Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Chiesa di Sant'Alvise

Mappa
Satellite
Gli aggiornamenti della mappa sono stati sospesi. Ingrandisci per vedere informazioni aggiornate.
Reimposta lo zoom
Aggiornamento della mappa in corso...
Come arrivarci
Indirizzo: Campo Sant'Alvise 3025, I-30121 Venezia, Italia
Numero di telefono: 0415244664
Sito web

Aspetti migliori evidenziati dai contributori di TripAdvisor

Leggi tutte le 30 recensioni
Valutazione dei visitatori
  • 5
    Eccellente
  • 6
    Molto buono
  • 1
    Nella media
  • 0
    Scarso
  • 0
    Pessimo
una bella chiesa un po' periferica

E' una interessante chiesa del 1400 anche se tutto quello che si vede è del 600 per i restaturi e rimareggiamenti effettuati, una sola navata, volte magnificamente affrescate Leggi il seguito

4 su 5 stelleRecensito il 19 giugno 2016
fernyTorino
,
Torino
Aggiungi una foto Scrivi una recensione

30 recensioni della community di TripAdvisor

Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altro
Filtrato da: Italiano
Torino
Contributore livello
128 recensioni
60 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 77 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 19 giugno 2016

E' una interessante chiesa del 1400 anche se tutto quello che si vede è del 600 per i restaturi e rimareggiamenti effettuati, una sola navata, volte magnificamente affrescate, qualche tomba di illustri veneziani, è soprattutto nota per la presenza di due dipinti di noti pittori quali il Tiepolo con la sua "salita al calvario" e il Trevisani con "l'orazione dell'orto",... Altro 

È utile?
Grazie, fernyTorino
Borgo val di Taro, Italia
Contributore livello
128 recensioni
70 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 27 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 3 giugno 2016

Bellissimo entrare in questa chiesa con un meraviglioso soffitto affrescato e con quadri del Tiepolo. Fuori dai giri convenzionali merita una visita

È utile?
Grazie, marco f
Roma, Italia
Contributore livello
1.754 recensioni
1.031 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 2.148 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 6 marzo 2016

Alvise è un nome tipico veneziano , legato alla chiesa ed annesso convento agostiniano oltre che al campo che li ospita . La sua visita rappresenta una preziosa occasione per addentarsi nella Venezia più autentica e segreta, rappresentata dal sestiere di Cannaregio. La forma attuale della chiesa, ad unica navata, è frutto delle modifiche apportate nel 1600 all'antico edificio, la... Altro 

È utile?
2 Grazie, gian1063
Roma, Italia
Contributore livello
1.881 recensioni
1.144 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 1.076 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 2 novembre 2015

Premessa per i lettori di Triadvisor, leggo che questa chiesa è al 1° posto tra le SPA e centri di benessere di Venezia...qualcuno potrebbe fare qualcosa per collocare Sant'Alvise al posto giusto? Io non ci sono riuscito. Detto questo... Siamo al limitare del sestriere di Cannaregio, per trovarla facilmente seguite le indicazioni per l'ospedale "Fatebenefratelli". La chiesa è dedicata a... Altro 

È utile?
1 Grazie, PaoloRiccardoCarrara
Gorizia, Italia
Contributore livello
1.941 recensioni
1.929 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 346 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 4 maggio 2015

Situata in un sestiere di Venezia ancora poco conosciuto, questa chiesa conserva un soffitto meravigliosamente affrescato. Da notare tre tele di Giambattista Tiepolo.

È utile?
Grazie, dreamyviajero
Padova, Italia
Contributore livello
1.251 recensioni
648 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 615 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 4 marzo 2015

La chiesa dedicata a San Ludovico da Tolosa, noto a Venezia come sant'Alvise. Chiesa del 14º secolo d’impronta gotica, con una facciata estremamente semplice caratterizzata nella parte alta da piccoli archetti. La chiesa ha un bel portale in pietra d’Istria. Di notevole rilievo enorme affresco che si può vedere sul soffitto, affresco del 17º secolo. La chiesa ha poi la... Altro 

È utile?
Grazie, Piero Z
Vicenza, Italia
Contributore livello
295 recensioni
156 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 83 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 20 gennaio 2015

La chiesa si trova in un angolo sperduto di Venezia, fuori da ogni itinerario turistico. Quindi la VERA Venezia. Si trova vicino al convento delle Canossiane ( non sono suore di clausura ). Da visitare il meraviglioso chiosco interno. La chiesa ha un meraviglioso dipinto del Tiepolo : "Salita sul monte Calvario " , da osservare meravigliati il colore rosso... Altro 

È utile?
Grazie, C3286GPmicheles
Venezia, Italia
Contributore livello
12 recensioni
common_n_attraction_reviews_1bd8 6 voti utili
3 su 5 stelle Recensito il 10 gennaio 2014

la piscina e' molto bella e illuminata ma dovrebbero esserci orari piu' flessibili soprattutto per l'uso della piscina per bambini. infatti e' possibile andarci solo alla domenica mattina e su settimana? si, ma solo se si e' iscritti a un corso. inoltre l'acqua dovrebbe essere piu' calda. il mio bambino ha solo un anno e quindi per lui e' sicuramente... Altro 

È utile?
Grazie, 708lunetta
Trento, Italia
Contributore livello
20 recensioni
9 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 18 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 26 giugno 2013

Fa parte delle chiese visitabili con un unico biglietto (valido un anno), per l'iniziativa Chorus, volta a finanziarne la manutenzione e il restauro. Merita la visita anche se è un po' defilata rispetto ai soliti percorsi turistici.

È utile?
Grazie, 0tn
Barletta, Italia
Contributore livello
10 recensioni
8 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 7 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 2 ottobre 2012

Siamo rimasti favorevolmente colpiti da questa piccola chiesa. Lontana dalle rotte turistiche abituali, in un quartiere genuinamente veneziano. Il "campo" antistante è una zona realmente vissute dai veneziani che la usano come punto d'incontro e di "ciacola". Molto belli i dipinti del Tiepolo.

È utile?
Grazie, Giulia C

Gli utenti che hanno visto Chiesa di Sant'Alvise hanno visto anche

Città di Venezia, Provincia di Venezia
 

Conosci Chiesa di Sant'Alvise? Condividi la tua esperienza!

È il vostro profilo TripAdvisor?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo

Domande e risposte

Domande? Ricevi risposte dal personale della struttura Chiesa di Sant'Alvise e dai visitatori precedenti.
Regolamento per la pubblicazione
Domande frequenti:
  • Sarà disponibile un servizio navetta da e per l'hotel?
  • Siamo una famiglia di sette persone, possiamo prendere parte al tour tutti insieme?
  • Come devo vestirmi per questo tour?

Soggiorno a Cannaregio

Profilo quartiere
Cannaregio
Cannaregio è il secondo più grande sestiere (quartiere), con la trafficata stazione ferroviaria di Santa Lucia. Molti veneziani "trapiantati" fanno i pendolari dalle zone periferiche, “terraferma” per la gente del posto, in breve tutti i luoghi che non sono Venezia. Due ponti sul Canal Grande servono Cannaregio, di cui il più nuovo (Ponte della Costituzione, 2008) suscita ancora molte controversie. Il Ponte degli Scalzi è un movimentato collegamento alla stazione ferroviaria. I negozi vicini sulla Lista di Spagna offrono specialità come paste e caffè che attirano i veneziani di poche pretese. Il Ghetto, dove la popolazione ebraica fu segregata a Cannaregio, ha cinque sinagoghe storiche, con una comunità ebraica molto attiva. Le Fondamente Nove brulicano di pedoni che si recano al Ponte di Rialto e a San Marco mentre i vaporetti (taxi d'acqua) si dirigono verso Murano e le altre isole. Le strade secondarie conducono a tranquilli e pittoreschi quartieri, e palazzi come la Ca' d'Oro si ergono direttamente sull'acqua.