Chiesa della Madonna dei Poveri

Chiesa della Madonna dei Poveri (Milano, Lombardia) - Foto e indirizzo

Chiesa della Madonna dei Poveri

Chiesa della Madonna dei Poveri
4
Luoghi e punti d'interesse

Tour e biglietti

La zona
Indirizzo
Quartiere: Zona 7
Come arrivarci
  • Bicocca • 10 minuti a piedi
  • Bisceglie • 10 minuti a piedi

4.0
13 recensioni
Eccellente
5
Molto buono
2
Nella media
5
Scarso
0
Pessimo
1

Mari M
Milano, Italia4 contributi
Intensa
dic 2020
Forse perché è proprio minimalista (tra l’altro progettata da Figino e Pollini), forse perché priva di fronzoli e orpelli, in questa chiesa ci si raccoglie molto intensamente. Comunica una grande pace. Soprattutto nella parte sotterranea. La grossa croce sopra l’altare è un’opera d’arte, unico punto di colore. E poi sembra sia apparsa la Madonna... insomma a me piace per quello che comunica.
Scritta in data 13 dicembre 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Alessandro F
Milano, Italia25.326 contributi
Orribile
mag 2018
Tra le tante brutture delle Chiese costruite nel secolo scorso, questa le batte tutte.
Veramente inguardabile

Nei secoli scorsi la costruzione delle chiese voleva dire arte, bellezza, armonia. Non un semplice tetto con 4 mura per accogliere più fedeli possibile

Scritta in data 14 maggio 2018
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Nestore M
Milano, Italia35 contributi
Una Chiesa che onora il suo nome
mar 2018
La Parrocchia della Madonna dei Poveri è situata in Baggio, quartiere periferico di Milano, e ha una "Sussidiaria" in Piazza Olivelli. In questa sussidiaria Padre Mario, classe 1935, celebra la Santa Messa il sabato alle 16,30. Ma laParrocchia è anche un centro di beneficienza per chi non ha. Il giovedì, venerdì, sabato e domenica nella mensa di piazza Olivelli pranzano sempre 40 persone minimo. Il pasto è affidato al buon cuore del prossimo, che può contribuire con generi alimentari quali pasta, scatole di pomodori pelatier il sugo, tonno in scatola, dolci. In questa mensa Parrocchiale incontri davvero Cristo. E un'esperienza unica.
Scritta in data 30 marzo 2018
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

studioching
Milano, Italia93 contributi
Suggestiva
lug 2017 • Solo
Bella chiesa umile e semplice. Non tutti sanno che in passato apparve davvero la Madonna. Cripta suggestiva
Scritta in data 15 luglio 2017
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Daniele P
Milano, Italia126 contributi
Santuario in città
gen 2017 • Solo
Nel quartiere di baggio, postaccio da evitare, metro rossa bisceglie e 15 min a piedi in periferia o 3 fermate di bus 78... periferico e non proprio consigliabile.... ma da vedere. qui c'e' una chiesa del 1952 con la statua della Madonna dei Poveri, statua regalata dai minatori italiani dal Belgio. Ancora oggi dopo un secolo ci sono pellegrinaggi da tutto il mondo di devoti della Madonna dei Poveri. Soprattutto a maggio e nelle giornate dei malati. La chiesa è importante perché è la prima in cemento armato. Architetti e studenti vengono a studiarla. Brutta davvero. Ma importante x architetti. Tornarci? Si almeno ogni tanto x ricordare tutti i sacrifici dei nostri nonni... attenzione ad orari apertura!
Scritta in data 29 gennaio 2017
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Vladimirto
San Donato Milanese, Italia26.090 contributi
Strana
mar 2016 • Solo
Strana , sembra un ex capannone industriale e si trova in zona Baggio.

Secondo il credo cristiano molto più coerente rispetto alle sfarzosità di tante chiese piene di ori , marmi e altari.
Scritta in data 6 marzo 2016
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Antonella C
Corsico25 contributi
comunioni commuoventi
mag 2015 • Amici
quello che ho preferito sono stati i cori dei bambini, quello che ho gradito meno i pochi posti per tutti i parenti .
ma la chiesa è bella e accogliente
Scritta in data 9 giugno 2015
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Stefano91
Milano, Italia72.863 contributi
Una chiesa simile ad un capannone industriale
apr 2014 • Solo
E' una chiesa periferica, realizzata tra il 1952 e il 1954 nel quartiere di Baggio, un tempo comune agricolo e accorpato a Milano nel 1923.
In questa zona, allora ricca di fontanili e di aquitrini, furono realizzate, nell'immediato dopoguerra, le cosiddette Case Minime, abitazioni popolari destinate a chi aveva perso la propria casa sotto i bombardamenti, La chiesa fu costruita in maniera molto semplice, quasi fosse un capannone industriale.
Si chiama così perchè ospita la statua della Madonna dei Poveri, donata a Milano dai minatori della regione belga del Limburgo all'inizio degli anni Cinquanta.
Scritta in data 23 maggio 2014
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Aristofane
Roma18.462 contributi
L'altra Madonnina
set 2013 • Lavoro
Tutti conoscono la Madonnina coperta d'oro e coronata di stelle che dalla sua posizione privilegiata in cima al Duomo sembra tutelare la Milano del benessere e della gioia di vivere. Pochissimi però sanno che la metropoli lombarda ha scelto anche un altro modo per onorare la madre di Gesù, e lo ha fatto riferendosi a un suo attributo poco noto, quello di protettrice dei poveri.

Negli anni '50 del Novecento la diocesi ambrosiana scelse di far costruire questa chiesa - con una struttura squadrata ed essenziale, una forma esteriore che ricorda volutamente quella di un capannone industriale, e usando intenzionalmente materiali semplici e poveri - in una stradina anonima della periferia più remota, quasi a significare la vicinanza della Chiesa alle classi operaie, all'epoca numerosissime a Milano.

La chiesa della Madonna dei Poveri può risultare poco attraente, e anzi francamente ingrata dal punto di vista estetico, soprattutto se si confronta con lo sfarzo delle grandi cattedrali costruite in Italia e in Europa nei secoli di maggior fortuna del cristianesimo. Tuttavia, proprio la sua sobrietà di mattoni e cemento e la sua quasi totale mancanza di ornamenti (pregevole, comunque, la croce sospesa sopra l'altare) fanno riflettere e ricordare la Milano operaia fatta di gente semplice, concreta e senza fronzoli, lontanissima da quella modaiola e "fighetta" che almeno all'apparenza sembra dominare oggi.

Dal punto di vista turistico la Madonna dei Poveri non sarà certo la prima cosa da vedere nel primo viaggio a Milano (del resto che io sappia è totalmente ignorata dalle guide), ma per chi vuol approfondire la conoscenza di questa città mi sembra una meta consigliabile. Si arriva abbastanza facilmente a piedi dal capolinea della metro rossa Bisceglie.
Scritta in data 21 maggio 2014
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
Ci sono errori o manca qualcosa?
Suggerisci modifiche per migliorare il profilo.
Migliora questo profilo
Domande frequenti su Chiesa della Madonna dei Poveri


Ristoranti vicino a Chiesa della Madonna dei Poveri: Vedi tutti i ristoranti vicino a Chiesa della Madonna dei Poveri su Tripadvisor