Aapravasi Ghat - World Heritage Site

Aapravasi Ghat - World Heritage Site

Aapravasi Ghat - World Heritage Site
4.5
9.00 - 16.00
Lunedì
9.00 - 16.00
Martedì
9.00 - 16.00
Mercoledì
9.00 - 16.00
Giovedì
9.00 - 16.00
Venerdì
9.00 - 16.00
Sabato
9.00 - 12.00
Domenica
9.00 - 12.00
Tour ed esperienze
Scopri diverse opzioni per esplorare questo posto.
Il fatturato incide sulla disposizione delle esperienze su questa pagina: scopri di più.
I modi migliori per scoprire: Aapravasi Ghat - World Heritage Site
La zona

Eseguiamo controlli sulle recensioni.
In che modo Tripadvisor gestisce le recensioni
Prima della pubblicazione, ogni recensione di Tripadvisor viene esaminata dal sistema di monitoraggio automatico che raccoglie informazioni rispondendo alle seguenti domande: come, cosa, dove e quando. Se il sistema rileva un elemento che potrebbe non rispettare le linee guida della community, la recensione non viene pubblicata.
Se il sistema rileva un problema, la recensione viene rifiutata automaticamente, inviata al recensore per la conferma o esaminata manualmente dal team di esperti di contenuti, al lavoro 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per mantenere la qualità delle recensioni sul nostro sito.
Il nostro team verifica ogni recensione pubblicata sul sito segnalata dalla community per mancata conformità alle linee guida della community.
Scopri di più sulla moderazione delle recensioni.
4.5
Punteggio 4,5 su 5292 recensioni
Eccellente
147
Molto buono
94
Nella media
38
Scarso
8
Pessimo
6

Queste recensioni sono state tradotte automaticamente dall'inglese.
Questo servizio potrebbe contenere traduzioni fornite da Google. Google declina qualsiasi garanzia, esplicita o implicita, relativamente alle traduzioni, incluse garanzie di accuratezza, affidabilità e garanzie implicite di commerciabilità, idoneità per uno scopo specifico e non falsificazione.

spedubec
Bologna, Italia4.882 contributi
Punteggio 2,0 su 5
ago 2018 • Coppie
L'Aapravasi Ghat è un edificio dove alloggiavano gli indiani quando sbarcavano a Maurizio. Ci si trattenevano un paio di giorni prima di essere destinati ad una piantagione specifica dell'isola. Leggendo alcune recensioni emerge che molti turisti che vanno a Mauritius non capiscono niente di quello che vedono e farebbero meglio a non muoversi dalla spiaggia: QUESTO LUOGO NULLA HA A CHE VEDERE CON GLI SCHIAVI, perché gli Inglesi davano incentivi agli Indiani per recarsi a Mauritius. Chi decideva SPONTANTEAMENTE di trasferirsi a Mauritius veniva stipendiato come bracciante. Il trattamento di questi salariati era non molto diverso da quello degli schiavi, ma chi accumulava il denaro necessario, poteva lasciare l'isola e tornare in patria. Se celebrasse la memoria degli schiavi potrei capire l'interesse dell'Unesco per questo luogo; ma dati i presupposti storici faccio fatica a capire. L'unica possibile spiegazione è che l'Unesco deve battezzare qualcosa da proteggere in ogni stato del pianeta.
Scritta in data 10 agosto 2018
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

zano59
Trieste, Italia6.892 contributi
Punteggio 5,0 su 5
lug 2017 • Famiglia
Poco lontano dal mercato e dai centri commerciali, questo sito Unesco merita una visita per capire come si è formata la popolazione di Mauritius. Ben documentato, un momento di riflessione per spezzare le vacanze al mare.
Scritta in data 31 luglio 2017
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

paul p
4 contributi
Punteggio 4,0 su 5
nov 2016 • Coppie
un complesso decadente di edifici dove trovavano rifugio i primi immigrati indiani e pachistani risalente intorno alla prima metà dell'800. E' un pò la storia di Mauritius corredata con foto e immagini dell'epoca. Interessante. E' sulla strada per andare al Caudan. Vale la pena di passarci.
Scritta in data 22 febbraio 2017
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

gargari
Pagnacco212 contributi
Punteggio 3,0 su 5
dic 2015 • Coppie
Abolita la schiavitù servivano lavoratori per le piantagioni di canne da zucchero che principalmente arrivavano dall'india; come Ellis Island a New York, qui i lavoratori venivano visitati e smistati alle varie coltivazioni, era la porta d'ingresso dell'immigrazione. Non c'è molto da vedere, tanto è lasciato all'immaginazione dei visitatori; penso che l'Unesco abbia più voluto premiare il passaggio dalla schiavitù al lavoro retribuito di questo sito.
Scritta in data 26 novembre 2016
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

saracena
Roma, Italia186 contributi
Punteggio 5,0 su 5
ago 2016 • Coppie
Non so cosa hanno visto gli altri.. non è un posto dove c'erano gli schiavi al contrario... fu il primo "grande esperimento", DOPO l'abolizione della schiavitù, di lavoro a pagamento!!!!
Era qui che attraccavano le navi dove i lavoratori indiani e cinesi erano visitati e dichiarati o meno idonei al lavoro (credo fosse simile a Ellis Island di New York)
Il museo è ben curato, non c'è nessuno all'entrata perchè non è a pagamento. Dentro ci sono testimonianze, foto, ricostruzioni della vita che per qualche settimana vivenano gli immigrati prima di poter iniziare a lavorare nei campi di canna da zucchero dell'isola, Ci sono postazioni interattive anche per i bambini. Insomma è da vedere!
Scritta in data 10 agosto 2016
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Lucisey
Roma, Italia471 contributi
Punteggio 1,0 su 5
dic 2015 • Amici
Questo luogo è la memoria triste di Mauritius, dell'epoca degli schiavi. In tutta l'isola si trovano pannelli per indicare il posto che sarebbe meglio lasciarsi alle spalle!!! Noia!
Scritta in data 5 luglio 2016
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Linda Pistoia
Pistoia, Italia6 contributi
Punteggio 5,0 su 5
apr 2016 • Famiglia
Mauritius è sinonimo di mare e spiagge. Ma la nota culturale invece è presente e offre mille spunti. I musei presenti sono tutti godibili e per lo più concepiti nel senso più contemporaneo: sono interattivi e offrono testimonianze concrete. Aapravasi Ghat è la porta da cui entravano gli "ingaggiati" : lavoratori che non erano più impiegati come schiavi, ma ricevevano una retribuzione. Il museo è ricco di documenti, testimonianze, reperti, plastici, ed è il sito storico dove si svolgeva in effetti lo sbarco dei lavoratori immigranti ingaggiati dagli ufficiali inglesi per lo più in India. Meritevole.
Scritta in data 28 giugno 2016
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Marco Aurelio V
13 contributi
Punteggio 5,0 su 5
Bella descrizione della storia dell'isola di Mauritius. Il percorso non dura molto ma è ben fatto e gratuito, quindi nessun motivo per non visitarlo. Potete visitare Port Louis a piedi ed il sito è facilmente raggiungibile essendo molto vicino al mercato
Scritta in data 11 aprile 2015
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

hugyu
Roma, Italia65 contributi
Punteggio 1,0 su 5
feb 2013 • Coppie
ragazzi io ne ho visti di posti brutti e malgestiti ma questo li batte tutti....sono partito dalla morne, ho fatto un ora di macchina arrivo a port louis quasi esclusivamente per questo e quasi mia moglie mi uccide. C'è una specie di biglietteria ma non c'è nessuno, si fa un percorso di, che so, 3 minuti e mezzzo dentro una casetta vuota vicino al porto... e voilà c'est fini! Io veramente pensavo di esseremi sbagliato sito ma era proprio lui! probabilmente quel giorno all'unesco avevano alzato un po' tropppo il gomito,,
Scritta in data 16 febbraio 2013
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

DERtravels
Pomona, CA1.441 contributi
Punteggio 5,0 su 5
mag 2019 • Coppie
La nostra prima tappa del tour di un giorno è stata ad Aapravasi Ghat. Non avevo idea di questa parte della servitù a contratto, specialmente in una parte così più recente della storia, 1834-1920. La nostra guida è stata eccellente. Potevamo quasi sentire la presenza di quelle anime dalla Cina, dall'India e dal Sud-est asiatico mentre aspettavano di essere trasbordate in altre parti del mondo. Quando abbiamo visitato i giardini erano aperti tutti i giorni tranne la domenica
Google
Scritta in data 25 aprile 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

1-10 di 123 risultati mostrati
Il fatturato incide sulla disposizione delle esperienze su questa pagina: scopri di più.
È il tuo profilo Tripadvisor?
Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.
Richiedi il profilo

AAPRAVASI GHAT - WORLD HERITAGE SITE: Tutto quello che c'è da sapere (AGGIORNATO 2024) - Tripadvisor

Aapravasi Ghat - World Heritage Site: domande frequenti

Secondo i viaggiatori di Tripadvisor, questi sono i modi migliori per scoprire Aapravasi Ghat - World Heritage Site:


Ristoranti vicino a Aapravasi Ghat - World Heritage Site: Vedi tutti i ristoranti vicino a Aapravasi Ghat - World Heritage Site su Tripadvisor