Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Palazzo Pastorino

Questa è la vostra struttura?
Corso Andrea Podesta, Genova, Italia
Condividi
Salva
Il meglio delle recensioni
È mio

Che te devo dí? È mio quindi se mi va di farti salire ok..altrimenti non suonare, disturbi Leggi il seguito

Recensito il 22 maggio 2018
Ealua
,
Genova, Italia
Bizzarra costruzione

Insolito palazzo in stile eclettico costruito su incarico del multimiliardario Pastorino negli anni Leggi il seguito

Recensito il 16 settembre 2016
Stefano91
,
Milano, Italia
Leggi tutte le 5 recensioni
Mappa
Satellite
Gli aggiornamenti della mappa sono stati sospesi. Ingrandisci per vedere informazioni aggiornate.
Reimposta lo zoom
Aggiornamento della mappa in corso...
Dettagli
  • Eccellente80%
  • Molto buono20%
  • Nella media0%
  • Scarso0%
  • Pessimo0%
Durata consigliata: Meno di 1 ora
LOCALITÀ
Corso Andrea Podesta, Genova, Italia
Tour e attività più venduti a e vicino a Genova
a partire da 11,90 USD
Altre info
a partire da 15,50 USD
Altre info
a partire da 39,40 USD
Altre info
a partire da 31,00 USD
Altre info
Scrivi una recensioneRecensioni (5)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
Filtra
Recensito 22 maggio 2018

Che te devo dí? È mio quindi se mi va di farti salire ok..altrimenti non suonare, disturbi solo Sali!

Grazie, Ealua
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 16 settembre 2016

Insolito palazzo in stile eclettico costruito su incarico del multimiliardario Pastorino negli anni Dieci del Novecento. Progettato dal celebre architetto Gino Coppedè, autore anche del quartiere omonimo di Roma e fratello dell'altrettanto celebre architetto Adolfo (cui si deve il Castello Cova di Milano), sorge lungo...Più

1  Grazie, Stefano91
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 26 aprile 2016

Dietro alla stupenda Chiesa di Santo Stefano si trova un palazzo realizzato dal famoso architetto Gino Coppedè, maestro dell'ecclettismo liberty, che purtroppo essendo esterno ai giri turistici e sede di aziende private è poco conosciuto. Pur non essendo visitabile sicuramente dopo aver visitato la chiesa...Più

Grazie, Matteo Z
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Vedi altre recensioni
Recensito 10 aprile 2016

Ritrovare Coppedè a Genova dopo la scoperta del quartiere di Roma che prende il suo nome, stata una bella sorpresa. Il palazzo non passa inosservato per via del bianco uniforme della sua pietra e per la complessità del suo disegno. Ad una attento osservatore non...Più

1  Grazie, fosforo6
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Questa recensione è stata tradotta dall'inglese con traduttore automatico Di cosa si tratta?
Mostra traduzione automatica?
Recensito 26 luglio 2017

Più

Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
In zona
Hotel nelle vicinanzeVedi tutti gli hotel a Genova (90)
Hotel Genova Liberty
111 recensioni
A 0,08 km
Soana City Rooms
205 recensioni
A 0,08 km
Barone
34 recensioni
A 0,08 km
Olympia Hotel Genova
719 recensioni
A 0,12 km
Ristoranti nelle vicinanze
Strakkino
226 recensioni
A 0,14 km
Zeffirino
698 recensioni
A 0,12 km
Hostaria I Maneggi
487 recensioni
A 0,1 km
InFusion CucinaYogaStore
137 recensioni
A 0,13 km
Attrazioni nelle vicinanze
Mercato Orientale
153 recensioni
A 0,22 km
Quartiere dei Caruggi
353 recensioni
A 0,23 km
Chiesa di Santo Stefano
73 recensioni
A 0,04 km
Chiesa di San Filippo Neri
37 recensioni
A 0,23 km
Domande e risposte
Ricevi risposte dal personale della struttura Palazzo Pastorino e dai visitatori precedenti.
Nota: la tua domanda verrà pubblicata sulla pagina Domande e risposte.
Regolamento per la pubblicazione
Inviate