Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.
Il meglio delle recensioni
Anche il chiostro, le torri, la Bealera, i pulcini d'oro e Re Arduino

Le vestigia dell'Abbazia di Fruttuaria in San Benigno Canavese non consistono solo nella notissima Leggi il seguito

Recensito il 15 aprile 2019
pierluigi q
,
Roma, Italia
Un tesoro nascosto

Abito in zona, ne avevo sentito parlare ma non pensavo che fosse così interessante questo sito Leggi il seguito

Recensito il 22 marzo 2019
Nicola A
,
Torino, Italia
da dispositivo mobile
Leggi tutte le 47 recensioni
Tutte le foto (35)
Vista completa
Panoramica dei viaggiatori
  • Eccellente61%
  • Molto buono31%
  • Nella media8%
  • Scarso0%
  • Pessimo0%
Meteo locale
Offerto da Weather Underground
°F°C
18°
12°
set
12°
ott
nov
Contatti
Piazza Cardinale delle Lanze 1, 10080 San Benigno Canavese, Italia
+39 011 988 0487
Chiama
Migliora questo profilo
Recensioni (47)
Filtra recensioni
46 risultati
Valutazione
28
14
4
0
0
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
LinguaItaliano
Valutazione
28
14
4
0
0
Mostra le recensioni che citano
Tutte le recensioni visita guidata san pietro torre campanaria re arduino guide volontarie terza domenica del mese a roma fregi ornamentali possono ammirare sito archeologico sotto interessante volpiano guglielmo sotterranei storia scavi
Filtri selezionati
Filtraitaliano
Aggiornamento elenco in corso…
1 - 10 di 46 recensioni
Recensito il 15 aprile 2019

Le vestigia dell'Abbazia di Fruttuaria in San Benigno Canavese non consistono solo nella notissima Chiesa del Palazzo abbaziale del Cardinale delle Lanze, con i sottostanti meravigliosi mosaici di quella del 1000 dell'Abate Guglielmo di Volpiano. E neppure solo nella coeva Torre Campanaria in pietra con...Più

Data dell'esperienza: aprile 2019
Grazie, pierluigi q
Recensito il 22 marzo 2019 da dispositivo mobile

Abito in zona, ne avevo sentito parlare ma non pensavo che fosse così interessante questo sito archeologico, è indubbiamente da visitare e valutare perché pochi ne conoscono il valore, la Signora che ci ha fatto da guida è stata esaustiva coinvolgendoci nel racconto della storia...Più

Data dell'esperienza: marzo 2019
1  Grazie, Nicola A
Recensito il 17 marzo 2019 da dispositivo mobile

In occasione di un apertura straordinaria ne abbiamo approfittato per visitare questa meraviglia di storia vicino a dove abitiamo noi....molto interessante conservata in maniera eccellente e guide impeccabili....ne vale la pena un giro

Data dell'esperienza: marzo 2019
Grazie, norma-le1969
Recensito il 6 novembre 2018

Impossibile pensare che solo per caso pochi anni fa è stato scoperto tutto il sottosuolo della chiesa, visita guidata eccellente con personale bravissimo.

Data dell'esperienza: novembre 2018
Grazie, Famromme
Recensito il 26 ottobre 2018

Sotto la chiesa dell'abbazia del 1700 sono stati ritrovati i resti dell'antica abbazia fondata il 23 febbraio dell'anno 1003 da Guglielmo da Volpiano la visita permette di ammirare dove sorgeva l'altare e il santo sepolcro un monumento circolare a ricordo del Santo sepolcro di Gerusalemme....Più

Data dell'esperienza: ottobre 2018
Grazie, Giampaolo1952
Recensito il 27 giugno 2018 da dispositivo mobile

A mezz’ora da Torino, a San Benigno Canavese c’è un autentico tesoro . Un complesso abbaziale dell’anno 1000 venuto alla luce dagli scavi sotto la chiesa del 1700 anch’essa molto bella. La visita guidata consigliatissima fa ripercorre i mille anni di storia tra santi, re...Più

Data dell'esperienza: giugno 2018
1  Grazie, F3874EVmarcob
Recensito il 3 giugno 2018 da dispositivo mobile

Visita completa nell'Abbazia millenaria di Fruttuaria. Pianta a croce latina con l'altare maggiore che ricorda quello di San Pietro a Roma, tranne che per la posizione dell'altare Maggiore. Visita nei sotterranei e nel campanile che ancora regolarmente scandisce le ore. Nel complesso molto suggestivo. L'abbazia...Più

Data dell'esperienza: giugno 2018
1  Grazie, Capitano-De-La-Penne
Recensito il 18 maggio 2018

Abbiamo visitato l'Abbazia il 6 maggio, arriviamo e siamo accolte da uno dei volontari che scopriamo poi essere anche l'autore di una pubblicazione. La visita dura circa un'oretta è piacevolisssima grazie alla cura che ripongono i volontari nel raccontare le vicende legate al luogo. Peccato...Più

Data dell'esperienza: maggio 2018
2  Grazie, lolabunny07
Recensito il 7 maggio 2018

Bellissima solo da fuori. Abbiamo contattato il custode per provare a chiedere se si sarebbe potuta visitare ma picche. Questa bellezza storica rimane aperta per pochissimi giorni l'anno, solo con visite prenotate e un numero di persone consistente. Essendo solo in due ci è stata...Più

Data dell'esperienza: maggio 2018
1  Grazie, alfetta24
Recensito il 18 marzo 2018

L’Italia, ed il vecchio Piemonte, nascondono gioielli straordinari. Questo, come altri, concorre a sfatare l’ingrato mito del “medioevo oscuro”. Il complesso che si erge nel mezzo di San Benigno è quello settecentesco la cui realizzazione fu piuttosto distruttiva perché rimosse l’antica abbazia del 1003. Tuttavia,...Più

Data dell'esperienza: marzo 2018
5  Grazie, Sabaudo1848
Visualizza più recensioni
In zona
Hotel nelle vicinanzeVedi tutti gli hotel nelle vicinanze
Hotel Vazzana
108 recensioni
A 4,23 km
Hotel Fox Residence
48 recensioni
A 4,64 km
L'Ultimo Borgo
61 recensioni
A 7,12 km
AIR PALACE HOTEL
169 recensioni
A 7,52 km
Ristoranti nelle vicinanzeVedi tutti i 7 ristoranti nelle vicinanze
Ristorante dal Duca
133 recensioni
A 0,15 km
Il Mandorlo
67 recensioni
A 0,46 km
Stop 'n Go
5 recensioni
A 0,23 km
La Vecchia Filanda
85 recensioni
A 0,13 km
Attrazioni nelle vicinanzeVedi tutte le 2 attrazioni nelle vicinanze
Pasticceria-Caffetteria Francesca
10 recensioni
A 2,32 km
Master Sport Club
26 recensioni
A 5,68 km
Qfun Lasergame
35 recensioni
A 7,51 km
Domande e risposte
Ricevi risposte dal personale della struttura Abbazia di Fruttuaria e dai visitatori precedenti.
Nota: la tua domanda verrà pubblicata sulla pagina Domande e risposte.
Invia
Regolamento per la pubblicazione