Musei specializzati a Venezia

I migliori Musei specializzati a Venezia, Italia

Musei specializzati a Venezia

Le commissioni incidono sulle esperienze mostrate su questa pagina: scopri di più.
  • Preferiti dai viaggiatori
    Attività ordinate in base ai dati di Tripadvisor, tra cui recensioni, punteggi, foto e popolarità.
  • Classifica dei viaggiatori
    Attrazioni con il punteggio più alto su Tripadvisor secondo le recensioni dei viaggiatori.
Tipi di attrazioni
Musei
Punteggio dei viaggiatori
Quartieri
Ideale per
38 luoghi in ordine di preferenze dei viaggiatori.
Controlliamo le recensioni
In che modo Tripadvisor gestisce le recensioni
Prima della pubblicazione, ogni recensione di Tripadvisor viene esaminata dal sistema di monitoraggio automatico che raccoglie informazioni rispondendo alle seguenti domande: come, cosa, dove e quando. Se il sistema rileva un elemento che potrebbe non rispettare il regolamento della community, la recensione non viene pubblicata.
Se il sistema rileva un problema, la recensione viene rifiutata automaticamente, inviata al recensore per la conferma o esaminata manualmente dal team di esperti di contenuti, al lavoro 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per mantenere la qualità delle recensioni sul nostro sito.
Il nostro team verifica ogni recensione pubblicata sul sito segnalata dalla community per mancata conformità al regolamento della community.
Scopri di più sulla moderazione delle recensioni.
Musei specializzati
Cannaregio
Chiuso temporaneamente
Scopri di più su questi contenuti
Tour, attività ed esperienze prenotabili su Tripadvisor, ordinati in base ai dati esclusivi di Tripadvisor, tra cui recensioni, punteggi, foto, popolarità, preferenze degli utenti, prezzo e prenotazioni effettuate tramite Tripadvisor.
1-30 di 38 risultati mostrati

Cosa dicono i viaggiatori

  • paola c
    28 contributi
    Segnalo che il sito del MUVE compare molto dopo i siti di vendite di biglietti da parte di privati, poco vincente l'idea dei biglietti cumulativi per chi sarebbe interessato ad una cosa specifica

    Il percorso è bello, interessante, affascinante. La storia si spalanca innanzi ai visitatori.

    Deludente il personale nella maggior parte brusco, freddo, scocciato, infastidito.
    Il bar interno ha prezzi alti per un servizio deludente e di scarsa qualità
    Scritta in data 12 settembre 2022
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.
  • Davide Battioni
    Genova, Italia691 contributi
    Avevamo già visto questa iniziativa a Firenze, ma non eravamo riusciti a visitarla. Per puro caso ci siamo capitati davanti e stavolta non ci siamo lasciati scappare l’occasione.

    Il prezzo è accessibile, considerando però anche che non è di una grandezza elevata. Il responsabile è molto gentile e disponibile.

    Il museo contiene le più famose e significative opere di Leonardo Da Vinci, riprodotte su schermi retroilluminati e con diverse stazioni interattive, oltre alla disponibilità di una audioguida molto ben strutturata.
    Scritta in data 15 agosto 2021
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.
  • Iris
    Concordia Sagittaria, Italia126 contributi
    Bella esposizione di strumenti musicali, allestita in una Chiesa sconsacrata e con ingresso libero. Vicino al Teatro La Fenice, quindi visita complementare
    Scritta in data 4 settembre 2020
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.
  • spedubec
    Bologna, Italia3.552 contributi
    La scuola dalmata, una delle cinque scuole aperte al pubblico per le visite, è chiusa il martedì. Gli altri giorni è aperta dalle 10 alle 17. L'edificio è su due piani; al piano terra la sala tutt'intorno è tappezzata di teleri (ovvero tele) di Vittore Carpaccio, splendidi, anche se un paio sono attualmente in restauro e un altro paio sono stati prestati a Palazzo Ducale per una mostra. Al piano superiore ci sono quadri di valore leggermente inferiore ma comunque interessanti.
    Scritta in data 4 febbraio 2022
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.
  • NovelloTRIPpato
    Caserta, Italia541 contributi
    Visitare la Basilica senza vedere il museo è come vedere Piazza San Marco e non passeggiare tra le calle.
    L'audioguida è molto utile ma talvolta noiosa perché eccessivamente descrittiva, peraltro offre un percorso diverso da quello obbligato.
    Il pezzo forte sono i cavalli originali in bronzo e la terrazza da cui si domina la Piazza.
    Scritta in data 26 marzo 2022
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.
  • Francy00706
    Provincia di Venezia, Italia52 contributi
    Sempre una meraviglia quest'isola, consiglio di visitare Homo Faber, le stanze del Vetro e bellissime sempre le Cappelle Vaticane sparse nel giardino.
    Qualche appunto all'organizzazione: la pianta della manifestazione da rivedere totalmente mancava dei componenti elementari e fondamentali, anche se indicazioni simpatiche ma non efficaci, abbiamo sbagliato percorsi varie volte e alla fine dovevamo sempre chiedere al personale sparso. Fortunatamente non c'era molta folla., ma abbiamo perso molto tempo nel rifare i percorsi anche per uscire dai chiostri e ritornare nella zona bar/giardino.
    Secondo appunto i servizi igienici: ganci per appendere la giacca, la borsa, ecc.? Capisco che devono essere piccoli ma non si può battere la testa sulla maniglia! Inoltre se scrivete: "non gettare carta nel wc, ma nel cestino ", il cestino ci deve essere! Altrimenti bisogna uscire con la carta igienica in mano e non è igienicamente-elegante. Un consiglio: chi l'ha progettato, lo provi prima!
    Terzo appunto: è tutto molto bello, simpatico mettere i giovani a lavorare al bar, ma purché sappiano lavorare al bar! Non ti danno la bottiglia di plastica perchè sono tutti plastic free, solo bicchiere, che però e di plastica tipo cristal (?) e non ci sono cestini ; l'amica della barista ha buttato le carte del caffè e dello zucchero sul bancone, davanti a me che attendevo di essere servita, dove ha anche lasciato un cucchiaio perché rischiava di sciogliersi. Un po' troppe "grattatatine e toccatine" ai capelli. C'è qualcosa che non va, dopo due anni di covid, dovreste rivedere gli standard.
    Perciò direi tutto bello ed elegante quanto esposto , un po' più professionalità nell'organizzazione, senza dimenticare buone maniere, misure e pulizia, perché non siamo "parenti", siamo "clienti paganti", ogni tanto a Venezia, qualcuno se lo dimentica....
    Scritta in data 25 aprile 2022
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.
  • spedubec
    Bologna, Italia3.552 contributi
    Il museo ebraico di Venezia attualmente è stato trasferito in una sede provvisoria essendo la storica location in restauro. Contiene pochi pezzi ma interessanti e in una saletta c'è la possibilità di visionare un filmato sugli ebrei di Venezia. Il prezzo del biglietto include anche una visita guidata a una delle due sinagoghe del ghetto vecchio; la sinagoga da visitare cambia a seconda della stagione.
    Scritta in data 15 maggio 2021
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.
  • spedubec
    Bologna, Italia3.552 contributi
    Oggi pomeriggio sono stato in visita alla Scuola Grande dei Carmini, contenitore di numerose opere di Tiepolo. Al piano terra ci sono pitture monocrome dal bianco al grigio di un autore il cui nome non ricordo. Poi si sale uno scalone pieno di stucchi bianchi e oro e si arriva a un ammezzato dove in una saletta ci sono due bacheche con il tesoro della scuola, tesoro non molto prezioso, almeno apparentemente. Una volta salita l'ultima rampa di scale si giunge al salone del piano mobile, con il soffitto interamente dipinto dal Tiepolo. Piccoli specchi rettangolari sono a disposizione dei visitatori per ammirare i quadri senza farsi venire il torcicollo. Lì a fianco ci sono due sale più piccole con quadri e affreschi del Piazzetta e di altri autori veneti minori.
    Scritta in data 19 ottobre 2021
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.
  • Stefano Sergi
    4 contributi
    Se venite a Venezia non potete fare un salto a Palazzo Zaguri e alla sua imperdibile "Venice Secrets".
    Un salto indietro di cinquecento anni alla scoperta del genio di Leonardo pioniere della moderna anatomia e successivamente catapultati nel mondo della pena capitale e delle tortura, nella Venezia Repubblicana.
    Percorso piacevole, suggestivo, ben organizzato e accompagnato dalla piacevole voce dall'audioguida.
    Gentilissimo il personale.
    Da non perdere.
    Scritta in data 24 settembre 2021
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.
  • Giramondo1963
    Cantalupo, Italia7.183 contributi
    Il Museo Archeologico fa parte del percorso museale integrato museo Correr, Museo Archeologico e Biblioteca Marciana e ha sede nel palazzo che affaccia su Piazza San Marco. Il patrimonio del museo comprende un'importante raccolta di sculture antiche greche, egizie ed assiro-babilonesi, di bronzi, di ceramiche, di gemme e monete, nonché di collezioni derivanti dai lasciti effettuati nel corso del tempo da diverse famiglie nobili della città. Nel breve corridoio transennato sono collocate alcune teche contenenti oggetti ornamentali come spille, fermacapelli e orecchini. Noi ci siamo stati in settimana ed abbiamo trovato una guida che ci ha dato qualche informazione in merito.
    Scritta in data 16 marzo 2022
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.
  • Giramondo1963
    Cantalupo, Italia7.183 contributi
    il museo di arte orientale espone la sua collezione all'ultimo piano della Ca' Pesaro, uno dei palazzi più belli di Venezia affacciato sul Canal Grande. I pezzi esposti rappresentano una delle maggiori raccolte di arte giapponese del periodo Edo in Europa e comprendono armi e armature. Peccato non aver potuto visitare alcune sale, causa allestimento mostra.
    Visitato con il Museum Pass, un biglietto cumulativo valido 6 mesi, al costo di Euro 35, che consente l’ingresso, una sola volta, per tutti i musei della Fondazione Musei Civici di Venezia, circa dodici, ma ci sono anche altre formule di biglietti cumulativi a seconda dei gusti personali.
    Scritta in data 16 marzo 2022
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.
  • ilaria summaria
    17 contributi
    mostre esposte bene, soprattutto quella di Leonardo con audio guida di supporto.
    Interessantissima anche la mostra delle torture soprattutto dopo aver visitato le prigioni di palazzo Ducale.

    Scritta in data 6 dicembre 2021
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.
  • gian1063 🇮🇹🇲🇹
    Roma, Italia3.514 contributi
    Iniziando dall'ubicazione all'interno del palazzo Pesaro papafava , edificato sul canal Geande nei primi anni del Quattrocento appunto dalla nobile famiglia Pesaro che, si trova proprio dinanzi alla Scuola Grande di Santa Maria della misericordia (oggetto di altra imperdibile tappa veneziana e, di precedente nostra recensione) . Da ammirare la potenza sprigionata dagli stilemi gotici che rendono molto interessante la parte centrale del palazzo , che si sviluppa in altezza con ben quattro elevazioni . Appunto vi spiccano le due quadrifore con balconcino , affiancata da due monofore , che abbelliscono il primo e secondo piano nobile , in pregevole contrappunto con il piano terra dotato di archi e finestre a sesto acuto . La fondazione qui ubicata , intitolata forse al più famoso fra i moderni veneziani (certo a parte Marco Polo , espressione del periodo medievale) illustra compiutamente dietro lauto pagamento per l'ingresso la vita leggendaria e le gesta altrettanta favolose del nostro Giacomo ; sicurmente è un percorso affascinante , con encomiabile presenza di supporti storiografici e testimonianze dell'epoca ma, credo molto interesse risieda nell'operazione fantasia che ognuno di noi può effettuare , ricreando nella sua immaginazione quelle parti ancora misteriose della vita poliedrica di quello che fu sicuramente un avventuriero ma , anche alchimista, scrittore , poeta,diplomatico/spia, sempre seduttore poichè seducente . Emerge dalla visita, sicuramente corroborata l'idea di un uomo eclettico ,sicuramente contrastato da dubbi e pertanto molto moderno , dissoluto sicuramente ma, amante del bello (e dei lussi in ogni forma) che si trovò al momento dell'epilogo della sua esistenza con il coincidente epilogo della Repubblica veneziana nel 1798. L'interesse è anche storico perchè consente di approfondire molti aspetti del costume veneziano e non solo di quella epoca , anni cardine per l'evoluzione dell'Europa moderna e contemporanea .
    Scritta in data 21 dicembre 2018
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.
  • Giramondo1963
    Cantalupo, Italia7.183 contributi
    Nel quartiere di San Polo, a poca distanza dalla chiesa dei Frari, a palazzo Centani, si trova la casa natale di Carlo Goldoni. Si accede ad un cortile con una vera da pozzo (accesso diretto con la barca alla casa) ed una scala coperta del XV secolo vi porterà al primo piano dove troverete tre sale in cui sono esposti arredi, dipinti, abiti originali di scena ed oggetti appartenuti al celebre commediografo. Particolarmente pregiato il teatrino delle marionette di palazzo Grimani costituito da una trentina di pezzi originali del XVIII secolo. Ho trovato interessante il video su Goldoni ed il suo tempo.
    Il museo non è molto grande ed effettivamente anch'io mi aspettavo qualcosa di più.
    Noi lo abbiamo visitato con il Museum Pass, un biglietto cumulativo valido 6 mesi, al costo di Euro 35, che consente l’ingresso, una sola volta, per tutti i musei della Fondazione Musei Civici di Venezia, circa dodici, ma ci sono anche altre formule di biglietti cumulativi a seconda dei gusti personali.
    Scritta in data 26 gennaio 2022
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.
  • spedubec
    Bologna, Italia3.552 contributi
    Essendo il museo non organizzato per le prenotazioni obbligatorie del weekend, ha attualmente riaperto con orario 9-17 dal lunedì al mercoledì. Le icone, che abbracciano un periodo storico artistico che va dal XIV al XVII secolo, sono sistemate in un unico grande salone, che, per rispettare l'ordine cronologico delle opere esposte, è da percorrere in senso antiorario. Catturno l'attenzione del visitatore splendidi giudizi universali in cui prevale sempre il rosso su sfondo oro. C'è anche un interessante manoscritto costantinopolitano con delle glosse ottomane in inchiostro nero. Il biglietto costa quattro euro per tutti. Si possono acquistare cartoline, un catalogo sintetico (però solo in greco) e uno più analitico (in italiano).
    Scritta in data 11 maggio 2021
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.
Domande frequenti su Venezia