Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.
Salva
Condividi
Il meglio delle recensioni
Architettura italiana in un paesino di Rodi

Se si passa nelle sue vicinanze (ad esempio dopo aver visitato la valle delle farfalle) consiglio Leggi il seguito

Recensito il 4 agosto 2018
Fabrizio P
da dispositivo mobile
La storia incrociata di Rodi e dell'Italia

Impressiona vedere i resti dell'ospedale e del palazzo del governatore nell'imponente piazza, sono Leggi il seguito

Recensito il 3 luglio 2018
meregalliclaudia
,
Milano, Italia
Leggi tutte le 19 recensioni
81
Tutte le foto (81)
Vista completa
Panoramica dei viaggiatori
  • Eccellente53%
  • Molto buono42%
  • Nella media0%
  • Scarso5%
  • Pessimo0%
Informazioni
Durata consigliata: Meno di 1 ora
Contatti
Eleousa 85106, Grecia
Tour e attività più venduti a e vicino a Eleousa
a partire da 28,70 USD
Altre info
a partire da 83,80 USD
Altre info
a partire da 657,60 USD
Altre info
a partire da 622,50 USD
Altre info
Recensioni (19)
Filtra recensioni
6 risultati
Valutazione
2
3
0
1
0
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
LinguaItaliano
Altre lingue
2
3
0
1
0
Scopri i commenti dei viaggiatori:
Filtraitaliano
Aggiornamento elenco in corso…
Recensito 4 agosto 2018 da dispositivo mobile

Se si passa nelle sue vicinanze (ad esempio dopo aver visitato la valle delle farfalle) consiglio di fermarsi nel piccolo paese di Eleuosa/Campochiaro. Nella piazza centrale vi sono alcuni palazzi costruiti dagli Italiani durante la prima metà del '900 che nonostante siano in rovina (o...Più

Grazie, Fabrizio P
Recensito 3 luglio 2018

Impressiona vedere i resti dell'ospedale e del palazzo del governatore nell'imponente piazza, sono sventrati, depredati e abbandonati. Costruiti dagli italiani, come tutto il resto del paese (ce lo ha detto un signore del posto non appena ha saputo la nostra nazionalita')

Grazie, meregalliclaudia
Recensito 11 giugno 2018

Resti diroccati di quel che fu un tempo un centro ospedaliero creato dagli italiani durante il periodo coloniale...... Ottimo per chi ama i ricordi.

Grazie, s23756
Recensito 4 agosto 2017

Eccezionale documento della presenza italiana a Rodi : elousa allora chiamata Campochiaro . In mezzo ad una rara e profumata foresta di pini sorge questo paesino che non è altro che un ex sanatorio costruito per le truppe italiane nel 1935 . ora purtroppo in...Più

1  Grazie, orsobiancoditoscana
Queste recensioni sono state tradotte automaticamente dall'inglese. Mostrare la traduzione automatica?
Recensito 13 luglio 2017

Vecchi edifici abbandonati, affascinante per guardarsi intorno, ma trovare il laghetto circolare che gli italiani costruito per garantire un'offerta di pesci d'acqua dolce. Purtroppo la visita, la fontana centrale non funzionava correttamente, ma comunque merita una visita.

Recensito 30 ottobre 2016

. . . Durante la guida su per la montagna, la voce di strada. Chiesa di Nikolas, dal nulla che abbiamo incontrato " campociaro " , un meraviglioso esempio di uso singola italiana del Dodecaneso, ricostruita nel bel mezzo del nulla, con estetica e il...rispetto per la zona circostante.Più

Visualizza più recensioni
In zona
Hotel nelle vicinanzeVedi 447 hotel (tutti) a Rodi
Karavos
84 recensioni
A 9,8 km
Katerina
26 recensioni
A 10,17 km
Anagros
46 recensioni
A 10,26 km
Hotel Rosmari
29 recensioni
A 10,3 km
Ristoranti nelle vicinanzeVedi 1.527 ristoranti a Rodi
Taverna Perama
87 recensioni
A 1,86 km
Taverna Mitsos
81 recensioni
A 1,87 km
Restaurant Mimis
30 recensioni
A 3,13 km
Mageirotechneio Paraga
157 recensioni
A 5,31 km
Attrazioni nelle vicinanzeVedi 642 attrazioni a Rodi
Art Park Rhodes
9 recensioni
A 1,45 km
Agios Nikolaos Fountoukli
60 recensioni
A 2,65 km
Valley of the Butterflies
2.065 recensioni
A 7,68 km
Domande e risposte
Ricevi risposte dal personale della struttura Campochiaro e dai visitatori precedenti.
Nota: la tua domanda verrà pubblicata sulla pagina Domande e risposte.
Inviate
Regolamento per la pubblicazione