Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di Tripadvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.
Informazioni su Acropark Rio Centa
Parco Avventura all'interno di area Parco Fluviale. percorsi in sicurezza per tutti i livelli di agilità ed età da 3 a 70 anni
Scopri di più

Acropark Rio Centa
Prenotazione non disponibile su Tripadvisor

Desideri vedere altre opzioni da prenotare ora?
54recensioni6domande e risposte
Valutazione
  • 20
  • 18
  • 6
  • 5
  • 5
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
Filtri selezionati
  • Filtra
  • Italiano
Silvia ha scritto una recensione a ott 2020
Padova, Italia18 contributi27 voti utili
Bei percorsi e divertente per adulti e bambini. MA Personale troppo giovane da istruire decisamente meglio. Noi abbiamo fatto il percorso nero e non ci hanno neanche fatto vedere il video specifico per certi passaggi. Eravamo due adulti, e non siamo stati seguiti per niente. I moschettoni sono vecchi e il parco è lì, sembra gestito a sé stesso. Ci siamo divertiti, ma per i principianti o chi si vuole avventurare non va bene una gestione del genere, pessimo il servizio!!
Scopri di più
Data dell'esperienza: settembre 2020
3 voti utili
Utile
Condividi
lara74_l ha scritto una recensione a ago 2020
La Spezia, Italia234 contributi135 voti utili
Bellissime cascate raggiungibili attraverso L acropark palestra nel bosco molto carina ma che non abbiamo potuto provare per mancanza di tempo !! Abbiamo però raggiunto a fatica perché prive di adeguata segnalazione delle meravigliose cascate di Valimpach dove abbiamo potuto rinfrescarci ! Per i più audaci è possibile raggiungere un grande bozzo dove c è la possibilità di tuffarsi e fare un bel bagno rigenerante !
Scopri di più
Data dell'esperienza: luglio 2020
3 voti utili
Utile
Condividi
clara giuseppin... t ha scritto una recensione a lug 2020
7 contributi9 voti utili
I percorsi sono piuttosto banalotti ma su questo si potrebbe anche soprassedere. La nota più dolente riguarda il personale: 3 o 4 ragazze con un'evidente scarsa voglia di lavorare. Pochissimi controlli, soprattutto per quanto riguarda i bambini e inoltre c'è un grosso problema di educazione: più volte le ho sentite rispondere male e sgarbatamente a diverse persone che facevano solo domande sui moschettoni o sul funzionamento dei materiali di attrezzatura. Non si può trattare così chi viene solo a passare una piacevole giornata. L'ho trovato piuttosto spiacevole. E anche imbarazzante. Almeno se fossi il titolare. Invito a provvedere.
Scopri di più
Data dell'esperienza: luglio 2020
1 voto utile
Utile
Condividi
Risposta da rudez2015, Direttore presso Acropark Rio Centa
Risposta inviata il 16 lug 2020
Buongiorno, vorrei poterla ringraziare per il contributo, si sa che quando il titolare non c’è, i dipendenti potrebbero approfittarsene. E può essere accaduto. Ma in questa sua recensione qualcosa non torna. I percorsi non sono per niente banali e lo dicono praticamente tutti i clienti, e riusciamo in questo nonostante i gravi danni inflitti dalla burrasca Vaja. A meno che lei non si riferisca al solo percorso Kid ( bimbi di 3-4 anni) per il quale si apre un tema che merita un post a parte e che ho già scritto in passato. Pochissimi controlli? forse lei è abituata a parchi avventura che sono obbligati ad una sorveglianza più presente perchè privi dei moderni sistemi di sicura che usiamo noi. Poi, riguardo alle ragazze... tutti noi di certo non siamo degli esperti in buona comunicazione ma nemmeno dei maleducati, chiedo scusa come ditta a quei clienti che, FORSE, non sono stati trattati con le dovute maniere. Quei clienti che però sono altri e non lei, come dice lei stessa, strano, e quindi mi chiedo se lei non sia stata mossa da altre motivazioni a scrivere così di noi. Se davvero vuole essere di aiuto, la invito a scrivermi (franco.dicarlo@acroapark.it) indicandomi a quale percorso “banale” si riferisce e la data della sua visita. Franco Di Carlo Direttore
Scopri di più
Mirella S. ha scritto una recensione a set 2019
Provincia di Bergamo, Italia13 contributi16 voti utili
Bellissimo parco avventura, percorsi sia x i più piccoli che x i grandi,vicino si trova il fiume Centa e si può stare a prendere il sole,si può anche camminare x il sentiero che è segnalato,organizzato bene,si passa una bella giornata Alternativa con la famiglia
Scopri di più
Data dell'esperienza: agosto 2019
1 voto utile
Utile
Condividi
Eleuthera_7 ha scritto una recensione a ago 2019
Milano, Italia24 contributi49 voti utili
Il parco è certamente vario, i percorsi divertenti, ma trovo assurdo che gli istruttori se ne stiano seduti all'ingresso e diano giusto qualche consiglio durante il percorso di prova e che NESSUNO pensi a monitorare i percorsi veri e propri! Ad esempio: la difficoltà a sganciare i moschettoni alla fine del percorso junior adventure ha creato veri e propri ingorghi sulle piattaforme degli esercizi. Abbiamo dovuto aspettare un quarto d'ora fermi a metà per la coda che si era creata ed è stato molto noioso. Bastava mettere un istruttore a guardia del percorso che aiutasse i ragazzini a sganciarsi all'arrivo. Io stessa ho avuto difficoltà sulla big zip line a causa dei moschettoni che, pur essendo utilizzati correttamente, non riuscivano a passare a causa di un grosso bullone posto sul cavo di sicurezza in alto. Sono rimasta bloccata sulla corda tesa nel vuoto e ho dovuto cavarmela da sola, sganciando un moschettone e riagganciandolo di lato e facendo passare l'altro oltre il bullone, reggendomi con una sola mano ai cavi laterali di sicurezza e mettendo a repentaglio l'equilibrio, con grande fatica dato che tutti gli istruttori erano all'ingresso a badare alle imbracature e nessuno monitorava i percorsi! 22 euro per essere abbandonati a sé stessi e costretti anche a lunghe attese causa ingorghi nei percorsi è davvero ridicolo. Andrebbe ripensato completamente il ruolo dei cosiddetti "istruttori"! Per finire con un aspetto positivo: la zip line è davvero molto divertente, punto di forza del parco.
Scopri di più
Data dell'esperienza: agosto 2019
2 voti utili
Utile
Condividi
Risposta da rudez2015, Direttore presso Acropark Rio Centa
Risposta inviata il 16 ago 2019
Talvolta, è vero, vi sono dei rallentamenti. il sistema di Linea di Vita Continua non viene appreso con la stessa velocità da tutti. Al giorno d'oggi la DESTREZZA MANULE sembra essere sempre più rara. Però questo sistema è universalmente apprezzato per il progresso offerto in termini di sicurezza. Ogni giorno viene designata una parte degli istruttori alla funzione di sorvegliare i percorsi, anche allo scopo di intervenire nel caso di blocchi eccessivamente lunghi. Non so perchè non sono intervenuti in tempi ragionevoli, forse non lo hanno ritenuto necessario perchè spesso la situazione si risolve da se. Come, altrettanto spesso, reggersi a cavi di sicurezza, mettere a repentaglio l'equilibrio, oltrepassare un bullone con dei moschettoni , fare della fatica ...... fanno esattamente parte di un percorso avventura. Pare che lei voglia invece una guida costantemente al suo fianco. Forse è un servizio che dovremmo offrire, ci penserò. Cordiali saluti Franco Di Carlo Direttore
Scopri di più
Indietro
123456