Civico Tempio di San Sebastiano

Civico Tempio di San Sebastiano

Civico Tempio di San Sebastiano
4
Il fatturato incide sulla disposizione delle esperienze su questa pagina: scopri di più.
La zona
Indirizzo
Quartiere: Centro Storico
Come arrivarci
  • Duomo • 4 minuti a piedi
  • Missori • 5 minuti a piedi
Contatta direttamente

Eseguiamo controlli sulle recensioni.
In che modo Tripadvisor gestisce le recensioni
Prima della pubblicazione, ogni recensione di Tripadvisor viene esaminata dal sistema di monitoraggio automatico che raccoglie informazioni rispondendo alle seguenti domande: come, cosa, dove e quando. Se il sistema rileva un elemento che potrebbe non rispettare le linee guida della community, la recensione non viene pubblicata.
Se il sistema rileva un problema, la recensione potrebbe essere rifiutata automaticamente, inviata al recensore per la conferma o esaminata manualmente dal team di esperti di contenuti, al lavoro 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per mantenere la qualità delle recensioni sul nostro sito.
Il nostro team verifica ogni recensione pubblicata sul sito segnalata dalla community per mancata conformità alle linee guida della community.
Scopri di più sulla moderazione delle recensioni.
4.0
Punteggio 4,0 su 5136 recensioni
Eccellente
28
Molto buono
76
Nella media
32
Scarso
0
Pessimo
0

MFaro
Italia2.267 contributi
Punteggio 3,0 su 5
set 2023 • Coppie
Il Civico Tempio di San Sebastiano si colloca nella centrale Via Torino ed è facilmente individuale per via della sua forma circolare. Purtroppo alla data della visita è oggetto di restauro e quindi poco si è potuto vedere delle opere sulle pareti.
Scritta in data 14 giugno 2024
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

fi_decorso
Milano, Italia65.811 contributi
Punteggio 4,0 su 5
giu 2024 • Solo
Sono tornato qui questa mattina constatando che i lavori di restauro all'interno sono tuttora in corso, cosicché le pareti non sono visibili in quanto coperte da teli e ponteggi. In compenso la cupola si mostra in tutta la sua bellezza con i magnifici affreschi che la decorano, e già questo basta e avanza per invogliare a visitare questo tempio davvero singolare con quattro secoli e mezzo sulle spalle. Sarà poi bello rivedere l'interno restaurato e finalmente libero da sovrastrutture, così da poter ammirare anche le altre pregevolissime opere d'arte.
Scritta in data 10 giugno 2024
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Yak-1
Milano, Italia1.107 contributi
Punteggio 4,0 su 5
mag 2024 • Solo
Oggi visito il Tempio Civico di San Sebastiano.
E' una visita parziale in quanto le Belle Arti hanno recentemente restituito ai visitatori la bellezza della cupola mentre le pareti sono ancora oggetto di restauro (e quindi lo visiterò una seconda volta più avanti.
Pur essendo una Chiesa, è chiamata tempio civico perchè l'iniziativa di erigere un luogo di culto come voto per la fine della peste del 1576 era, inizialmente, completamente civica.
L'avvio della questua venne infatti avviato dal Marchese Aymonte, governatore di Milano, ma ben presto Carlo Borromeo disse che senza ratifica vescovile non si sarebbe potuto fare nulla.
L0architetto di fiducia del Cardinal Borromeo, Pellegrino Tibaldi, lavorò su spazi angusti, partendo dalla piccola chiesetta della famiglia Pusterla che l'aveva dedicata a San Sebastiano.
L'edificio venne completato nel 1616.
A causa dei ridotti spazi, la struttura è perfettamente cilindrica come si era soliti fare nelle chiese paleocristiane e come già si riscontrava in alcune parti della Basilica di San Lorenzo a Milano. La nuova struttura riprendeva anche il progetto del Pantheon di Roma, rimarcandone quindi la funzione anche civica e con la possibilità di costruire delle cappelle poste a circolo rispetto al centro.
Gli affreschi della cupola vennero realizzati da Agostino Comerio e completati da Lazzaro Pasini.
Proprio per il duplice ruolo, civile e religioso dell'edificio, alle pareti sono raffigurati gli stemmi degli antichi Sestieni di Milano (Le porte della città):
Sestiere di Porta Romana;
Sestiere di Porta Ticinese;
Sestiere di Porta Orientale;
Sestiere di Porta Vercellina;
Sestiere di Porta Comasina e Sestiere di Porta Nuova.
Ma questi li vedrò a fine restauro.
Scritta in data 1 maggio 2024
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

fi_decorso
Milano, Italia65.811 contributi
Punteggio 4,0 su 5
ott 2022
Percorrendo Via Torino, dopo essermi soffermato ad osservare l'architettura del tempio, sono entrato al suo interno passando in rassegna le opere d'arte e i pregevoli manufatti distribuiti lungo il perimetro circolare e descritti nelle mie precedenti recensioni.
Al momento, invece, non è visibile la parte centrale dell'aula fino alla cupola, essendo interessata da lavori per il risanamento e il recupero conservativo delle superfici, che si prevede verranno ultimati entro il 21 aprile 2023.
Il tempio è dunque perfettamente agibile e, malgrado tale limitazione, meritevole di una visita.
(*visitato 6 ottobre 2022*)
Scritta in data 7 ottobre 2022
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Stefano91
Milano, Italia90.958 contributi
Punteggio 5,0 su 5
mar 2022
Un paio di giorni fa sono tornato a rivedere l'interno di questa chiesa.
Edificata alla fine del Cinquecento su progetto dell'architetto Pellegrino Tibaldi, fu voluta dal Comune, cui tuttora appartiene (da qui il nome di Tempio Civico) come ex-voto per la fine dell'epidemia di peste.
E' dedicata a San Sebastiano, patrizio milanese, comandante di una coorte dei pretoriani al tempo delle persecuzioni dell'Imperatore Diocleziano contro i Cristiani. Sebastiano era anche lui Cristiano e fu martirizzato a colpi di frecce.
Viene considerato il protettore dalle pestilenze ed è anche il patrono della Polizia Municipale milanese.
La chiesa ha pianta circolare ed una bella cupola. sulle pareti si trovano gli stemmi delle sei antiche porte di Milano.
Significativa, in una delle cappelle laterali, la tomba dell'Internato Ignoto, nella quale, sotto una copia della Pietà Vaticana di Michelangelo, riposa la salma di uno sconosciuto ucciso nei campi nazisti, monito per dire fine alle persecuzioni.
Assolutamente da vedere!
Scritta in data 19 marzo 2022
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

gKiarag
Lugano, Svizzera1.745 contributi
Punteggio 3,0 su 5
feb 2022 • Amici
Tempio a base circolare. Vale una visita per l’aspetto particolare. Sotto la pietà è stato posto il sarcofago dell’internato ignoto. Per ricordare la fine della guerra mondiale e le persone decedute nei campi di concentramento.
Scritta in data 18 febbraio 2022
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

fi_decorso
Milano, Italia65.811 contributi
Punteggio 4,0 su 5
dic 2021
A distanza di tempo dall'ultima volta oggi sono tornato a vedere questo singolare tempio civico, che alle notevoli specificità architettoniche unisce diversi motivi d'interesse storico, artistico e, naturalmente, devozionale.
Oltre che per ammirare le varie opere d'arte e il simpatico presepe mi sono soffermato in particolare davanti all'altare ove riposano le spoglie dell'Internato Ignoto, un momento sempre toccante e quanto mai attuale di raccoglimento e riflessione.
Per maggiori dettagli e altre foto rimando alle mie recensioni dell'agosto 2020 e precedenti.
(*visitato 3 dicembre 2021*)
Scritta in data 3 dicembre 2021
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Giramondo1963
Cantalupo, Italia7.918 contributi
Punteggio 4,0 su 5
giu 2021
Ci sono passata davanti diverse volte ma l'ho sempre trovato chiuso, tanto da chiedermi se fosse mai aperto dato che il portone di accesso era bloccato da una saracinesca in metallo. Ho cercato in internet gli orari ed eccomi qua di lunedì mattina curiosa di poterlo visitare. Il tempio è a forma circolare, costruito nella seconda metà del Cinquecento per volontà dell'allora governatore di Milano, il marchese di Ayamonte e con l'approvazione della Chiesa, Arcivescovo Carlo Borromeo, come ex voto per auspicare la fine della peste che si era diffusa in città, dedicato a San Sebastiano in quanto santo protettore della peste. Particolare di questo edificio è che sotto la cappella della Pietà è stato collocato un sarcofago contenente le spoglie dell'"internato ignoto", una persona sconosciuta che è deceduta in campo di concentramento per commemorare la fine della seconda guerra mondiale. Molto bella la cupola con gli affreschi sul tema del Mistero della Redenzione.
Scritta in data 8 giugno 2021
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

ACM1899Pier
Milano, Italia21.500 contributi
Punteggio 3,0 su 5
apr 2021
Questa chiesa circolare in via Torino si caratterizza per la sua struttura circolare e la sua bella cupola affrescata.
Scritta in data 14 aprile 2021
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

fi_decorso
Milano, Italia65.811 contributi
Punteggio 4,0 su 5
ago 2020
E' davvero singolare, per storia e fattezze, questo tempio votivo costruito tra Cinque e Seicento dopo la terribile pestilenza del 1576-78 e dedicato a San Sebastiano in qualità di protettore della città.
L'ho visto un'infinità di volte, ma c'è sempre qualcosa di nuovo da imparare e qualche dettaglio da rivedere meglio. E in ogni caso l'edificio merita di essere visitato per il suo valore storico, civico e artistico. Non mancano infatti preziose testimonianze per ciascuno di questi aspetti: dalle testimonianze della peste agli antichi sestieri della città, dal sepolcro dell'internato ignoto ai pregevoli dipinti di epoche diverse, realizzati da grandi maestri tra cui Federico Barocci, Giuseppe Danedi detto il Montalto, Andrea Lanzani, Filippo Abbiati. Anche il quadro raffigurante il Martirio di San Sebastiano porta la firma di un grande artista, Vincenzo Foppa, ma si tratta di una copia dell'originale conservato nella Pinacoteca del Castello Sforzesco.
Notevoli anche gli affreschi di epoca moderna - come quelli di Agostino Comerio e Lazzaro Pasini che decorano la cupola - e il gruppo marmoreo della Pietà, nell'omonima cappella, scolpito nel 1887 da Benedetto Cacciatori.
Una curiosità: mentre San Sebastiano è notoriamente il patrono dei Vigili Urbani di Milano, non tutti sanno che qui vengono anche gli orafi a venerare il proprio protettore Sant'Eligio e altrettanto fanno i calzolai con il loro San Crispino.
I motivi d'interesse non mancano, la visita è dunque più che consigliata.
(*visitato 20 agosto 2020*)
Scritta in data 20 agosto 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

1-10 di 90 risultati mostrati
Il fatturato incide sulla disposizione delle esperienze su questa pagina: scopri di più.
È il tuo profilo Tripadvisor?
Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.
Richiedi il profilo

Civico Tempio di San Sebastiano (Milano) - Tripadvisor

Tutti gli hotel: MilanoOfferte di hotel: MilanoHotel last minute: Milano
Attività a Milano
Gite di un giorno a Milano
RistorantiVoliCase vacanzaStorie di viaggioCrociereAutonoleggio