Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di Tripadvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Museo Argentino de Ciencias Naturales Bernardino Rivadavia

978 recensioni
Non ci sono tour o attività prenotabili online nelle date selezionate. Scegli un'altra data.

Museo Argentino de Ciencias Naturales Bernardino Rivadavia

978 recensioni
Non ci sono tour o attività prenotabili online nelle date selezionate. Scegli un'altra data.
Google
Esperienze consigliate presso Buenos Aires e dintorni
a partire da 34,99 USD
Altre info
a partire da 25,80 USD
Altre info
a partire da 29,00 USD
Altre info
a partire da 29,87 USD
Altre info
Vista completa
Località
Contattaci
Avenida Angel Gallardo 470, Buenos Aires C1405DJR Argentina
Come arrivarci
Ángel Gallardo10 min
Malabia/Osvaldo Pugliese10 min
Scopri la zona
Tour privato personalizzabile di Buenos Aires
Tour di mezza giornata

Tour privato personalizzabile di Buenos Aires

813 recensioni
google
I quartieri di Buenos Aires hanno ciascuno un carattere distintivo, dai barrio storici di San Telmo e La Boca agli splendidi parchi e piazze della zona di Palermo e della Recoleta, per finire con i moderni grattacieli di Puerto Madero. Questo tour per piccoli gruppi è ideale per chi visita la città per la prima volta o per chi ha poco tempo a disposizione, dato che ti permette di visitare tutte le attrazioni principali in appena mezza giornata.
29,00 USD per adulto
978recensioni10domande e risposte
Valutazione
  • 465
  • 396
  • 102
  • 12
  • 3
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altro
Filtri selezionati
  • Filtra
  • Italiano
Silvano D ha scritto una recensione a feb 2019
Provincia di Verona, Italia75 contributi36 voti utili
Durante il mio soggiorno a Buenos Aires ho visitato questo museo per vedre la parte riguardante i fossili dei Dinosauri.La disposizione degli scheletri dovrebbe forse essere migliorata,vista la quantità e l'importanza dei reperti.La visita è stata veramente interessante ed istruttiva
Scopri di più
Data dell'esperienza: gennaio 2019
Utile
Condividi
LaKlimt ha scritto una recensione a dic 2012
Pisa, Italia390 contributi120 voti utili
UNICO AL MONDO! I dinosauri qui sono veri, c'è una raccolta di materiale che non esiste al mondo. There is a collection of material that does not exist in the world.
Scopri di più
Data dell'esperienza: gennaio 2012
Utile
Condividi
Queste recensioni sono state tradotte automaticamente dall'inglese. Mostrare la traduzione automatica?
Vincent M ha scritto una recensione a mar 2020
New Orleans, Louisiana2.195 contributi878 voti utili
+1
Se sei la prima volta a Buenos Aires, ti godrai una festa a Recoleta, festeggerai a Palermo e festeggerai come un finanziere. Musei? BA ne è pieno: Beaux Artes, Arti decorative, lo chiami. Ma se sei interessato alle scienze naturali, potresti voler passare un po 'di tempo al Museo Rivadavia, anche se si trova al 16 ° posto nell'elenco dei musei dei revisori TA. Rivadavia è particolarmente indicato per i vecchi timer. Temporizzatori molto, molto, molto vecchi. Mezzo miliardo di anni fa, la Terra aveva un supercontinente che ora chiamiamo Gondwana. I pedanti affermano che Gondwana non era un supercontinente al 100% perché non includeva quello che oggi è Murmansk, Manchester e Moose Jaw, Saskatchewan. Sono stato sia a Manchester che a Moose Jaw e, francamente, penso che non contenerne nessuno avrebbe reso Gondwana ancora più super; Dubito che Murmansk avrebbe appoggiato qualsiasi cosa al fascino di Gondwana. Il cuore dell'Antartico del Gondwana è ancora al Polo Sud, ma gli altri frammenti si staccarono e si diressero verso i tropici dove divennero India, Africa, Australia e, sì, Argentina. Pertinente al museo Rivadavia, diversi decenni fa, i paleontologi argentini iniziarono a scoprire una vasta gamma di meravigliosi animali antichi, alcuni dei primi mai trovati, in luoghi come la Patagonia. Questo museo ospita alcuni dei loro reperti più favolosi. Anche gli animali argentini più recenti - la vita è interessante: armadilli delle dimensioni di Volkswagens, terra di elefanti - bradipi, un lama grande come un rinoceronte e il favorito di quel cavernicolo: tigri dai denti a sciabola. Poiché il Museo Rivadavia comprende tutte le scienze naturali, hanno sale piene di conchiglie, conchiglie, rocce e minerali, una meteora con il 93% di ferro / 7% di nichel e persino un acquario con pesce gatto sudamericano vivo. Un pesce più impressionante, per fortuna estinto, è il gigantesco squalo megalodonte “grande quanto sette elefanti”, le cui mascelle di tre metri sono una foto privilegiata. (Vedi le foto di Exhibition Hall, Iron Meteor, Old Suckermouth e Super - Jaws). Ma il punto forte del museo è la vita antica che risale all'Era dei Dinosauri e oltre: i reperti rivoluzionari in Argentina. Se hai poco tempo, vai prima nella Sala dei dinosauri; quindi sfreccia attraverso le altre sale con il tempo che ti resta (vedi la foto della Sala dei dinosauri). La curatela della Sala dei dinosauri è testa e spalle su qualsiasi altra cosa nel museo. Sebbene l'approccio non sia identico per ogni esemplare, generalmente troverai una targhetta con informazioni in spagnolo sulla bestia e l'impressione di un artista di come appariva nella carne, accanto allo scheletro (vedi Austroraptor cabazai e Austroraptor Info fotografie) . Spero che i curatori prendano in considerazione la traduzione di alcune informazioni in inglese e portoghese, dal momento che sospetto che quasi tutti i visitatori parlino almeno una di quelle tre lingue. Tuttavia, puoi facilmente leggere i nomi scientifici e il periodo in cui la specie esisteva. Gli scheletri sono giuria - truccati in posture in cui gli animali sarebbero rimasti in vita, con alcuni risultati notevoli: grazie alle orbite degli occhi, a volte puoi avere la sensazione snervante di fissare faccia a faccia con la bestia ( vedi Bonatitan reigi e Bonatitan reigi 2 foto). L'Amargasaurus cazaui sta pascolando pacificamente; il Pleisiosauro vola in alto in cerca di prede; e il Megaraptor nahumhuaiquii ha appena catturato il suo pasto per la giornata per il collo (foto di Amargasaurus cazaui, Pleisiosaur e Megaraptor nahumhuaiquii). Il più grande scheletro nella stanza, l'imponente Patagosaurus tiene la testa alta, alla ricerca di qualcosa: cibo o pericolo (foto Patagosaurus). Molti dei dinosauri prendono il nome da dove in Argentina la specie fu scoperta per la prima volta. Ad esempio, il santacrusensus di Talenkauen ha preso il nome perché è stato scoperto vicino al gelido lago Viedna nella provincia di Santa Cruz. Alcuni dei nomi scientifici delle bestie erano ululanti: ad esempio Piatnitzkysaurus floresi: un nome curioso, eh? Sorpresa! Fu identificato per la prima volta da un paio di compagni di nome Alejandro Piatnitzky e Miguel Flores. Sono sollevato nell'apprendere che il Tyrannosaurus Rex non è stato - non ripetere - identificato per la prima volta da un irlandese di nome Rex Tyrone. Vabbè, un'intelligente pugnalata all'immortalità, ma prima o poi Al e Mike, come tutti noi, saranno estinti come il dinosauro che porta il loro nome. (Talenkauen santacrusensus e Piatnitzkysaurus floresi foto). In alcuni casi, vedi le ossa come sono state scoperte sulla terra, ma poi ottieni una migliore ricreazione di indovinare ciò che la creatura effettivamente assomiglia (Taniwhasaurus antarcticus, ad esempio, una versione rettiliana di un marlin, e niente Vorrei incontrare alla fine della mia lenza, vedi foto). Alcuni dei dinosauri in questo museo sono davvero molto antichi: T. rex visse circa 65 milioni di anni fa, verso la fine dell'era mesozoica. Ma il Guaibasaurus candelariensis di questo museo risale all'era Triassica superiore, oltre 200 milioni di anni fa! (Guaibasaurus candelariensis foto). E il piccolo Eudibamus visse 280 milioni di anni fa o più (foto di Eudibamus). Un eudibamo non è un dinosauro, né un rettile. Se lavori come un avvocato, ma in realtà non sei un avvocato, sei un paralegale. Se lavori come un rettile (sauria), ma in realtà non sei un rettile, sei un paraurti, come Eudibamus. I rettili non erano ancora stati inventati 280 milioni di anni fa: ma dato il tempo - un sacco di tempo, la discendenza di piccoli come Eudibamus alla fine si sarebbe evoluta in T. rexes. Per dirla in altro modo, se ti capita di essere nei tuoi ultimi 20 anni, dai un'occhiata a questo ometto: potrebbe non sembrare impressionante, ma è dieci milioni di volte più vecchio di te! Se tua figlia ha 14 anni, è venti milioni di volte più grande di lei! Informazioni pratiche: il museo è aperto tutti i giorni dal 1400 al 1900 (massimizzando il tempo in cui gli scolari possono vedere il museo). C'è una modesta quota di ammissione. Al momento sono in corso lavori di ristrutturazione / ristrutturazione, ma la maggior parte del museo era aperta sin dalla mia visita. Il museo si trova all'interno del parco del Parque Centenario, insieme alle fontane del parco, alle giostre, all'osservatorio e all'ospedale. Tuttavia, si accede al museo tramite Av. Patricias Argentinas, la strada che circonda il parco: per tutti gli scopi pratici è proprio accanto a Av. Angelo Gallardo. La fermata della metropolitana più vicina è Angel Gallardo sulla linea Red (be) Subte: quella stazione si trova in realtà su Corrientes: percorrere mezzo isolato a ovest verso Gallardo e girare a sinistra; è a circa quattro isolati in fondo alla strada. C'è un bar del distributore automatico nel museo, accanto alle mascelle megalodon degli squali.
Scopri di più
Data dell'esperienza: marzo 2020
Google
2 voti utili
Utile
Condividi
Lenova ha scritto una recensione a gen 2019
Australia85 contributi11 voti utili
Lo adoro. Bel posto dove andare con amici o bambini che amano la scienza e la natura. Biglietto d'ingresso non costoso. E di sicuro la scansione passa almeno due ore esplorando tutto il posto.
Scopri di più
Data dell'esperienza: febbraio 2018
Google
Utile
Condividi
kesit0 ha scritto una recensione a gen 2019
Buenos Aires, Argentina484 contributi125 voti utili
È un museo enorme, con una collezione molto interessante di un sacco di scheletri e animali imbalsamati. Se aumentano leggermente la quota di ingresso, potrebbero migliorare il fulmine in alcune zone buie e forse un po 'di aria condizionata al piano superiore.
Scopri di più
Data dell'esperienza: gennaio 2019
Google
Utile
Condividi
Indietro
Domande frequenti su Museo Argentino de Ciencias Naturales Bernardino Rivadavia