Osservatorio Astronomico della Regione Autonoma Valle d'Aosta e Planetario di Lignan

Osservatorio Astronomico della Regione Autonoma Valle d'Aosta e Planetario di Lignan - Foto e indirizzo

Osservatorio Astronomico della Regione Autonoma Valle d'Aosta e Planetario di Lignan

Osservatorio Astronomico della Regione Autonoma Valle d'Aosta e Planetario di Lignan
4.5
Osservatori e planetari
Info
Durata consigliata
1-2 ore
Suggerisci modifiche per migliorare il profilo.
Migliora questo profilo
La zona
Indirizzo

4.5
183 recensioni
Eccellente
140
Molto buono
29
Nella media
11
Scarso
3
Pessimo
0

Giulio G
1 contributo
Positiva
lug 2021 • Coppie
Spettacolo al Planetario davvero illuminante. La descrizione di Lorenzo, il ragazzo giovane è molto appassionata e spinge a desiderare di approfondire. Ringraziamo per la bella esperienza e le ottime competenze. Il costo è basso e il posto magnifico.
Scritta in data 8 luglio 2021
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

danielesararebecca
St. Pierre, Italia2 contributi
Fantastica esperienza
mag 2021 • Famiglia
Per ora abbiamo partecipato solo allo spettacolo del planetario ma è stata un’esperienza stupenda anche con bambini di 3 e 6 anni. Da ritornarci sicuramente!
Scritta in data 29 giugno 2021
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Franco_R64
Biella, Italia2.426 contributi
Un'esperienza che non si dimentica
ago 2020
Ovviamente il cielo deve essere il più pulito possibile, il che vi consentirà di ammirare nel rispetto delle norme Covid lo spettacolo della volta celeste notturna in tutta la sua magnificenza; vi sono stato due volte, la prima era un po' nuvoloso ma la Luna era ben visibile, la seconda volta il tempo era perfetto e soprattutto Giove e Saturno mi hanno entusiasmato; gli astronomi che intrattenevano il pubblico sono ovviamente preparatissimi ma anche molto capaci a tener desta l'attenzione in ogni istante.
Per prenotare occorre andare sul sito e tenerlo d'occhio per verificare se l'osservazione è confermata; le mie esperienze erano dunque relative alle uscite serali, però mi risulta che anche di giorno ci sia un turno di visita. Un consiglio:anche nelle sere di piena estate non dimenticate un giacchino, siamo pur sempre oltre i 1600 m. Per arrivare all'osservatorio meritano attenzione i pannelli espositivi sul sistema solare del Viale dell'Astronomia.
Fa venire voglia di comprarsi un telescopio o quantomeno di riprendere il libro si scienze dei tempi del liceo.
Scritta in data 8 dicembre 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Alberto S
La Spezia, Italia141 contributi
Bella esperienza...ma contribuisce anche il paesaggio!
ago 2020 • Coppie
Posto da sogno, spettacolare vista.
L'aspetto paesaggistico, a mio parere, uguaglia quello tecnico legato all'Osservatorio.
Nel complesso, dunque,
esperienza più che positiva. Si imparano tante cose, anche se l'argomento è del tutto particolare.
Merita la deviazione (50 minuti buoni tra scendere e salire). Buona la gestione del tutto da parte di uno dei tecnici/astronomi.
6 euro il pomeriggio, 13 la sera...ma attenti
alla strada la sera...
Scritta in data 30 agosto 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Gabriele L
Seregno, Italia13 contributi
Uno sguardo ben oltre il buio…
ago 2020
Esperienza magnifica.
Sintetizzo con solo due parole la conferenza all'aperto dei due Astrofisici che hanno illustrato con un linguaggio scientifico ma al contempo estremamente accessibile le stelle del cielo d’agosto, mostrandole direttamente con un particolare puntatore laser.

I due scienziati hanno portato il pubblico a distanze siderali, spaziando dai miti dell’Antichità al folklore e con un eloquio puntuale e dettagliato ma sempre brillante (dimenticatevi gli ‘Accademici’ imbalsamati e soporiferi).

E poi lo spettacolo che si gode dall’osservatorio, senza inquinamento luminoso, davvero lascia senza fiato.
Scritta in data 24 agosto 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Monica_Porta
Milano, Italia8 contributi
Un incontro che avvicina
ago 2020
Scienza, cultura e pizzichi di leggende sapientemente miscelate dai due astrofisici incaricati hanno reso la vista notturna del cielo di agosto un'esperienza indimenticabile, strappandomi più volte anche la risata. La preparazione e simpatia del personale è stata determinante a spiegare con semplicità un argomento che spesso risulta ostico a chi l'ascolta. Il tempo trascorso è volato, rendendomi ancor più consapevole dell'infinita bellezza che ci attraversa. A distanza di giorni, emozionandomi a guardare il cielo notturno, ora so anche orientarmi per individuare i principali astri che sono stati illustrati durante la visita. L'Osservatorio offre un incontro che avvicina. Perciò grazie!
Scritta in data 23 agosto 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
Siamo noi che la ringraziamo per l'interesse e per le belle parole nei confronti della nostra attività. Siamo particolarmente colpiti dall'espressione "un incontro che avvicina", per due ragioni. Il primo motivo è che l'astronomia viene giustamente considerata la scienza dell'infinitamente lontano; tuttavia, comprendere la natura degli astri che si trovano anche a distanze immense ci permette poi di guardare a quanto abbiamo vicino con occhi nuovi e maggiore consapevolezza, come scrive lei. Siamo contenti se siamo riusciti a trasmettere questo messaggio. Il secondo motivo è che le sue parole dimostrano che il distanziamento interpersonale, vincolo cui siamo momentaneamente costretti nell'interesse generale, non impedisce di sentirci vicini. A causa dell'emergenza sanitaria non possiamo svolgere le visite guidate estive come le avevamo originariamente concepite. Siamo felici di vedere che le soluzioni da noi individuate siano efficaci dal punto di vista divulgativo e anche del rapporto umano con il pubblico (risate comprese). A fare la differenza sono l'interesse dei visitatori, la competenza dello staff e ovviamente lo spettacolo del cielo notturno di Saint-Barthélemy, candidato a ricevere la certificazione Starlight Stellar Park riconosciuta dall'UNESCO. Cogliamo l'occasione per ricordare a chi legge questa recensione di consultare il nostro sito web per informazioni e le necessarie prenotazioni: sopra, nella sezione "Contattaci", trovate il link alla home page. Invitiamo poi a iscriversi alla nostra newsletter per essere informati tempestivamente sulle iniziative che proponiamo. Chi vuole può seguirci su Facebook, Instagram, Twitter e YouTube: i link ai social si trovano in calce a ogni pagina del sito, dove c'è anche il collegamento a questa pagina di TripAdvisor. Buon tutto, Andrea (ricercatore e referente per la comunicazione della Fondazione C. Fillietroz-ONLUS)
Scritta in data 23 agosto 2020
Questa risposta rappresenta l'opinione personale del rappresentante della struttura e non di TripAdvisor LLC.

Seba
Rivoli, Italia1 contributo
Bellissimo
ago 2020
Prima esperienza in un osservatorio astronomico dopo aver mangiato in un bel locale del posto. Bellissimo. Peccato per le limitazioni covid e per non aver osservato attraverso il telescopio ma gli astronomi che hanno guidato la visita sono veramente bravi. Torneremo quando apriranno il nuovo planetario. Esperienza da fare.
Scritta in data 12 agosto 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
Grazie per aver scelto il nostro centro di ricerca e cultura scientifica per il vostro debutto in un osservatorio astronomico! Grazie sopratutto per le belle parole, non scontate nell'attuale situazione. Come giustamente notate, infatti, l'emergenza sanitaria che stiamo vivendo ci impedisce di svolgere le visite guidate estive come le avevamo originariamente concepite. Siamo contenti di vedere che le soluzioni che abbiamo individuato siano apprezzate. I tanti commenti positivi che stiamo ricevendo dimostrano che quello che abbiamo perso da una parte (non possiamo proporre l'esperienza dell'osservazione del cielo avvicinando il proprio occhio all'oculare del telescopio, per esempio) è però bilanciato da quello che proponiamo (la proiezione su schermo delle immagini degli astri riprese al telescopio in diretta, meteo permettendo, grazie a una camera digitale più sensibile della vista umana). In questo modo riusciamo a raggiungere il nostro obiettivo, cioè condividere la passione per la conoscenza del cielo stellato e il suo valore culturale, dalla scienza ad altri aspetti dell'esperienza umana. A fare la differenza, oltre alla competenza dello staff, è il cielo notturno di Saint-Barthélemy, candidato a ricevere la certificazione Starlight Stellar Park riconosciuta dall'UNESCO. Cogliamo l'occasione per ricordare a chi legge questa recensione e vuole venirci a trovare di consultare prima il nostro sito web: sopra, nella sezione "Contattaci", trovate il link alla nostra home page. Rammentiamo in particolare che l'Osservatorio Astronomico si trova a 1.675 m di quota, quindi è opportuno indossare abiti adeguati al clima e all'altitudine. Questa e altre avvertenze si leggono sulla pagina del nostro sito web per operare la necessaria prenotazione e nel messaggio automatico che si riceve con la conferma che la prenotazione è andata a buon fine (controllare anche la cartella Spam). Invitiamo poi a iscriversi alla nostra newsletter per essere informati tempestivamente sulle nostre iniziative. Chi vuole può seguirci su Facebook, Instagram, Twitter e YouTube: i link ai social si trovano in calce a ogni pagina del nostro sito, dove c'è anche il collegamento a questa pagina di TripAdvisor. Buon tutto, Andrea (ricercatore e referente per la comunicazione della Fondazione C. Fillietroz-ONLUS)
Scritta in data 15 agosto 2020
Questa risposta rappresenta l'opinione personale del rappresentante della struttura e non di TripAdvisor LLC.

robertosvinzaglio
Vinzaglio (NO)602 contributi
Una serata tra le stelle
ago 2020 • Amici
Era da tempo che progettavamo di visitare l'Osservatorio e così prenotiamo insieme ad una coppia di amici una visita serale.
Con un po' di fortuna, troviamo una serata senza nubi e ci accomodiamo, dopo i riti anticovid, sulle panche del cortile adiacente l'osservatorio.
Ad illustrarci il cielo stellato c'è Davide, un astronomo innamorato del suo lavoro, che ci indica con un puntatore laser le varie costellazioni, condendo le spiegazioni con dovizia di particolari tecnici, fisici ed anche mitologici: per lui il cielo non ha segreti e nomina le varie stelle con estrema naturalezza, quasi fossero le sue creature.
Nome latino, nome originale, dimensioni, distanza, addirittura periodo stimato di sopravvivenza: insomma, una Treccani dell'astronomia.
Dopo una buona oretta di osservazione, la parola passa a Paolo, anch'esso astronomo, che ci proietta su uno schermo Giove e, poi, Saturno, visti dal telescopio: bella esperienza anche questa, che Paolo condisce di mille particolari.
Dopo un'ora e mezza, la visita finisce e, a giudicare dai commenti di tutti gli intervenuti, la soddisfazione è generale.
Unica personale insoddisfazione: non si è potuto visitare l'osservatorio e, soprattutto, vedere le stelle direttamente dal grande telescopio: ma è uno dei tanti, troppi, conti che dobbiamo pagare al maledetto covid19.
Per questa ragione assegno 4 pallini a questa esperienza: il quinto sarebbe sicuramente meritato con la possibilità di vedere il grande telescopio.
Speriamo che tra non molto ciò sia nuovamente possibile: sicuramente ritorneremo e, allora, saranno 5 pallini.
Alla prossima!
Scritta in data 8 agosto 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
Grazie per l'interesse e per le belle parole nei confronti del nostro centro di ricerca e cultura scientifica. Ringraziano anche i colleghi Davide e Paolo, un po'... imbarazzati per tanti complimenti, ma davvero contenti. La vostra recensione è ancora più significativa perché l'emergenza sanitaria che stiamo vivendo ci impedisce, quest'estate, di compiere le visite guidate come le avevamo originariamente concepite. Non possiamo proporre l'esperienza dell'osservazione del cielo avvicinando il proprio occhio all'oculare del telescopio, per esempio, né accogliere vasti gruppi nei locali interni della struttura. Per questo motivo non mostriamo più il Telescopio Principale da 81 cm. Ci tengo a specificare che in ogni caso lo strumento è riservato alla ricerca scientifica e non sarebbe stato utilizzato per le osservazioni divulgative. Non possiede un oculare, ma scruta il cielo attraverso un dispositivo elettronico connesso ai computer dei ricercatori. Prima della pandemia, proponevamo il giro della cupola che lo ospita durante le visite guidate diurne. Come voi, anche noi attendiamo che ciò sia nuovamente possibile. Apprezziamo che esprimiate già l'intenzione di tornare: speriamo in quell'occasione di essere altrettanto bravi e meritarci l'ambito pallino che ci manca! Nel frattempo, siamo lieti di vedere che le soluzioni che abbiamo individuato siano funzionali. A fare la differenza, oltre alla competenza dello staff, è il cielo notturno di Saint-Barthélemy, candidato a ricevere la certificazione Starlight Stellar Park riconosciuta dall'UNESCO. Cogliamo l'occasione per ricordare a chi legge questa recensione e vuole venirci a trovare di consultare prima il nostro sito web: trovate il link alla nostra home page sopra, nella sezione "Contattaci". Rammentiamo inoltre che l'Osservatorio Astronomico si trova a 1.675 m di quota, quindi è opportuno indossare abiti adeguati al clima e all'altitudine. Questa e altre avvertenze si leggono sulla pagina del nostro sito web per operare la necessaria prenotazione e nel messaggio automatico che si riceve con la conferma che la prenotazione è andata a buon fine (controllare anche la cartella Spam). Invitiamo poi a iscriversi alla nostra newsletter per essere informati tempestivamente sulle nostre proposte. Chi vuole può seguirci su Facebook, Instagram, Twitter e YouTube: i link ai social si trovano in calce a ogni pagina del nostro sito, dove c'è anche il collegamento a questa pagina di TripAdvisor. Buon tutto, Andrea (ricercatore e referente per la comunicazione della Fondazione C. Fillietroz-ONLUS)
Scritta in data 15 agosto 2020
Questa risposta rappresenta l'opinione personale del rappresentante della struttura e non di TripAdvisor LLC.

stefano c
Palestro, Italia335 contributi
Un viaggio affascinante nel firmamento
ago 2020 • Amici
E dopo esserci stati l'anno scorso di giorno, purtroppo mancando la visita dell'osservatorio, ieri sera 7 agosto, con i nostri amici abbiamo prenotato e partecipato alla prentazione notturna del firmamento......è stato fantastico!!
Per prima cosa devo complimentarmi con i due astronomi che con la loro preparatissima (direi stupefacente) conoscenza del firmamento ci hanno accompagnati in un viaggio affascinante fra pianeti, stelle, costellazioni e galassie. Il conduttore è stato letteralmente un'enciclopedia vivente del firmamento, oltre che un oratore eccellente che con una conoscenza e dimestichezza di decine (e sicuramente centinaia) di difficili nomi delle stelle, loro classificazione, loro collocazione, loro distanza e dimensione e non solo che ci hanno lasciato tutti a bocca aperta e... naso all'insù. Ho avuto la sensazione che anche se perfettamente umano, sotto sotto potesse avere qualcosa di alieno e il firmamento la sua famiglia 🙄😉.
E poi le storie, racconti e aneddoti chiaramente intrisi di mitologia di come sono state identificate e definite le costellazioni da parte degli osservatori greci e arabi nei millenni passati, compresi quei due amanti separati dalla via Lattea che almeno una volta all'anno era concesso loro di unirsi...
E poi ancora quello che non potevamo vedere perché sotto il nostro orizzonte ma che altri vedono dall'altro emisfero, e quello che potremo vedere nei prossimi mesi durante l'anno in ragione della rotazione terrestre; e poi quella famosa Stella Polare che, la' praticamente fissa in cielo, nei secoli passati ha guidato migliaia di naviganti privi di GPS e setellitari.
E poi ancora come noi terrestri ci domandiamo e cerchiamo di capire se ci sono altre civiltà nell'infinito universo che ci circonda. Il tutto condito di tanto in tanto da qualche meteorite sfrecciante sopra le nostre teste.
Infine, l'osservazione diretta telescopica dei due pianeti (Giove e Saturno) ben visibili in questo periodo, proiettati e commentati direttamente su maxischermo.
Insomma, un'esperienza fantastica che da profano non avrei mai potuto godere.
Grazie ai due eccellenti astronomi e.... non perdetevelo. Io ci tornerò.
Scritta in data 8 agosto 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
Grazie per tanto entusiasmo per l'osservazione del cielo e per le belle parole nei nostri confronti! Ringraziamo anche a nome dei colleghi, decisamente in imbarazzo per tanti complimenti (sono citati anche nella recensione successiva). Il nostro obiettivo è condividere la passione per la conoscenza del cielo stellato e il suo valore culturale, dalla scienza ad altri aspetti dell'esperienza umana. Una recensione così attenta e dettagliata è ancora più significativa perché l'emergenza sanitaria che stiamo vivendo ci impedisce, quest'estate, di proporre le visite guidate come le avevamo originariamente concepite. Non possiamo proporre l'esperienza dell'osservazione del cielo avvicinando il proprio occhio all'oculare del telescopio, per esempio, né accogliere vasti gruppi nei locali interni alla struttura. Siamo contenti di vedere che le soluzioni che abbiamo individuato siano apprezzate. A fare la differenza, oltre alla competenza dello staff, è il cielo notturno di Saint-Barthélemy, candidato a ricevere la certificazione Starlight Stellar Park riconosciuta dall'UNESCO. Cogliamo l'occasione per ricordare a chi legge questa recensione e vuole venirci a trovare di consultare prima il nostro sito web: sopra, nella sezione "Contattaci", trovate il link alla nostra home page. Rammentiamo in particolare che l'Osservatorio Astronomico si trova a 1.675 m di quota, quindi è opportuno indossare abiti adeguati al clima e all'altitudine. Questa e altre avvertenze si leggono sulla pagina del nostro sito web per operare la necessaria prenotazione e nel messaggio automatico che si riceve con la conferma che la prenotazione è andata a buon fine (controllare anche la cartella Spam). Invitiamo poi a iscriversi alla nostra newsletter per essere informati tempestivamente sulle nostre iniziative. Chi vuole può seguirci su Facebook, Instagram, Twitter e YouTube: i link ai social si trovano in calce a ogni pagina del nostro sito, dove c'è anche il collegamento a questa pagina di TripAdvisor. Buon tutto, Andrea (ricercatore e referente per la comunicazione della Fondazione C. Fillietroz-ONLUS)
Scritta in data 15 agosto 2020
Questa risposta rappresenta l'opinione personale del rappresentante della struttura e non di TripAdvisor LLC.

Cinzia L
Mondovi, Italia3 contributi
Stelle stelle e stelle
lug 2020 • Famiglia
Bellissima serata ad ammirare le stelle e i pianeti... Personale molto preparato... In questo modo abbiamo visto il cielo con altri occhi. L'unica pecca è stato il freddo, consiglio vivamente di andare ma vestirsi bene.
Scritta in data 28 luglio 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
Grazie per l'entusiasmo per l'osservazione del cielo! Le vostre parole sono ancora più importanti perché la situazione di emergenza sanitaria che stiamo vivendo ci impedisce, quest'estate, di proporre le visite guidate come le avevamo originariamente concepite. Siamo contenti di vedere che le soluzioni che abbiamo individuato siano apprezzate. A fare la differenza è comunque il cielo notturno di Saint-Barthélemy, candidato a ricevere la certificazione Starlight Stellar Park riconosciuta dall'UNESCO. Cogliamo l'occasione per ricordare a chi legge questa recensione che l'Osservatorio Astronomico si trova a 1.675 m di quota, quindi anche in estate è opportuno indossare abiti adeguati al clima e all'altitudine, come giustamente suggerisce cinzial685. Questa e altre avvertenze si leggono sulla pagina per operare la necessaria prenotazione (https://www.oavda.it/osservatorio-prenotazioni) e nel messaggio automatico che si riceve con la conferma che la prenotazione è andata a buon fine (controllare anche la cartella Spam). Invitiamo poi a iscriversi alla nostra newsletter per essere informati tempestivamente sulle nostre proposte (https://www.oavda.it/newsletter). Chi vuole può seguirci su Facebook, Instagram, Twitter e YouTube: i link ai social si trovano in calce a ogni pagina del nostro sito, dove c'è anche il link a questa pagina di TripAdvisor. Buon tutto, Andrea (ricercatore e referente per la comunicazione della Fondazione C. Fillietroz-ONLUS)
Scritta in data 1 agosto 2020
Questa risposta rappresenta l'opinione personale del rappresentante della struttura e non di TripAdvisor LLC.

1-10 di 173 risultati mostrati
Ci sono errori o manca qualcosa?
Suggerisci modifiche per migliorare il profilo.
Migliora questo profilo
Domande frequenti su Osservatorio Astronomico della Regione Autonoma Valle d'Aosta e Planetario di Lignan


Ristoranti vicino a Osservatorio Astronomico della Regione Autonoma Valle d'Aosta e Planetario di Lignan: Vedi tutti i ristoranti vicino a Osservatorio Astronomico della Regione Autonoma Valle d'Aosta e Planetario di Lignan su Tripadvisor