Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Torre Rossa di San Secondo

Questa è la vostra struttura?
Corso Vittorio Alfieri, Asti, Italia
Condividi
Salva
Il meglio delle recensioni
la Torre Rossa

E' una grande e bella torre che svetta sulla città, costruita in mattoni rossi e alla cima termina Leggi il seguito

Recensito il 26 gennaio 2018
Giovanna M
,
Asti, Italia
Rione Santa Caterina!!!

Monumento caro agli astigiani soprattutto coloro che appartengono al rione Santa Caterina, è un Leggi il seguito

Recensito il 30 settembre 2017
Arianna E
,
Monterotondo, Italia
Leggi tutte le 32 recensioni
Mappa
Satellite
Gli aggiornamenti della mappa sono stati sospesi. Ingrandisci per vedere informazioni aggiornate.
Reimposta lo zoom
Aggiornamento della mappa in corso...
Dettagli
  • Eccellente28%
  • Molto buono54%
  • Nella media15%
  • Scarso3%
  • Pessimo0%
Durata consigliata: Meno di 1 ora
LOCALITÀ
Corso Vittorio Alfieri, Asti, Italia
traduzione di Google
Tour e attività più venduti a e vicino a Asti
a partire da 35,60 USD
Altre info
a partire da 178,20 USD
Altre info
a partire da 114,00 USD
Altre info
Scrivi una recensioneRecensioni (32)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altre lingue
Filtra

1 - 10 di 26 recensioni

Recensito 26 gennaio 2018

E' una grande e bella torre che svetta sulla città, costruita in mattoni rossi e alla cima termina con un disegno in tufo e mattoni bianchi e rossi ...dice la leggenda che fu l'ultima prigione di San Secondo, patrono di Asti

Grazie, Giovanna M
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 30 settembre 2017

Monumento caro agli astigiani soprattutto coloro che appartengono al rione Santa Caterina, è un simbolo per tutta la città esso è un campanile esile ma al contempo elegante di origine romanica ma attenzione che dalla mappa di trip advisor vi manda in un altro posto...Più

Grazie, Arianna E
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 22 settembre 2017

Altissima torre finita di costruire nel XI secolo, in mattoni rossi e dal XII secolo la torre diventa il campanile della nuova Chiesa di San Secondo fino ad oggi. In origine la torre finiva con una guglia in rame dorato molto appuntita, demolita nel 1777...Più

Grazie, 55gio
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Vedi altre recensioni
Recensito 21 settembre 2017

È uno dei più vecchi monumenti della città. La torre è stata costruita in due periodi diversi:la prima parte risale al periodo romano (intorno al I secolo a.C.), la seconda in tufo e mattoni risale al secolo XI circa. È probabile che la torre facesse...Più

Grazie, Sanbitter
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 12 agosto 2017

E' un simbolo della piccola città piemontese questo bel campanile esile ed elegante le cui origini risalgono al periodo romano, quando probabilmente era una delle due torri di una porta d'ingresso nella cinta muraria, per cui mi pare particolarmente curioso il fatto che nella mappa...Più

Grazie, jacknn5
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 30 luglio 2017

Situata alla fine di corso Alfieri presso piazza Santa. La leggenda dice che sia stata l'ultima prigione del Santo Patrono della città. Sicuramente uno dei simboli astigiani la si può ammirare passeggiando per il piccolo centro di Asti

Grazie, Bruno G
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 28 marzo 2017

Appena si entra nel centro storico della città, si è colpiti dalla Torre Rossa che dimostra la sua origine antica, anche se mantiene uno slancio senza tempo ; è realizzata con una sezione originale a 16 lati che la fanno sembrare cilindrica ; faceva parte...Più

Grazie, Gius-Anna-123
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 2 marzo 2017

Spicca per la sua circolarità al termine di corso Alfieri in piazza Santa Caterina la Torre Rossa (nome dato pensiamo dal colore dei mattoni) o di San Secondo; leggenda vuole che la torre sia stata l'ultima prigione del Santo Patrono della città. E' uno dei...Più

Grazie, angelino677
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 1 marzo 2017

Affascinante soprattutto la colorazione dei mattoni, così vivida, sembra sia stata edificata ieri. Da visitare :)

Grazie, Luce_Lyss
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 17 gennaio 2017

Salendo il c, Alfieri dopo aver visto meravigliosi palazzi,compresa casa Natale di vittorio Alfieri ,arrivati a p. Del cavallo lo spettacolo della torre e fantastico

Grazie, Violamarghe
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
In zona
Hotel nelle vicinanzeVedi tutti gli hotel a Asti (17)
Hotel Fattoria Roceta
11 recensioni
A 0,13 km
Hotel Aleramo
160 recensioni
A 0,36 km
Hotel Palio
98 recensioni
A 0,36 km
Hotel Rainero
47 recensioni
A 0,37 km
Ristoranti nelle vicinanze
Osteria Tacabanda
575 recensioni
A 0,09 km
BAR LO STREGATTO
220 recensioni
A 0,08 km
Gina la piadina
323 recensioni
A 0,02 km
Dietro L'angolo
111 recensioni
A 0,07 km
Attrazioni nelle vicinanze
Collegiata di San Secondo
126 recensioni
A 0,09 km
Torre Troyana
111 recensioni
A 0,1 km
Pasticceria Giordanino
75 recensioni
A 0,05 km
Piazza Roma
64 recensioni
A 0,22 km
Domande e risposte
Ricevi risposte dal personale della struttura Torre Rossa di San Secondo e dai visitatori precedenti.
Nota: la tua domanda verrà pubblicata sulla pagina Domande e risposte.
Regolamento per la pubblicazione
Inviate