Eduardo Avaroa National Reserve of Andean Fauna

Eduardo Avaroa National Reserve of Andean Fauna

Eduardo Avaroa National Reserve of Andean Fauna
4.5
Cosa dicono le persone
Olga S
Di Olga S
Salar e Parco REA – nostra esperienza
Punteggio 5,0 su 5ott 2015
A Uyuni ci sono più di 100 agenzie che organizzano le gite da uno a più giorni. In tre giorni riesci a vedere i punti più interessanti di questa vasta area, come il Deserto di Sale, Colchani, l’isola di Incahuasi (con cactus giganti millenari) per arrivare fino al parco REA (Riserva Eduardo Avaroa) che è di una bellezza e di una varietà di paesaggi che non dimenticherai mai. Fa parte di REA la Laguna Colorada (abitata da migliaia di fenicotteri rosa), la Laguna Verde (che sembra la tavolozza del pittore), i Geyser (con pozzi termali dove si fa anche il bagno a cinque mila metri). Da li puoi varcare la frontiera e andare in Cile o tornare a Uyuni. Nella jeep si viaggia in 6, oltre l’autista che è anche la guida e il cuoco. Le Agenzie riempiono le loro macchine e se avanza qualche turista lo mettono nella macchina dell’altra agenzia, poi caricano le taniche di gasolio e viveri e si parte più meno tutti alla stessa ora (10-10.30) per il Cimitero di Locomotive. Fino alle 12 tutti ad arrampicarsi sulle locomotive. Vento che ti porta via. Sole splendido. Resistiamo. Tappa successiva Colchani. Hotel del Sale. Pranzo e alle 14.10 si riparte. Percorriamo lo sconfinato Salar, fatto di naturali mattonelle esagonali, le jeep si disperdono e rimaniamo solo noi in mezzo a tutta questa meraviglia. Nel pomeriggio siamo di nuovo tutti insieme a Isla Incahuasi. Di formazione vulcanica, è un’oasi di Cactus giganti in mezzo all’oceano bianco del sale. Indescrivibile. 16.40 Ripartiamo per REA. La prima notte si dorme in un hotel con pavimento di sale. Originale, ma è molto molto sportivo. Freddo cane. Acqua calda per lavarsi è a pagamento. Bagni in comune. Arrivano altre 4 jeep. Siamo gli unici italiani. Tra belgi, tedeschi, giapponesi, tanti francesi, siamo un bel gruppetto allegro e ci divertiamo. Nel letto fatto di sale sotto le 5 coperte e completamente vestiti e con tanto di cappello di lana si sta benone. Il secondo giorno e la mattina del terzo passiamo a REA, rientro a Uyuni alle 17

Suggerisci modifiche per migliorare il profilo.
Migliora questo profilo
Tour ed esperienze
Scopri diverse opzioni per esplorare questo posto.
Il fatturato incide sulla disposizione delle esperienze su questa pagina: scopri di più.
I modi migliori per scoprire: Eduardo Avaroa National Reserve of Andean Fauna
La zona
Contatta direttamente
Il meglio nelle vicinanze
I ristoranti e le attrazioni vengono classificati in base al rapporto tra le recensioni degli utenti e la vicinanza a questa località.
Attrazioni
2 nel raggio di 10 km

Eseguiamo controlli sulle recensioni.
In che modo Tripadvisor gestisce le recensioni
Prima della pubblicazione, ogni recensione di Tripadvisor viene esaminata dal sistema di monitoraggio automatico che raccoglie informazioni rispondendo alle seguenti domande: come, cosa, dove e quando. Se il sistema rileva un elemento che potrebbe non rispettare le linee guida della community, la recensione non viene pubblicata.
Se il sistema dovesse rilevare un problem, la recensione potrebbe essere rifiutata automaticamente, inviata al recensore per la conferma o esaminata manualmente dal team di esperti di contenuti, al lavoro 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per mantenere la qualità delle recensioni sul nostro sito.
Il nostro team verifica ogni recensione pubblicata sul sito segnalata dalla community per mancata conformità alle linee guida della community.
Scopri di più sulla moderazione delle recensioni.
4.5
Punteggio 4,5 su 5319 recensioni
Eccellente
243
Molto buono
61
Nella media
10
Scarso
5
Pessimo
0

MaxG_Roma
Roma, Italia2.549 contributi
Punteggio 5,0 su 5
ago 2016 • Amici
Nell’estremo sud della Bolivia si trova la Reserva Nacional de Fauna Andina Eduardo Avaroa che custodisce lagune salmastre dai colori diversi e cangianti, distese desertiche punteggiate da rocce lavorate dal vento e dal gelo, stenti bofedales che permettono la sopravvivenza a branchi di lama e di timide vigogne. Si raggiunge da Uyuni con un lungo percorso che ci ha portato attraverso alcuni dei paesaggi più affascinanti del Paese, circondati dalla natura estrema delle terre alte, in un paesaggio minerale e assoluto. Un lungo e splendido viaggio, tutto sopra i 4000 metri di altitudine!
Scritta in data 4 settembre 2016
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Olga S
Roma, Italia1.357 contributi
Punteggio 5,0 su 5
ott 2015 • Coppie
A Uyuni ci sono più di 100 agenzie che organizzano le gite da uno a più giorni. In tre giorni riesci a vedere i punti più interessanti di questa vasta area, come il Deserto di Sale, Colchani, l’isola di Incahuasi (con cactus giganti millenari) per arrivare fino al parco REA (Riserva Eduardo Avaroa) che è di una bellezza e di una varietà di paesaggi che non dimenticherai mai. Fa parte di REA la Laguna Colorada (abitata da migliaia di fenicotteri rosa), la Laguna Verde (che sembra la tavolozza del pittore), i Geyser (con pozzi termali dove si fa anche il bagno a cinque mila metri). Da li puoi varcare la frontiera e andare in Cile o tornare a Uyuni.
Nella jeep si viaggia in 6, oltre l’autista che è anche la guida e il cuoco. Le Agenzie riempiono le loro macchine e se avanza qualche turista lo mettono nella macchina dell’altra agenzia, poi caricano le taniche di gasolio e viveri e si parte più meno tutti alla stessa ora (10-10.30) per il Cimitero di Locomotive. Fino alle 12 tutti ad arrampicarsi sulle locomotive. Vento che ti porta via. Sole splendido. Resistiamo. Tappa successiva Colchani. Hotel del Sale. Pranzo e alle 14.10 si riparte.
Percorriamo lo sconfinato Salar, fatto di naturali mattonelle esagonali, le jeep si disperdono e rimaniamo solo noi in mezzo a tutta questa meraviglia.
Nel pomeriggio siamo di nuovo tutti insieme a Isla Incahuasi. Di formazione vulcanica, è un’oasi di Cactus giganti in mezzo all’oceano bianco del sale. Indescrivibile.
16.40 Ripartiamo per REA. La prima notte si dorme in un hotel con pavimento di sale. Originale, ma è molto molto sportivo. Freddo cane. Acqua calda per lavarsi è a pagamento. Bagni in comune. Arrivano altre 4 jeep. Siamo gli unici italiani. Tra belgi, tedeschi, giapponesi, tanti francesi, siamo un bel gruppetto allegro e ci divertiamo. Nel letto fatto di sale sotto le 5 coperte e completamente vestiti e con tanto di cappello di lana si sta benone.
Il secondo giorno e la mattina del terzo passiamo a REA, rientro a Uyuni alle 17
Scritta in data 14 marzo 2016
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

airponch
13 contributi
Punteggio 5,0 su 5
ago 2015
ci siamo riempiti gli occhi di questi paesaggi incredibili: salar, lagune, bagni termali. Mille colori differenti. Un sogno
Scritta in data 28 ottobre 2015
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

altimagi
Reggio Emilia, Italia51 contributi
Punteggio 5,0 su 5
set 2015 • Coppie
Fare base di partenza a Tupiza nel sud della Bolivia per risalire in jeep fino ad Ujuni è un'esperienza fantastica.Gia' la cittadina ha uno stile western unico per la Bolivia,in più dall'inizio alla fine del viaggio le sorprese paesaggistiche non finiscono mai.Non passa ora che non s'incontrino luoghi stupefacenti!! Il Lipez,le lagune,l'Avaroa,i deserti,i rifugi,i vulcani,le piste,i cieli,le notti,gli animali,le persone,il salar,........e potrei proseguire in un crescendo di ricordi di momenti emozionanti che solo con chi li ha vissuti possiamo condividere appieno.E' una piccola avventura con alcuni piccoli disagi che verranno "ilarizzati" nella memoria e nei racconti futuri.
Scritta in data 10 ottobre 2015
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Luca L
Bologna, Italia17 contributi
Punteggio 4,0 su 5
ago 2015 • Coppie
Un susseguirsi di paesaggi spettacolari, lagune e flamingos! Vale davvero la pena di scorrazzare per questo deserto situato sull'altipiano meridionale della Bolivia
Scritta in data 7 settembre 2015
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

ops123
Udine, Italia109 contributi
Punteggio 5,0 su 5
mag 2015 • Solo
un viaggio attraverso lagune popolate da fenicotteri, montagne dai tanti colori (per i diversi minerali che le compongono), deserti di sabbia-pietrisco rosso e in altri tratti grigio nero... vigugne, volpi del deserto, viscacce che si aggirano tra le rocce... una meraviglia continua
Scritta in data 20 giugno 2015
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

MattEChiara
Pisa, Italia85 contributi
Punteggio 5,0 su 5
mar 2015 • Coppie
Parco vastissimo e pieno di panorami, fauna e scorci unici.
il costo ne vale veramente la pena poichè preservare tutta la zona non è sicuramente semplice!
Scritta in data 16 marzo 2015
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Padovani74
Roma, Italia4.377 contributi
Punteggio 5,0 su 5
mag 2014 • Amici
Questo parco offre delle bellezze naturali che sono per certi versi uniche ed indescrivibili. Le sue lagune dai colori vivaci, i vulcani e le montagne più alte site al confine boliviano con il Cile e l'Argentina, rendono questo parco un posto veramente affascinante ed estremo oltre che un posto a dir poco spettacolare. Difficile descrivere le sensazioni che si provano a viaggiare attraverso questi paesaggi stupendi, a rimanere a guardare tutti i colori delle montagne che contrastano con l'azzurro del cielo ed i colori vivi delle lagune!
Spettacolare è la più grande delle tre lagune colorate che lo compongono, ovvero la Laguna Colorada. dove le alghe che crescono dentro danno all'acqua un colore marroncino-rossastro che è in contrasto con le isole bianche fatte di borace. A causa dell'altezza sopra il livello del mare (4278m) e il paesaggio circostante di sale, la fauna selvatica è relativamente povera (si possono trovare solo alcune specie di fenicotteri).
Più piccole, ma altrettanto spettacolari sono la Laguna Verde e la Laguna Celeste. Entrambe derivano il loro colore dai giacimenti minerari di rame in acqua, il che le rende belle, ma non l'ideale per il nuoto. La Laguna Verde (che non sempre è verde però, dipende da diversi fattori) poi è situata ai piedi dello spettacolare vulcano Licancabur e non lontano ci sono sorgenti calde naturali con geyser. Bellissima ed estrema è anche la parte desertica del Siloli e del deserto di Dalì con paesaggi mozzafiato (alcuni dei quali sembrano la rappresentazione di uno dei quadri del pittore) e le conformazioni rocciose che si incontrano e che si sono formate a causa dell'erosione del vento e della sabbia (ne è un esempio l'arbol de piedra).
E' possibile anche avvistare fauna selvatica rara, ma pper far questo conviene andare al Laguna Colorada National Wildlife Sanctuary, una zona del parco che vanta oltre 80 specie di uccelli e oltre 190 specie di piante e alberi.
Ne vale veramente la pena fare un tour per questo parco. I tour guidati d'altronde passano tutti di qui. Un angolo di Bolivia e di Sud America che molti non conoscono e che è veramente meraviglioso!!!
Scritta in data 20 novembre 2014
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Mitch_sky
Bologna, Italia25.920 contributi
Punteggio 5,0 su 5
ago 2014 • Coppie
Un mix di luoghi, paesaggi, colori... dalle lagune alla vista dei vulcani, ma anche i deserti e le pietre hanno il loro fascino.. è tutto incredibilmente bello, quasi surreale.
Scritta in data 16 novembre 2014
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

viva43
Giussano, Italia515 contributi
Punteggio 5,0 su 5
ago 2013 • Amici
Le bellezze naturali che questo parco , perso nel profondo sud della Bolivia, ha dispiegato davanti ai nostri occhi sono quasi impossibili da descrivere, dalle lagune alle formazioni rocciose, dal deserto di Dalì, che sembra la rappresentazione viva di uno dei quadri del famoso pittore surrealista, agli imponenti vulcani, dai geyser alle amichevoli viscache, conigli dal muso di canguro e la coda di scoiattolo. Una meraviglia che riempie gli occhi e il cuore.
Scritta in data 2 settembre 2013
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

1-10 di 62 risultati mostrati
Il fatturato incide sulla disposizione delle esperienze su questa pagina: scopri di più.
È il tuo profilo Tripadvisor?
Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.
Richiedi il profilo

EDUARDO AVAROA NATIONAL RESERVE OF ANDEAN FAUNA: Tutto quello che c'è da sapere (AGGIORNATO 2024) - Tripadvisor

Potosi Department: tutte le attività
Gite di un giorno a Potosi Department
RistorantiVoliCase vacanzaStorie di viaggioCrociereAutonoleggio