Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Villa Zito

Questa è la vostra struttura?
Via Libertà, 52, 90143, Palermo, Sicilia, Italia
+39 091 778 2180
Sito web
Salva
Il meglio delle recensioni
Vedere la Bellezza e restarne affascinati

Palermo merita di essere ambita meta turistica, non soltanto per l'inebriante Natura che la Leggi il seguito

Recensito 1 settimana fa
Gianni m
,
Roma, Italia
una altra gemma

villa zito è sempre negli itinerari palemitani.specialmente ora che la mostra sui caravaggeschi Leggi il seguito

Recensito il 2 aprile 2018
giovanni c
,
Casale Monferrato, Italia
Leggi tutte le 36 recensioni
Mappa
Satellite
Gli aggiornamenti della mappa sono stati sospesi. Ingrandisci per vedere informazioni aggiornate.
Reimposta lo zoom
Aggiornamento della mappa in corso...
Dettagli
Leggi di più
Prende il nome da uno degli ultimi proprietari della dimora, il commerciante di agrumi Francesco Zito Scalici, che acquistò l’edificio nel 1909. La villa ha però un’origine ben più antica: il Villabianca, infatti, riporta che la “casena” fu fondata da Gaspare Scicli intorno alla prima metà del Settecento. Nella seconda metà dello stesso secolo fu acquistata da Antonio La Grua, principe di Carini. Il distico ancora apposto sul portale d’ingresso che recita: “Hinc lites, strepitus, curae, hinc procul ite cadentes; hic reparent animos otia, rura, quies” (Restino lontane le liti, gli strepiti, gli affanni; qui diano riposo all’animo la pace, le campagne, la quiete), rispecchia il carattere “villereccio” della dimora. I principi di Carini, infatti, la acquistarono sulla scorta di una moda sempre più diffusa tra i nobili del periodo, quella cioè di possedere un rifugio posto al di fuori delle mura cittadine ove soggiornare nei periodi più miti dell’anno. La villa era fabbricata su due elevazioni: pianterreno e piano nobile; adiacente al corpo principale e accessibile attraverso apposite aperture era la cappella; quest’ultima era decorata con architetture dipinte realizzate nel 1762. L’aspetto attuale dell’immobile è frutto dell’intervento attuato nel primo quarto del XX secolo dall’architetto Michele La Cavera; questi, infatti, fu incaricato da Francesco Zito di abbellire la propria residenza secondo il nuovo gusto imperante. Il risultato fu una elegante dimora di stile classicista cinquecentesco: il prospetto presenta aperture a edicola sottolineate da decorazioni e termina con terrazze laterali. Alla stessa epoca risalgono le decorazioni a tempera dei soffitti a volta, sia del piano nobile sia del pianoterreno, alcuni in stile floreale, altri di ispirazione neoclassica, altri ancora caratterizzati da uno spirito eclettico. Nel 1926 il Banco di Sicilia acquistò la villa per allocarvi gli uffici del Credito Agrario e del Credito Fondiario e nel 1983 la destinò a sede espositiva delle collezioni artistiche. La Fondazione Sicilia nel dicembre del 2005 ha acquistato la villa e successivamente ha affidato il restauro e la risistemazione dell’edificio all’Architetto Corrado Anselmi. Gli spazi espositivi sono dedicati alla conservazione e all’esposizione al pubblico delle collezioni pittoriche e di una selezione di opere grafiche.
  • Eccellente68%
  • Molto buono27%
  • Nella media5%
  • Scarso0%
  • Pessimo0%
Ora chiuso
Orari
Orario di oggi: 10:00 - 14:00
Durata consigliata: 1-2 ore
LOCALITÀ
Via Libertà, 52, 90143, Palermo, Sicilia, Italia
CONTATTI
Sito web
+39 091 778 2180
Scrivi una recensioneRecensioni (36)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altre lingue
Filtra

1 - 10 di 33 recensioni

Recensito 1 settimana fa

Palermo merita di essere ambita meta turistica, non soltanto per l'inebriante Natura che la incastona, per la bellezza del suo Percorso Arabo/Normanno (Unesco - Patrimonio dell'Umanità), per i suoi splendidi Quartieri Antichi, per la sua ottima Cucina, per il suo Popolo (solidale,sincero e accogliente) ma...Più

Grazie, Gianni m
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 2 aprile 2018

villa zito è sempre negli itinerari palemitani.specialmente ora che la mostra sui caravaggeschi pemette di vedere oltre la bellezzacella villa una mostra nell ambito di palermo citta della cultura 2018 una ben gestita mostra

Grazie, giovanni c
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Marcello B, Responsabile relazioni con la clientela alle Villa Zito, ha risposto a questa recensione.Risposta inviata 3 aprile 2018

Gentile Giovanni C, La ringraziamo per la Sua recensione. Facciamo di tutto per mostrare le nostre collezioni pittoriche con il massimo della cura e attenzione per il visitatore. Grazie per la Tua recensione e buona giornata!

Segnala la risposta come inappropriata
Questa risposta rappresenta l'opinione personale della direzione e non di TripAdvisor LLC
Recensito 1 aprile 2018

Sono tornato a Villa Zito dopo oltre 10 anni per poter ammirare la mostra dedicata ai caravaggeschi e il nuovo allestimento e devo dire che è valsa la pena fare 170 km in bus per poter ammirare questo scrigno poco conosciuto. Eccellente allestimento accompagnato dalla...Più

Grazie, dcuttitta
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Marcello B, Responsabile relazioni con la clientela alle Villa Zito, ha risposto a questa recensione.Risposta inviata 3 aprile 2018

Gentile dcuttitta, La ringraziamo per la Sua recensione. Facciamo di tutto per mostrare le nostre collezioni pittoriche con il massimo della cura e attenzione per il visitatore. Grazie per la Tua recensione e buona giornata!

Segnala la risposta come inappropriata
Questa risposta rappresenta l'opinione personale della direzione e non di TripAdvisor LLC
Vedi altre recensioni
Recensito 9 marzo 2018

Un palazzo ricuperato alla città ed alla fruizione del pubblico offre nelle sue sale autentiche gemme della pittura moderna e contemporanea. Magnifiche opere di autori regionali come Leto e Lojacono, e poi dei Guttuso commoventi, e ancora De Pisis , Cagli.... La visita si snoda...Più

Grazie, Luigi D
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 11 ottobre 2017

Ho visitato la Villa Zito la scorsa settimana e devo dire che è una galleria davvero bella con opere d'arte che spaziano dal ' 600 al '900 con opere di Salvator Rosa, Luca Giordano, Lo Iacono, Pippo Rizzo, Guttuso e tantissimi altri. C'è stata una...Più

Grazie, AlbertJRiz
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Marcello B, Responsabile relazioni con la clientela alle Villa Zito, ha risposto a questa recensione.Risposta inviata 12 ottobre 2017

Gentile AlbertJRiz, La ringraziamo per la sua recensione. Speriamo rivederla presto. Cari saluti Lo Staff Villa Zito

Segnala la risposta come inappropriata
Questa risposta rappresenta l'opinione personale della direzione e non di TripAdvisor LLC
Recensito 28 agosto 2017

La pinacoteca si trova in un antico palazzo della città e per come è tenuto non sembra di essere a Palermo ma in un museo del nord o all'estero. Gli interni sono molto curati, mentre il personale guida i visitatori nelle varie sale. Vi si...Più

Grazie, thetraveller93
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Marcello B, Responsabile relazioni pubbliche alle Villa Zito, ha risposto a questa recensione.Risposta inviata 30 agosto 2017

Gentile TheTraveller93, La ringraziamo per la sua recensione. Speriamo rivederla presto. Cari saluti Lo Staff Villa Zito

Segnala la risposta come inappropriata
Questa risposta rappresenta l'opinione personale della direzione e non di TripAdvisor LLC
Recensito 27 giugno 2017

Villa Zito, dimora e palazzo storico della citta' di Palermo.. stile architettonico tipico del periodo storico della sua nascita

1  Grazie, domi751
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Marcello B, Responsabile relazioni pubbliche alle Villa Zito, ha risposto a questa recensione.Risposta inviata 30 agosto 2017

Gentile Domi751, La ringraziamo per la sua recensione. Speriamo rivederla presto. Cari saluti Lo Staff Villa Zito

Segnala la risposta come inappropriata
Questa risposta rappresenta l'opinione personale della direzione e non di TripAdvisor LLC
Recensito 19 febbraio 2017 da dispositivo mobile

Il museo è particolarmente curato e presenta delle sale con affreschi di bella fattura, le opere esposte raffigurano per lo più squarci e paesaggi della nostra bella Sicilia. Meravigliosa la mostra di Renato Guttuso "la forza delle cose", ho avuto modo di apprezzarla particolarmente, grazie...Più

1  Grazie, Floriana T
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 12 febbraio 2017

Quattro stelle per la pinacoteca molto interessante (sia per l'800 che per il '900, anche se la collezione non é particolarmente vasta e la maggior parte delle opere sono di un numero ristretto di pittori), una stella aggiuntiva per la cortesia degli impiegati/addetti, davvero fuori...Più

Grazie, Aletrotter
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Marcello B, Responsabile relazioni con la clientela alle Villa Zito, ha risposto a questa recensione.Risposta inviata 14 febbraio 2017

Gentile Aletrotter, La ringraziamo per la sua recensione. Speriamo rivederla presto. Cari saluti Lo Staff Villa Zito

Segnala la risposta come inappropriata
Questa risposta rappresenta l'opinione personale della direzione e non di TripAdvisor LLC
Recensito 12 febbraio 2017

Che dire di questa galleria d'arte recentemente restaurata, gradevole e con opere ben esposte e cronologicamente datate. abbiamo avuto la fortuna di poter visitare la mostra "La forza delle cose" di Guttuso che terminerà il 26 marzo, ottima audioguida e splendidi capolavori del grande maestro

Grazie, margot492016
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Marcello B, Responsabile relazioni pubbliche alle Villa Zito, ha risposto a questa recensione.Risposta inviata 13 febbraio 2017

Gentile Signora, La ringraziamo per la sua recensione. Speriamo rivederla presto. Cari saluti Lo Staff Villa Ziuto

Segnala la risposta come inappropriata
Questa risposta rappresenta l'opinione personale della direzione e non di TripAdvisor LLC
In zona
Hotel nelle vicinanzeVedi tutti gli hotel a Sicilia (1.215)
Hotel Giardino Inglese
287 recensioni
A 0,27 km
Mercure Palermo Excelsior City
1.204 recensioni
A 0,51 km
Hotel Europa Palermo
390 recensioni
A 0,73 km
Hotel Ucciardhome
420 recensioni
A 0,83 km
Ristoranti nelle vicinanze
Archestrato di Gela
513 recensioni
A 0,12 km
Il Signor di Carbognano
499 recensioni
A 0,12 km
Ledop NOTARBARTOLO
58 recensioni
A 0,13 km
Agorà Gusti Quotidiani
106 recensioni
A 0,24 km
Attrazioni nelle vicinanze
Giardino Inglese
272 recensioni
A 0,38 km
Luppolo l'Ottavo Nano
187 recensioni
A 0,63 km
Villa Trabia
48 recensioni
A 0,57 km
Fai una domanda
Domande e risposte
Vincenzo M
30 dicembre 2017|
Risposta
Risposta da Marcello B | Rappresentante della struttura |
Ciao Vincenzo. La mostra Guttuso è stata tolta da tempo. Sono comunque presenti alcune opere del maestro di Bagheria
0
voti
;