Cose da fare: Massa Marittima

Massa Marittima: Le migliori cose da vedere - Attrazioni e attività a Massa Marittima

Cosa fare e vedere a Massa Marittima


Prenota queste esperienze per esplorare più a fondo la zona.

Le principali attrazioni a Massa Marittima

Le classifiche sono basate sulle recensioni dei viaggiatori e tengono conto di qualità, quantità, attualità, costanza delle recensioni e del numero di visite alla pagina nel tempo.
1

Massa Marittima: altre attrazioni principali nei dintorni

Scopri di più su questi contenuti
Tour, attività ed esperienze prenotabili su Tripadvisor, ordinati in base ai dati esclusivi di Tripadvisor, tra cui recensioni, punteggi, foto, popolarità, preferenze degli utenti, prezzo e prenotazioni effettuate tramite Tripadvisor.
*Si esaurisce facilmente: sulla base dei dati di prenotazione di Viator e delle informazioni del fornitore per gli ultimi 30 giorni, questa esperienza potrebbe esaurirsi su Viator, una società Tripadvisor.
Eseguiamo controlli sulle recensioni.
In che modo Tripadvisor gestisce le recensioni
Prima della pubblicazione, ogni recensione di Tripadvisor viene esaminata dal sistema di monitoraggio automatico che raccoglie informazioni rispondendo alle seguenti domande: come, cosa, dove e quando. Se il sistema rileva un elemento che potrebbe non rispettare le linee guida della community, la recensione non viene pubblicata.
Se il sistema dovesse rilevare un problem, la recensione potrebbe essere rifiutata automaticamente, inviata al recensore per la conferma o esaminata manualmente dal team di esperti di contenuti, al lavoro 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per mantenere la qualità delle recensioni sul nostro sito.
Il nostro team verifica ogni recensione pubblicata sul sito segnalata dalla community per mancata conformità alle linee guida della community.
Scopri di più sulla moderazione delle recensioni.

Cosa dicono i viaggiatori

  • Flo P
    Roma, Italia30.989 contributi
    Punteggio 5,0 su 5
    Risalente al XII secolo sorge su di un basamento a gradoni si affaccia sulla particolare piazza Garibaldi creando uno scenografico spazio prospettico .
    L'interno è a tre navate divise da colonne in travertino , a sinistra della porta d'ingresso potete ammirare un trittico trecentesco ad affresco .
    Scritta in data 7 maggio 2024
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
  • Maps655220
    2 contributi
    Punteggio 5,0 su 5
    Un museo assolutamente da vedere per l'interesse artistico e musicale degli strumenti conservat (non solo organi ma anche clavicembali, fortepiano, pianoforti storici) , la bellezza della location, la disponibilità, l'entusiasmo e la competenza del Dr. Lorenzo Ronzoni, uomo di cultura a 360° e di contagiosa passione. Si deve a lui la riscoperta, il recupero e il restauro del luogo (originariamente la più antica chiesa di Massa Marittima), la ricerca e il restauro degli strumenti musicali. che egli non solo fa vedere ma illustra e presenta, esibendosi anche, da valente autodidatta, alle tastiere. Come spesso succede in Italia, là dove non arrivano le amministrazioni pubbliche locali e statali, arriva l'iniziativa di un singolo che dedica parte della sua vita, energie e denaro alla diffusione della Cultura. Una meta consigliatissima a tutti e, in particolare, a musicisti, studenti, scuole di Musica. Essere accolti all'ingresso dalla musica di Bach già fa presagire la qualità della visita, il costo del biglietto raddoppiato per i politici in carica (10 euro anziché 5) testimonia la verve, l'impegno socio-culturale e lo slancio missionario del direttore e creatore di questa meraviglia.
    Scritta in data 27 luglio 2023
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
  • marco m
    Dairago, Italia2.163 contributi
    Punteggio 5,0 su 5
    Lontana dai circuiti principali questo gioiello del Medioevo fuori dai circuiti più gettonati. Garibaldi centra come il formaggio sul pesce però ci piace con il palazzo del priore, la cattedrale di San Cerbone ed il palazzo comunale! Viva Massa, viva le mie origini!
    Scritta in data 1 maggio 2024
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
  • Elena S
    45 contributi
    Punteggio 4,0 su 5
    Interessante x conoscere un pezzo di storia della nostra Italia e per fare memoria del lavoro duro di tanti. Istruttivo soprattutto per le nuove generazioni. Guida appassionata
    Scritta in data 4 settembre 2020
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
  • Lupotty
    49 contributi
    Punteggio 4,0 su 5
    Bisogna dire che nel 1275 avevano le idee chiare sulla fertilità e non avevano alcuna remora nel festeggiarla in pubblico in maniera esplicita
    Scritta in data 15 settembre 2023
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
  • MarcoPD55
    Firenze, Italia12.681 contributi
    Punteggio 4,0 su 5
    La Torre del Candeliere, chiamata anche dell’Orologio, fu costruita alla fine del ‘200 come torre di avvistamento; oltre ad avere un significato politico: la superiorità del Comune di Massa, che da poco aveva riconquistato la libertà, sul Vescovo e, segnatamente sul Palazzo dove questi dimorava.

    All’inizio del milletrecento, a seguito della conquista della città da parte dei senesi, venne scapitozzata di un terzo della sua altezza che costruirono la fortezza conosciuta come Cassero Senese, collegata alla torre da un grande arco.

    Oggi è possibile visitare sia la Torre che il Cassero: ne vale sicuramente la pena, sia dal punto di vista storico che dal bel paesaggio che si domina dalla cima.
    Scritta in data 26 luglio 2023
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
  • marco m
    Dairago, Italia2.163 contributi
    Punteggio 5,0 su 5
    Passato, presente e futuro nella storia di questo comune e ahimè troppo presto caduto in disgrazia e soggiogare dalla più potente Siena.
    Scritta in data 1 maggio 2024
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
  • Silvy6872
    Montespertoli, Italia1.397 contributi
    Punteggio 4,0 su 5
    A giro nei dintorni di Massa Marittima, ho seguito le indicazioni per questo lago, spinta dalla curiosità. Ed ho fatto bene, una vera sorpresa! Acqua cristallina e varie piattaforme in legno per tuffarsi e accedere senza difficoltà all'acqua. Viene veramente voglia di fare il bagno, soprattutto nei giorni di caldo torrido!
    Scritta in data 28 giugno 2022
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
  • Stella S
    La Spezia, Italia22 contributi
    Punteggio 5,0 su 5
    contattati per telefono circa informazioni per gita parrocchiale , disponibilissimi e gentile , hanno fornito informazioni utili per poter organizzare un itinerario a portata di tutti ottimo consiglio sul ristorante , un grazie alla sig. Milena da parte nostra Stefania
    Scritta in data 23 aprile 2024
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
  • alessandra_biondi3
    Ferrara, Italia28.452 contributi
    Punteggio 4,0 su 5
    La fonte dell'abbondanza risale alla metà del milleduecento voluta dal Podestà per dare la possibilità agli abitanti di usufruire dell'acqua, al tempo vi erano vasche e sui muri affreschi, ora possiamo vedere solo l'affresco della fecondità, rara testimonianza di pittura murale duecentesca, il cui interesse stà nell'inusuale frutto dell'albero (tra profano e scandaloso , il pene maschile) che sembra affondare le radici nei culti di fertilità dell'antichità, i frutti sembrano essere contesi da varie donne.....Nella parte superiore dello stabile vi erano i magazzini dell'abbondanza (XV°) per i fabbisogni alimentari del popolo, tutt'ora esiste una sala per la realizzazione di eventi e mostre.
    Scritta in data 22 ottobre 2023
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
  • MarcoPD55
    Firenze, Italia12.681 contributi
    Punteggio 4,0 su 5
    Il Museo è ospitato nel complesso dell’ex chiesa di San Pietro all’Orto.
    Nelle sue sale sono ospitate una serie molto interessante di opere a carattere sacro.
    Si comincia con una prima sala dedicata a frammenti lapidei di capitelli e sculture provenienti dalla Cattedrale di Massa; si prosegue con una seconda sala dove il tema dominante è la scultura, sia pisana che senese, dove senese
    Il pezzo più importante è un crocifisso opera del figlio di Tino da Camaino, oltre alla rappresentazione marmorea di santi ed apostoli.
    Il vero pezzo forte della collezione si trova però nella sala successiva: una grandiosa “Maestà” di Ambrogio Lorenzetti.
    Le altre sale (si prosegue al piano superiore) con altre opere di autori locali.
    Scritta in data 26 luglio 2023
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
  • Francesco P
    Pistoia, Italia136 contributi
    Punteggio 4,0 su 5
    Ho visitato questo museo sabato 16 luglio. Il museo si trova in uno splendido palazzo medievale proprio di fronte al Duomo della città. Il costo del biglietto è veramente modesto, 4 euro a prezzo pieno. Il ragazzo alla biglietteria ci ha fornito tutte le informazioni di cui avevamo bisogno con precisione e professionalità. A causa della struttura dell'edificio non esiste un percorso lineare al piano terreno ma comunque è possibile seguire il filo cronologico. Una sorpresa inaspettata è stata la saletta che illustrava il percorso evolutivo del genere Homo con i calchi a grandezza naturale dei crani di alcune specie. Una scelta motivato dal ritrovamento in zona, a Montebamboli, nel XIX secolo, del fossile di un'antica specie di primate, Oreopithecus bambolii, di cui nel museo c'è un calco dello scheletro e una ricostruzione a tutto tondo del cranio. Questa sala sull'evoluzione permette di godere dei successivi ritrovamenti degli strumenti dei vari ominidi rinvenuti nel territorio di Massa Marittima. Straordinari alcuni pezzi del Paleolitico, molto interessanti le vetrine del Neolitico ed Età del Bronzo; infatti uno dei pezzi forti del museo si trova qui ed è la piccola ed enigmatica statua-stele di Vado all'Arancio. Al piano superiore si trovano i reperti del periodo etrusco, alcuni corredi dalle necropoli circostanti e pezzi delle collezioni antiquarie. La parte del leone la fanno i ritrovamenti dalle aree abitate del lago dell'Accesa, che consentono di conoscere anche gli ambienti di vita degli etruschi e non soltanto quelli funerari.
    Non è un museo per chi cerchi i "pezzi belli", comunque i pannelli esplicativi sono chiari, ampi e arricchiti da ricostruzioni, mappe e piantine. La storia di questo piccolo e nascosto angolo di Toscana collocata nel più ampio quadro della storia umana. Ambizioso progetto.
    Scritta in data 18 luglio 2022
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
Tutti gli hotel: Massa MarittimaOfferte di hotel: Massa MarittimaHotel last minute: Massa Marittima
Attività a Massa Marittima
RistorantiVoliCase vacanzaStorie di viaggioCrociereAutonoleggio