Chiesa di San Giorgio al Palazzo

Chiesa di San Giorgio al Palazzo, Milano

Chiesa di San Giorgio al Palazzo

Chiesa di San Giorgio al Palazzo
4.5

Tour e biglietti

La zona
Quartiere: Centro Storico
Come arrivarci
  • Missori • 6 minuti a piedi
  • Duomo • 7 minuti a piedi
Il meglio nelle vicinanze
I ristoranti e le attrazioni vengono classificati in base al rapporto tra le recensioni degli utenti e la vicinanza a questa località.
Ristoranti
7.338 nel raggio di 5 km
Attrazioni
1.238 nel raggio di 5 km

4.5
87 recensioni
Eccellente
36
Molto buono
42
Nella media
9
Scarso
0
Pessimo
0

Nicoletta G
Pavia, Italia146.501 contributi
...ricco il suo interno...
giu 2021
Altra bella chiesa da visitare, la sua facciata è elegante, interno ricco, non passa inosservato, sempre una sosta di livello, la chiesa, si trova in una traversa di via torino...
Scritta in data 28 giugno 2021
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

ACM1899Pier
Milano, Italia17.158 contributi
Storie della Passione di Luini
apr 2021
Questa chiesa in fondo a via Torino ha un bell'interno e una bella cappella affrescata con le storie della Passione di Bernardino Luini.
Scritta in data 14 aprile 2021
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

fi_decorso
Milano, Italia44.815 contributi
Tesori d'arte di valore assoluto
ott 2020
Ogni tanto, come accaduto stamattina, entro in questa chiesa per rivedere le meravigliose opere d'arte che custodisce, ampiamente descritte nelle mie recensioni precedenti.
Voglio tuttavia citare ugualmente lo stupendo Ciclo della Passione di Bernardino Luini e l'intenso San Gerolamo di Gaudenzio Ferrari, capolavori di valore assoluto che già di per sé rappresentano una meta e che invito ad andare a vedere.
Da non dimenticare, inoltre, la rilevanza storica della zona, cuore di Milano capitale dell'Impero romano d'occidente.
(*visitato 21 ottobre 2020*)
Scritta in data 21 ottobre 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

fi_decorso
Milano, Italia44.815 contributi
Tra le mete irrinunciabili nella visita di Milano
ago 2019
E' molto difficile che, trovandomi nelle vicinanze, non passi di qui. Infatti stamattina non ho perso l'occasione di rivedere questo autentico scrigno d'arte, tanto più che di recente è tornato - fresco di restauro - il San Gerolamo dipinto da Gaudenzio Ferrari nel 1530 circa. Questa pala d'altare, il ciclo della Passione di Bernardino Luini e le altre mirabili opere di celebri maestri come di valenti anonimi, costituiscono un prezioso patrimonio artistico che pone la chiesa, a mio giudizio, tra le mete irrinunciabili nella visita di Milano. Lodevole peraltro il fatto che sia aperta anche in questo periodo di Ferragosto, per giunta con il consueto sottofondo di canti gregoriani. Davvero eccellente.
Altre note e foto nelle mie recensioni precedenti.
Scritta in data 17 agosto 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Pierangelo
Ceriano Laghetto, Italia263 contributi
Chiesa di San Giorgio al Palazzo
mag 2019 • Solo
Chiesa sita in via Torino, é sede della rappresentanza milanese del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio.
Tra le tante cappelle laterali, una merita particolare nota. Quella della passione affrescata da Bernardino Luini.
Merita una visita.
Scritta in data 12 agosto 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Nicoletta G
Pavia, Italia146.501 contributi
..RICCO IL SUO INTERNO...
feb 2019 • Coppie
La chiesa è stata rimaneggiata più volte, nei secoli, la sua facciata è opera di Francesco Croce. Il suo interno, a forme ottocentesche, conserva opere di livello, tele, affreschi del Montalto, del Duchino,del Crespi, Gaudenzio Ferrari, maestri dell'epoca, da non perdere la Cappella della Passione, opera di Bernardino Luini.....
Scritta in data 4 marzo 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Giovanni Maria C
Milano, Italia736 contributi
Custodisce un tesoro.
gen 2019 • Coppie
Quasi al termine di Via Torino, a pochi passi dal Carrobbio, sorge questa chiesa che ha subito varie manipolazioni nel tempo. La facciata attuale è settecentesca, mentre l'interno, composto da tre navate con cappelle laterali, è stato rimaneggiato a inizio '800. La quarta cappella di destra, molto piccola, è lo scrigno con il tesoro di questa chiesa. Infatti sotto la sua volta a botte troviamo un altare in marmo con un ciclo pittorico di Bernardino Luini che lo realizzò nel 1516 ed è costituito dalla pala d'altare raffigurante un Compianto sul Cristo morto sormontata da una lunetta con la coronazione di spine. Sulla parete di destra vi è una pala con l'Ecce Homo, mentre a sinistra una pala con la Flagellazione di Gesù. La volta è affrescata sempre dal Luini con la Crocifissione.
Scritta in data 3 gennaio 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Piero M
Settimo Milanese, Italia1.159 contributi
Un capolavoro di arte e storia che nessuno si degna di entrare
dic 2018 • Coppie
Qui in questo punto vi era il palazzo dell'imperatore Costantino che nel 313 proclamò il famoso Editto di Milano con il quale venivano tollerate ed accettate tutte le religioni in particolare l'ebraica e la cristiana all'interno di questo grande impero. Ovvio che se tutti cazzeggiano con il telefonino questa sito rimarrà ai più nascosto ! Entrate merita non solo per esser coprotagonisti della Storia con la S maiuscola ma anche per ammirare la bellissima deposizione di Bernardino Luini che non era l'ultimo arrivato ma discepolo di Leonardo da Vinci !!!
Scritta in data 14 dicembre 2018
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

fi_decorso
Milano, Italia44.815 contributi
Di grande valore artistico e storico
ott 2018 • Amici
Pur nella consapevolezza di non trovare il mirabile San Gerolamo di Gaudenzio Ferrari, tuttora in restauro, sono tornato qui per accompagnare una coppia di cari amici e mostrare loro lo splendido ciclo pittorico della Passione, capolavoro di stupefacente bellezza realizzato nel 1516 da Bernardino Luini e che già di per sé vale la visita.
Oltre che l'arte, ben rappresentata da varie opere, altri aspetti di questa chiesa interessano anche la storia. La stessa denominazione "al Palazzo" deriva dalla vicinanza del palazzo in cui nel 313 d.C. i due imperatori Costantino e Licinio firmarono l'Editto di Milano che concedeva la libertà di culto.
Nell'insieme, dunque, una meta da non perdere.
(*visitato 5 ottobre 2018*)
Scritta in data 28 novembre 2018
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Raffaella B
Bra, Italia148 contributi
Una chiesa ricca d’arte e di storia
ott 2018 • Solo
Partendo da piazza del Duomo e scendendo via Torino, dopo circa 500 metri , all’incrocio con via Santa Maria Valle, troviamo sulla destra la piazza San Giorgio e la Chiesa di San Giorgio al Palazzo. Ci sono andata per rivedere il San Gerolamo, bellissimo dipinto di Gaudenzio Ferrari che avevo ammirato in giugno alla mostra al Broletto di Novara. Sono rimasta delusa perché il dipinto, solitamente esposto nella prima cappella a destra, era in restauro. Continuando il percorso lungo la navata destra, ho ammirato un inestimabile tesoro, la Cappella del Corpus Domini, con il ciclo pittorico di Bernardino Luini, sommo artista leonardesco del Rinascimento lombardo. Il ciclo è composto da 4 scene in olio su tavola raffiguranti “La Crocefissione” , “ la Coronazione di spine”, “l’Ecce Homo” e il “Compianto sul Cristo Morto”, mentre la volta affrescata riporta la Crocefissione. Il ciclo, culmine dell’arte pittorica del Luini, fu realizzato nel 1516, come riporta la firma e la data LOVINUS FECIT 1516. Il lavoro era stato commissionato dalla Confraternita del SS Sacramento a Bernardino Luini che aveva in quegli anni una fama eccelsa ed era per antonomasia il pittore del Ducato di Milano. Sono soprattutto i capolavori di Gaudenzio e del Luini che rendono imperdibile la visita a San Giorgio al Palazzo. Ma il sito rievoca reminiscenze storiche, a partire dal nome. Il “Palazzo” è il Palazzo Imperiale dell’Imperatore Massimiano, costruito sul finire del III° sec. d.C., al tempo di Milano capitale dell’Impero Romano. E fu in quel “Palazzo”, i cui resti sono visitabili nei pressi del Museo Civico Archeologico, che pochi anni dopo fu firmato l’Editto di Costantino che concedeva la libertà di culto a tutti i cittadini, e quindi anche ai Cristiani. Una lapide all’interno della Chiesa di San Giorgio al Palazzo ricorda quest’evento.
Scritta in data 15 novembre 2018
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

1-10 di 61 risultati mostrati
Ci sono errori o manca qualcosa?
Suggerisci modifiche per migliorare il profilo.
Migliora questo profilo
Domande frequenti su Chiesa di San Giorgio al Palazzo