Anjar - UNESCO World Heritage Site

Anjar - UNESCO World Heritage Site

Anjar - UNESCO World Heritage Site
4.5
Tour ed esperienze
Scopri diverse opzioni per esplorare questo posto.
Il fatturato incide sulla disposizione delle esperienze su questa pagina: scopri di più.
Pianifica la tua visita

Eseguiamo controlli sulle recensioni.
In che modo Tripadvisor gestisce le recensioni
Prima della pubblicazione, ogni recensione di Tripadvisor viene esaminata dal sistema di monitoraggio automatico che raccoglie informazioni rispondendo alle seguenti domande: come, cosa, dove e quando. Se il sistema rileva un elemento che potrebbe non rispettare le linee guida della community, la recensione non viene pubblicata.
Se il sistema dovesse rilevare un problem, la recensione potrebbe essere rifiutata automaticamente, inviata al recensore per la conferma o esaminata manualmente dal team di esperti di contenuti, al lavoro 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per mantenere la qualità delle recensioni sul nostro sito.
Il nostro team verifica ogni recensione pubblicata sul sito segnalata dalla community per mancata conformità alle linee guida della community.
Scopri di più sulla moderazione delle recensioni.
4.5
Punteggio 4,5 su 5176 recensioni
Eccellente
90
Molto buono
72
Nella media
13
Scarso
1
Pessimo
0

MaxG_Roma
Roma, Italia2.549 contributi
Punteggio 5,0 su 5
gen 2023
A differenza di altri siti archeologici libanesi, che testimoniano spesso una sovrapposizione di epoche diverse, Anjar è uno straordinario esempio di pura architettura omayyade. Le cronache portano la fondazione all’inizio dell’VIII secolo d.C. e la sua distruzione solamente pochi decenni dopo, nel 744 d.C. Gli Omayyadi, la prima dinastia araba ereditaria dell’Islam, governarono in questa regione per circa 100 anni, prima di essere sconfitti dagli Abbasidi. La città era probabilmente un centro mercantile, cinto da mura e 36 torri circolari; spiccano le rovine del Gran Palazzo, il primo ad essere scoperto nel 1949. Si visitano anche la moschea, le abitazioni, il Piccolo Palazzo e gli hammam.
Scritta in data 18 febbraio 2023
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

cocchia_f
Ascoli Piceno, Italia2.200 contributi
Punteggio 5,0 su 5
apr 2019 • Amici
Suggestivo poter passeggiare ancora, nel VENTUNESIMO secolo, su un cardo romano dell OTTAVO... vale la pena andarci
Scritta in data 10 ottobre 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

cocchia_f
Ascoli Piceno, Italia2.200 contributi
Punteggio 4,0 su 5
apr 2019 • Amici
Affascinante e coinvolgente sito archeologico omanida con ancora strutture ben conservate... Da vedere bene gli edifici, le terme, il cardo e il decumano.... Potrebbe essere meglio tenuto
Scritta in data 10 ottobre 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Stefano c
Fidenza, Emilia-Romagna, Italy1.938 contributi
Punteggio 5,0 su 5
set 2019
Rovine di una complesso architettonico di epoca omayyade ancora oggi piuttosto ben conservate. Due palazzi ancora visibili e un notevole quantitativo di case e botteghe lungo il cardo e il decumano.
Molto più piccolo di Baalbeck ma vale la pena spenderci qualche ora.
Scritta in data 19 settembre 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Monica B.
Milano, Italia9.140 contributi
Punteggio 4,0 su 5
dic 2018 • Coppie
Come tutte le città costruite sull’esempio architettonico romano, anche in questa si trovano il cardo e il decumano che dividono l'area urbana in quattro settori uguali. Al loro incrocio si trova un tetrapilo in stile tardo romano-bizantino.
Scritta in data 18 marzo 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Monica B.
Milano, Italia9.140 contributi
Punteggio 4,0 su 5
dic 2018 • Coppie
Il complesso architettonico risale all’epoca omayyade e dovrebbe essere stato edificato attorno al 715. Era un insediamento fortificato costruito sul modello urbanistico romano, con cardo e decumano. Essendo una città comprendeva anche terme e botteghe delle quale si trovano tracce. Venne abbandonata con l'avvento della dinastia abbaside nel 750. Gli scavi per riportarla alla luce sono iniziati solo nel 1950. Il sito tutto sommato è tenuto bene e vale sicuramente la pena visitarlo.
Scritta in data 15 marzo 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Marco M
Foligno, Italia506 contributi
Punteggio 4,0 su 5
apr 2018 • Amici
Abbiamo visitato questo sito archeologico con piacere, eravamo solo noi... L'equivalente di 3 euro per l'ingresso, sperando che vadano anche per la manutenzione. Qualche perplessità per i tondini in ferro che escono dalle rovine, credo segno più di una manutenzione strutturale esteticamente discutibile piuttosto che di una ricostruzione falsa.
Scritta in data 19 aprile 2018
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

lorenzo875
Roma, Italia305 contributi
Punteggio 4,0 su 5
ago 2017 • Coppie
Tutta la "città" risale al periodo omayyade. Il sito è grande ma si gira in un'oretta. Consigliato andarci nelle ore mattutine o serali per il caldo, comunque nel lato a sinistra dell'entrata c'è una "pineta" di cedri sotto la quale conviene camminare all'ombra.
Scritta in data 20 agosto 2017
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Pier5
Milano, Italia934 contributi
Punteggio 5,0 su 5
gen 2017 • Coppie
Lasciata la strada che da Beirut porta a Damasco,in una fresca mattina di gennaio si arriva ad Anjar,piccola città Armena,per visitare le sue rovine di un'epoca di cui il tempo ha perso la memoria,il periodo Omayyade. un luogo dimenticato per secoli e riscoperto solo nel 1900.Ci attende una guida per visitare il sito,intorno a noi solo rovine e silenzio,le montagne innevate dell'Antilibano e la fertile terra della Bekaa.
Scritta in data 11 gennaio 2017
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

andrea e
Roma, Italia512 contributi
Punteggio 5,0 su 5
ott 2016 • Solo
Antica città omayyade, progettata nel 714-15 sotto il califfo al-Walid I come città palazzo, costruita sulla strada tra Damasco e Beirut. Nel 12° secolo vi si stabilì un insediamento di Crociati.
Risale ai primi tempi del dominio mussulmano e risente quindi delle culture precedenti, la pianta segue il modello delle città ellenistiche e romane.
Da notare colonne e capitelli nei colonnati che fiancheggiano le vie ed inoltre il grande palazzo del quale sono stati ricostruiti il muro ed alcune arcate e il piccolo palazzo con decorazioni greche in pietra.
La città fiorì per soli 50 anni.
Da vedere con calma ma assolutamente.
Scritta in data 16 ottobre 2016
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

1-10 di 49 risultati mostrati
Il fatturato incide sulla disposizione delle esperienze su questa pagina: scopri di più.
È il tuo profilo Tripadvisor?
Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.
Richiedi il profilo

Anjar - UNESCO World Heritage Site - Tripadvisor

RistorantiVoliStorie di viaggioCrociereAutonoleggio