Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.
Il meglio delle recensioni
Insignificante

Praticamente vuota all'interno, anche esternamente non ha nulla da dire. Forse l'unica cosa Leggi il seguito

Recensito il 26 luglio 2017
ACM1899Pier
,
Milano, Italia
tramite dispositivo mobile
Un simbolo

Rispecchia la storia della città perché questa chiesa è stata iniziata dai Portoghesi e poi Leggi il seguito

Recensito il 14 febbraio 2017
Raffaela46
,
Rimini
Leggi tutte le 663 recensioni
Mappa
Satellite
Gli aggiornamenti della mappa sono stati sospesi. Ingrandisci per vedere informazioni aggiornate.
Reimposta lo zoom
Aggiornamento della mappa in corso...
Dettagli
  • Eccellente29%
  • Molto buono47%
  • Nella media21%
  • Scarso2%
  • Pessimo1%
LOCALITÀ
Plaza de Armas, Colonia del Sacramento 70000, Uruguay
Scrivi una recensione
Recensioni (663)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altre lingue

1 - 10 di 48 recensioni

Recensito 26 luglio 2017 tramite dispositivo mobile

Praticamente vuota all'interno, anche esternamente non ha nulla da dire. Forse l'unica cosa importante è che è stata la prima chiesa ad esser stata costruita in Uruguay.

Grazie, ACM1899Pier
Recensito 14 febbraio 2017

Rispecchia la storia della città perché questa chiesa è stata iniziata dai Portoghesi e poi terminata dagli Spagnoli, i due popoli che hanno qui dominato. Mi è piaciuta la semplicità dell'edificio,pur carico di storia.

Grazie, Raffaela46
Recensito 16 febbraio 2016 tramite dispositivo mobile

Fiore all'occhiello di tutta Plaza de Armas, questa chiesa è la più antica del paese. Semplice, senza molti fronzoli, ma vale davvero una visita.

Grazie, Dottor_Uto
Recensito 24 dicembre 2015

Ho letto che è la chiesa più antica del paese, e a noi italiani la cosa fa un po sorridere, visto che è stata completamente ricostruita nella prima metà dell''800, comunque da su una bella piazza piena di verde della parte antica di Colonia, che...Più

1  Grazie, Stefania B
Recensito 17 novembre 2015

Se prendiamo i monumenti di Colonia del Sacramento singolarmente scopriamo che nessuno è un capolavoro, ma tutto l'insieme crea un tessuto urbano affascinante. Questa Iglesia Matriz è considerata la più vecchia chiesa dell'Uruguay, anche se completamente ricostruita nel 1830. Si trova nella Plaza de Armas....Più

1  Grazie, PaoloRiccardoCarrara
Recensito 26 febbraio 2015 tramite dispositivo mobile

La chiesa più antica dell'Uruguay senza grandi architetture o interni traboccanti d'oro. Forse affascina proprio per questo in quanto nella sua semplicità e povertà ci si sente più vicino a DIO. Da visitare.

Grazie, Roberto P
Language Weaver
Questa recensione è stata tradotta dall'inglese con traduttore automatico Di cosa si tratta?
Mostra traduzione automatica?
Recensito 1 agosto 2017

Più

Language Weaver
Questa recensione è stata tradotta dall'inglese con traduttore automatico Di cosa si tratta?
Mostra traduzione automatica?
Recensito 7 luglio 2017

Language Weaver
Questa recensione è stata tradotta dall'inglese con traduttore automatico Di cosa si tratta?
Mostra traduzione automatica?
Recensito 13 maggio 2017

Più

Language Weaver
Questa recensione è stata tradotta dall'inglese con traduttore automatico Di cosa si tratta?
Mostra traduzione automatica?
Recensito 24 marzo 2017

Più

In zona
Ristoranti nelle vicinanze
Ganache Cafe & Pasteleria
699 recensioni
A 0,06 km
CHOPERIA MASTRA COLONIA
409 recensioni
A 0,12 km
Viejo Barrio Restaurant and Bar
485 recensioni
A 0,02 km
La Bohemia
280 recensioni
A 0,12 km
Attrazioni nelle vicinanze
Barrio Historico
7.012 recensioni
A 0,17 km
La Calle de los Suspiros
3.214 recensioni
A 0,18 km
Rio de la Plata
1.892 recensioni
A 0,21 km
Rambla de Colonia
586 recensioni
A 0,24 km
Domande e risposte
Ricevi risposte dal personale della struttura Iglesia Matriz e dai visitatori precedenti.
Nota: la tua domanda verrà pubblicata sulla pagina Domande e risposte.
Regolamento per la pubblicazione
Inviate