Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di Tripadvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Asbury Park Boardwalk

969 recensioni
Non ci sono tour o attività prenotabili online nelle date selezionate. Scegli un'altra data.

Asbury Park Boardwalk

969 recensioni
Non ci sono tour o attività prenotabili online nelle date selezionate. Scegli un'altra data.
969recensioni39domande e risposte
Valutazione
  • 421
  • 364
  • 127
  • 33
  • 24
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altro
Filtri selezionati
  • Filtra
  • Italiano
Mauro ha scritto una recensione a set 2019
Milano, Italia24 contributi4 voti utili
Asbury Park = Bruce Springsteen. Basta ed avanza. Comunque bel lungomare come locali e ristoranti. La spiaggia è grande ed accogliente. Presenti docce per togliere il sale dopo il bagno
Scopri di più
Data dell'esperienza: settembre 2019
Utile
Condividi
giadarossa ha scritto una recensione a ago 2019
vimercate123 contributi19 voti utili
E' sicuramente il più bel boardwalk della zona. Tanti negozietti, tanti locali, chioschi di varia natura, uno "struscio" da fare di giorno e di sera.
Scopri di più
Data dell'esperienza: agosto 2019
Utile
Condividi
StregaStreghetta ha scritto una recensione a set 2016
Bolzano, Italia194 contributi95 voti utili
Un must assoluto, soprattutto per i fan di Bruce Springsteen. Lo stile è un po' retro, purtroppo non è molto curato, ma sembra di fare un tuffo nei mitici anni 70 e 80. Vale la pena farci un giro!
Scopri di più
Data dell'esperienza: settembre 2016
Utile
Condividi
Daniele000000 ha scritto una recensione a nov 2015
Monfalcone, Italia1.506 contributi98 voti utili
+1
Suggestiva e lunga passeggiata a pochi metri dall’Oceano che bagna la costa del New Jersey grazie alla passerella di legno resa celebre in tutto in mondo dalle canzoni di Bruce Springsteen. Scenario ideale anche per numerosi altre produzione di carattere cinematografico o legate alla televisione, il boardwalk è stato ristrutturato negli ultimi anni dopo aver subito l’attacco di un terribile urgano, ma anche l’incuria e la decadenza dell’intero universo di Asbury Park nei decenni precedenti. Dopo i fasti di inizio secolo e proseguiti fino al secondo dopoguerra, allorchè la località costituiva una sorta di piccola Atlantic City tra spiaggia, hotel, locali e varie attrazioni, la crisi economica e le lotte razziali degli anni Sessanta e Settanta la trascinarono sul bordo del baratro e solo un prolifico microcosmo musicale attivo negli anni successivi le garantì una sorta di sopravvivenza. Meta di pellegrinaggio incessante da parte dei fan di Springsteen provenienti da tutto il mondo, la località è stata progressivamente rilanciata a partire da metà degli anni Novanta (nel 1993, anno della mia prima visita, era sconsigliabile persino avventurarsi a passeggio da soli dopo il tramonto lungo le strade dell’entroterra). Il boardwalk costituisce l’elemento più riconoscibile di Asbury Park soprattutto dopo che una lunga serie di pellicole cinematografiche (da ‘Colpevole di omicidio – City by the sea’ con Robert De Niro a ‘Promesse promesse – Baby, It’s you’ con Rosanna Arquette, Vincent Spano e un giovane Robert Downey Jr.; da ‘Big night’ e ‘Clerks’ fino a ‘Stardust memories’ con Woody Allen e Charlotte Ramping e il più recente ‘The wrestler’, vincitore di due Golden Globe e del Leone d’Oro a Venezia, nonché due volte candidato all’Oscar, con Mickey Rourke e Marisa Tomei) e la pluripremiata serie HBO, ‘The Sopranos’, hanno portato in tutto il mondo scorci del Jersey Shore e dell’intera contea di Monmouth. Il boardwalk costeggia una buona parte del ‘circuit’ (inteso come complesso di strade e locali storici lungo il quale un tempo si svolgevano sfide amatoriali su quattro ruote con pause a sette note nei posti giusti) e fondamentalmente inizia, provenendo da Cookman Avenue e dalla zona dove un tempo risaltava maestoso il Palace Amusement (demolito nel 2004, aveva come simbolo il faccione/caricatura sorridente di Tillie ed era dotato anche dell’enorme ruota panoramica visibile anche sulla famosa cartolina ‘Greetings from AP, NJ’), oggi tristemente sostituito da un parcheggio. Da quel lato, alla vostra destra guardando il mare, il pontile confina con la vivace località residenziale di Ocean Grove: a decretare la separazione tra i due diversissimi microcosmi ci pensa quel che rimane del Casino (citato anche nel brano ‘4th of July, AP (Sandy)’ di Springsteen), in attesa di un restauro totale che, tuttavia, ha già parzialmente coinvolto la Carousel House con la sua cupola sotto la quale, un tempo, girava la ‘merry go round’ (e dove sono stati girati vari video musicali, ‘Tunnel of love’ e ‘Lonesome day’ su tutti, ma anche il dvd live ‘Song from the Promise’. Caratterizzata da bassi edifici vista mare con ristoranti, piccoli negozi e persino un museo del flipper, il Silverball Pinball Museum, oggi trasformato in sala giochi e pizzeria volante, la larga passerella si sporge sopra una ampio tratto di spiaggia balneabile, anche questo letteralmente spazzato via dall’uragano Sandy nel 2012. La passerella costeggia Ocean Avenue, a metà della quale spiccano i prestigiosi Stone Pony prima e il Wonder Bar poi. Lungo il boardwalk, invece, risalta ancora il chiosco dell’ormai defunta cartomante Madame Marie (al secolo Marie Costello, tra i personaggi più noti della località che diede i natali anche a Danny De Vito, al wrestler Scott ‘Bam Bam’ Bigelow e al comico Bud Abbott che, insieme a Lou Costello, costituiva una famosa coppia italianizzata in Gianni e Pinotto) prosegue superando via via ulteriori negozi e ristorantini che finiscono nel più elegante Tim McLoone’s Supper Club. Solo a quel punto, praticamente al fianco del monumentale Berkeley Oceanfront Hotel e prima di proseguire verso il Sunset Lake, la suggestiva passeggiata si infila nel cuore dell’Arcade che, a sua volta, unisce la capiente Convention Hall e il Paramount Theatre da sempre spazi deputati a storici concerti e rappresentazioni artistiche. Greetings from Asbury Park, NJ.
Scopri di più
Data dell'esperienza: gennaio 2015
Utile
Condividi
Gabri.in.the.City ha scritto una recensione a mar 2013
Bologna, Italia93 contributi6 voti utili
Arrivare ad Asbury Park significa scoprire una cittadina sul mare piena di attrazioni, locali, spiaggia immensa e bella gente! Ad Asbury Park respiri anche musica, fatta da musicisti di strada e da rockstar. Visitare i luoghi di culto dove i grandi hanno suonato e continuauno a suonare. Uno su tutti 'Bruce Springsteen' il Boss. Entrare allo Stone Pony, a pochi passi dalla Boardwalk, significa fare i conti con tutti quelli che lì dentro hanno lasciato un segno.. Tappezzato su tutte le pareti di chitarre elettriche e di foto.. su tutti domina il volto di Bruce.. le testimonianze dei suoi ripetuti passaggi.. dei suoi concerti.. Consiglio una visita ad Asbury Park, in estate, quando l'aria che si respira è di divertimento e relax! Spero di tornarci!
Scopri di più
Data dell'esperienza: luglio 2012
Utile
Condividi
Indietro
Domande frequenti su Asbury Park Boardwalk