Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.
Le recensioni più recenti. I prezzi più bassi. Il luogo perfetto dove prenotare gli hotel.

Electric Ladyland - the First Museum of Fluorescent Art

N. 127 di 501 Cose da fare a Amsterdam
Certificato di Eccellenza
Zona:
Jordaan
Mappa
Satellite
Gli aggiornamenti della mappa sono stati sospesi. Ingrandisci per vedere informazioni aggiornate.
Reimposta lo zoom
Aggiornamento della mappa in corso...
Quartieri
Quartieri
Come arrivarci
Indirizzo: Tweede Leliedwarsstraat 5 Hs., 1015 TB Amsterdam, Paesi Bassi
Numero di telefono:
+31 20 420 3776
Sito web

Aspetti migliori evidenziati dai contributori di TripAdvisor

Leggi tutte le 208 recensioni
Valutazione dei visitatori
  • 83
    Eccellente
  • 33
    Molto buono
  • 8
    Nella media
  • 3
    Scarso
  • 17
    Pessimo
Esperienza simpatica ed interessante

Un viaggio psichedelico tra i colori che la natura nasconde nelle rocce fluorescenti. Il gestore è un simpatico hippy molto cordiale. Vi fa togliere le scarpe e vi accompagna in Leggi il seguito

Recensito il 10 febbraio 2017
ilsergio
,
Ancona, Italia
Aggiungi foto Scrivi una recensione

208 recensioni della community di TripAdvisor

Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altro
Filtrato da: Italiano
Ancona, Italia
Contributore livello
12 recensioni
3 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 8 voti utili
Recensito il 10 febbraio 2017

Un viaggio psichedelico tra i colori che la natura nasconde nelle rocce fluorescenti. Il gestore è un simpatico hippy molto cordiale. Vi fa togliere le scarpe e vi accompagna in piccoli gruppi in un locale sotterraneo, con collezioni di rocce e di oggetti che, illuminati alla luce wood, emanano riflessi fluorescenti e multi-colorati. E' un'esperienza fuori dal comune e alcune... Altro 

È utile?
Grazie, ilsergio
Provincia di Milano, Italia
Contributore livello
46 recensioni
21 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 11 voti utili
Recensito il 27 ottobre 2016

Era la attrazione che più bramavo in questo soggiorno. Ha degli orari piuttosto limitati e quando ci siamo presentati nel mezzo dell'orario di apertura abbiamo solo trovato una porta chiusa.

È utile?
Grazie, RobbieCava
Nick P, Owner alle Electric Ladyland - the First Museum of Fluorescent Art, ha risposto a questa recensione.
Google Traduttore

Thanks alot for your "terrible" review of the museum. ON THE FRONT DOOR IN PLAIN ENGLISH IS WRITTEN: "CLOSED TODAY... Altro 

Contributore livello
5 recensioni
common_n_attraction_reviews_1bd8 1 voto utile
Recensito il 24 agosto 2016 tramite dispositivo mobile

"Museo" tristissimo, una delusione totale.. Spazio piccolissimo e 5€ totalmente sprecati................. Pensavamo fosse una cosa nuovo e divertente, invece museo angusto e insensato

È utile?
Grazie, Alessandra P
Nick P, Owner alle Electric Ladyland - the First Museum of Fluorescent Art, ha risposto a questa recensione.
Google Traduttore

Next time go to the "Anne Frank House`' - it's probably much closer to your state of mind! Altro 

Contributore livello
14 recensioni
12 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 2 voti utili
Recensito il 2 gennaio 2016 tramite dispositivo mobile

1ª volta chiuso non sapevo l'orario 2ª volta che sfiga per il 31 e 1 è chiuso (ok ci sta) 3ª volta 2 Gennaio ultimo giorno ad Amsterdam arriviamo li chiuso... Ma la su mamma vacca?!

È utile?
1 Grazie, Claudia I
Contributore livello
16 recensioni
5 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 7 voti utili
Recensito il 20 dicembre 2015

Ognuno campa come può, l'importante è non fare male agli altri. Di sicuro non ne fa il proprietario di Eletric Ladyland il quale nel suo seminterrato ha dato sfogo alla sua passione che lo accompagna da 60 anni: i sassi fosforescenti. Il tizio ha collezionato sassi in giro per il mondo e ha costruito una grotta fosforescente nel suo garage... Altro 

È utile?
Grazie, Antonio S
Ascoli Piceno, Italia
Contributore livello
23 recensioni
common_n_attraction_reviews_1bd8 6 voti utili
Recensito il 16 settembre 2015 tramite dispositivo mobile

siamo stati in questo "museo" perche recensito molto bene...allora:il luogo è un seminterrato in cui ti manca l'aria dove questo tizio ha tutta la sua collezione fluorescente,e di lato c è una costruzione simil-pietra che con la luce al neon diventa fluo..niente di che!!! lui informatissimo ma 5€ mi sembrano rubati x una cosa cosi!

È utile?
Grazie, Laura R
Bologna, Italia
1 recensione
Recensito il 2 settembre 2015

piccolo ma molto suggestivo, si tratta di una stanza dipinta con pitture fluorescenti ricavate dai minerali si trova accanto a "L’Anne Frank Huis" quindi non è molto distante dal centro. Da vedere!!

È utile?
Grazie, lorenzo v
Napoli, Italia
Contributore livello
34 recensioni
4 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 25 voti utili
Recensito il 11 febbraio 2015

Allora il museo consiste in una stanza in cui un reduce degli anni 70 ha colorato con vernici fluorescenti delle strutturine ci cartapesta che dovrebbero riprodurre una grotta. Inoltre c'è una collezione di ,più o meno, tutta la roba fluorescente commercializzata. Si pagava 10 euro, credo si paghi ancora tanto. Diciamo che se ci vai da sobrio ti senti un... Altro 

È utile?
3 Grazie, ValerioRosato
Brescia, Lombardia, Italy
Contributore livello
96 recensioni
46 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 24 voti utili
Recensito il 27 novembre 2014

A questo museo ho dato un brutto voto perchè quando ci siamo andati settimana scorsa era chiuso e non siamo riusciti a capire se è chiuso definitivamente o solo per un periodo... Fuori c'era un foglio con scritto che l'ultimo giro era il giorno prima, quindi non siamo potuti andare. Peccato perchè ero curiosa! Non è lontano dalla casa di... Altro 

È utile?
2 Grazie, Elisa C
Pisa, Italia
Contributore livello
13 recensioni
6 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 5 voti utili
Recensito il 11 giugno 2014

Museo molto originale e interessante. Nonostante la sua piccolezza (una sola stanza), ci sono tantissime cose da vedere. La signora che le gestisce, e alla quale appartiene tutta la collezione, è molto bene informata e disponibile. Non avevo mai visitato niente di simile! Unica pecca, la posizione: è un po' poco visibile, ma con l'indirizzo non avrete problemi a trovarlo.... Altro 

È utile?
1 Grazie, Kevin P

Gli utenti che hanno visto Electric Ladyland - the First Museum of Fluorescent Art hanno visto anche

Amsterdam, Olanda Settentrionale
Amsterdam, Olanda Settentrionale
 
Amsterdam, Olanda Settentrionale
 

Conosci Electric Ladyland - the First Museum of Fluorescent Art? Condividi la tua esperienza!

È il vostro profilo TripAdvisor?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato,
rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo

Domande e risposte

Ecco le domande pubblicate dai visitatori precedenti, con le risposte dei rappresentanti di Electric Ladyland - the First Museum of Fluorescent Art e di altri visitatori
2 domande
Fai una domanda
Domande? Ricevi risposte dal personale della struttura Electric Ladyland - the First Museum of Fluorescent Art e dai visitatori precedenti.
Regolamento per la pubblicazione
Domande frequenti:
  • Devo acquistare un biglietto per il mio bimbo?
  • In che modo si può raggiungere l'attrazione con i trasporti pubblici?
  • C'è un ristorante o un caffè sul posto?

Soggiorno a Jordaan

Profilo quartiere
Jordaan
Uno dei mercati all'aperto preferiti di Amsterdam e alcuni dei migliori bar della città sono due dei principali motivi per dedicare tutto il tempo possibile a una passeggiata attraverso questo labirinto di stradine particolarmente conviviale, che ospita una buona quota di negozi eccentrici e gallerie di qualità. Storicamente rifugio della classe operaia e degli emigranti, oggi Jordaan è meglio noto come enclave di artisti e designer. Benché sia una meta popolarissima sia tra la gente del posto che tra i forestieri, questa zona non ha mai un'aria particolarmente turistica o invasa da estranei. Per finire in bellezza il tuo giro a Jordaan, accetta di buon grado l'invito di uno dei residenti storici a visitare uno degli amati cortili della zona o a sbirciare all'interno di uno dei tanti atelier sempre aperti.
Esplora questo quartiere