La Terrazza di M. Nonio Balbo

La Terrazza di M. Nonio Balbo, Ercolano

La Terrazza di M. Nonio Balbo
4.5
Siti storici • Rovine antiche • Edifici architettonici
Pianifica la tua visita
La zona
Il meglio nelle vicinanze
I ristoranti e le attrazioni vengono classificati in base al rapporto tra le recensioni degli utenti e la vicinanza a questa località.
Ristoranti
549 nel raggio di 5 km
Attrazioni
654 nel raggio di 10 km

4.5
80 recensioni
Eccellente
47
Molto buono
26
Nella media
6
Scarso
1
Pessimo
0

af-irene
Ascoli Piceno, Italia1.581 contributi
ott 2021
Non si può non vederla (è all'ingresso degli scavi) e non si può non visitarla(per la suggestiva veduta del Vesuvio e per il monumento funebre a Nonio Balbo ) . Molto ben restaurata conserva ancora tracce del diluvio di lava, cenere e lapilli che si riversò su Ercolano
Scritta in data 5 novembre 2021
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Valentino_Muccio
Roma, Italia1.318 contributi
set 2020
La terrazza panoramica si trova all'inizio degli scavi di Ercolano. E' molto suggestiva perché da questa si vede il Vesuvio e quindi ci si rende conto della Sua potenza nella distruzione della città di Ercolano.
Scritta in data 4 ottobre 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Renato Toss
Rovereto, Italia4.025 contributi
set 2020
Spettacolare la galleria che porta alla base degli scavi , nella zona originaria del porto. Si ha subito la dimensione della tragedia occorsa alle popolazioni ,
sotto le arcate del porto sono visibili i resti di tantissime persone che credendosi
al sicuro e in attesa di soccorsi si erano ammassati . Subito sopra la terrazza dedicata al benefattore di Ercolano .
Un insieme di architetture storiche ben conservate e di pregio .
Scritta in data 28 settembre 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Gedii
Roma, Italia13.047 contributi
gen 2020
Ben visibile appena varcato l’ingresso del sito archeologico, posta sopra i fornici dell’antica spiaggia. Venne dedicata a Marco Nonio Balbo, originario di Nocera, grande benefattore della cittadina: vi realizzò infatti importanti edifici pubblici, come e mura e le porte della città o la Basilica. Sacerdote e Proconsole della provincia di Creta e Cirene, ad Ercolano aveva una grande casa, oggi divisa in due abitazioni indipendenti: la Casa della gemma e la casa del Rilievo di Telefo. Sulla terrazza venne eretto il suo monumento funebre così che la sua statua fosse visibile da tutti, sia dalla terra che dal mare, ed ancora oggi dà il benvenuto ai turisti che ‘’vengono in città’’…
Scritta in data 11 febbraio 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Aniello S
Baronissi, Italia1.502 contributi
ago 2019
Da questa terrazza si può avere una visione dall'alto di una gran parte degli scavi e avere una idea della gran quantità di cenere e lapilli con i quali il Vesuvio ha sommerso la città di Ercolano. Dall'altro lato è possibile avere una vista stupenda del mare che lambisce la costa.
Scritta in data 23 dicembre 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Angelo D'Agostino 🇮🇹
Avezzano, Italia10.329 contributi
dic 2019
La terrazza si trova nella parte iniziale del percorso di visita, subito dopo l'antica spiaggia con i fornici. Porta il nome del suo benefattore, Marco Nonio Balbo, che contribuì a rendere più bella la città con la costruzione di numerosi edifici pubblici. Nella terrazza è presente l'ara funeraria rivestita in marmo e una delle statue che vennero erette in suo onore.
Scritta in data 3 dicembre 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

bugsyn
Tarragona, Spagna113 contributi
ott 2019
Praticamente, è la prima struttura che si nota entrando negli scavi. Adiacente alla palestra, è dedicata a questo eminente personaggio di Ercolano, il cui cenotafio è in bella mostra al centro
Scritta in data 2 novembre 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

tony b
3.420 contributi
ott 2019 • Amici
Marco Nonio Balbo ,quale patrono,ha dato il nome a questa terrazza suggestiva con vista mare.
Da qui una vista mare davvero stupenda.
Qui sono stati trovati alcuni scheletri di cittadini che tentavano di scappare dalla furia devastatrice dell'eruzione.
Di fronte alla terrazza una montagna di fango e di materiale eruttivo ormai solidificato.
Si consiglia una visita completa ed organizzata degli scavi.
Scritta in data 27 ottobre 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

AlessandroP64
Bellaria-Igea Marina, Italia1.038 contributi
set 2019
La terrazza prende il none dal patrono , Marco Nonio Balbo. Qui ad Ercolano possedeva una ricca casa, oggi divisa in due unità abitative indipendenti: la Casa del Rilievo di Telefo e la Casa della Gemma, su tre piani, affacciata verso il porto e la marina e con giardini pensili. Alla casa appartenevano in un primo momento anche le Terme Suburbane che furono poi ampliate e rese pubbliche e inserite in un grandioso complesso monumentale formato dal santuario di Venere e dalla terrazza dove fu poi eretto il monumento funerario di Marco Nonio Balbo. La statua del patrono doveva essere visibile a tutti, sia per terra che per mare.
Scritta in data 23 settembre 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Daniele B
Udine, Italia8.443 contributi
apr 2019 • Coppie
Il tribuno Marco Nonio Balbo visse nella città di Ercolano, di cui fu grande benefattore, nel suo periodo di maggior splendore, prima della rovinosa eruzione del Vesuvio che la ricoprì di uno strato di ceneri, lapilli e sedimenti piroclastici, decretandone la scomparsa, così come la morte di gran parte della sua popolazione.
La terrazza intitolata al tribuno, la cui statua la domina, e sulla quale è posizionata la sua urna funeraria, si trova all’inizio del percorso di visita dei resti, subito alla sommità della scalinata che sale da quella che un tempo era la spiaggia della cittadina.
A ridosso delle antiche mura della città, la terrazza poggia su alcune fornici, gli antichi ricoveri delle barche, all’interno dei quali sono stati ritrovati un gran numero di scheletri ammassati, abitanti della città che cercarono rifugio nel corso dell’eruzione e vi trovarono viceversa un’orribile morte.
Scritta in data 12 maggio 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

1-10 di 55 risultati mostrati
Ci sono errori o manca qualcosa?
Suggerisci modifiche per migliorare il profilo.
Migliora questo profilo
Domande frequenti su La Terrazza di M. Nonio Balbo

I prezzi di ingresso a La Terrazza di M. Nonio Balbo possono variare. Al momento, i biglietti di ingresso costano 18,75 €, mentre i tour guidati più richiesti partono da circa 48,72 € a persona. Vedi tutti i 19 biglietti e tour per La Terrazza di M. Nonio Balbo su Tripadvisor

Molte persone visitano La Terrazza di M. Nonio Balbo. Ti consigliamo di prenotare i biglietti elettronici in anticipo per trovare posto. Se prenoti con Tripadvisor, puoi cancellare fino a 24 ore prima della data di inizio del tour e ricevere un rimborso completo. Vedi tutti i 19 biglietti e tour per La Terrazza di M. Nonio Balbo su Tripadvisor


Hotel vicino a La Terrazza di M. Nonio Balbo: Vedi tutti gli hotel vicino a La Terrazza di M. Nonio Balbo su Tripadvisor

Ristoranti vicino a La Terrazza di M. Nonio Balbo: Vedi tutti i ristoranti vicino a La Terrazza di M. Nonio Balbo su Tripadvisor