Monumenti/statue a Roma

I migliori Monumenti e statue a Roma, Italia

Monumenti e statue a Roma

  • Preferiti dai viaggiatori
    Attività ordinate in base ai dati di Tripadvisor, tra cui recensioni, punteggi, foto e popolarità.
  • Classifica dei viaggiatori
    Attrazioni con il punteggio più alto su Tripadvisor secondo le recensioni dei viaggiatori.
Tipi di attrazioni
Siti d'interesse
Siti d'interesse
Punteggio dei viaggiatori
Quartieri
Ideale per
118 luoghi in ordine di preferenze dei viaggiatori
Attività ordinate in base ai dati di Tripadvisor, tra cui recensioni, punteggi, foto e popolarità.
Scopri di più su questi contenuti
Tour, attività ed esperienze prenotabili su Tripadvisor, ordinati in base ai dati esclusivi di Tripadvisor, tra cui recensioni, punteggi, foto, popolarità, preferenze degli utenti, prezzo e prenotazioni effettuate tramite Tripadvisor.
1-30 di 118 risultati mostrati

Cosa dicono i viaggiatori

  • lillo134
    30 contributi
    Da Romano che ha visitato quasi tutti i punti panoramici della capitale vi dico che non avevo MAI visto la mia città in maniera così completa (a 360°).
    Dalla terrazza puoi ammirare tutta Roma, dal centro alle periferie, una cosa pazzesca mai vista, individuando ogni singola attrazione in maniera nitida, anche la più lontana.
    Chi visita Roma non può non salire sulla terrazza del Vittoriano (tramite ascensore panoramico).
    Costo del biglietto € 12 (compreso di visita al museo del Risorgimento, all'interno del complesso).
    Mascherina NON obbligatoria.
    Scritta in data 15 maggio 2022
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • Io viaggio low cost 365
    Italia13.120 contributi
    Situato accanto al Colosseo, è uno dei tre archi trionfali sopravvissuti a Roma assieme all'Arco di Tito (81–90 d.c. circa) e l'Arco di Settimio Severo (202–203 d.c) entrambi nei vicini Fori Imperiali
    Fu inaugurato nel 315 d.c. per celebrare la vittoria di Costantino su Massenzio, avvenuta tre anni prima.
    Buona parte dei fregi e delle statue provengono da monumenti precedenti.
    Impatto scenico notevole
    Scritta in data 12 dicembre 2021
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • Io viaggio low cost 365
    Italia13.120 contributi
    Davvero si fatica a non rimanere incantati dinanzi a questa colonna voluta da Traiano nel 113 d.c. per celebrare le sue due campagne di Dacia (Romania) e giunta a noi quasi immutata (salvo la statua di Traiano in vetta che vi rimase nel 1587 fu sostituita da quella di San Pietro)
    I bassorilievi si avvolgono a spirale lungo la colonna. All'interno vi è una scala a chiocciola: le piccole fessure sulla colonna servono proprio a darvi luce ed aria
    Scritta in data 12 dicembre 2021
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • Turisti Shqiptar
    Roma, Italia252 contributi
    Una bellissima chiesa medievale a Roma. Viene costruita nel VII e restaurata nel XII secolo. E una delle testimonianze di architettura medievale a Roma. Famosa tra i turisti perché all'interno ospita la Bocca della Verità dove è ambientata una scena del film Vacanze Romane.
    Scritta in data 6 maggio 2022
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • Vincenzo C
    Calolziocorte, Italia3.679 contributi
    La statua è ubicata al centro della Piazza Campo de’ Fiori, nel quartiere Regola.
    Il monumento, dedicato a Giordano Bruno, è opera dello scultore Ettore Ferrari della fine della penultima decade del XIX secolo. Venne inaugurato l’08/06/1889 nello stesso luogo in cui il celebre filosofo venne arso vivo al rogo dall’Inquisizione (17/02/1600).
    Su un alto basamento di granito, è posta la statua bronzea del filosofo e domenicano, il quale è avvolto da un lungo mantello, ha il capo coperto da un cappuccio e lo sguardo severo rivolto in direzione del Vaticano. E’ decorato con bassorilievi e medaglioni che ritraggono i volti di intellettuali, il cui libero pensiero, come Giordano Bruno, è stato avversato dal potere ecclesiastico.
    Scritta in data 6 aprile 2022
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • dellangelo54
    Torino, Italia13.631 contributi
    Nella piazza che le deve il nome si erge questa colonna voluta da Commodo in ricordo delle vittorie ottenute dal padre Marco Aurelio contro i Sarmati e i Marcomanni. Fino al medioevo sulla cima vi era posta una statua dell'imperatore poi distrutta. La colonna venne restaurata da papa Sisto V a fine '500 e sulla cima venne posta la statua bronzea di San Paolo. I bassorilievi sono meno belli di quelli della colonna Traiana, ma comunque interessanti.
    Scritta in data 19 dicembre 2021
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • Michele L
    Vigonovo, Italia45 contributi
    Incredibile, imponente. si può visitare senza problemi. Si devono percorrere parecchi scalini per cui a chi ha passeggini è sconsigliato.
    Scritta in data 3 gennaio 2022
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • Io viaggio low cost 365
    Italia13.120 contributi
    Se non fosse per la posizione infelice, ossia al centro di un incrocio piuttosto trafficato, la fontana godrebbe senza dubbio di maggiore considerazione.
    Fu realizzata nel 1642-43 su commissione di Papa Urbano VIII da Bernini, suo artista preferito.
    Opera notevole
    Scritta in data 13 dicembre 2021
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • dellangelo54
    Torino, Italia13.631 contributi
    Chi non conosce la leggenda di Romolo e Remo salvati dalla lupa! La lupa capitolina è uno dei simboli di Roma più conosciuti e, quindi, quale miglior posto se non il Campidoglio sede del municipio di Roma. L'originale è conservato negli adiacenti musei capitolini, mentre quello nella piazza è una copia. La lupa è una statua romana in bronzo probabilmente di epoca repubblicana, a cui durante il rinascimento il Pollaiolo aggiunse i due gemelli.
    Scritta in data 17 dicembre 2021
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • tony b
    3.808 contributi
    Tra le varie statue presenti nel Foro di certo questa è la più pregevole.
    È alto quasi 37 metri e originariamente si chiamava Obelisco Mussolini .
    Indubbiamente fu costruita nelle intenzioni dei seguaci del Duce con lo scopo di celebrare i presunti fasti dell'epoca.
    Sicuramente è un'opera architettonica importante e degna di interesse.
    Scritta in data 16 novembre 2019
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • FatAl84
    Guidonia Montecelio, Italia9.875 contributi
    Una statua strana, se paragonata alle altre rappresentazioni dell'arcangelo Michele nei dipinti di Raffaello Sanzio e Guido Reni. Il corpo è statico, non esprime dinamismo...ma c’è un motivo!
    È appena atterrato e tiene il braccio sollevato, nell’attimo infinito del rinfodero la spada. Bisogna però fare un passo indietro.

    Papa Gregorio Magno era subentrato nel settembre del 590 al precedente papa, morto a causa della cosiddetta "lues inguinaria" che mieteva sempre più morti e sembrava non voler cessare (una peste, insomma).
    Il Papa decise allora di organizzare una processione cui parteciparono tutti gli ordini clericali e la popolazione tutta, attraversando le vie della città per portare a San Pietro l’immagine Salus populi Romani, dipinta della Vergine attribuito a San Luca evangelista.
    Giunti al ponte che collegava la città al Mausoleo di Adriano, leggenda vuole (non me ne vogliano i cattolici) che d’improvviso scesero dal cielo schiere angeliche cantando “Regina del cielo, rallegrati! Poiché colui che hai portato in grembo con merito, oggi è risorto come disse!”.
    Il papa rispose: “Prega per noi! Alleluja!”. Allora, gli angeli circondarono il dipinto di Maria.
    In quel momento, sul mausoleo una grande figura alata asciugò una spada dal sangue dell’uomo e la ripose nel suo fodero. La peste era finita.

    C’è chi ci crede, c’è chi no.

    Potrebbe essere semplicemente l’ennesima mossa dei papi per togliere la memoria degli antichi splendori che questa città aveva vissuto (una sorta di damnatio memoriae). Dopotutto, a seguito dell’avvento “leggendario”, il sito ha cambiato nome e la memoria di Adriano legata al luogo era andata persa.

    In ogni caso, oggi la statua domina l’antico mausoleo, proteggendo la città...e l'antica dimora eterna di un imperatore pagano!
    Scritta in data 26 giugno 2021
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • roberto4u68
    Roma, Italia7.747 contributi
    Quaranta anni. Tanto per me è durata l'attesa di vedere questo imponente monumento all'interno...e dopo 15 anni di cantiere che ci hanno sottratto una bella piazza (se non vi piaceva era un problema vostro) ecco che si avvera il sogno. Da marzo è difficilissimo prenotare perché si fa solo online e appena aperto il trimestre si esaurisce subito. Gruppi di una decina di persone con visita guidata di circa un'ora. La spiegazione (insostituibile) rende l'idea di cosa doveva essere ma purtroppo ciò che è non corrisponde a ciò che vorremmo vedere. La struttura sopravvissuta a rimaneggiamenti e predazioni offre solo spazi ma non emoziona e i camminamenti sono un po' algidi, presagio di una metamorfosi museale che poco avrà da offrire (un po' come la vicina ara Pacis). Esperienza da fare ma residualmente. Se guardate le foto vedrete che sono poche e uguali a quelle di altri seppure sono molte di più. Utile consiglio? Allora clicca su utile e guarda le altre recensioni su Roma.
    Scritta in data 3 ottobre 2021
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • hifulvio
    Roma, Italia2.305 contributi
    L'idea di un monumento dedicato ad Anita nasce nel 1907... ed un primo bozzetto di Mario Rutelli:
    "Anita morente fra le braccia del suo Giuseppe"...viene bocciato!
    Con l'avvento del fascismo l'idea si riaffaccia. E "l'input" è rappresentare Anita come patriota e madre "dall'animus pugnandi". Carlo Fontana lo recepisce e presenta un bozzetto che viene subito accettato:
    "Anita in groppa ad un cavallo lanciato al galoppo con in braccio il figlio ed in pugno una pistola."
    Quel monumento equestre viene inaugurato nel 1932.
    Le cronache dell'epoca raccontano che 10 anni dopo, quando le spoglie dell'eroina vennero traslate all'interno del monumento stesso...c'erano le autorità dei "2mondi".
    Scritta in data 15 maggio 2019
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • Cinzia B
    Felino, Italia137 contributi
    Molto bello, e ben conservato dedicato all'imperatore Settimio Severo per la sua vittoria sui parti.
    Insieme all'arco di Tiberio, di Lucio e Gaio Cesare, e di Augusto faceva parte dei quattro ingressi di accesso ai fori di Roma, accesso non consentiti a cavalli o carri, solo ai pedoni, di fatto, sotto i forniti vi erano dei gradini che di fatto impedivano il passaggio a tali mezzi.
    1800 anni e non sentirli.
    Scritta in data 29 gennaio 2022
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
  • orietta b
    Genova, Italia6.467 contributi
    Voluta da papa Pio IX questa colonna celebra il dogma dell'Immacolata Concezione. Situata quasi di fronte all'ambasciata di Spagna presso la Santa Sede é decisamente suggestiva e fotogenica
    Scritta in data 17 gennaio 2022
    Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
Domande frequenti su Roma