Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di Tripadvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Villa Abbas

15 recensioni
Non ci sono tour o attività prenotabili online nelle date selezionate. Scegli un'altra data.

Villa Abbas

15 recensioni
Non ci sono tour o attività prenotabili online nelle date selezionate. Scegli un'altra data.
Google
Tour e attività più venduti a e vicino a Sardegna
a partire da 4,46 USD
Altre info
a partire da 59,31 USD
Altre info
a partire da 65,24 USD
Altre info
a partire da 7,12 USD
Altre info
Vista completa
Località
Contattaci
Via Salvemini 12, 09030 Sardara, Sardegna Italia
Scopri la zona
Tour Archeologico in Tuk Tuk
Tour Ports of Call

Tour Archeologico in Tuk Tuk

16 recensioni
Vuoi scoprire la storia della Sardegna in maniera divertente e alternativa con una guida qualificata a tua disposizione? Allora non perdere questo tour guidato a bordo di un Tuk Tuk. Affidati all'esperienza delle nostre guide che organizzeranno il tour archeologico fin nei minimi dettagli. Avrai modo di rivivere 4000 anni di Storia della Sardegna, visitando: l'imponente Basilica di S.Simplicio, la Chiesa di S.Paolo, il Centro Storico di Olbia, il prezioso Acquedotto Romano, la Cisterna Romana, il misterioso Pozzo Sacro, l'imponente Castello di Pedres e le suggestive Tombe dei Giganti. Cosa aspetti? Esplora la storia dell'Isola mentre ti rilassi e diverti!
89,78 USD per adulto
15recensioni0domande e risposte
Valutazione
  • 8
  • 5
  • 2
  • 0
  • 0
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
Filtri selezionati
  • Filtra
  • Italiano
karl661 ha scritto una recensione a mar 2020
Nebida, Italia9.091 contributi999 voti utili
+1
Abbiamo visitato questo interessante museo, ubicato in un edificio di inizi 900 ed una volta sede del municipio, sabato mattina 07/03. Ingresso a pagamento (3€) con possibilità di visita cumulativa (4,50€) al vicino sito nuragico di Sant’Anastasia. Personale disponibile a fornire utili informazioni sul percorso visita che si snoda su due piani in cui sono esposti i reperti archeologici, dal paleolitico all’età del Ferro, rinvenuti a Sardara; nella necropoli romana di Terr’e Cresia (interessanti e compitamente dettagliate le ricostruzioni delle tombe coi resti umani e sacrificali di ossa animali) e nel vicino Castello di Monreale. L’esposizione segue, curiosamente, un percorso topografico piuttosto che cronologico per cui i due meravigliosi bronzetti nuragici di arcieri saettanti (qui purtroppo in copia essendo gli originali esposti al Museo Archeologico Nazionale di Cagliari) occupano la vetrina accanto a quella contenente reperti del periodo romano. Numerose copie di oggetti sono poi disponibili per essere toccate in una visita adatta anche per i non vedenti. Novanta minuti trascorsi in estasi come mi capita quando di mezzo c’è la civiltà nuragica......
Scopri di più
Data dell'esperienza: marzo 2020
3 voti utili
Utile
Condividi
Giuseppina P ha scritto una recensione a set 2017
Assemini, Italia571 contributi60 voti utili
+1
Il museo archeologico rientrava nel nostro itinerario di visita del paese. Il museo è organizzato su due piani e otto sale in cui sono raccolti ed esposti in maniera chiara tutti i reperti archeologici dal periodo nuragico al tardo medioevo e una ricca produzione di ceramiche del periodo neolitico e della tarda età imperiale. E' stata una visita estremamente interessante in particolare per l'ampia spiegazione fornita anche in relazione all'importanza che l'acqua ha da sempre avuto nella storia del paese.
Scopri di più
Data dell'esperienza: settembre 2017
Utile
Condividi
MarcoCaciolli ha scritto una recensione a mar 2017
Firenze, Italia344 contributi127 voti utili
sono passato da Sardara diverse volte per lavoro e questa volta mi sono fermato nel centro per visitare questo piccolo complesso nuragico. direi molto interessante soprattutto la chiesa che è molto bella e da visitare assolutamente. la zona archeologica è molto piccola.ma ben tenuta con un museo vicino per approfondire la storia . nel complesso da vedere
Scopri di più
Data dell'esperienza: marzo 2017
Utile
Condividi
LUIGI88787 ha scritto una recensione a feb 2017
Roma, Italia2 contributi1 voto utile
Ho visitato il museo Villa Abbas con una guida e mi si è presentata una realtà inaspettata. Dall' esterno il luogo sembrava interessante ma niente di particolare, non avrei mai immaginato di trovare all' interno un grandissimo spazio con un' infinità di reperti archeologici così vasta e ben curata che sembra impossibile trovare in un piccolo paese come quello di Sardara. Un vero gioiello dove sono esposti centinaia di pezzi che raccontano molto bene il periodo nuragico e non solo, ci sono addirittura delle tombe risalenti al periodo con i resti delle persone tumulate, presentate nella loro realtà che quasi ti da l' impressione di partecipare agli scavi. Bravissimi tutti quelli che hanno realizzato questo gioiello che si accompagna ai nuraghi con pozzo sacro presente a pochi metri .Sardara è un vero giacimento culturale che avrebbe bisogno di più attenzione da parte delle autorità competenti .Come dicevamo ci sono testimonianze importanti del periodo nuragico , c' è a poca distanza un complesso termale di epoca romana che andrebbe restaurato, ci sono chiese ,edifici .. che risalgono al medio evo e sempre nelle vicinanze c' è il castello di Monreale con una vista a 360° invidiabile . Insomma un potenziale culturale concetrato nel raggio di 3-4 km difficilmente immaginabile che aspetta solo l' intervento di chi vuole restituire alla cittadinanza ed al turismo una vera chicca di bellezza, di storia, di tradizione multisecolare sopravvissuta in buone condizioni grazie agli abitanti del posto che meritano di essere aiutati a mostrare al prossimo , nelle migliori condizioni , la grande storia di cui fanno parte
Scopri di più
Data dell'esperienza: gennaio 2017
Utile
Condividi
SimoMu ha scritto una recensione a dic 2016
Olbia, Italia26 contributi3 voti utili
La chiesa è molto semplice e molto suggestiva, con un pozzo interno molto antico. Guide turistiche cordiali e disponibili
Scopri di più
Data dell'esperienza: dicembre 2016
Utile
Condividi
Indietro
Domande frequenti su Villa Abbas