Anfiteatro Romano di Lucera
Anfiteatro Romano di Lucera
4
Il fatturato incide sulla disposizione delle esperienze su questa pagina: scopri di più.
La zona
Indirizzo
Contatta direttamente

Eseguiamo controlli sulle recensioni.
In che modo Tripadvisor gestisce le recensioni
Prima della pubblicazione, ogni recensione di Tripadvisor viene esaminata dal sistema di monitoraggio automatico che raccoglie informazioni rispondendo alle seguenti domande: come, cosa, dove e quando. Se il sistema rileva un elemento che potrebbe non rispettare le linee guida della community, la recensione non viene pubblicata.
Se il sistema rileva un problema, la recensione potrebbe essere rifiutata automaticamente, inviata al recensore per la conferma o esaminata manualmente dal team di esperti di contenuti, al lavoro 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per mantenere la qualità delle recensioni sul nostro sito.
Il nostro team verifica ogni recensione pubblicata sul sito segnalata dalla community per mancata conformità alle linee guida della community.
Scopri di più sulla moderazione delle recensioni.
4.0
Punteggio 4,0 su 5151 recensioni
Eccellente
54
Molto buono
57
Nella media
26
Scarso
10
Pessimo
4

Ettore Mari
Milano, Italia3 contributi
Punteggio 4,0 su 5
mag 2023 • Coppie
L'anfiteatro è molto suggestivo e ed è ben conservato. L'unica nota negativa sono le erbacce che abbiamo trovato dappertutto e ci hanno impedito di camminare all'interno dell'anfiteatro per paura di pungerci con i rovi o di fare cattivi incontri con animali e insetti nascosti nelle sterpaglie. Suggeriamo di rimuovere le erbacce e di sostituirle con un bel prato all'inglese sia all'interno dell'anfiteatro sia sugli spalti da curare regolarmente: quanto più suggestivo sarebbe l'anfiteatro!
Scritta in data 16 giugno 2023
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Giuseppe T
Lucera, Italia49 contributi
Punteggio 5,0 su 5
ago 2022
Un anfiteatro romano nato prima del Colosseo e dell'arena di Verona 27 a.C.
tenuto bene e accessibile. Maestoso e vivo grazie al Fai che l'attenzionato nel 2016 con i Luoghi del cuore, giornate Fai di primavera/scuola e ai molteplici eventi degli ultimi anni...
Tony Servillo, Zingaretti,Elio Germano o dall'associazione Romana che tramite i figuranti t'immerge nella Roma che fù.
passerà da 1000 a 3000 posti nei prossimi anni ma ne conteneva dai 16000 ai 18000.
Percorso in Italiano e inglese all'interno realizzato dal Fai
Pagamento con carta tramite pos.
Da vedere di mattina e di notte durante le manifestazione per gustare al meglio tutte le atmosfere .
Immenso
Scritta in data 29 agosto 2022
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Benedetta B
1 contributo
Punteggio 5,0 su 5
ago 2022 • Coppie
Esperienza fantastica da ricordare e da rifare.
Atmosfera di altri tempi a breve concerto straordinario
Molto consigliata!!
Scritta in data 29 agosto 2022
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

francesca
Italia25 contributi
Punteggio 2,0 su 5
nov 2021
Il posto è meraviglioso, ma se non hai un cellulare con connessione internet, una carta di credito, pure abilitata per PagoPA e la possibilità di consultare la posta elettronica all'istante, NON PUOI ENTRARE!
E già, perchè quando arrivi (magari da molto lontano) i due dipendenti comunali che stanno li nel botteghino, non possono fare niente se non dirti di leggere quel pezzo di carta attaccato al vetro con tutta la "trafila" che devi fare per comprare quel benedetto biglietto di ingresso da 6 euro!
Scritta in data 25 novembre 2021
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

PLR04
Napoli, Italia20 contributi
Punteggio 3,0 su 5
nov 2021
Non posso dare una recensione molto positiva per via della sciagurata scelta di delegare la biglietteria al sito PagoPA, generando una complicazione forte. Molti passaggi, per niente intuitivi. E sia su PagoPA che su Comune di Lucera ho dovuto inserire ripetutamente generalità e indirizzo e codice fiscale. La tentazione di lasciar perdere è stata forte.
Peccato, perché Lucera merita assolutamente una sosta.
L'anfiteatro è sicuramente da visitare. Come il castello, come il museo archeologico.
E' vermente notevole. In generale Lucera è stata una scoperta. Vale assolutamente la pena di visitarla. Ma hanno fatto quel che potevano per rendere scomoda la visita.
Scritta in data 8 novembre 2021
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Carolina F
5 contributi
Punteggio 5,0 su 5
ago 2021
Da visitare sopratutto in estate cogliendo la possibilità di partecipare ad Estate|Muse|Stelle, la rassegna culturale promossa da Regione Puglia, Comune di Lucera, Teatro Pubblico Pugliese, PugliaPromozione e PrimaVera al Garibaldi.
Scritta in data 16 agosto 2021
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Deomogan
Roma, Italia11.636 contributi
Punteggio 1,0 su 5
lug 2021 • Famiglia
Ho provato a visitare questa struttura nel pomeriggio, scoprendo dopo una lunga camminata, che era aperto solo la mattina
Scritta in data 16 luglio 2021
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Tommaso612
Roma, Italia522 contributi
Punteggio 4,0 su 5
mag 2021
Questo anfiteatro è uno dei più antichi della Penisola, essendo stato realizzato agli inizi del I secolo dopo Cristo, al tempo dell’imperatore Ottaviano Augusto. La struttura, secondo uno schema costruttivo che si sarebbe consolidato negli anni seguenti, aveva pianta ellittica, con l’asse maggiore lungo circa 120 metri ed il minore quasi 100; la cavea, ossia l'insieme delle gradinate, era probabilmente in grado di ospitare più di quindicimila spettatori. L’arena vera e propria, il luogo dove si svolgevano gli spettacoli, misurava circa 75 X 45 metri. Gli ingressi principali, inquadrati da un timpano triangolare e da grandi colonne a capitello ionico, si trovavano alle estremità dell’asse maggiore. Essi recavano un’iscrizione a ricordo del personaggio che dispose e finanziò la costruzione dell’anfiteatro (tale Marco Vicilio Campo); c'erano forse altri due ingressi, più piccoli e anch’essi simmetrici, che si aprivano lungo l’asse minore. Come poi nel Colosseo di Roma, anche qui è presumibile che venisse steso un telo al di sopra delle gradinate, per proteggere gli spettatori dai cocenti raggi del sole estivo o dalla pioggia. Nei sotterranei c’erano i locali per la movimentazione delle scene e degli animali necessari allo svolgimento degli spettacoli. Nei pressi dei monumento si trovavano le palestre dei gladiatori ed altri ambienti di servizio (latrine, spogliatoi, ecc.) unitamente a taverne, officine artigiane e piccole abitazioni.
In età augustea la colonia di Luceria (corrispondente all’odierna quasi omonima cittadina) era una delle più fiorenti e popolose della zona tra il Sannio e l’Apulia. Non ci si deve quindi stupire se un anfiteatro così grande e fastoso fosse costruito proprio in questa località.
Abbandonata dopo la caduta dell’impero, la struttura subì gravi danni nel VII secolo, quando l’imperatore bizantino Costante II (detto Pogonato, ossia “barbuto”) sbarcò nella Penisola con un forte esercito, nel velleitario ed ormai anacronistico tentativo di strappare l’Italia Meridionale ai bellicosi Longobardi. Durante gli scontri fu saccheggiata e distrutta anche la città di Lucera, che però si riprese nel giro di qualche secolo tornando ad essere uno dei centri più attivi e popolosi della zona.
L’anfiteatro nei secoli successivi venne sommerso dai sedimenti e dalle erbacce. Negli anni ’30 del secolo scorso alcuni ben organizzati scavi archeologici fecero riemergere i primi resti della struttura. Ulteriori scavi compiuti nel primo decennio del secolo attuale, uniti al parziale restauro delle rovine, consentono oggi di farsi un’idea sufficientemente veritiera di come doveva presentarsi l’edificio originale. Nei limiti del possibile, sono stati ricostruiti i due portali maggiori ed alcune gradinate delle parti superiori e inferiori della cavea. L’arena è stata ripulita e sgomberata dalle macerie; al posto della sabbia che anticamente la ricopriva oggi c’è l’erba, interrotta da grate metalliche poste in corrispondenza degli ambienti sotterranei (alcuni dei quali sono anche visitabili). Di tutto ciò che un tempo circondava l’anfiteatro, probabilmente costruito con materiali poco resistenti (legno, mattoni di fortuna, ecc.) non è rimasto quasi nulla. Per contro l’anfiteatro, grazie alla sua recuperata robustezza, è oggi utilizzato durante la bella stagione per l’allestimento di spettacoli e iniziative culturali di vario tipo.
L’anfiteatro romano di Lucera si trova nella periferia orientale della città; esso è regolarmente aperto ai visitatori tutti i giorni della settimana, ad esclusione del lunedì; sabato e domenica l’apertura è limitata alle sole ore post meridiane. Il biglietto ordinario costa 3,00 euro; ma ci sono delle riduzioni e, inoltre, si possono acquistare convenienti biglietti cumulativi validi anche per la visita di alcuni siti storici vicini (come la fortezza Svevo – Angioina). Prima di programmare la visita all’anfiteatro è comunque consigliabile attingere informazioni aggiornate su Internet.
Scritta in data 24 giugno 2021
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Attuario
Roma, Italia105 contributi
Punteggio 5,0 su 5
lug 2020 • Coppie
Tenuto molto bene, vale veramente la pena vederlo. Personale alla biglietteria molto cortese e gentile. Lo consiglio
Scritta in data 1 luglio 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Davide Piemonte
Lucera, Italia57 contributi
Punteggio 5,0 su 5
apr 2019 • Coppie
Semplicemente bellissimo, già il solo mettere piede all’interno fa capire quanta storia ci sia in questo posto. Molto grande, puó essere visitato in qualsiasi angolo, sia all’interno che nella pista circostante, inoltre è tenuto in buono stato (forse dell’erba di troppo puó peró essere rimossa). Presenta anche ancora alcuni pezzi di colonne con la loro corrispondente didascalia. Conviene entrarci con il biglietto cumulativo castello+fortezza+museo a soli 3 euro o giù di lì. La signora in biglietteria inoltre molto gentile e simpatica. Davvero interessantissimo!
Scritta in data 22 febbraio 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

1-10 di 138 risultati mostrati
Il fatturato incide sulla disposizione delle esperienze su questa pagina: scopri di più.
È il tuo profilo Tripadvisor?
Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.
Richiedi il profilo

Anfiteatro Romano di Lucera - Tripadvisor

Tutti gli hotel: LuceraOfferte di hotel: LuceraHotel last minute: Lucera
Attività a Lucera
RistorantiVoliCase vacanzaStorie di viaggioCrociereAutonoleggio