Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di Tripadvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.
Messaggio da Tripadvisor: Chiuso temporaneamente

Fattoria Guiccioli

5 recensioni
Non ci sono tour o attività prenotabili online nelle date selezionate. Scegli un'altra data.
Messaggio da Tripadvisor: Chiuso temporaneamente

Fattoria Guiccioli

5 recensioni
Non ci sono tour o attività prenotabili online nelle date selezionate. Scegli un'altra data.
5recensioni0domande e risposte
Valutazione
  • 2
  • 3
  • 0
  • 0
  • 0
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
Filtri selezionati
  • Filtra
  • Italiano
Luciano F ha scritto una recensione a dic 2017
3 contributi
Tutto perfetto sono stato molto bene. Molto pulito tutti simpatici e sono stato contento della scelta fatta
Scopri di più
Data dell'esperienza: dicembre 2017
Utile
Condividi
giovanlupo ha scritto una recensione a lug 2016
Caltanissetta, Italia18 contributi4 voti utili
La fattoria dove si è conclusa la tragica epopea di Anita Garibaldi, morta per stare insieme al suo uomo braccato dagli austriaci: ora una casa-museo silenziosa e ben tenuta, a ingresso libero, che merita una visita. Poco distante, nel luogo dove Anita fu frettolosamente sepolta, c'è un cippo funerario.
Scopri di più
Data dell'esperienza: giugno 2016
Utile
Condividi
Carrer93 ha scritto una recensione a apr 2015
Montebelluna, Italia122 contributi27 voti utili
Un pezzo di storia importante, a circa 1km dal luogo della prima sepoltura di Anita. All'interno della Fattoria Guiccioli troverete il letto di morte di Anita e 2 quadri raffiguranti la stessa sul letto di morte. L'ingresso è gratuito e nel piazzale del parcheggio c'è anche un osteria
Scopri di più
Utile
Condividi
hobo ha scritto una recensione a gen 2015
Lombardia, Italia10.060 contributi5.618 voti utili
La Fattoria Guiccioli è un interessante e commovente luogo garibaldino non distante da Comacchio. Il luogo è famoso perché Garibaldi e la sua compagna vi trovarono rifugio; Anita Garibaldi vi morì il 4 agosto del 1849. L'ingresso è gratuito e il museo è visitabile tutti i giorni feriali dalle 9 alle 17, la visita nei giorni festivi è solo su prenotazione. Consigliabile
Scopri di più
Data dell'esperienza: dicembre 2014
1 voto utile
Utile
Condividi