Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di Tripadvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

La Locanda del Parco - Asinara

Salva
Condividi
Cala d'Oliva, Sardegna, Italia Cala d'Oliva, 07046, Sardegna Italia
Blocca il prezzo più basso da questi siti
Booking.com
I prezzi sono forniti dai nostri partner per una determinata camera, con regole di occupazione variabili in base ai dati forniti dalla struttura, e riflettono le tariffe per camera e a notte, incluse tutte le tasse e spese note ai partner. Consulta i nostri partner per ulteriori dettagli.
Viaggiatori (52)
Camera e suite (35)
Ristorazione (16)
Impatto dei compensi pagati a Tripadvisor sull'ordine dei prezzi mostrati. I tipi di camera possono variare.

Informazioni

N.1 di 2 altri alloggi a Asinara
Posizione
Pulizia
Servizio
Qualità/prezzo
La nostra locanda è il luogo che cercavi per vivere una vacanza diversa dal solito, potrai godere della natura che offre il Parco dell’Asinara, fare trekking, andare in spiaggia e nuotare in un mare incontaminato e circondato da una macchia mediterranea preservata dal tempo o gustare i piatti tipici del nostro ittiturismo.
Scopri di più
Vista completa
Servizi della struttura
Internet ad alta velocità gratuito (WiFi)
Wi-Fi
Colazione gratuita
Ristorante
Spiaggia
Noleggio di biciclette
Immersioni
Servizio navetta
Colazione a buffet
Escursioni
Mostra di più
Caratteristiche delle camere
Aria condizionata
Servizio di pulizia
Sala da pranzo separata
Divano
Armadio/cabina
Bagni privati
Bidet
Cabina doccia
Asciugacapelli
Mostra di più
Tipi di camera
Camere non fumatori
Camere per famiglie
Informazioni utili
Lingue parlate
Italiano, Inglese
43recensioni0D+R3consigli sulle camere
Valutazione
  • 33
  • 2
  • 3
  • 3
  • 2
Periodo dell'anno
Tipo di viaggiatore
Lingua
Filtri selezionati
  • Filtra
  • Italiano
Ivan ha scritto una recensione a nov 2020
Roma, Italia11 contributi
Partiti da La Maddalena per il giro di Sardegna in barca a vela, abbiamo raggiunto l’Asinara e fatto sosta nella meravigliosa Cala d’Oliva. Dopo aver ormeggiato alla boa (all’Asinara è vietato dare fondo all’ancora per proteggere la Posidonia Oceanica e bisogna prenotare una boa se si arriva con la propria barca), abbiamo contattato la Locanda del Parco per prenotare due posti per la cena. Scesi a terra con il tender siamo subito rimasti colpiti dalla gentilezza e dall’accoglienza di Maria, la giovane proprietaria che gestisce con passione questa locanda. Abbiamo cenato con il loro menù fisso che comprende una serie di antipasti di terra e mare; calamari in umido, polpo al sugo spettacolare! Formaggio d’asina con miele e marmellata, un ottimo primo di tagliatelle con gamberi e funghi, il tutto accompagnato da un buon rosso della casa e per finire una panna cotta ai frutti di bosco e mirto ! Torneremo sicuramente a trovarvi. Grazie a Maria e il suo staff !
Scopri di più
Data del soggiorno: novembre 2020Tipo di viaggio: Ha viaggiato in coppia
Utile
Condividi
Hermitalian ha scritto una recensione a nov 2020
Potenza, Italia12 contributi2 voti utili
+1
Un posto così si fa fatica a trovarlo persino in luoghi più turistici, figuriamoci all’Asinara dove mai avrei immaginato di trovare ospitalità e confort tali da dimenticare di essere in un luogo così meravigliosamente “remoto”. Maria, Piera, Alessandra e Gianni ci hanno accolto ed ospitato per più di una settimana senza farci mai mancare nulla, neppure un minimo di connessione internet data la scarsa ricezione telefonica sull’isola (si può navigare con lo smartphone un minimo ma non vi aspettate il 4G+ o il 5G in molti punti) del resto NESSUNO DOVREBBE ANDARE IN UN LUOGO DEL GENERE DESIDERANDO DI GUARDARE NETFLIX o pensando di essere in una metropoli iperconnessa e postare sui social ogni minuto, pertanto questo è solo un appunto per sottolineare quanto l’Asinara sia speciale, selvaggia ed un minimo lontana dalla NORMALITÀ. Una volta andati via, non vi mancheranno la connessione internet, il traffico, i rumori della città ed il cibo da fast food, perché una volta soggiornato alla Locanda del Parco vi mancherà il pesce sempre freschissimo portato da Maria, la ragazza più determinata che io abbia incontrato negli ultimi anni di viaggio, che vuole cambiare in meglio tutta l’Isola e non vuole proprio comprarlo congelato il pesce cascasse il mondo o affondasse il traghetto (unica connessione con Porto Torres per approvvigionarsi); vi mancherà Gianni che con passione e maestria prepara quel pesce consegnatogli da Maria, mentre intona canzoni italiane d’altri tempi dall’alto della cucina che impreziosisce la sala principale della Locanda. La Fregola di Gianni diventa come perle incastonate tra le cozze e le vongole che compongono l’antipasto della sera. Finito il suo compito, dopo cena, viene a sedersi li con voi, a conoscervi, con le ragazze che vi offrono un buon Mirto, afferra la chitarra e continua quello che ha iniziato fra i fornelli: Cantare e suonare grandi classici...anche Sardi. Vi mancheranno Alessandra o Piera che anche se hanno fatto tardi con voi la sera prima, fra un Mirto e l’altro e qualche canzone di troppo, si svegliano presto a prepararvi un fragrante e croccante cornetto accompagnato da un buon caffè espresso. Dell’Asinara vi mancheranno gli animali che vagano liberi, le calette con le loro rocce a strapiombo ed i loro panorami mozzafiato, le acque con i fondali bassi e cristallini dove fare lunghe immersioni ed i sentieri e le strade senza un granello di asfalto fatte solo di terra e sassi percorribili soltanto con i fuoristrada della Locanda durante le loro escursioni. Vi mancherà una bella Ichnusa ghiacciata bevuta nell’unico bar del Borgo di Cala D’Oliva, in compagnia dei Forestas e di chi soggiorna nella Locanda, godendovi il tramonto ed i discorsi in sardo stretto che non capite, ma che vi fanno ridere lo stesso. Alla fine di tutto questo potrete anche andare via fisicamente dalla Locanda del Parco e dall’Asinara, ma dentro di voi, una volta tornati nel continente, sarà come se non foste mai andati via. Una parte di me è davvero rimasta lì, fusa tra le rocce del Faro di Punta Scorno, le carceri abbandonate, la sabbia bianchissima e le coperte della Locanda del Parco... ...quelle con l’Asinello Azzurro ricamato.
Scopri di più
Data del soggiorno: novembre 2020Tipo di viaggio: Ha viaggiato per affari
1 voto utile
Utile
Condividi
shibata ha scritto una recensione a set 2020
16 contributi12 voti utili
io e il mio ragazzo abbiamo alloggiato alla locanda per una notte. Abbiamo mangiato pranzo al sacco, aperitivo e cena. Tutto buonissimo e molto abbondante (nn siamo riusciti a finire il dolce!!), cucinato con passione, pesce fresco e ottimo vino locale. La camera doppia è molto spaziosa, confortevole e pulitissima. Un comodo letto grande e una doccia tecnologica che proprio non ti aspetteresti in un isola così selvaggia e naturale! Tutto curato nei minimi dettagli, perfino in sapone della doccia è prodotto artigianalmente sull’isola. Lo staff è stato perfetto. Ragazzi giovani, alla mano ma professionali, sorridenti e disponibili. Siamo rimasti piacevolmente sorpresi da questo angolo di paradiso e dello staff della locanda. Consigliato assolutamente!
Scopri di più
Data del soggiorno: settembre 2020Tipo di viaggio: Ha viaggiato in coppia
1 voto utile
Utile
Condividi
MariGio ha scritto una recensione a set 2020
Sardegna, Italia2 contributi
Un posto incantevole, le foto del sito rispecchiano nella maniera più assoluta la realtà, anzi, forse dal vivo la Locanda si presenta anche meglio. Ottima accoglienza, personale disponibile e pronto a soddisfare le esigenze della clientela, abbiamo optato per cenare in Locanda, e devo dire che non ci siamo affatto pentiti. Il cibo ottimo e freschissimo. Cucinato ad opera d'arte, i prodotti selezionati con cura da aziende della zona. Per esigenze personali abbiamo ordinato (facendolo presente al momento della prenotazione) 2 menù di terra, ottimi anche quelli. Le camere spaziose, accoglienti e ben arredate. Anche la selezione dei prodotti da bagno è accurata, selezionati fra quelli prodotti sull'isola stessa. Un'esperienza che ci ha lasciato più che soddisfatti!
Scopri di più
Data del soggiorno: settembre 2020
Qualità/prezzo
Pulizia
Servizio
Utile
Condividi
Giuseppe D ha scritto una recensione a set 2020
Provincia di Cagliari, Italia4 contributi9 voti utili
E' un piccolo, grazioso ed accogliente Hotel di una decina di camere, ricavato da uno dei fabbricati di questo piccolo borgo che ha ospitato dapprima pescatori che poi hanno fondato Stintino e successivamente tutte le persone che hanno lavorato per la grande struttura penitenziaria per la quale l'isola è conosciuta. Oggi non ci sono piu' detenuti ma una natura selvaggia con animali in totale libertà con attento controllo veterinario ed ambientale. L'Hotel è pulitissimo, accogliente, attento nei dettagli(sapone in bagno e nelle docce a base di latte d'asina e aromi naturali), ottimamente climatizzato ed insonorizzato. Non cercate TV color o business center perchè lo spirito dell'hotel è tutt'altro. Viene offerta una buona colazione. Per pranzo e cena si deve prenotare, la cucina è buona con costi contenuti. Il fulcro dell'Hotel è Maria, una giovanissima imprenditrice che sa cosa significa rimboccarsi le maniche e lavorare, cosi' come i suoi giovani collaboratori, cortesi e professionali. Chi ama gli animali sarà felice di vedere qua e la gli asinelli che indifferentemente passano dalla campagna alle zone abitate. L'Hotel ha anche una eccellente zona relax con tavolini e sdraio. L'Hotel è caro(180 euro a notte) , pertanto chi va è informato e non cade dalle nuvole. Evidentemente ci sono motivazioni logistico-economico-o di markenting che impongono un tale prezzo che certo non è per tutte le tasche.
Scopri di più
Data del soggiorno: settembre 2020
Qualità/prezzo
Pulizia
Servizio
Consiglio sulle camere: Contatto via email con la struttura
Altri consigli sulle camere
1 voto utile
Utile
Condividi
Indietro
1234568
FASCIA PREZZO
191 USD - 260 USD (in base alle tariffe medie di una camera standard)
LOCALITÀ
ItaliaSardegnaProvincia di SassariAsinara
NUMERO DI CAMERE
6
È il vostro profilo Tripadvisor?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo
Domande frequenti su La Locanda del Parco - Asinara
Quali attrazioni famose si trovano vicino a La Locanda del Parco - Asinara?
Le attrazioni nelle vicinanze includono Cala dei Ponzesi (1,1 km) e Ossario Austro-ungarico Dell'asinara (5,3 km).
Quali sono alcuni dei servizi disponibili presso La Locanda del Parco - Asinara?
Alcuni tra i servizi offerti più richiesti includono connessione Wi-Fi gratuita, colazione inclusa e ristorante.
Quali servizi in camera sono disponibili presso La Locanda del Parco - Asinara?
I principali servizi in camera includono aria condizionata, bidet e zona pranzo separata.
Quali opzioni per cibo e bevande sono disponibili presso La Locanda del Parco - Asinara?
Gli ospiti possono usufruire di colazione inclusa e ristorante durante il soggiorno.
Quali ristoranti ci sono vicino a La Locanda del Parco - Asinara?
I ristoranti facilmente raggiungibili includono Ristorante Bar L'Asino Bianco, SognAsinara Bar-Ristorante e Sognasinara Soc.Coop.
Quali lingue parla il personale presso La Locanda del Parco - Asinara?
Il personale parla varie lingue, tra cui Inglese e Italiano.