Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di Tripadvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Ópusztaszer National Historical Heritage Park

80 recensioni
Non ci sono tour o attività prenotabili online nelle date selezionate. Scegli un'altra data.

Ópusztaszer National Historical Heritage Park

80 recensioni
Non ci sono tour o attività prenotabili online nelle date selezionate. Scegli un'altra data.
Vista completa
Località
Contattaci
Szoborkert 68., Opusztaszer 6767 Ungheria
80recensioni3domande e risposte
Valutazione
  • 34
  • 33
  • 4
  • 7
  • 2
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altro
Filtri selezionati
  • Filtra
  • Italiano
crobiberta17 ha scritto una recensione a apr 2018
Verona, Italia17 contributi33 voti utili
stupefacente la struttura che ospita il famoso dipinto (m.15 x 120 !!) raffigurante l'arrivo dei magiari in terra ungherese, effetto tridimensionale che diventa tutt'uno con i veri reperti collocati alla base.. Nel grande parco poi vari esempi di skansen perfetti nella loro ricostruzione, piccoli villaggi rurali e non, che coprono un arco di 400 anni. C'erano figuranti e persino due signore che facevano vera marmellata di prugne con vecchi attrezzi.. Poi jurte, statue dei primi sovrani, mulini etc. il tutto collocato con gusto nel verde. Lo consiglio anche a chi viaggia con bambini
Scopri di più
Data dell'esperienza: giugno 2017
1 voto utile
Utile
Condividi
Cristian Cizmar ha scritto una recensione a giu 2017
Ferrara, Italia2.419 contributi1.777 voti utili
+1
Pagando un biglietto d'ingresso con tariffe variegate potrete godere delle bellezze offerte questo parco - villaggio etnografico. Consiglio di fare il più possibile, è un vero trip nella storia passata e recente dell'Ungheria, in mezzo alla natura con una certa attenzione alla cultura materiale e in generale a "come si viveva". Il visitatore ha la possibilità di entrare nella storia, l’archeologia, l’etnografia, l’arte, per certi aspetti anche nella scienza tutto ciò che fa parte del patrimonio nazionale. La cosa più interessante è un dipinto molto grande circolare del pittore Árpád Feszty, che si visita su una passerella che gira tutto intorno, un'opera romantica a grandezza naturale che grazie ad un effetto tridimensionale vi farà entrare nella scena drammatica e solenne della conquista delle tribù di etnia ungherese, una pittura gigantesca per celebrare il millenario dell’entrata degli ungheresi nel Bacino dei Carpazi. E poi le statue dei re ungheresi, le case tipiche e anche un piccolo mulino. Spesso e volentieri potrete assistere a manifestazioni come giostre medievali o corse di cavalli. Forse è un po' dispersivo, prendetevi tutta la giornata, ne varrà la pena.
Scopri di più
Data dell'esperienza: luglio 2016
1 voto utile
Utile
Condividi
546paolo ha scritto una recensione a mag 2016
Italia408 contributi174 voti utili
Un bel sito interessante, parte della storia ungherese dipinta miticolosamente : Fetszty Panorama, c'é qualcosa di simile a Wroklaw in Polonia, in mezzo ad un parco che ti immerge nell'Ungheria passata e non da trascurare nelle vicinanze un campeggio con annesso ristorante con piatti tipici non male. Per chi piacciono gli animali e le esibizioni di bei stalloni é il posto ideale. Un quadretto completo di un'Ungheria che sa valorizzare il proprio passato non trascurando il presente.
Scopri di più
Data dell'esperienza: aprile 2016
1 voto utile
Utile
Condividi
Piruls75 ha scritto una recensione a set 2014
Livorno, Italia24 contributi14 voti utili
+1
Opusztaszer è un'esperienza che potremmo definire immersiva... Il parco, immerso nel verde nelle profondità della piana ungherese ad est del Danubio, offre la possibilità di conoscere e comprendere la nascita della nazione ungherese e le origine del suo popolo in maniera piacevole. Il percorso completo prevede lo spettacolo di cavalieri in cui si capiscono benissimo le tecniche di guerra del popolo magiaro quando era ancora un popolo nomade, il Feszty Panorama che è un enorme tela dipinta disposta su una parete circolare in cui viene raccontato l'arrivo del popolo ungherese dalle steppe russe e la loro trasformazione da popolo nomade a popolo stanziale. Infine si può visitare la ricreazione di un piccolo villaggio di capanne sempre riferibile all'albori della storia ungherese e la ricreazione di un piccolo paese di campagna risalente all'inizio del XX secolo. All'interno delle casette sono ricreati gli ambienti originali dell'epoca e alcuni spazi vengono usati anche per l'esposizione di utensili e documenti risalenti alla seconda metà dell'800. Pur non essendo la nostra prima visita è comunque stata un'esperienza ancora una volta piacevole; la bambina di quattro anni, pur non essendo un parco a carattere ludico, si è divertita ed ha dimostrato interesse.
Scopri di più
Data dell'esperienza: agosto 2014
1 voto utile
Utile
Condividi
DarioC1 ha scritto una recensione a giu 2014
Provincia di Milano, Italia225 contributi105 voti utili
Recensisco unicamente il Feszty Panorama perchè è l'attrazione che ho avuto modo di guardare per bene all'interno di questo parco tematico che ne prevede diverse. Questo dipinto circolare panoramico creato dal pittore ungherese Árpád Feszty, descrive l'arrivo degli ungheresi nel bacino dei Carpazi nel 894 ed è stato realizzato in occasione del 1000simo anniversario dell'evento. E' lungo 150 mt x 15 mt di altezza ed è veramente notevole. E' arricchito da realizzazioni tridimensionali e da effetti sonori molto belli e suggestivi. Ne consiglio la visita anche perchè sul posto vi verrà fornita una guida cartacea nella vostra lingua che ve ne spiegherà al meglio i dettagli. anche in italiano...wow!!!
Scopri di più
Data dell'esperienza: aprile 2014
1 voto utile
Utile
Condividi
Indietro
Domande frequenti su Ópusztaszer National Historical Heritage Park