Chiesa San Benedetto

Chiesa San Benedetto (Catania, Provincia di Catania) - Foto e indirizzo

Chiesa San Benedetto
4.5
9.30 - 13.30, 14.30 - 18.00
Martedì
9.30 - 13.30
14.30 - 18.00
Venerdì
9.30 - 13.30
14.30 - 18.00
Sabato
9.30 - 13.30
14.30 - 18.00
Domenica
11.30 - 18.00
Info
La chiesa di San Benedetto appartiene all’omonimo convento, ancora oggi abitato da monache di clausura. Il monastero venne qui edificato intorno al 1334 e comprendeva solamente quella che oggi è la badia grande. L’attuale badia piccola, invece, era il monastero di Santa Maddalena e sarà annessa al complesso benedettino nel 1702, dopo il terremoto del 1693. La chiesa è stata edificata fra il 1704 ed il 1713 ed affrescata fra il 1726 ed il 1729 dal pittore messinese Giovanni Tuccari, che per la rapidità della sua opera venne nominato “fulmine della pittura”. Il percorso di visita comprende, oltre la chiesa, anche il parlatorio del monastero - location di "Storia di una Capinera" film di Zeffirelli tratto dal romanzo di Giovanni Verga - e la scalinata degli Angeli.
Durata consigliata
Meno di 1 ora
Suggerisci modifiche per migliorare il profilo.
Migliora questo profilo

I modi migliori per scoprire attrazioni simili

La zona
Indirizzo
Quartiere: Centro Catania
Il meglio nelle vicinanze
I ristoranti e le attrazioni vengono classificati in base al rapporto tra le recensioni degli utenti e la vicinanza a questa località.
Ristoranti
1.232 nel raggio di 5 km
Attrazioni
226 nel raggio di 10 km

4.5
182 recensioni
Eccellente
129
Molto buono
42
Nella media
7
Scarso
3
Pessimo
1

TAeye
Roma, Italia505 contributi
Luminosa, ricca di sorprese prospettiche e simbologie.
lug 2021 • Coppie
Unica nel suo genere, dalla facciata, alla scalinata degli angeli, agli interni affrescati e con tele di diverse epoche. La più bella delle chiese di Via dei Crociferi, una tappa importante da visitare.
Scritta in data 7 luglio 2021
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
Siamo molto lieti che abbia apprezzato il percorso di visita del monastero e della chiesa di San Benedetto!
Scritta in data 7 luglio 2021
Questa risposta rappresenta l'opinione personale del rappresentante della struttura e non di TripAdvisor LLC.

ynapoli
Tremestieri Etneo, Italia161 contributi
Antica Roma, Barocco e Clausura.
ott 2020 • Amici
La Chiesa di San Benedetto è uno splendore architettonico di barocco catanese, che racchiude i resti di una domus romana ritrovata in occasione degli ultimi lavori di restauro, mentre nel Monastero di clausura vi è il settecentesco parlatorio, ambientazione del romanzo di Verga “Storia di una capinera” e dell’omonimo film di Franco Zeffirelli.
Nella chiesa, maestosi affreschi settecenteschi celebrano la Vita di San Benedetto e non solo, maggiormente realizzati da Giovanni Tuccari.
All'ingresso, con il QR Code, scarichi una pratica guida. Assolutamente da non perdere.
Scritta in data 2 novembre 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
Salve, la ringraziamo per la recensione qui su trip advisor. Siamo molto felici che abbia apprezzato il supporto di audioguida scaricabile tramite QRcode in biglietteria che consente ai visitatori di poter approfondire i temi che più interessano, dalla storia del monastero agli affreschi della chiesa.
Scritta in data 7 luglio 2021
Questa risposta rappresenta l'opinione personale del rappresentante della struttura e non di TripAdvisor LLC.

Tony seguenzia
Sicilia, Italia281 contributi
Bellissima
ott 2020 • Amici

1 mese fa

La chiesa di San Benedetto fa parte del Monastero dei benedettini, bene protetto dall'Unesco. Sita in via Crociferi, luogo importante per la presenza di numerosi edifici religiosi che esprimono in modo ottimale il barocco catanese, la struttura è visitabile tramite il pagamento di un biglietto. Dall’accesso sito in via Teatro Greco, 2, prima di entrare nella chiesa, è possibile seguire un percorso dal quale osservare i resti della domus romana, rinvenuta nel sottosuolo del monastero e il settecentesco parlatorio citato nel romanzo di Verga “Storia di una capinera”. Di particolare interesse è la scalinata di accesso alla chiesa detta Scalinata degli Angeli. All'interno la chiesa presenta un’unica navata nella cui volta a botte è possibile ammirare le scene della vita di San Benedetto da Norcia realizzate dal messinese Giovanni Tuccari. Acquistando il biglietto online è possibile accedere ad una guida che spiega in modo dettagliato i punti di interesse del percorso.

Scritta in data 7 ottobre 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
Gent. mo utente, la ringraziamo per aver così dettagliatamente raccontato il percorso di visita della chiesa di San Benedetto e del monastero delle benedettine, convento di clausura ancora oggi fervente comunità monastica (a differenza del monastero dei benedettini, oggi facoltà di lettere ed ugualmente affascinante). Come da lei specificato, è possibile acquistar il biglietto on line, attraverso la sezione e-commerce della guida, ma anche direttamente nella biglietteria di via Teatro Greco, 2. In questa fase di contenimento dell'emergenza da covid-19, all'ingresso è richiesta la compilazione di apposita certificazione.
Scritta in data 10 ottobre 2020
Questa risposta rappresenta l'opinione personale del rappresentante della struttura e non di TripAdvisor LLC.

antonino r
Trieste, Italia59 contributi
CONTESTO SUGGESTIVO
ago 2020
Andrebbe consentita per tutti i tesori della via Crociferi una migliore fruizione da parte dei visitatori. Per quanto riguarda San Benedetto è apprezzabile lo sforzo di renderla visitabile in un'ampia fascia oraria rispetto ad altri siti cittadini. Molto suggestiva la sala del Parlatorio che precede la visita della chiesa, senza dubbio interessante.
Scritta in data 11 agosto 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
Gentilissimo Antonino, la ringrazio per aver visitato la chiesa di San Benedetto e per aver apprezzato il percorso di visita proposto che comprende, come da lei indicato, anche alcuni locali del monastero di cui fa parte e che ancora oggi è vissuto dalle monache di clausura. Ci uniamo al suo desiderio di vedere presto la realizzazione di un percorso unitario che preveda la fruizione di tutte le chiese di via Crociferi e del suo barocco, patrimonio UNESCO per il Barocco di Val di Noto.
Scritta in data 19 agosto 2020
Questa risposta rappresenta l'opinione personale del rappresentante della struttura e non di TripAdvisor LLC.

Vincenzo C
Calolziocorte, Italia19.991 contributi
Soggiorno in Sicilia - Agosto 2019
ago 2019
La chiesa - con annesso monastero delle monache benedettine - è ubicata nel centro storico all’inizio di Via Crociferi, in prossimità dell’Arco San Benedetto che unisce la badia grande a quella piccola.
Fu realizzata nella prima metà del XIV secolo, ma, dopo il disastroso crollo causato dal terremoto del 1693, venne ricostruita, a cavallo della metà del XVIII secolo, in stile barocco dall'architetto Giovan Battista Vaccarini.
Vi si accede tramite la scalinata marmorea che è preceduta dalla pregevole cancellata in ferro battuto. L’edificio religioso è costituito da due ordini. Quello più interessante è il primo: si nota al centro il portale in legno costituito da 10 formelle raffiguranti scene della vita di San Benedetto; il portale è sormontato da una finestra con timpano semicircolare; 4 gruppi di semicolonne composite, all’interno delle quali sono presenti due statue di santi sormontati da altrettanti putti (manca quello di sinistra), sorreggono una trabeazione dentellata e un timpano spezzato con due statue che raffigurano l’allegoria della Temperanza e della Fortezza.
Non abbiamo potuto visitare l’interno, ma sappiamo che la chiesa è famosa per la Scalinata degli Angeli: uno scalone di marmo attorniato da statue di angeli. L’estate prossima ci organizzeremo per una visita guidata tramite Officine Culturali.
Scritta in data 1 maggio 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Vincenzo P
Catania, Italia1.424 contributi
Splendido gioiello barocco
feb 2020
Splendido gioiello barocco visitabile soltanto nelle giornate Fai o altri eventi.
L'interno è spettacolare con le volte affrescate e l'organo a canne. Particolare anche lo scalone d'ingresso. E' la chiesa delle suore benedettine di clausura che cantano ogni anno l'inno a S. Agata.
Scritta in data 17 febbraio 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

EnzoSaronno
Saronno, Italia1.206 contributi
nella media
feb 2020
per completare la visita delle chisette di catania e' da fare, anche se abbastanza vuota, pero' puo' essere vista
Scritta in data 11 febbraio 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

maria lisa m
Sicilia, Italia66 contributi
Gioiello del Barocco
feb 2020 • Coppie
Volevo da tempo visitare questa chiesa che per sentito dire,e grazie a qualche immagine, risulta fra le più belle di Catania.Gia'di suo, è aperta soltanto il sabato ma arrivati lì appositamente la chiesa era serrata e chiedendo informazioni mi hanno detto che non apriva alle visite guidate da qualche mese.Fortunatamente, facendo il giro dell'isolato ci siamo imbattuti in una suora che vive ancora all'interno del monastero annesso.Ci ha detto che se fossimo tornati l'indomani fra le 9 e le 11 la chiesa sarebbe stata aperta per la messa domenicale.Ci è stato così possibile visitare la chiesa con la sua scala degli angeli, così chiamata perché sono presenti delle magnifiche statue marmoree di angeli.In cima c'è una porta in legno dorato con i vetri decorati smerigliati molto bella .L'interno stupisce per i suoi soffitti interamente affrescati con scene di vita di San Benedetto.Peccato non sia possibile effettuare la visita guidata per sapere le origini della chiesa anche se all'interno c'è un quadro esplicativo con le origini e la storia.Sopra il portale d'ingresso è presente il coro ligneo tutto in legno dorato e visibili le grate per parlare anticamente con le monache di clausura anche se oggi non più utilizzate.Inoltre è visitabile con dei tour privati anche il parlatorio delle monache,dove è visitabile il pavimento di marmo intarsiato e le grate con cui le monache benedettine parlavano con i parenti.Tuttora ne sono presenti ancora 22 ,le quali il giorno della festa di Sant'agata escono sulle scale della chiesa per cantare davanti al fercolo con la santa.
Scritta in data 10 febbraio 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Angela P
Catania, Italia45 contributi
La chiesa più bella di Catania
feb 2020 • Solo
È la chiesa più bella di Catania. Per entrare è necessario andare di domenica mattina alle 9.00 quando viene celebrata la S. MESSA per le monache di clausura. La chiesa è barocca, completamente affrescata e con bei quadri del Tuccari.Si entra dalla stradina laterale. Provate ad andare all'ingresso principale. Le statue di marmo accanto alla scala monumentale vi lasceranno senza fiato.
Scritta in data 2 febbraio 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Difensore
Catania, Italia511 contributi
Non crederete ai vostri occhi
mag 2019
Una sola cosa entrate assolutamente se ne avrete l'opportunità, l'ingresso è a pagamento con audioguida inclusa, il biglietto costa sotto i 10 euro, ma li vale assolutamente. Per il resto guardate le foto più che leggere le parole.
Scritta in data 25 ottobre 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

1-10 di 129 risultati mostrati
Ci sono errori o manca qualcosa?
Suggerisci modifiche per migliorare il profilo.
Migliora questo profilo
Domande frequenti su Chiesa San Benedetto

Gli orari di apertura di Chiesa San Benedetto sono:
  • dom - dom 11:30 - 18:00
  • mar - mar 09:30 - 13:30
  • mar - mar 14:30 - 18:00
  • ven - sab 09:30 - 13:30
  • ven - sab 14:30 - 18:00


Ristoranti vicino a Chiesa San Benedetto: Vedi tutti i ristoranti vicino a Chiesa San Benedetto su Tripadvisor