Chiesa di San Fedele
Chiesa di San Fedele
4.5
Edifici architettoniciChiese e cattedrali
7.30 - 16.30
Lunedì
7.30 - 16.30
Martedì
7.30 - 16.30
Mercoledì
7.30 - 18.00
Giovedì
7.30 - 18.00
Venerdì
7.30 - 18.00
Sabato
10.00 - 19.30
Domenica
10.00 - 20.00
Info
Durata: Meno di 1 ora
Suggerisci modifiche per migliorare il profilo.
Migliora questo profilo
Tour ed esperienze
Scopri diverse opzioni per esplorare questo posto.
Il fatturato incide sulla disposizione delle esperienze su questa pagina: scopri di più.
La zona
Indirizzo
Quartiere: Centro Storico
Come arrivarci
  • Duomo • 5 minuti a piedi
  • Montenapoleone • 6 minuti a piedi
Contatta direttamente

Eseguiamo controlli sulle recensioni.
In che modo Tripadvisor gestisce le recensioni
Prima della pubblicazione, ogni recensione di Tripadvisor viene esaminata dal sistema di monitoraggio automatico che raccoglie informazioni rispondendo alle seguenti domande: come, cosa, dove e quando. Se il sistema rileva un elemento che potrebbe non rispettare le linee guida della community, la recensione non viene pubblicata.
Se il sistema rileva un problema, la recensione viene rifiutata automaticamente, inviata al recensore per la conferma o esaminata manualmente dal team di esperti di contenuti, al lavoro 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per mantenere la qualità delle recensioni sul nostro sito.
Il nostro team verifica ogni recensione pubblicata sul sito segnalata dalla community per mancata conformità alle linee guida della community.
Scopri di più sulla moderazione delle recensioni.
4.5
Punteggio 4,5 su 5224 recensioni
Eccellente
99
Molto buono
96
Nella media
27
Scarso
2
Pessimo
0

Massimiliano P
Novara, Italia21.034 contributi
Punteggio 3,0 su 5
gen 2024 • Solo
Costruita sul finire del Cinquecento, la chiesa di San Fedele, o dei Gesuiti, affaccia sull’omonima e tranquilla piazzetta nel centro di Milano. L’interno della chiesa è a navata unica con cappelle laterali in cui sono custodite diverse pale interessanti, come la Visione di Sant’Ignazio, una pregevole Deposizione di Cristo e l’affresco della Madonna del Latte, molto venerato dagli artisti del vicino Teatro alla Scala. Altro elemento da osservare sono i confessionali magistralmente intagliati. San Fedele è famosa anche per essere stata la chiesa abitualmente frequentata da Alessandro Manzoni, che proprio cadendo dalle scale di questa chiesa si procurò dei traumi che nel giro di qualche mese lo portarono alla morte. Un monumento dedicato al celebre scrittore è visibile proprio di fronte alla facciata.
Scritta in data 5 aprile 2024
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

roberto p
Gallarate, Italia1.961 contributi
Punteggio 5,0 su 5
feb 2024 • Coppie
Quando la vicina chiesa di Santa Maria alla Scala fu demolita (nel 1776) per far posto all'omonimo teatro, le opere d'arte in essa contenute furono trasferite qui a San Fedele, a cominciare dalla bellissima Deposizione di Simone Peterzano (che fu il maestro di Caravaggio).

Ma quello che colpisce in questa chiesa dei padri Gesuiti è sicuramente la convivenza stimolante fra ate antica, moderna e contemporanea.

Cosi' se, appena entrati, sulla sinistra abbiamo la Controriforma con il Peterzano, lungo la parte destra possiamo ammirare - poco prima della sacrestia - l'opera di Lucio Fontana ispiata al Sacro Cuore.

Nel tempietto dell'altare la corona di spine di Parmiggiani e il fascinoso lavoro di Ettore Frani (fresco fresco, visto che risale al 2018).

Dietro l'altare, sopra il magnifico coro ligneo che è capolavoro di ebanisteria, ecco la luce e il divino nei monocromi di Dave Simpson.

Prima di scendere nella cripta ecco la Cappella delle Ballerine dove qui venivano a pregare le danzatrici della Scala, ci sono pure le ...scarpette, argentate, opera di Mimmo Palladino. E anche la nuova opera di Christiane Lohr (datata 2020) per la cupola.

La cripta o museo San fedele: soffermatevi sul sarcofago di mirabile fattura, ma qui torna Lucio Fontana con la sua via Crucis. Si passa alle opere di Nanda Vigo prima di rimanere assolutamente stupefatti, o meglio sconvolti e ipnotizzati dallo Svelamento di Jannis Kourellis. Ovvero l'Apocalisse E' un grande sacco appeso con una corda a una trave. Una croce al suo interno (che noi non vediamo, ma chiaramente immaginiamo) preme, quasi che il sacco non posso sopportarne a lungo il peso.

Un chiaro messaggio per la Chiesa: la storia che deve essere liberata da tutte quelle contraddizioni e ambiguità che la attraversano e la nascondono nella sua verità.

Straordinario vedere una simile opera in una chiesa.
Scritta in data 22 febbraio 2024
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

icharyd
Bologna, Italia2.007 contributi
Punteggio 4,0 su 5
gen 2024 • Amici
chiesa meno blasonata del duomo sicuramente, pur essendo in linea d'aria molto vicina (saranno un 200 metri); la visita si articola nella parte libera (la chiesa) e nel museo di san fedele che prevede un percorso nelle parti private della chiesa (sacrestia, cripta e cappella delle ballerine), oltre ad altre aree dedicate al momento della visita ad esposizioni temporanee; nel complesso è un luogo da visitare, oltretutto in posizione centralissima quindi anche di passaggio; dovendo fare una personale classifica, da un punto di vista artistico e di "impatto" metterei davanti a san fedele sicuramente san maurizio al monastero maggiore e il duomo
Scritta in data 15 febbraio 2024
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

fi_decorso
Milano, Italia59.675 contributi
Punteggio 4,0 su 5
mag 2023 • Solo
Negli ultimi tempi sono capitato spesso in questa chiesa, ma stamattina ci sono tornato per lo strettissimo rapporto che aveva con essa Alessandro Manzoni, del quale proprio oggi ricorre il 150° anniversario della morte, sopravvenuta qualche mese dopo la sua rovinosa caduta uscendo dalla chiesa nel giorno dell'Epifania. A ricordarlo, al suo interno, c'è un bassorilievo bronzeo di Luigi Secchi in cui è raffigurata l'ultima comunione del Manzoni somministratagli da Don Adalberto Catena, suo confessore.
Con l'occasione, com'è ovvio, ho anche ammirato ancora una volta le stupende opere d'arte che impreziosiscono le architetture di per sé pregevoli.
E' una visita che consiglio di non mancare.
Scritta in data 22 maggio 2023
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

fi_decorso
Milano, Italia59.675 contributi
Punteggio 4,0 su 5
gen 2023
Sono tornato qui in questo inizio d'anno, perché esattamente 150 anni fa, il giorno dell'Epifania, Alessandro Manzoni cadeva rovinosamente sui gradini della chiesa di San Fedele che frequentava quotidianamente e all'interno della quale una targa in bronzo ricorda la sua ultima comunione.
Naturalmente la visita mi ha dato l'occasione per ammirare le elaborate architetture e le numerose opere d'arte, tra cui - appena entrati a sinistra - la stupenda Pietà, o Deposizione, realizzata da Simone Peterzano, insigne artista che ebbe tra i suoi allievi Michelangelo Merisi, meglio noto come il Caravaggio.
Spero un giorno di trovare il tempo di vistarne anche il museo, che custodisce altre notevoli opere d'arte, nonché la cappella ove si recano le ballerine del Teatro alla Scala per chiedere la protezione della Madonna.
(*visitato 2 gennaio 2023*)
Scritta in data 2 gennaio 2023
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

fi_decorso
Milano, Italia59.675 contributi
Punteggio 4,0 su 5
mag 2022
Transitando in Piazza San Fedele sono tornato ancora una volta a visitare la bella chiesa barocca che le dà il nome delimitandone un lato. Ad attirarmi sono state, come sempre, le opere d'arte custodite all'interno, e in modo particolare lo stupendo dipinto di Simone Peterzano raffigurante la Deposizione di Cristo e una dolce Madonna con Bambino di scuola luinesca.
Ma guardando tutt'intorno si scoprono tante altre pregevoli opere e diversi manufatti realizzati con rara maestria, come ad esempio il pulpito, i confessionali e i vari arredi. Degno di nota, tra le altre cose, l'altare maggiore del Pestagalli.
Sul lato sinistro, in prossimità del presbiterio, si può notare un bassorilievo in bronzo di Luigi Secchi, in cui è rappresentata l'ultima comunione del Manzoni somministratagli da Don Adalberto Catena, suo confessore. Non va dimenticato, infatti, che il 6 gennaio 1873 uscendo dalla chiesa egli cadde procurandosi un grave trauma cranico che lo condusse alla morte il 22 maggio successivo.
Per ulteriori note descrittive e altre foto vedere le mie recensioni del febbraio 2021 e precedenti.
(*visitato 27 maggio 2022*)
Scritta in data 27 maggio 2022
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Nicoletta G
Pavia, Italia168.614 contributi
Punteggio 4,0 su 5
mar 2022
Una chiesa di buon livello, nella Milano Stellata, in stile barocco, bella la sua facciata, molto elegante, interno ricco, cappella e tanto altro che scoprirete, nella vostra visita. Merita.
Scritta in data 14 marzo 2022
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Stefano91
Milano, Italia87.416 contributi
Punteggio 4,0 su 5
giu 2021
Ho rivisto poco tempo fa questa chiesa barocca situata nella piccola e raccolta piazza che prende il nome dalla chiesa.
Risale al Cinquecento ed una delle chiese dei Gesuiti.
Nell'interno numerose opere d'arte, sia antica che contemporanea. In una cappella laterale vengono a pregare le giovani ballerine della Scala al momento del loro debutto.
In questa chiesa veniva tutti i giorni a sentire la Messa Alessandro Manzoni, che abitava non molto distante.
Un brutto giorno cadde sui gradini battendo la testa, entrò in coma e morì non molto tempo dopo.
Da vedere!
Scritta in data 16 giugno 2021
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Nicoletta G
Pavia, Italia168.614 contributi
Punteggio 5,0 su 5
giu 2021
Altra chiesa da non perdere, come le tantissime a Milano, un grande complesso, visitatissimo da tutti, merita.
Scritta in data 12 giugno 2021
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Francesco Maria Carducci
San Gemini, Italia546 contributi
Punteggio 3,0 su 5
mag 2021 • Famiglia
La Chiesa di San Fedele é una chiesa barocca che sorprende sia all'esterno che una volta varcata la porta d'ingresso. L'altare é molto bello e le decorazioni sono ugualmente stupefacenti.
La decorazione barocca non é eccessiva e risulta gradevole.
Consigliata se ci si passa di fronte.
Scritta in data 20 maggio 2021
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

1-10 di 160 risultati mostrati
Il fatturato incide sulla disposizione delle esperienze su questa pagina: scopri di più.
È il tuo profilo Tripadvisor?
Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.
Richiedi il profilo

Chiesa di San Fedele (Milano) - Tripadvisor

Chiesa di San Fedele: domande frequenti



Tutti gli hotel: MilanoOfferte di hotel: MilanoHotel last minute: Milano
Attività a Milano
Gite di un giorno a Milano
RistorantiVoliCase vacanzaStorie di viaggioCrociereAutonoleggio