Hotel Parma

I MIGLIORI 10 hotel: Parma 2024

Hotel Parma

e alloggi
Inserisci le date per trovare i prezzi migliori

Molto richiesti


Tipi di strutture


Servizi


Distanza da

25 km

Valutazione


Categoria hotel


Stile


Catena di hotel

219 strutture a Parma
Ordina per:
  • Qualità-prezzo
    Strutture classificate in base ai dati esclusivi di Tripadvisor, tra cui valutazioni dei viaggiatori, disponibilità confermata dai nostri partner, prezzi, le più prenotate e località, nonché in base alle preferenze personali degli utenti e agli hotel visualizzati di recente.
  • Classifica viaggiatori
    Gli hotel con il punteggio più alto su Tripadvisor, in base alle recensioni dei viaggiatori.
  • Distanza dal centro città
    Vedi prima le strutture più vicine al centro con disponibilità confermata dai nostri partner per le tue date.
I pagamenti effettuati dai partner influiscono sull'ordine dei prezzi mostrati. I tipi di camera possono variare. Scopri di più.
1-30 di 219 risultati mostrati

Informazioni sugli hotel a Parma

Hotel a Parma

219

Prezzi degli hotel a partire da

59 €

Recensioni degli hotel

21.918

Foto degli hotel

11.544

Viaggiare in alta stagione

Set-nov

Viaggiare in bassa stagione

Dic-feb

Prezzo medio in alta stagione

117 €

Prezzo medio in bassa stagione

93 €
Non sai quando partire?
Le tendenze dei prezzi, il clima e le cose da fare possono essere utili per prendere una decisione.
Stagione
Prezzo medio/notte
Temperatura media
Precipitazioni medie
Dic-feb
Prezzo medio/notte
103 €
PIÙ BASSO
59 €303 €
Temperatura media
5ºC
PIÙ FREDDA
-1ºC33ºC
Precipitazioni medie
61mm
PIÙ SECCA
57 mm113 mm
Mar-mag
Prezzo medio/notte
127 €
59 €303 €
Temperatura media
13ºC
-1ºC33ºC
Precipitazioni medie
71mm
57 mm113 mm
Giu-ago
Prezzo medio/notte
112 €
59 €303 €
Temperatura media
23ºC
PIÙ CALDA
-1ºC33ºC
Precipitazioni medie
66mm
57 mm113 mm
Set-nov
Prezzo medio/notte
137 €
PIÙ ALTO
59 €303 €
Temperatura media
14ºC
-1ºC33ºC
Precipitazioni medie
91mm
PIÙ PIOVOSA
57 mm113 mm
I dati sulle tendenze dei prezzi non includono tasse e spese, e rappresentano la media delle tariffe di base per un soggiorno a notte per due adulti trovate sul nostro sito negli ultimi sette giorni per gli hotel visualizzati più frequentemente in questa località: Parma. Seleziona le date e completa la ricerca per vedere il totale a notte comprensivo di tasse e spese.

Hotel vicino ai siti di interesse

  • Teatro Farnese
    Leggi tutto
  • Parco Ducale
    Leggi tutto
  • Caseificio San Pier Damiani
    Benvenuti nel Caseificio “San Pier Damiani” - Fondato nel 1965 da produttori di latte piccole dimensioni, opera da sempre nel rispetto delle severe regole produttive che garantiscono al Parmigiano Reggiano DOP un profilo di eccellenza, qualità e sicurezza. Offriamo la possibilità di visite guidate per assistere alla trasformazione del latte dalla cagliata al prodotto finito. Organizziamo degustazioni ed abbiamo uno shop in cui è possibile degustare e acquistare direttamente il prodotto.
    Leggi tutto
  • Teatro Regio
    In origine Nuovo Teatro Ducale, il Teatro Regio di Parma nasce per volontà della duchessa Maria Luigia d’Asburgo-Lorena, moglie di Napoleone, inviata a reggere il Ducato di Parma, Piacenza e Guastalla dopo il Congresso di Vienna. Iniziati i lavori nel 1821 su progetto dell’architetto di corte Nicola Bettoli, il Teatro inaugura il 16 maggio 1829 con Zaira, opera di Vincenzo Bellini su libretto di Felice Romani.In stile neoclassico, la facciata è caratterizzata da un colonnato di ordine ionico e da un’ampia finestra termale che si apre nella parte alta. Superato l’atrio, si accede alla Sala del Foyer, scandita da due file di quattro colonne, sul pavimento del quale sono visibili le botole da cui veniva diffuso il riscaldamento. Una scalinata porta alla Sala del Ridotto, dov’era il trono di Maria Luigia, che poteva accedervi direttamente dalle stanze del Palazzo Ducale. Dalla volta dipinta scendono due lampadari a goccia in vetro soffiato e dall’alto si affacciano i matronei che ospitavano le orchestre da ballo. Tornando nel foyer, attraversato il portale d’onore, si entra nel cuore dell’edificio: la sala, con la platea, quattro ordini di palco e il loggione, è sovrastata dal soffitto dipinto da Giovan Battista Borghesi nel quale, disposti in cerchio intorno all’ “astrolampo”, il grande lampadario in bronzo dorato forgiato dalle officine Lacarrière di Parigi, stanno poeti e drammaturghi. Il sipario dipinto, uno dei pochi esempi giunti fino a noi, è anch’esso opera del Borghesi: una popolata allegoria della Sapienza, con Minerva assisa in trono circondata da dèi, ninfe, poeti e muse mostra, nelle sembianze della dea, il ritratto di Maria Luigia. In alto, un orologio “a luce”, che segna l’ora di cinque in cinque minuti, è posto al centro dell’architrave del proscenio, arricchito dai busti dorati di poeti e compositori. L’aspetto della sala oggi è molto diverso dall’originale: nel 1853 il décor in stile neoclassico, progettato da Paolo Toschi è ricoperto dagli stucchi e dalle dorature di Girolamo Magnani (decoratore che Verdi volle spesso al suo fianco in qualità di scenografo) che, su incarico di Carlo III di Borbone, rinnova la veste dell’ormai Teatro Regio secondo lo stile neorinascimentale. Nello stesso anno il nuovo lampadario, ridimensionato nel 1913 per migliorare la visibilità dal loggione, inaugura l’impianto di illuminazione a gas che sostituisce il vecchio sistema con candele e lampade a olio, mentre l’illuminazione elettrica arriverà nel 1890. La camera acustica dipinta da Giuseppe Carmigiani, uno fra i rari esempi sopravvissuti all’uso e al tempo, riprende le decorazioni dei palchi e si compone di pannelli di canapa montanti su cornici lignee, componibili telescopicamente per servire le più diverse formazioni orchestrali.In origine il Teatro è destinato ad accogliere i più vari generi di spettacolo, dall’opera alla danza, dalla declamazione poetica alle forme di “arte varia” più diverse (funambolismo e prove ginniche, numeri con animali ammaestrati, dimostrazioni scientifiche, illusionismo, esposizione di “curiosità”). Sin dalla sua inaugurazione è testimone e protagonista dei cruciali cambiamenti che investono il melodramma durante l’Ottocento e il secolo successivo, dalla fine dell’epoca legata al nome di Rossini alla supremazia del repertorio verdiano, dall’apertura alle esperienze francesi e tedesche, all’estrema evoluzione in senso realistico dell’opera italiana con Mascagni, Leoncavallo e Puccini.
    Leggi tutto
Parma: domande frequenti sugli hotel

Hotel Button, Mercure Parma Stendhal e Hotel Torino sono tra gli hotel più amati dai viaggiatori che cercano un alloggio vicino a Cattedrale di Parma. Vedi la lista completa: Hotel vicino a: Cattedrale di Parma.

Teatro Farnese: alcuni degli hotel più famosi nei dintorni sono Mercure Parma Stendhal, Hotel Torino e Savoy Hotel. Vedi la lista completa: Hotel vicino a: Teatro Farnese.

First Hotel Malpensa, Holiday Inn Express Milan - Malpensa Airport, an IHG Hotel e Sheraton Milan Malpensa Airport Hotel & Conference Centre sono alcuni degli hotel vicini a Aeroporto di Milano - Malpensa più famosi. Vedi la lista completa: Hotel vicino a: Aeroporto di Milano - Malpensa.

Hotel Button, Mercure Parma Stendhal e Hotel Torino sono alcuni degli hotel più famosi nei pressi di Battistero di Parma. Vedi la lista completa: Hotel vicino a: Battistero di Parma.

NH Parma, Hotel Forlanini 52 e Link 124 Hotel sono tra gli hotel più amati a Parma che accettano animali domestici. Vedi la lista completa: Hotel pet-friendly a Parma.

NH Parma, Hotel Forlanini 52 e Link 124 Hotel hanno ricevuto ottime recensioni dalle famiglie che hanno visitato Parma. Vedi la lista completa: Hotel per famiglie: Parma.

Tutti gli hotel: ParmaOfferte di hotel: ParmaHotel last minute: Parma
Cose da fareRistorantiVoliCase vacanzaStorie di viaggioCrociereAutonoleggio