Chiesa di Sant'Agostino
Chiesa di Sant'Agostino
4.5
Il fatturato incide sulla disposizione delle esperienze su questa pagina: scopri di più.
La zona
Indirizzo
Quartiere: Seralcadio
Contatta direttamente

Eseguiamo controlli sulle recensioni.
In che modo Tripadvisor gestisce le recensioni
Prima della pubblicazione, ogni recensione di Tripadvisor viene esaminata dal sistema di monitoraggio automatico che raccoglie informazioni rispondendo alle seguenti domande: come, cosa, dove e quando. Se il sistema rileva un elemento che potrebbe non rispettare le linee guida della community, la recensione non viene pubblicata.
Se il sistema rileva un problema, la recensione potrebbe essere rifiutata automaticamente, inviata al recensore per la conferma o esaminata manualmente dal team di esperti di contenuti, al lavoro 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per mantenere la qualità delle recensioni sul nostro sito.
Il nostro team verifica ogni recensione pubblicata sul sito segnalata dalla community per mancata conformità alle linee guida della community.
Scopri di più sulla moderazione delle recensioni.
4.5
Punteggio 4,5 su 544 recensioni
Eccellente
20
Molto buono
21
Nella media
3
Scarso
0
Pessimo
0

clarit92
Sciacca, Italia239 contributi
Punteggio 5,0 su 5
mar 2024 • Amici
È un posto incantevole.
Oltre alla Chiesa veramente curata, il giardino e l’angolo dedicato a Santa Rita sono splendidi.
C’è un’atmosfera pacifica, come se il tempo lì dentro si fosse fermato.
Le persone che abbiamo incontrato sono state gentilissime con noi.
Ci torneremo sicuramente.
Scritta in data 8 aprile 2024
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

claudio d
Viterbo, Italia38.984 contributi
Punteggio 4,0 su 5
mar 2023
Dopo la cattedrale è sicuramente il complesso religioso di maggiore spessore del quartiere Seralcadi (anche se l'interno non raggiunge la magnificenza decorativa della piccola chiesa dell'Immacolata Concezione al Capo). Eretta nel XIII secolo, di quel periodo resta solo la nuda facciata, su cui risaltano ancora di più il grande portale gotico e il sovrastante magnifico rosone; cinquecentesco è invece il portale laterale, che si apre sul fianco dx, e attribuito alla scuola del Gagini. L'interno della chiesa risale alle ristrutturazioni seicentesche e l'apparato decorativo si deve invece al Serpotta, che lo ha realizzato tra il 1711 e il 1728: tra bassorilievi, fregi, putti e angeli, risaltano le 10 statue su mensole nelle pareti della lunga ed unica navata, che rappresentano santi o figure allegoriche (sulla mensola della seconda statua di dx è presente la "firma" del Serpotta: una lucertola); la sequela si chiude poi con le statue di Sant'Agostino e di Santa Monica ai lati del presbiterio; ma non solo opere statuarie: sono presenti anche diverse tele che ornano gli altari laterali, oltre ad un crocifisso del trecento inserito in una edicola di marmo del XVI secolo (quinta campata a sx), tra cui una tavola cinquecentesca di Giuseppe Albina detto il Sozzo (seconda campata a sx) e i due dipinti, una tavola del XIII sec. e un affresco del XIV sec., della Madonna del Soccorso (quinta campata a dx). Da notare anche le due cantorie barocche dorate e il pulpito ligneo intarsiato settecentesco. Da una porta sulla parete sx si accede al grande chiostro cinquecentesco, con giardino e fontana centrale; nell'angolo sud-occidentale non sfuggiranno all'attenzione una serie di archi a sesto acuto di cui il più grande immette nell'ex sala capitolare, dalla volta costolonata e con residui affreschi seicenteschi, che oggi è il Santuario di Santa Rita (da tale sala si accede poi ad un ulteriore ambiente che sembra una sagrestia). Oltre alla devozione a Santa Rita, che richiama molti fedeli durante i giovedì e poi durante la festa della Santa il 22 maggio, nella chiesa sono molto venerate la già citata Madonna del Soccorso e la Madonna del Parto, la cui statua si trova in una nicchia subito dopo il primo altare laterale di dx.
Scritta in data 3 maggio 2023
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

maddalena t
Morbegno, Italia21 contributi
Punteggio 5,0 su 5
dic 2018
Bellissima chiesa ci sono stata tanti anni fa e molto bella e si trova nel centro storico ...consiglio la visita ed il momento di preghiera
Scritta in data 11 novembre 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

LVPa53
Palermo, Italia6.960 contributi
Punteggio 5,0 su 5
mag 2019 • Solo
Quattro anni fa avevo concluso la mia recensione sulla Chiesa di Sant'Agostino consigliando di non perdere le cerimonie dedicate a Santa Rita. Oggi è Santa Rita e nella Chiesa, dal primo mattino e fino a stasera tardi, le Messe si susseguono con cadenza di una all'ora. La Chiesa è strapiena, i fedeli la affollano e quasi tutti hanno nelle mani delle rose, ne basta anche solo una piccolina. Commovente è il momento della supplica alla Santa e della benedizione delle rose: i fedeli alzano al cielo le loro rose e i sacerdoti passano nella navata aspergendole di acqua benedetta. Anche se non si è credenti, l'emozione è forte. Nella Chiesa affluiscono persone da tutta la città e soprattutto dal Capo, il quartiere circostante: la Chiesa diventa un luogo forte di aggregazione e di speranza che si esprime quando il sacerdote invita a gran voce tutta Palermo ad invocare l'aiuto della Santa.
Scritta in data 22 maggio 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Vincenzo
Reggio Calabria, Italia331 contributi
Punteggio 3,0 su 5
ago 2018 • Coppie
Una bella Chiesa Gotica dalla facciata semplice e che non si nota dall'esterno. Il suo interno è ricco di stucchi e marmi importanti. Consigliata per un bel ricordo
Scritta in data 10 aprile 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

AnSaAncona
Ancona, Italia12.142 contributi
Punteggio 3,0 su 5
dic 2018 • Solo
Dietro una facciata estremamente semplice quasi nascosta tra le disordinate bancarelle della zona, si nascondono degli interni ampi e scenografici, con stucchi del 300 e addirittura un chiostro con fontana e portali.
Scritta in data 9 aprile 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Deomogan
Roma, Italia11.636 contributi
Punteggio 3,0 su 5
dic 2018 • Amici
Chiesa gotica che ospita gli Stucchi del Serpotta, Tuttavia niente di eccezionale rispetto ad altre chiese di Palermo
Scritta in data 3 dicembre 2018
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

D4NI_W
Lazio, Italia849 contributi
Punteggio 4,0 su 5
ago 2018 • Coppie
Bellissima Chiesa in stile gotico, con magnifico portale e rosone sulla facciata. L'interno, ad unica navata, è impreziosito da stucchi del Serpotta. Molto bello anche il Chostro, visitabile, dove si celebra S. Rita da Cascia, bellissimi gli archi gotici che immettono dal Chiostro alla cappella di S. Rita. Da visitare!
Scritta in data 24 agosto 2018
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Nikarlotta
Verona, Italia502 contributi
Punteggio 4,0 su 5
feb 2018 • Amici
Una corsa molto intima, enfatizzata da tutti il colore bianco che ha come unico contrasto il bronzo-dotato. Molto bella da gustare un silenzio
Scritta in data 2 febbraio 2018
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

baccomatto
1.253 contributi
Punteggio 4,0 su 5
apr 2017 • Famiglia
Percorrendo via Maqueda (a nord dei quattro Canti), questa chiesa trecentesca si raggiunge dall'omonima stretta via, piena di bancarelle non molto invitanti. Molto bello il portale laterale, in calcare "ricamato". Pregevole anche il frontone della facciata su via Francesco Raimondo. All'interno la mano del Serpotta si fa notare (e come al solito si trova la sua "firma"). Sicuramente da visitare il chiostro laterale, che si apre sul lato nord.
Scritta in data 23 aprile 2017
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

1-10 di 35 risultati mostrati
Il fatturato incide sulla disposizione delle esperienze su questa pagina: scopri di più.
È il tuo profilo Tripadvisor?
Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.
Richiedi il profilo

Chiesa di Sant'Agostino (Palermo) - Tripadvisor

Attività a Palermo
Gite di un giorno a Palermo
RistorantiVoliCase vacanzaStorie di viaggioCrociereAutonoleggio