Montagne a Sicilia

I migliori Montagne a Sicilia, Italia

Montagne a Sicilia

  • Preferiti dai viaggiatori
    Attività ordinate in base ai dati di Tripadvisor, tra cui recensioni, punteggi, foto e popolarità.
  • Classifica dei viaggiatori
    Attrazioni con il punteggio più alto su Tripadvisor secondo le recensioni dei viaggiatori.
Tipi di attrazioni
Parchi e natura
Parchi e natura
Punteggio dei viaggiatori
Quartieri
Ideale per
29 luoghi in ordine di preferenze dei viaggiatori
Attività ordinate in base ai dati di Tripadvisor, tra cui recensioni, punteggi, foto e popolarità.
Scopri di più su questi contenuti
Tour, attività ed esperienze prenotabili su Tripadvisor, ordinati in base ai dati esclusivi di Tripadvisor, tra cui recensioni, punteggi, foto, popolarità, preferenze degli utenti, prezzo e prenotazioni effettuate tramite Tripadvisor.

Cosa dicono i viaggiatori

  • gkmon
    Catania, Italia26 contributi
    assolutamente consigliata una visita di almeno mezza giornata, vari percorsi natura e luoghi dove ci si puo` fermare per pic-nic. Ci sono varie possibilita` di escursioni sia da sud salendo da Nicolosi oppure lato est da Zafferana o nord da Linguaglossa..
    Scritta in data 25 maggio 2022
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • viaggiatriceK
    Gatteo, Italia312 contributi
    X vedere la rocca di Cefalù, innanzitutto occorre pagare un biglietto di ingresso, poi bisogna arrampicarsi X circa 1 ora sulla collina vista mare. Passo dopo passo in salita, il panorama diventa sempre più suggestivo, il percorso è un poco accidentato, ma vale la pena arrivare in cima e godersi una vista spettacolare . La rocca è praticamente distrutta , ma resta ancora qualcosa di interessante.
    Scritta in data 16 maggio 2022
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • Lau_Jay18
    Cesano Maderno, Italia358 contributi
    Stupenda la strada che porta in cima al monte, il panorama è davvero bellissimo.
    Santuario molto particolare, scavato nella roccia. Merita una visita.
    Scritta in data 19 aprile 2022
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • Maxsalut
    Torino, Italia142 contributi
    la salita al Monaco è stata una perfetta conclusione della gita alla riserva dello Zingaro, siamo saliti dal lato ad Est, circa ad un terzo della della SP63 che va da SanVito allo Zingaro; di li alla cima è tutta strada sterrata facile. quindi potete scendere verso San Vito prendendo il sentiero che poggia a Ovest subito sotto la cava che c'è in cima; è un sentiero inizialmente poco battuto ma che diventa poi, seppur scosceso, una bella mulattiera fino alla strada Mondello; da qui potete raggiungere San Vito a piedi in circa 1.5/2 km
    Scritta in data 17 maggio 2022
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • Kiwi_IT5
    Milano, Italia231 contributi
    Per salire al Monte Fossa delle Felici ci sono diverse possibilità: una strada sterrata larga e molto agevole (percorsa tranquillamente anche dai mezzi della forestale) e un paio di sentieri, più stretti e con gradini talvolta anche sconnessi e ripidi. Noi abbiamo iniziato percorrendo un pezzo di strada sterrata che parte proprio dietro la chiesa e abbiamo proseguito sul sentiero. Consiglio scarpe con un'ottima suola e bastoncini da trekking, soprattutto per affrontare la discesa. Da sopra la vista è carina: purtroppo noi abbiamo trovato nuvole basse e la vista è stata solo parziale, ma in una giornata limpida deve essere meravigliosa!
    Scritta in data 3 settembre 2020
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • spedubec
    Bologna, Italia3.197 contributi
    La vetta della montagna grande può essere guadagnata grazie a una strada asfaltata che inizia al bivio di Sibà: arrivando dall'aeroporto bisogna procedere sempre dritti. La strada, interamente asfaltata, in alcuni punti ha qualche buca, per cui è meglio percorrerla a velocità moderata. Lungo il percorso il panorama sulla sezione settentrionale è mozzafiato; si vede tutta la costa da Scauri a Tracino. Quasi in vetta c'è un boschetto con delle panchine per fermarsi per il picnic, e, ancora più in alto, proprio sulla cima c'è un'antenna e un cartello di divieto di continuazione perché è zona militare. Quindi, essendo proibito accedere al punto più alto della montagna, il panorama sulla sezione meridionale dell'isola non può essere visto, essendo tutta la strada sul versante settentrionale. Inutile sottolineare che l'escursione, a piedi o in macchina, va effettuata in giornate soleggiate e terse. Se c'è foschia è inutile salire, perché da un certo punto in poi si rischia di non vedere niente.
    Scritta in data 27 gennaio 2022
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • fedeabe
    Piacenza, Italia415 contributi
    Da monte cofano a cala mancina c'è il belvedere di macari.
    Resterete a bocca aperta.
    Makari è anche il luogo dove hanno girato la fiction di RAI 1. Bellissimo luogo, stupenda vista e tramonto 🌇indimenticabile.
    Fermatevi a vedere e non ve ne andrete più.
    Scritta in data 24 agosto 2021
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • Alealbe_Deneb
    Italia806 contributi
    Spesso mi capita di salire con gruppi per escursioni rigeneranti, ed il sentiero delle Rocche Salvatesta e Leone è proprio uno di quelli. Sin da subito si può godere di un suggestivissimo panorama verso il Borgo di Novara di Sicilia, Tindari, Tripi ed i ruderi del Castello, Milazzo, la Riserva Naturale di Marinello e le spettacolari Isole Eolie che sembrano fluttuare in mare. Salendo verso la cresta, a 1340mslm , si vede pure la maestosa Etna che sembra accompagnare i turisti per tutto il percorso. Rispetto alle ultime volte ho notato una cura particolare di tutto il sentiero, sfalcio di sterpaglie, era tutto pulito e ben organizzato. Siamo riusciti a vedere una delle neviere che si trova lungo il tragitto, svuotata e pulita. Arrivati su, in cima, ogni fatica (relativa) è passata in second'ordine, il panorama lascia senza parole, mozzafiato! Sarei rimasta ore ad osservare, con quel sole che illuminava, i colori, il mare turchese ed un cielo terso, quasi primaverile e siamo ancora a febbraio!!!! Consiglio questa escursione, anche solo fino al pianoro, dove insisteva l'antico abitato arabo, "i casalini", di cui si trovano tracce di cocci sparsi e resti di muri dell'antico castello, lì sorgeva l'antica Noa, poi si spostarono a valle dove oggi impera il Borgo Novara di Sicilia.
    Scritta in data 27 febbraio 2020
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • Gero L
    Agrigento, Italia468 contributi
    Conoscere l'Etna significa anche visitare i crateri spenti che hanno fatto ola storia di questo vulcano. Questo cratere è uno di quelli molto distanti dal centro di attività. Vale la pena di seguire il breve sentiero e arrivare al fondo del cratere che ospita una vegetazione varia. Paesaggi da incorniciare.
    Scritta in data 8 settembre 2020
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • HeRmEs
    Cinisi, Italia119 contributi
    Monte Pecoraro è la montagna che sovrasta Cinisi. È tra i monti più alti a Nord-Ovest della Sicilia e dalla sommità (circa 970mt) si riesce a vedere dal Monte Erice alla cima innevata dell’Etna quando il cielo è terso. Tutta la Sicilia a vista d’occhio!
    Uno spettacolo della natura con la sua connotazione rocciosa mista alla fascia boschiva che il comune sta preservando.
    Il comune di Cinisi ha una pietra preziosa a sua disposizione che potrebbe sfruttare per un turismo “verde” creando un percorso Trekking e pubblicizzandolo per attirare gli amanti della passeggiata in montagna. La zona montuosa è ricca di vegetazione, l’aria è pulita e potrebbe essere sfruttata davvero molto meglio. L’amministrazione sono sicuro riuscirà a dare al Monte Pecoraro lo spazio che merita! Vi invito a fare un giro su questo monte di fronte all’aeroporto Falcone-Borsellino e ammirarne i paesaggi. Se venite dall’aeroporto svincolate a Cinisi, andate a “Piano Margi” e da lí proseguite per il Monte, in 15 minuti sarete davanti al cancello demaniale e potrete godere lo splendido panorama!
    Scritta in data 15 ottobre 2019
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • Emy b
    Catanzaro, Italia13.480 contributi
    Bosco di betulle e di Pino loricato assolutamente da vedere. È ricco di crateri e passeggiando sui lapilli solidificati si possono ammirare le colate laviche degli anni passati.
    Scritta in data 3 ottobre 2021
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • Paolo C
    Marcialla, Italia955 contributi
    trekking impegnativo la durata è di circa 3ore e mezzo, in alcuni tratti fa paura x chi soffre di vertigini ,il mio consiglio è di percorrerlo la mattina presto altrimenti nel tardo pomeriggio sconsiglio di farlo nel mese di Agosto ,cosa che ho fatto io il panorama spazia intere isole delle Eolie,il villaggio fantasma e abbandonato ,poche case Eoliane e un ristorante distrutto dal suo abbandono ,non credete di trovare il ristorante aperto da Giovanni come indica ancora Google perché non esiste più,solo travi ,tavoli distrutti .Aggiungo non lo percorrerei mai più da solo per paura in caso mi succedesse qualcosa
    Scritta in data 16 agosto 2021
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • Giovanni Gueli
    Sicilia, Italia29 contributi
    Sito dalla millenaria storia, da visitare da soli o preferibilmente da guide locali. All'alba o al tramonto offre un paesaggio stupendo che va dall'entroterra siciliano alla costa mediterranea. In giornate limpide si vede l'etna
    Scritta in data 25 luglio 2020
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • ERomanzo
    Sicilia, Italia40 contributi
    Un po difficoltoso arrivarci, però alla fine ne vale la pena, ottenute le chiavi dell'Immacolata ci si addentra nella zona più vecchia e più caratteristica del centro di Monforte San Giorgio e si va sempre più in alto piccole viuzze e tanti gradini, poi si raggiunge finalmente un cancello e allora pensi di essere arrivato, invece no è proprio li che inizia il viaggio attraverso la storia, si perché, questo posto è stato scelto nella storia dai Bizantini, Arabi, Normanni, e chissà quanti altri di cui non è rimasta traccia, salendo potrete vedere vecchie grotte Bizantine, Mura Normanne e via sino ad arrivare in cima dove un tempo vi era il castello di Monsfortius, dalla sommità si gode della vista di tutti i Peloritani, Le Isole Eolie e la costa da Rometta a Tindari, un posto spettacolare.
    Scritta in data 26 luglio 2018
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
Domande frequenti su Sicilia



Questi sono i luoghi migliori per i gruppi in cerca di montagne a Sicilia:Vedi ulteriori montagne per i gruppi a Sicilia su Tripadvisor