Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Salta Cabildo

Calle Caseros 541, Salta A4400DMK, Argentina
(0387) 0387- 4215340
Sito web
Salva
Prenota in anticipo
Altre info
Da 22,00 US$*
Salta City Half Day Tour
Perché prenotare su Viator?
  • Itinerario completo e tour in breve
  • Prenotazione online facile
  • Prezzo più basso garantito
Ulteriori informazioni ›
Mappa
Satellite
Gli aggiornamenti della mappa sono stati sospesi. Ingrandisci per vedere informazioni aggiornate.
Reimposta lo zoom
Aggiornamento della mappa in corso...
Dettagli
  • Eccellente40%
  • Molto buono45%
  • Nella media13%
  • Scarso1%
  • Pessimo1%
11 mar 2017
“Nella media.”
18 dic 2015
“Edificio molto bello”
Durata consigliata: Meno di 1 ora
LOCALITÀ
Calle Caseros 541, Salta A4400DMK, Argentina
CONTATTI
Sito web
(0387) 0387- 4215340
Scrivi una recensione
Recensioni (1.092)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altre lingue

1 - 10 di 1.092 recensioni

Recensito 11 marzo 2017

Il cabildo è una bella costruzione nel centro cittadino e merito un'occhiata, anche nel cortile interno. L'allestimento di alcuni locali a museo cittadino, che copre un periodo che va dall'età della pietra alla indipendenza dalla Spagna, è evidentemente presuntuoso. Meglio sarebbe stato organizzare pochi ma...Più

Grazie, robertolong
Recensito 18 dicembre 2015

Museo sito in un edificio antico ed elegante, evoca tempi lontani in cui Salta era una delle città più grandi dell'Argentina. In particolare bei reperti precolombiani e serie di carrozze in cortile belle e ben mantenute. Personale molto gentile, come al solito l'Argentina ci mette...Più

Grazie, Barbara B
Recensito 30 luglio 2015

Davvero poco da vedere, anche se il museo è ospitato nel più antico edificio coloniale di Salta. Evitabile

Grazie, AngeloFede82
Recensito 9 luglio 2015

Interessante. Il cortile interno contiene carrozze antiche del periodo coloniale fra cui una che serviva a portare le salme dei morti. Grosse pietre provenienti dalla zona ed incise con petroglifi e graffiti preistorici. In altre sale portoni di legno inciso in stile spagnolo. Al primo...Più

Grazie, marcellina5
Recensito 9 luglio 2015

Il Cabildo di Salta è originale, non è stato rimaneggiato nè ricostruito come quello di Buenos Aires. Al suo interno un museo che espone carrozze risalenti al periodo coloniale, fra cui quella per portare le salme e quello postale. Un attrezzo per la pigiatura dell'uva...Più

Grazie, marcellina5
Recensito 27 aprile 2015 tramite dispositivo mobile

La più antica costruzione di Salta dove dal 1810 è passata la storia dell'Argentina E per questo motivo è il museo storico del nord di questa meravigliosa Nazione. Sono due piani dove vi si trovano 9 stanze dove s'incontrano quadri,ogggetti d'arte religiosa intagliati in legno....Più

Grazie, Roberto P
Recensito 11 novembre 2012

Situato all'interno del Cabildo di Salta è un museo veramente interessante che racconta la storia del nord dell'Argentina. Anche la costruzione coloniale è veramente molto bella. Visita consigliata

Grazie, Fabrizio G
Recensito 3 giorni fa
Google Traduttore

Più

Grazie, pfrete
Recensito 4 giorni fa
Google Traduttore

Più

Grazie, mdnarvaez
Recensito 6 giorni fa
Google Traduttore

Più

Grazie, Leticia F
In zona
Ristoranti nelle vicinanze
Dona Salta
2.332 recensioni
A 0,21 km
El Solar Del Convento
417 recensioni
A 0,19 km
Bixi Coffee House
76 recensioni
A 0,23 km
Van Gogh Cafe
267 recensioni
A 0,16 km
Attrazioni nelle vicinanze
MAAM - Museo de Arqueologia de Alta Montana de Salta
5.135 recensioni
A 0,1 km
SAYTA
199 recensioni
A 0,16 km
RETO Cabalgatas
57 recensioni
A 0,06 km
Cattedrale di Salta
3.596 recensioni
A 0,14 km
Domande e risposte
Ricevi risposte dal personale della struttura Salta Cabildo e dai visitatori precedenti.
Nota: la tua domanda verrà pubblicata sulla pagina Domande e risposte.
Regolamento per la pubblicazione
Inviate