Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Museo dei Ceppi

Chiuso: Chiuso
Aperto oggi: Chiuso
Condividi
Il meglio delle recensioni
Da vedere!

Siamo capitati per caso nel borgo di San Nazzaro, dopo una giornata tra le risaie del parco Leggi il seguito

Recensito il 28 aprile 2017
Andrea C
da dispositivo mobile
Riconoscimento di una vita

Definire il piccolo Museo curioso, è sicuramente riduttivo. Qui è contenuta un'intera esistenza Leggi il seguito

Recensito il 24 settembre 2016
Novumcomum
,
Como, Italia
Leggi tutte le 11 recensioni
5
Tutte le foto (5)
Vista completa
Panoramica dei viaggiatori
  • Eccellente27%
  • Molto buono55%
  • Nella media9%
  • Scarso0%
  • Pessimo9%
Informazioni
Chiuso
Orario di oggi: Chiuso
Vedi tutti gli orari
Contatti
Via Barbavara n.6 c/o L'Incontro, 28060 San Nazzaro Sesia, Italia
Sito web
+39 348 472 4837
Chiama
Recensioni (11)
Filtra recensioni
11 risultati
Valutazione
3
6
1
0
1
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
LinguaItaliano
3
6
1
0
1
Scopri i commenti dei viaggiatori:
Filtraitaliano
Aggiornamento elenco in corso…
1 - 10 di 11 recensioni
Recensito il 23 settembre 2018 da dispositivo mobile

Se riuscite fate un salto a questo piccolo museo che raccoglie una parte delle centinaia di opere che Piero Baudo, artista locale, ha modellato nelle radici che trovava lungo il fiume Sesia nel corso degli anni. Un legame con il territorio molto forte nella serie...Più

Grazie, Vaci78
informazioniSNS, Responsabile relazioni pubbliche alle Museo dei Ceppi, ha risposto a questa recensione.Risposta inviata 24 settembre 2018

Grazie mille... il Museo è aperto sabato dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 17.00 e la domenica dalle 15.00 alle 17.00 bisogna rivolgersi all'Ufficio Informazioni Turistiche lungo la via Barbavara. Negli stessi orari è pissibile anche visitate la Ghiacciaia Ottocentesca. Altrimenti è pissibile...Più

Recensito il 28 aprile 2017 da dispositivo mobile

Siamo capitati per caso nel borgo di San Nazzaro, dopo una giornata tra le risaie del parco, attirati dalla presenza dell'abazia. Parcheggiando abbiamo visto un gruppo uscire da una porta e incuriositi abbiamo letto il cartello affisso, che dava informazioni sulla visita della ghiacciaia. L'orario...Più

Grazie, Andrea C
informazioniSNS, Responsabile relazioni con la clientela alle Museo dei Ceppi, ha risposto a questa recensione.Risposta inviata 30 aprile 2017

Grazie a voi per aver compreso la genialità dell'artista dei ceppi

Recensito il 4 ottobre 2016

Visitabile su appuntamento da concordare con l'ufficio comunale. Che dire? Forse vale la pena, ma non propriamente comodo per il turista. E' situato in ottima posizione, praticamente nelle Mura dell'antico castello ed adiacente all'Abbazia, Potrebbe essere una curiosità nel "deserto" delle risaie.Più

Grazie, Andrea O
informazioniSNS, Responsabile relazioni con la clientela alle Museo dei Ceppi, ha risposto a questa recensione.Risposta inviata 5 ottobre 2016

Mi dispiace moltissimo che abbia trovato il Museo chiuso… in realtà è aperto solo sabato e domenica… siamo un piccolo Comune e sarebbe impossibile tenere aperto durante la settimana… comunque telefonando al numero riportato anche su questo sito o riportato sulla porta dell'ufficio Informazioni avrebbe...Più

Recensito il 24 settembre 2016

Definire il piccolo Museo curioso, è sicuramente riduttivo. Qui è contenuta un'intera esistenza: quella di Piero Baudo, un abile intarsiatore del legno che sicuramente non assurgerà mai alle cronache dell'Arte con la A maiuscola, ma che ha lasciato una bellissima testimonianza del suo amore e...Più

Grazie, Novumcomum
Recensito il 19 giugno 2016

Ringraziamo la Dott.ssa Silva per averci fatto scoprire questo piccolo ma particolarissimo museo; la maestria dell' artista di trasformare semplici ceppi in opere emozionanti e' sorprendente. Visitatelo.

Grazie, 3suitcases
informazioniSNS, Responsabile relazioni con la clientela alle Museo dei Ceppi, ha risposto a questa recensione.Risposta inviata 25 settembre 2016

Grazie… Per visite sabato ore 10,30-12,30 e 15,00-17,00 domenica 15,00-17,00 (orario estivo)

Recensito il 25 novembre 2015

E' davvero interessante scoprire la realtà di questo singolarissimo museo, dall'ingresso gratuito, dove sono esposte opere originalissime, tutte realizzate con materiali offerte dalla natura, quali ceppi e radici. Un'esposizione inconsueta e curiosa, frutto dell'inventiva e dell'originalità di Piero Bardo, un personaggio del luogo, amante della...Più

2  Grazie, Gian franco R
informazioniSNS, Responsabile relazioni con la clientela alle Museo dei Ceppi, ha risposto a questa recensione.Risposta inviata 25 settembre 2016

Bellissimo commento…poetico! Solo una piccola precisazione… sicuramente un errore di battitura… l'artista del Museo dei Ceppi si chiama Piero Baudo..

Recensito il 18 novembre 2015

Molto interessante, sopratutto se si pensa che lo scultore ha fatto, per tutto la vita, la guardia giurata. A vote ci sono talenti inespressi. Un grazie a Flavia, della Pro Loco, che ci ha fatto da guida e ci ha condotti alla scoperta del museo,...Più

Grazie, Claudio224
informazioniSNS, Responsabile relazioni con la clientela alle Museo dei Ceppi, ha risposto a questa recensione.Risposta inviata 25 settembre 2016

Ci fa piacere che il pubblico colga la passione dell'Artista dei Ceppi… Flavia è la responsabile dell'Ufficio Informazioni turistiche relative ai siti culturali del Comune di San Nazzaro Sesia

Recensito il 3 giugno 2015

L'iniziativa è originale, ma purtroppo la vicina e bellissima Abbazia esercitano ben altro fascino. Questo purtroppo rende la visita inetressante ma meno coinvolgente, almeno per quel che mi ha riguardato.Più

Grazie, Giovanni C
informazioniSNS, Responsabile relazioni con la clientela alle Museo dei Ceppi, ha risposto a questa recensione.Risposta inviata 25 settembre 2016

Mi dispiace non si sia sentito coinvolgere dalle opere di Piero Baudo, giudicando comunque l'iniziativa lodevole, e di questo le siamo grati… Certamente la bellezza della nostra abbazia è indiscutibile, e ci piace pensare che abbia in qualche modo influito anche sulla personalità e la...Più

Recensito il 5 febbraio 2015

Raccolta di veri e propri ceppi, trovati nel fiume o nei campi, che l'artista (dilettante) ha forgiato in figure varie. Niente di strepitoso, ma la dimostrazione di come l'amore per le cose, non importa quanto umili, può fare miracoli

Grazie, Giovanni M
informazioniSNS, Responsabile relazioni con la clientela alle Museo dei Ceppi, ha risposto a questa recensione.Risposta inviata 25 settembre 2016

Grazie di aver lasciato un commento

Recensito il 19 maggio 2013

Sono di parte,io ci vivo a San Nazzaro Sesia,ma vi assicuro che chiunque visita il nostro piccolissimo paese di soli 700 abitanti,respira subito l'aria di tranquillità che spesso rincorriamo. L'abbazzia è il nostro punto di forza,un'oasi di pace ,meditazione con un chistro accogliente con la...Più

Grazie, emilio-marghe
Visualizza più recensioni
In zona
Hotel nelle vicinanzeVedi tutti gli hotel nelle vicinanze
Tenimento Al Castello
276 recensioni
A 9,23 km
Hotel Ristorante Giardinetto
78 recensioni
A 12,49 km
Hotel L'Angolo
68 recensioni
A 12,81 km
Hotel Cinzia Ristorante
79 recensioni
A 13,24 km
Ristoranti nelle vicinanzeVedi tutti i 5 ristoranti nelle vicinanze
Al Sesia - Trattoria pizzeria contemporanea
108 recensioni
A 1,49 km
Osteria Piaza Pita
28 recensioni
A 2,66 km
La Cueva Rock Pub
52 recensioni
A 3,22 km
Locanda delle Lame
51 recensioni
A 3,41 km
Attrazioni nelle vicinanzeVedi tutte le 10 attrazioni nelle vicinanze
Abbazia Benedettina dei Santi Nazario e Celso
68 recensioni
A 0,03 km
Museo etnografico dell'attrezzo agricolo
5 recensioni
A 3,56 km
Vicolungo The Style Outlets
959 recensioni
A 4,46 km
Domande e risposte
Ricevi risposte dal personale della struttura Museo dei Ceppi e dai visitatori precedenti.
Nota: la tua domanda verrà pubblicata sulla pagina Domande e risposte.
Inviate
Regolamento per la pubblicazione