Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di Tripadvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Me and Sardinia

N. 205 di 867 Tour a Sardegna
Altro, Tour, Altro
Sardegna, Italia
Leggi di più
Informazioni su Me and Sardinia
google
Mi chiamo Roberta Carboni, viva tra Cagliari e Quartu Sant'Elena e sono un'appassionata di Sardegna. Quest’isola mi appartiene ed io appartengo a lei. Il legame che ci unisce dura da tutta la vita e proprio per questo ho scelto di raccontarla. La Sardegna possiede un fascino senza tempo: la sua cultura, la sua storia e le sue tradizioni sono sospese tra realtà e leggenda.
Scopri di più
Ora chiuso
Orario di oggi: 09:00 - 18:00
Vedi tutti gli orari
Tour e biglietti di Me and Sardinia

Cagliari città dell'Occulto: esoterismo, superstizione e costume in Sardegna

Che la città di Cagliari costituisse uno dei vertici del “triangolo magico” dello spiritismo italiano non è più fonte di mistero. Con l’avvento dei Savoia e il successivo peso della Sardegna nella causa risorgimentale, Cagliari ha accolto personaggi carismatici accomunati dalla passione per l’esoterismo che qui hanno cercato risposte. Artisti, scienziati, intellettuali e filosofi diventano protagonisti di importanti cambiamenti destinati a dominare la scena politica internazionale, tra luci ed ombre di una società in divenire.
Scopri di più
2 ore
a partire da 29,68 USD

Cagliari Belle Époque: sguardi sulla città di Ottone Bacaredda

Sul finire del XIX secolo e nei primi vent'anni del XX secolo, Cagliari era un luogo culturalmente vivo, vivace e aperto che, sotto la guida del sindaco Ottone Bacaredda, si stava trasformando in una città europea che si lasciava alle spalle secoli di storia militare e si proiettava verso il futuro.
Nacquero in quest'epoca i primi alberghi, gli eleganti caffè, i parchi urbani e i loro bei viali alberati che diventarono luoghi di frequentazione e ritrovo per la società del tempo. Tra questi il Bastione di Saint Remy e la sua elegante Passeggiata Coperta: un'opera amata, ma anche aspramente criticata perchè occultava per sempre l'antico passato militare di cui Cagliari custodiva gelosamente la memoria nei bastioni di Santa Caterina e dello Sperone.
Scopri di più
2 ore
a partire da 29,68 USD

Il cimitero monumentale di Bonaria: un museo tra i cipressi

Il camposanto monumentale di Bonaria è un luogo suggestivo e silenzioso, ricco di storie affascinanti affidate alla memoria della pietra. È un luogo nel quale il tempo sembra essersi fermato, cristallizzando volti, mode, tracce di una storia cagliaritana che porta con sé la lenta e a tratti repentina evoluzione socio-culturale di una città destinata a cambiare volto.
Le splendide opere monumentali sono il riflesso di una società che cambia e talvolta palesa con sarcasmo le sue contraddizioni, lasciando spesso aperti numerosi interrogativi. Cosa accadde al mite custode del camposanto nel 1854? E quali enigmi si celano dietro la misteriosa scomparsa del celebre scultore Giuseppe Sartorio passato alla storia come "il Michelangelo dei morti"?
Scopri di più
2 ore
a partire da 29,68 USD

Gli ebrei a Cagliari: storie e personaggi dell'antica judaria

Prima che il Decreto di Granada ne dichiarasse l'espulsione dai territori cristiani sottoposti al controllo del neo-costituito Regno di Spagna, a Cagliari esisteva una fiorente comunità giudaica composta prevalentemente da mercanti ed artigiani.
Pienamente integrati nel tessuto economico e sociale cittadino, gli ebrei contribuirono notevolmente all'arricchimento culturale dell'isola.
Com'era organizzata la vita delle comunità giudaiche in Sardegna? Quali luoghi si legano a questo importante pezzo di storia di Cagliari?
Scopri di più
1 ora 30 minuti
a partire da 29,68 USD

Cagliari negli anni della Peste Barocca: "el castigo de Dios"

Nel corso del XVII secolo la Sardegna fu sconvolta dal terribile flagello della peste che, da Alghero, raggiunse in breve tempo i principali centri dell’isola, decimando la popolazione e dando vita ad uno tra i momenti più bui della storia. La medicina sembrava non sortire alcun effetto, pertanto gli abitanti cominciarono a trovare conforto nella fede, dando vita a credenze popolari, nuovi culti e tradizioni che si mantengono vive ancora oggi, come nel caso della devozione verso Sant’Efisio. Quali luoghi, storie e personaggi di Cagliari sono legati al terribile morbo?
Scopri di più
1 ora 30 minuti
a partire da 29,68 USD

Delitti della Cagliari spagnola: dal rogo di Arquer alla congiura Camarassa

Al centro di un’eterna lotta tra poteri, Cagliari ha scritto la sua storia con il sangue. Marchesi, vicerè ed ecclesiastici sono stati vittime e carnefici di efferati delitti consumati tra le spesse mura del quartiere Castello. Faide familiari, regolamenti di conti, punizioni esemplari, torture e pubbliche esecuzioni, complice, spesso, il Tribunale della Santa Inquisizione. Cosa accadde nell'attuale Piazza Palazzo nel 1545? E quali misteri irrisolti aleggiano attorno alla figura del Marchese di Cea? Questi sono solo alcuni dei tanti interrogativi ancora in attesa di risposta.
Scopri di più
2 ore
a partire da 29,68 USD

Necropoli di Tuvixeddu: il culto dei morti in epoca punica e romana

Tuvixeddu è uno tra i sette colli di Cagliari e custodisce secoli storia, antichi culti e misteri, ma, soprattutto, contiene la più grande necropoli punica del Mediterraneo.
Tra il VI ed il III secolo a.C. i Cartaginesi scelsero il colle come luogo di sepoltura, scavando le tombe interamente nella roccia. Il sito fu poi riutilizzato in epoca romana. Ma qual era l'importanza del culto dei defunti in epoca punica? Come cambiarono le consuetudini, i rituali e le pratiche funerarie nel passaggio tra i fenici, i cartaginesi e i romani?
Scopri di più
1 ora 30 minuti
a partire da 29,68 USD

Inquisizione Spagnola e stregoneria a Cagliari

Era il 1492 quando il temuto Thomas De Torquemada nominò Sancho Marin Inquisitore e capo del Tribunale del Sant’Uffizio di Cagliari per conto del re di Spagna Ferdinando il Cattolico. Da questo momento la Sardegna si trovò ad affrontare uno tra i periodi più bui dell’intera storia d’Europa - quello dell'Inquisizione Spagnola - caratterizzato da torture, condanne a morte e roghi che coinvolsero persone comuni e nobili del tempo. Ma che ruolo ebbe Cagliari nel controllo della stregoneria?
Scopri di più
2 ore
a partire da 29,68 USD

La contessa sanguinaria: vita e segreti di donna Violante Carroz

Sono tante le leggende sulla vita di Donna Violante Carroz, passata alla storia col nome di “Violante la sanguinaria”. Figlia del conte di Quirra e viceré di Sardegna, Giacomo Carroz, nonché unica erede del ricchissimo patrimonio di famiglia divenne padrona e signora di uno dei feudi più vasti dell’Isola. Temuta, rispettata ma anche odiata dalla nobiltà e dal popolo, la sua vita fu tutt’altro che facile e il suo nome sembra essere legato a delitti efferati e misteri irrisolti. Forse per questo ancora oggi la sua anima sembra non aver trovato pace: tra le torri e i viali del castello di San Michele, che per lungo tempo furono la sua dimora, il suo fantasma sembra aleggiare ancora oggi e confondersi nel vento.
Scopri di più
2 ore
a partire da 29,68 USD

Trekking nel Gerrei: tra menhir e domus de janas

La Sardegna è una terra antica e misteriosa che ancora oggi custodisce enigmi irrisolti legati ad antiche civiltà che, a partire da più di cinquemila anni fa, cominciarono a popolarla e lasciare tracce del loro passaggio. Qual era la funzione dei “menhir” e dei circoli megalitici? E a che scopo e con quali mezzi furono costruite le “domus de janas”? Lo scopriremo visitando le suggestive aree archeologiche di Goni ed Escalaplano, tra le più antiche della Sardegna e immerse in uno scenario paesaggistico di grande fascino.

PROGRAMMA DELL’ESCURSIONE
Ore 10.00. Ritrovo presso l’area archeologica di Pranu Muttedu. N.B. l’area è provvista di bagni e punto ristoro.
Ore 10.15. Inizio dell’escursione
Ore 12.30/13.00. Pausa pranzo libera presso l’area attrezzata di Pranu Muttedu.
Ore 14.30. Spostamento con mezzi propri verso il Nuraghe Goni.
Ore 15.15. Spostamento con mezzi propri verso Escalaplano e visita della necropoli di Santuanni, in località Fossada.
Ore 17.00. Fine dell’escursione
Scopri di più
6 ore 30 minuti
a partire da 61,83 USD

Il tesoro dei pirati e il mistero del Golfo di Capitana

Sono tanti i luoghi nel mondo in cui si parla di pirati e tesori nascosti. E la Sardegna non fa certo eccezione. Qui i tesori si chiamano “scusorgius” e antiche leggende raccontano che a custodirli ci siano creature mostruose scaturite dalla fantasia popolare. Tra i ruderi dell’Ex Batteria Antinave Carlo Faldi nella “Baia di Is Mortorius” si nasconderebbe un misterioso tesoro: il tesoro di Capitana. In una cornice paesaggistica di grande fascino percorreremo le antiche rotte dei pirati, per concludere con un buon bicchiere di vino.
Scopri di più
2 ore
a partire da 29,68 USD

Tra torri e fortini: tour al colle di Sant'Elia

Tra i colli cagliaritani, quello di Sant’Elia racconta importanti testimonianze della storia militare di Cagliari: dalle torri spagnole alla costruzione del forte di Sant’Ignazio, dal faro di Calamosca alle batterie antiaeree della Seconda Guerra Mondiale.
Partendo dalla Torre del Prezzemolo raggiungeremo il forte di Sant’Ignazio, immersi in uno scenario naturalistico-ambientale di grande bellezza, per poi concludere con un buon calice di vino.
Scopri di più
2 ore 30 minuti
a partire da 29,68 USD

Tour e degustazione a Serdiana tra le campagne di Sibiola e la Cantina Argiolas

Delizioso borgo rurale del Parteolla, Serdiana custodisce secoli di storia, arte e tradizioni che legano la cultura materiale all'enogastronomia. Fin dall' XI secolo i monaci benedettini si stabilirono nelle campagne e si dedicarono, tra le altre attività, alla viticoltura. Qui fondarono la chiesetta romanica di Santa Maria di Sibiola che ancora oggi si staglia tra una fitta vegetazione di vigneti ed oliveti.
La tradizione vitivinicola del territorio continua ancora oggi grazie alla famiglia Argiolas che ha saputo coniugare antico e moderno dando vita ad un progetto di valorizzazione culturale del patrimonio enologico locale e che, proprio a Serdiana, nelle campagne di Sibiola e nel cuore dell'abitato, ha le sue vigne e la sua cantina.
I vini della Cantina Argiolas sono il risultato di un profondo legame con la tradizione sarda, che attinge al passato, strizzando l'occhio al futuro.
Scopri di più
3 ore
a partire da 43,28 USD

Cagliari sotto i nostri piedi: visita ai sotterranei della città

Cagliari conserva ancora numerose aree archeologiche sotterranee che rivelano una continuità d'uso che si estende dall'epoca punica fino al XIX secolo. Antichi culti, carceri, leggende popolari e misteri del sottosuolo si legano, inoltre, alla triste parentesi dei bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale.
Il percorso si svolge all'interno delle aree sotterranee del Bastione di Saint Remy, la cripta di santa Restituta e del Santo sepolcro. La lunghezza del percorso è di circa 2 km per un livello di difficoltà bassa su un terreno a tratti scosceso e dotato di scale.
Scopri di più
2 ore 30 minuti
a partire da 43,28 USD
33recensioni0domande e risposte
Valutazione
  • 33
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
Filtri selezionati
  • Filtra
  • Italiano
Ape Calessino Quattro Mori (Cagliari) ha scritto una recensione a apr 2021
Cagliari, Italia8 contributi2 voti utili
Un aspetto poco noto della nostra città, se non per la presenza del quartiere ebraico (noto erroneamente come ghetto), grazie a Roberta, si svela in un tour che si sviluppa nei punti più belli e panoramici di Cagliari. La passione di questa ragazza dagli occhi profondi e fieramente sardi, vi coinvolgerà in un'esperienza unica e sentirete il bisogno di sapere ancora di più! Grazie Roberta!!
Scopri di più
Data dell'esperienza: dicembre 2020
Utile
Condividi
Franco S ha scritto una recensione a feb 2021
Cagliari, Italia164 contributi89 voti utili
Abbiamo partecipato all'appuntamento del 30 gennaio 2021 ed è stata un'esperienza ottima. Roberta è molto preparata e condivide con tutti anche i risultati dei suoi studi più recenti, compiuti insieme ai maggiori esperti dell'ebraismo a Cagliari. Passeggiata così piacevole che non ci siamo accorti di aver sforato di più di un quarto d'ora il tempo previsto. Ora conosciamo molto meglio la nostra città e una parte della sua storia che ci mancava. Da non perdere
Scopri di più
Data dell'esperienza: gennaio 2021
1 voto utile
Utile
Condividi
AndreaAtz ha scritto una recensione a feb 2021
Selargius, Italia26 contributi7 voti utili
Vivo a Cagliari da una vita ma da quando ho iniziato a seguire i tour di Roberta (e sono tanti) vedo la mia città con occhi diversi, con occhi più coscienti delle bellezze che mi circondano. Consiglio i suoi tour sia ai turisti che approdano per la prima volta in Sardegna ma anche, e soprattutto, a coloro che la vivono tutti i giorni, se vogliono innamorarsi ancora di più della loro terra. Lasciatevi trasportare dai suoi racconti, sono davvero eccezzionali!
Scopri di più
Data dell'esperienza: ottobre 2020
Utile
Condividi
Roby Z ha scritto una recensione a feb 2021
3 contributi
Nei vari Tour di Me and Sardinia ai quali ho partecipato,ho sempre avuto la sensazione di far parte di quei racconti appassionanti e di trovarmi in quelle epoche grazie alla professionalità della bravissima guida Roberta Carboni.Organizzazione e competenza sono alla base di questi tour.
Scopri di più
Data dell'esperienza: novembre 2020
Utile
Condividi
Claudio C ha scritto una recensione a feb 2021
Cagliari, Italia1 contributo
guida molto preparata con racconti e notizie sempre molto interessanti sulla storia della città di Cagliari
Scopri di più
Data dell'esperienza: gennaio 2021
Utile
Condividi
Indietro