Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.
Il meglio delle recensioni
affascinante

bellissima escursione che permette di raggiungere uno dei pochi 2000 dell'appennino tosco emiliano Leggi il seguito

Recensito il 12 ottobre 2017
tebukonarota
,
Roma, Italia
Bella in tutte le stagioni

E' una della vette più battute della nostra zona, mai troppo difficile anche se in inverno va Leggi il seguito

Recensito il 1 ottobre 2017
Giamma65
,
La Spezia, Italia
Leggi tutte le 8 recensioni
17
Tutte le foto (17)
Vista completa
Panoramica dei viaggiatori
  • Eccellente88%
  • Molto buono12%
  • Nella media0%
  • Scarso0%
  • Pessimo0%
Informazioni
Contatti
42030 Ramiseto, Italia
Recensioni (8)
Filtra recensioni
8 risultati
Valutazione
7
1
0
0
0
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
LinguaItaliano
7
1
0
0
0
Scopri i commenti dei viaggiatori:
Filtraitaliano
Aggiornamento elenco in corso…
Recensito 11 giugno 2018 da dispositivo mobile

Situata a cavallo tra Toscana ed Emilia questo rilievo montuoso dà origine al fiume Secchia. Facilmente raggiungibile da Passo del Cerreto con sentiero CAI sono infatti le sorgenti del Secchia, racchiuse in un anfiteatro di roccia e danno vita ad una vegetazione fitta e lussureggiante....Più

1  Grazie, Marcello L
Recensito 12 ottobre 2017

bellissima escursione che permette di raggiungere uno dei pochi 2000 dell'appennino tosco emiliano. la sentieristica è in buone condizioni e permette di raggiungere la vetta senza particolari difficoltà. ritorno fatto con grandinata dalla cima fino alla base di partenza ma comunque un'esperienza bellissima e da...Più

1  Grazie, tebukonarota
Recensito 1 ottobre 2017

E' una della vette più battute della nostra zona, mai troppo difficile anche se in inverno va prestata la dovuta attenzione e affrontata con attrezzatura adeguata. In estivo consiglio di salire dal passo del Cerreto e successivamente da Pietratagliata per i piu smaliziati, oppure dal...Più

2  Grazie, Giamma65
Recensito 24 giugno 2017

Confermo tutto quanto già scritto nelle recensioni precedenti. Aggiungo che sono di particolare interesse i Groppi di Camporaghena e la Punta Buffanaro. Si perfcorrono tratti di sentieri su cumuli dio grossi massi che "scivolano" verso valle in "colate" di pietra.

Grazie, Roberto G
Recensito 16 gennaio 2017 da dispositivo mobile

L'Alpe di Succiso è una montagna straordinaria di oltre 2000 metri! Molto maestosa. DA VEDERE! Le escursioni vanno preparate a dovere perché in inverno c'è anche pericolo di valanghe

Grazie, Nightfighter
Recensito 17 luglio 2016 da dispositivo mobile

È senza dubbio la cima più bella dell'Appennino Tosco Emiliano. È diversa da tutte le altre (che sono in realtà elevazioni del crinale appenninico), mentre l'Alpe è una vera e propria montagna che si innalza solitaria. È un ascensione che non ha nulla da invidiare...Più

1  Grazie, Matarot
Recensito 23 settembre 2015

La seconda cima più alta dell'appennino reggiano coi suoi 2017 metri sovrasta il passa del Cerreto e il passo del Lagastrello. Da lassù nelle giornate terse In condizioni di buona visibilità si può ammirare un panorama che va dall'alta valle del Secchia fino all'arco alpino...Più

Grazie, Pippicalzelunghe79
Recensito 31 agosto 2014

Se il Cusna è il re del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emilano, l'Alpe di Succiso ne è sicuramente la regina.Montagna non per tutti, 2017 metri sul livello del mare raggiungibili tramite una moltitudine di sentieri, alcuni non propriamente agevoli.Dalla cima un panorama che, nelle giornate terse,...Più

3  Grazie, Ilducabianco
Visualizza più recensioni
Domande e risposte
Ricevi risposte dal personale della struttura Alpe di Succiso e dai visitatori precedenti.
Nota: la tua domanda verrà pubblicata sulla pagina Domande e risposte.
Inviate
Regolamento per la pubblicazione