Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Parco delle Capanne di Marcarolo

Via Umberto I n. 32/A, Capanne di Marcarolo, Italia
Sito web
Condividi
Salva
Il meglio delle recensioni
Un giro sui boschi fra Piemonte (al) e Liguria (ge).

E' sempre bello fare il giro Ovada- Bosio- gli Eremiti/Benedicta- Capanne di Marcarolo(e praglia) e Leggi il seguito

Recensito il 13 novembre 2017
340alfredo
,
Ovada, Italia
Parco regionale di rilevante importanza.

Grande estensione boschiva con limitato inurbamento. Flora e fauna di grande interesse. Purtroppo Leggi il seguito

Recensito il 11 agosto 2017
gpesce1
,
Sumirago, Italia
Leggi tutte le 36 recensioni
Mappa
Satellite
Gli aggiornamenti della mappa sono stati sospesi. Ingrandisci per vedere informazioni aggiornate.
Reimposta lo zoom
Aggiornamento della mappa in corso...
Dettagli
Leggi di più
l Parco Naturale delle Capanne di Marcarolo dista circa 150 chilometri da Torino, 130 chilometri da Milano e 30 chilometri da Genova. Gli accessi stradali principali sono costituiti dalle autostrade Voltri-Sempione (A26) e Genova-Milano (A7).Nel Parco esistono nove punti di arrivo del traffico motorizzato e di partenza degli itinerari da percorrere a piedi (o, in certi casi, a cavallo o in mountain bike).Il Parco è interamente compreso in una formazione geologica denominata 'Gruppo di Voltri' è che è costituita prevalentemente da rocce serpentinitiche.Tra le caratteristiche di queste rocce vi è la loro poca permeabilità all'acqua. Non stupirà perciò, di fronte ad una carta escursionistica dell'area, notare quanti sono i torrenti che solcano questi territori: partendo da sinistra (cioè da Ovest) incontriamo lo Stura (di Ovada), il Piota, il Gorzente e il Lemme.Questa ricchezza d'acqua è favorita anche da precipitazioni elevate che nel tratto dello spartiacque appenninico raggiungono i 2000 mm annui.Tutti questi torrenti, pur essendo sensibili all'andamento della piovosità, sono abbastanza ricchi d'acqua per tutto l'anno, tanto che non impropriamente potremmo chiamarli fiumi.Uno dei più importanti, anche per la sua collocazione nel cuore del Parco, il Gorzente, è regimato dalla fine dell'800 da tre invasi artificiali all'inizio del suo corso (Laghi del Gorzente o di Lavezza: Lago Lungo, Bruno e Badana) e da uno verso la fine del suo corso, pochi chilometri prima della confluenza col Piota (Lago della Lavagnina).l territorio del Parco Naturale delle Capanne di Marcarolo si stà evolvendo di anno in anno per offrire ai propri turisti un'esperienza culturalmente gratificante, divertente e rilassante; le strutture alberghiere di ogni livello e le molte realtà di ristorazione aspettano chiunque voglia approfondire la conoscenza dei luoghi dell'Oltregiogo.
  • Eccellente56%
  • Molto buono44%
  • Nella media0%
  • Scarso0%
  • Pessimo0%
LOCALITÀ
Via Umberto I n. 32/A, Capanne di Marcarolo, Italia
CONTATTI
Sito web
Scrivi una recensioneRecensioni (36)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
Filtra

1 - 10 di 36 recensioni

Recensito 13 novembre 2017

E' sempre bello fare il giro Ovada- Bosio- gli Eremiti/Benedicta- Capanne di Marcarolo(e praglia) e poi scendere a Campo Ligure e ritornare a Ovada percorendo la ez ss456 (asti-mare ), ammirando nel percorso, boschi bellissimi , ruscelletti dalle limpide acque,flora e fauna e laghetti ,...Più

7  Grazie, 340alfredo
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 11 agosto 2017

Grande estensione boschiva con limitato inurbamento. Flora e fauna di grande interesse. Purtroppo scarsi controlli per limitare l'accesso a motocross e fuoristrada, assai dannosi.

1  Grazie, gpesce1
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 3 agosto 2017 da dispositivo mobile

Veniamo spesso per fare escursioni o per i suoi laghetti.a 2 passi da Genova c'è tutto un mondo da scoprire,da praglia alla benedicta alla baita del gorzente. Ritorneremo a breve

Grazie, Gianluca U
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Vedi altre recensioni
Recensito 31 luglio 2017

Ambiente naturale integro, vario fra boschi, torrenti pulitissimi e altipiani battuti dal vento del mare. Bel museo di cultura contadina e trattorie con cibi genuini

Grazie, Gianni B
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 27 luglio 2017

A 50 Km da Alessandria questo parco offre uno splendido tuffo nella natura.. In particolare il sentiero che dal "passo degli eremiti" porta alla sommità del monte "Tobbio"; Una passeggiata dal carattere alpino che in circa 1h e 15 minuti porta a una quota di...Più

Grazie, giolong2014
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 31 maggio 2017

Da provare assolutamente in moto la SP 165 che taglia in 2 il parco perchè ricca di numerose curve, saliscendi e panorami mozzafiato. Bellissima da percorrere in moto ma anche in bici, meglio evitare l'auto perchè molto stretta.

Grazie, RokyRoxy
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 21 maggio 2017 da dispositivo mobile

In questo luogo, immerso nella natura, ci sono tantissimi sentieri da poter fare. Ci sono dei laghetti e il fiume. Si può passeggiare o prendere il sole.

Grazie, elisacasella
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 16 aprile 2017

Spesso , quando posso prendermi un venerdi di ferie (perchè con la bella stagione sabato e domenica c'è il pienone) parto dal mattino e mi faccio molti sentieri della valle dove sono sempre andata con i miei genitori ed è possibile trovare aree attrezzzate con...Più

Grazie, paola590
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 7 aprile 2017

All'interno del Parco, in un posto meraviglioso e soleggiato, si giunge al Sacrario della Benedicta dove l'11 aprile del 1944 furono trucidati, dall'odio disumano, 97 giovani italiani li rifugiatisi in attesa della Liberazione. Garantisco che, li, il cuore pulsa forte e veloce e nel bagliore...Più

2  Grazie, kitogobbi
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 3 aprile 2017 da dispositivo mobile

Nel Parco 'Capanne di Marcarolo' uno degli itinerari più frequentati, ma anche tra i più suggestivi è quello che porta al Monte Tobbio dalla cui cima si può godere di un suggestivo panorama a 360° su tutte le valli circostanti e sulla pianura alessandrina. Il...Più

2  Grazie, Maria Grazia V
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
In zona
Hotel nelle vicinanzeVedi tutti gli hotel a Capanne di Marcarolo
Hotel Ristorante Turchino
39 recensioni
A 6,92 km
Mercure Genova San Biagio
886 recensioni
A 12,96 km
Hotel Torre Cambiaso
155 recensioni
A 13,34 km
Hotel Sirenella
77 recensioni
A 13,89 km
Ristoranti nelle vicinanze
Osteria Vallebona
173 recensioni
A 4,82 km
Da Pippi
443 recensioni
A 7,25 km
Baita Rio Gorzente
54 recensioni
A 2,63 km
Vigo's
121 recensioni
A 6,16 km
Attrazioni nelle vicinanze
Fattoria I Piani
25 recensioni
A 4,4 km
Il Giardino di Tugnin
24 recensioni
A 6,12 km
Parco Naturale della Benedicta
9 recensioni
A 0,01 km
Fai una domanda
Domande e risposte
Giuseppe C
25 luglio 2017|
Risposta
Risposta da elisacasella | Ha recensito questa struttura |
Sono andata con i nostri amici a pranzo in una baita in cui ci hanno spiegato alcuni percorsi. Sicuramente uno da non perdersi è quello della Benedicta, che anche un valore storico . Vicino al ristorante c'è un fiume molto Più
0
voti
;