Siti storici a Firenze

Luoghi storici a Firenze, Italia

Luoghi storici a Firenze

Tipi di attrazioni
Siti d'interesse
Siti d'interesse
Punteggio dei viaggiatori
Quartieri
Ideale per
82 luoghi in ordine di preferenze dei viaggiatori
  • Attività ordinate in base ai dati di Tripadvisor, tra cui recensioni, punteggi, foto e popolarità.
Eseguiamo controlli sulle recensioni.
In che modo Tripadvisor gestisce le recensioni
Prima della pubblicazione, ogni recensione di Tripadvisor viene esaminata dal sistema di monitoraggio automatico che raccoglie informazioni rispondendo alle seguenti domande: come, cosa, dove e quando. Se il sistema rileva un elemento che potrebbe non rispettare le linee guida della community, la recensione non viene pubblicata.
Se il sistema rileva un problema, la recensione viene rifiutata automaticamente, inviata al recensore per la conferma o esaminata manualmente dal team di esperti di contenuti, al lavoro 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per mantenere la qualità delle recensioni sul nostro sito.
Il nostro team verifica ogni recensione pubblicata sul sito segnalata dalla community per mancata conformità alle linee guida della community.
Scopri di più sulla moderazione delle recensioni.
1-30 di 82 risultati mostrati

Cosa dicono i viaggiatori

  • Viaggioevolo...
    Italia6.483 contributi
    Punteggio 5,0 su 5
    Al centro di Firenze la chiesa con la sua imponente e bella facciata si fa notare per il colore dei suoi marmi: il bianco, il rosso e il verde con figure geometriche e fiori stilizzati. Della chiesa sono famosi e visitabili la cupola del Brunelleschi che si può osservare dal fondo della chiesa o si può salire e osservarla da vicino e il campanile di Giotto ( anch’esso visitabile). Il complesso è, secondo me, un vero capolavoro dell’arte fiorentina del 1300.
    Scritta in data 16 febbraio 2024
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
  • lucia m
    Milano, Italia360 contributi
    Punteggio 5,0 su 5
    Ritengo che debba essere una tappa d’obbligo per chi visita Firenze. É veramente un gioiello. Si trovano le tombe di tanti personaggi illustri, l’ interno é imponente, meraviglioso soprattutto uno dei due chiostri. Da calcolare almeno un ‘ora per la visita.
    Scritta in data 16 febbraio 2024
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
  • claudio d
    Viterbo, Italia34.562 contributi
    Punteggio 5,0 su 5
    Detto anche palazzo della Signoria, domina l'omonima piazza, con il suo aspetto massiccio e merlato che lo fa sembrare quasi una fortezza. Costruito a cavallo tra la fine del '200 e l'inizio del '300 su progetto di Arnolfo di Cambio, da sette secoli è il centro del potere civico (tuttora ospita infatti l'ufficio del Sindaco). Il palazzo subì alcune modifiche (sostanzialmente solo all'interno) nel '400 e soprattutto nel secolo successivo, quando venne anche ingrandito sul retro, in concomitanza con il trasferimento qui di Cosimo I de' Medici e di sua moglie Eleonora: fino al trasferimento dei duchi nel Palazzo Pitti, il Palazzo della Signoria (che dopo il trasferimento diventò Palazzo Vecchio) servì sia per l'amministrazione del potere che come abitazione della potente famiglia. La sua torre alta 94 metri svetta nello skyline cittadino, così come il palazzo troneggia sulla centrale piazza di Firenze, valorizzato anche dalla presenza, sulla dx, della Loggia della Signoria, a sx della fontana del Nettuno e davanti dalle quattro statue del Marzocco, di Giuditta ed Oloferne (entrambe di Donatello), del David di Michelangelo e di Ercole e Caco, di Baccio Bandinelli (ma solo quest'ultima è originale, le altre sono delle copie). Si possono liberamente visitare i cortili interni, tra cui il primo del Michelozzo e rimaneggiato dal Vasari, con al centro la fontana dei Puttini; a libera visita sono anche i locali, con ingresso da sotto le arcate che sostengono il salone dei Cinquecento, in cui è allestita una mostra permanente sullo sviluppo urbanistico di Firenze dal medioevo ad oggi (Tracce di Firenze): tali locali accolgono anche mostre estemporanee ed attualmente è possibile vedere i dipinti del Pontormo che adornavamo il Carro di San Giovanni Battista fino al suo smantellamento nel 1808. Ma se il palazzo vi attira con le sue forme esterne, questo non è nulla in confronto a quello che vi aspetta visitando gli splendidi locali interni del primo e del secondo piano. Per vederlo all'interno dovrete però fare il biglietto per il Museo di Palazzo Vecchio, che non costa poco (12,5 euro, che salgono a 17,5 se ci sono mostre estemporanee all'interno), però ne vale la pena. Se poi volete salire anche sulla Torre di Arnolfo (e sui camminamenti coperti del palazzo), c'è da pagare un ulteriore ticket di 12,5 euro. Per la valutazione degli interni e della Torre rimando comunque alle mie recensioni specifiche in merito.
    Scritta in data 27 febbraio 2024
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
  • lucia m
    Milano, Italia360 contributi
    Punteggio 5,0 su 5
    Ci si arriva con una bella salita, ma ne vale sicuramente la pena perché si può godere di una vista magnifica sulla città!
    La chiesa pur essendo un po’ buia, è molto bella, si respira un’aria di grande pace.
    Da non perdere
    Scritta in data 16 febbraio 2024
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
  • Bebe.1
    Provincia di Genova, Italia3.621 contributi
    Punteggio 4,0 su 5
    Era da molto che desideravo trovare il tempo per visitare questo museo. Si trova vicino al Duomo nell’antico palazzo del Podesta’ di Firenze e,dal 22 giugno 1865, diventa il primo Museo Nazionale italiano dedicato alle arti del Medioevo e del Rinascimento.Nel palazzo sono presenti alcune delle più importanti sculture del Rinascimento, capolavori di Donatello, di Luca della Robbia, del Verrocchio, di Michelangelo, del Cellini così come maioliche, cere, smalti, medaglie, avori, arazzi provenienti in parte dalle collezioni medicee, dai conventi soppressi e da privati. Una parte delle opere e’ visibile nelle sale ed una parte all’esterno. Merita davvero, peccato che in orario invernale chiuda alle 14.00.
    Scritta in data 25 gennaio 2024
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
  • ondadimare
    Italia8.497 contributi
    Punteggio 4,0 su 5
    …che emozione!!…arrivare in Piazza San Giovanni a Firenze!!…e trovarsi davanti tutta questa meraviglia!!…compreso questo Battistero di San Giovanni!!…proprio di fronte alla Chiesa di Santa Maria del Fiore e al campanile di Giotto!!…struttura a pianta ottagonale…come tanti altri Battisteri che ho visto!!…in marmo bianco di Carrara e verde di Prato!!…qui i fiorentini ricevevano il battesimo e l’investitura di cavalieri e poeti…qui fu battezzato anche Dante Alighieri!!…purtroppo al momento ho visto solamente l’esterno di questo Battistero di San Giovanni!!…per cui ho potuto ammirare la bellissima Porta del Paradiso!!…opera di Lorenzo Ghiberti!!…anche se non è quella originale!!…che è stata danneggiata dalla devastante alluvione del. 1966!!…e che si trova nel Museo dell’Opera del Duomo!!…si presenta con dieci quadri rettangolari…disposti su cinque file!!…con scene di vita dell’Antico Testamento!!…ma quando tornerò a Firenze sicuramente vorrei vedere anche internamente questo Battistero di San Giovanni!!…
    Scritta in data 11 febbraio 2024
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
  • Massimiliano P
    Novara, Italia20.934 contributi
    Punteggio 4,0 su 5
    Addossata all’edificio che ospita la Galleria degli Uffizi, all’angolo con l’ingresso principale di Palazzo Vecchio, la Loggia dei Lanzi è uno degli elementi architettonici più caratteristici che affacciano sulla piazza della Signoria. Ai lati dell’ingresso della loggia si notano due leoni, uno di epoca romana e l’altro realizzato nel Seicento, addossate alla parete di fondo sono invece visibili sculture di figure femminili che si pensa possano provenire dal Foro di Traiano a Roma e poi tante altre opere scultoree, alcune originali e altre copie di originali custoditi nei musei fiorentini. Tra le statue più celebri citerei quella bronzea di Perseo con la testa di Medusa. Non sempre è possibile accedere allo spazio della loggia, comunque la maggior parte delle opere è distintamente visibile anche dalla piazza.
    Scritta in data 27 febbraio 2024
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
  • Roberto F
    97 contributi
    Punteggio 5,0 su 5
    da vedere come tante tanto altro a Firenze. Situata nella bellissima piazza della Santissima Annunziata dai tanti scrigni preziosi.
    Scritta in data 4 ottobre 2023
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
  • Paola B
    Fabriano, Italia3.613 contributi
    Punteggio 4,0 su 5
    La villa è molto interessante sia dal punto di vista estetico che da quello storico. Se non do il massimo è perché mi sembra che ci sia ancora del lavoro da fare dal punto di vista organizzativo. La villa è poco o niente collegata con la città. Le visite sono affidate a volontari e non a personale stabile; debbo dire che ci è capitata una persona preparata ed è stato piacevole ascoltarla ma per quanto riguarda orari ed ingressi mi sembra che ci sia una gran confusione. Ho letto sul sito che non era necessario prenotare ma poi mi sono imbattuta in un gruppo organizzato di una cinquantina di persone per cui ho rischiato di non poter entrare; avevo letto sempre sul sito che alle 12.30 c'era una visita e invece sul posto mi hanno detto di no. Insomma ci vuole un maggior rigore. Per quanto riguarda la villa, qui come in altre ville medicee l'impianto strutturale dato dai Medici si è abbastanza conservato ma i successivi proprietari ci sono andati giù pesante con le modifiche negli interni tanto che si esce con l'impressione di aver visitato una villa sabauda. Il parco è bello nella struttura ma ovviamente questo non è il periodo per trovarlo nel suo splendore, soprattutto dopo una stagione così bizzarra.
    Scritta in data 21 ottobre 2023
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
  • spedubec
    Bologna, Italia4.876 contributi
    Punteggio 4,0 su 5
    Questo sensazionale affresco è conservato all'interno dell'ex convento delle monache benedettine di clausura. Una siffatta location lo ha preservato dalla distruzione. Pur essendo poco conosciuto ai non addetti al settore, è un'opera che andrebbe valorizzata di più anche per il grande pubblico. Magari facendo anche pagare qualcosa per l'ingresso (attualmente la visita è gratuita). Ma Firenze è talmente piena di capolavori che è francamente impossibile, per chi si trattiene poco, vederli tutti.
    Scritta in data 26 marzo 2023
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
  • claudio d
    Viterbo, Italia34.562 contributi
    Punteggio 5,0 su 5
    Svetta dall'altezza di quasi 100 metri, per cui il motivo per salire quassù è sostanzialmente il panorama, che domina in particolare il centro città. Salendo si visiteranno prima i camminamenti coperti e il panorama già qui è notevole: anzi la vista è per certi versi più comoda perchè non ostacolata da muretti o altre barriere, ma solo da grate dalle maglie larghe che consentono anche di farci passare la mano con il cellulare o una fotocamera piccola. Giungendo in cima (prima si incontrerà "l'Alberghetto", ovvero la piccola cella in cui fu rinchiuso per un certo periodo Cosimo Il Vecchio nonché il Savonarola) il panorama diventa ovviamente più ampio ma la vista è ostacolata dagli alti spalti a cui non è consentito di avvicinarsi; solo sul lato rivolto verso il Duomo un'apposita pedana (collocata apposta, evidentemente), consente di fare delle belle foto o dei selfie con la cattedrale di Firenze sullo sfondo. Si tenga conto che per giungere in cima alla torre si devono salire 418 scalini (sono quelli che ho contato), di cui i primi 168 sono molto comodi, ampi a bassi, e non sono altro che le scale che collegano il secondo piano del palazzo al piano terra (e che quindi di solito si fanno a scendere nel percorso di visita del museo di Palazzo Vecchio); gli altri 250 scalini portano prima ai camminamenti e poi sulla torre vera e propria: sono più stretti e più alti. Se non si hanno problemi a fare le scale, è sicuramente un'esperienza consigliabile, ma si deve anche tener conto che è soggetta al pagamento di un ticket a parte (diverso da quello per vedere il palazzo) e che costa 12,5 euro. Quindi per vedere sia il palazzo all'interno che salire alla torre ci vogliono 25 euro (supplementi a parte per mostre estemporanee all'interno del palazzo); a chi non può permettersi l'intera spesa, dovendo scegliere darei la preferenza al palazzo. Noi fortunatamente abbiamo visitato entrambi i siti gratuitamente grazie alla giornata annuale di commemorazione della morte dell'Elettrice Palatina (Anna Maria Luisa de' Medici).
    Scritta in data 27 febbraio 2024
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
  • ClaudeBeaux
    Occhiobello, Italia1.109 contributi
    Punteggio 5,0 su 5
    quando il traffico turistico è intenso anche qui si fatica a passare. si fa slalom tra le code per accedere alla cattedrale, il Main Theme
    Scritta in data 2 novembre 2023
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
  • franco-franky52
    Novara, Italia638 contributi
    Punteggio 4,0 su 5
    Una mostra biennale è stata l'occasione per visitare questo splendido Palazzo del '600, privato ma periodicamente aperto per ospitare ricevimenti, meeting ed altri eventi esclusivi.
    Una bella corte centrale. Interni di alto livello, con scalone monumentale, un vasto locale trasformato in grotta artificiale con piacevoli decorazioni, magnifici saloni affrescati, arredamento d'epoca. Una sosta presso la terrazza al primo piano è d'obbligo per farsi incantare dalla magnifica vista sull'Oltrarno!!
    Scritta in data 2 ottobre 2019
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
  • Drilo K
    Firenze, Italia22 contributi
    Punteggio 5,0 su 5
    Spettacolare vista su Firenze. Giardino ben curato anche se visitato fuori stagione
    Possibilità di fermarsi anche a mangiare nel ristorante
    Bravi
    Scritta in data 8 febbraio 2024
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
  • Monica B
    Milano, Italia8.463 contributi
    Punteggio 4,0 su 5
    Si trova a lato della Basilica, all’interno del complesso che comprende anche i due chiostri. Brunelleschi la progettò e ne diresse i lavori fino alla sua morte. Si tratta di un cubo sormontato da una cupola e si è mantenuto l’aspetto originale che lascia un’impressione di spoglio.
    Scritta in data 28 marzo 2023
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.
Firenze: domande frequenti