Palazzo Ducale
Messaggio da Tripadvisor
Chiuso fino a nuovo avviso
Palazzo Ducale
4.5
Luoghi e punti d'interesse • Edifici architettonici • Musei d'arte
Scopri di più
Chiuso temporaneamenteChiuso fino a nuovo avviso
Scrivi una recensione
Info
Lo splendido Palazzo Ducale di Urbino fu edificato per volere di Federico da Montefeltro a gloria della sua casata e, al contempo, espressione della sua personalità di uomo del Rinascimento, che coniugava la cultura con il mestiere delle armi e l'abilità politica. Federico giunge al governo dello Stato dei Montefeltro nel 1444. Figlio legittimato del conte Guidantonio, succede all'erede legittimo, il fratellastro Oddantonio, ucciso in una rivolta. La sua abilità politica e la sua moderazione lo rendono immediatamente principe gradito ai sudditi e alle corti italiane: sotto il suo dominio Urbino diventa in pochi decenni uno dei fari del Rinascimento italiano. A lui si deve l'impronta data alla città di Urbino in questo periodo. Grazie alla raffinata scelta di decoratori, provenienti soprattutto da Firenze e dalla Lombardia, e di artisti e architetti all'avanguardia come Piero della Francesca o Leon Battista Alberti, Federico trasforma definitivamente il contesto culturale e urbano. Il Palazzo Ducale ebbe diverse fasi di sviluppo e ad esso contribuì essenzialmente l'architetto dalmata Luciano Laurana cui si devono i fiabeschi torricini. Nel 1459 Federico aveva già dato avvio all'ampliamento e alla nuova decorazione della modesta residenza esistente dei conti del Montefeltro. Iniziò dall'ala prospiciente l'attuale piazza Rinascimento, caratterizzata dalla lunga facciata ornata di bifore, che corrisponde all'interno all'Appartamento della Jole, così chiamato per l'imponente camino della prima sala, ornato dalle figure di Ercole e Jole. La decorazione delle sale di questa parte del palazzo, di straordinaria qualità, è opera di maestranze toscane, quali Michele di Giovanni da Fiesole, detto il Greco. In quest'ala è l'unica sala affrescata del palazzo, che altrimenti aveva le pareti "coperte da semplice intonico imbiancato secondo l'uso moderno" (Bernardino Baldi, 1587), non decorate ma ricoperte da parati in stoffa o, più spesso, in cuoio impresso e dorato, o da arazzi. Il palazzo ha una struttura funzionale nella quale è presente l'ingegnere e architetto militare del duca, il senese Francesco di Giorgio Martini. L'aspetto "tecnico" della costruzione e la modernità della residenza possono essere particolarmente apprezzati con la visita ai sotterranei, alle cucine, alla neviera e ai servizi, che mostrano l'organizzazione di una struttura che poteva ospitare un esercito di famigli e una ricchissima corte. Accanto alle sue stanze, nel nucleo centrale del palazzo, fra i due torricini, il duca aveva fatto realizzare lo splendido studiolo intarsiato, manifesto della sua cultura. Direttamente raggiungibili dalle sue stanze, erano anche la cappellina del Perdono, già attribuita a Bramante, nonché un tempietto dedicato alle Muse, dipinte dal pittore di corte Giovanni Santi, padre di Raffaello. A questa parte - raccolta e raffinata summa delle qualità e degli interessi dell'uomo rinascimentale (lo studio, le armi) - si contrappone la grandiosa raffinatezza degli appartamenti e dell'immenso Salone delle feste, poi detta Sala del trono all'epoca dei legati papali. Lo straordinario equilibrio rinascimentale del palazzo si esplica nella maniera più perfetta nello stupendo Cortile d'Onore, nel quale gli accordi cromatici della pietra chiara e del mattone scandiscono la calcolata armonia nella distribuzione degli elementi compositivi dell'opera. L'iscrizione che corre nella fascia sopra gli archi ricorda la gloria di Federico condottiero e principe. Uno dei maggiori ornamenti del palazzo era la ricchissima biblioteca di manoscritti miniati, la più splendida dell'epoca, per la quale Federico impegnò una cospicua parte delle sue rendite di condottiero. Alla morte di Federico nella biblioteca erano conservati ben 900 codici; la raccolta fu acquistata da Alessandro VII nel 1657 per la biblioteca Vaticana. Nel 1474 Federico ebbe da Sisto V della Rovere l'ambita nomina a duca e l'orgogliosa iscrizione FE-DUX campeggia dopo quella data su molte parti del palazzo. Alla morte del duca, nel 1482, la cultura e la raffinatezza della corte di Urbino diventano appannaggio del figlio Guidubaldo e della sua consorte Elisabetta Gonzaga. Con loro finisce la dinastia dei Montefeltro per passare in linea femminile al ramo dei Della Rovere. Il secondo piano del palazzo, che fu ristrutturato e sopraelevato alla metà del Cinquecento per volere di Guidubaldo II Della Rovere, ospita attualmente le collezioni di dipinti del Seicento, la grafica e le collezioni di ceramiche. Fa parte delle prime aggiunte cinquecentesche la Sala del re d'Inghilterra: il soffitto in stucco dorato, opera di Federico Brandani, riporta tutti gli emblemi, le imprese e le onorificenze del duca Federico e della casata. Il ducato prospera fino al 1631, anno in cui passa al domini della Chiesa. Vittoria della Rovere, ultima della dinastia, porterà a Firenze, dove va sposa al cugino Ferdinando de' Medici, tutta la "Guardaroba" ducale. Le strepitose collezioni del palazzo urbinate sono ora in gran parte conservate nella Galleria degli Uffizi. Nella collezione Barberini finiscono inveve gli Uomini Illustri dello studiolo (in parte ora al Louvre). La presenza di un nucleo importante di reperti archeologici, raccolta dal cardinale Francesco Stoppani nel 1756, ha comportato la presenza all'interno della Galleria di un Museo Lapidario, situato al piano terreno.
Durata consigliata
1-2 ore
Suggerisci modifiche per migliorare il profilo.
Migliora questo profilo
Tour ed esperienze
Scopri diverse opzioni per esplorare questo posto.
Cos'è il premio Travellers' Choice?
Tripadvisor attribuisce un premio Travellers' Choice agli alloggi, alle attrazioni e ai ristoranti che ottengono recensioni molto positive dai viaggiatori in modo costante e si classificano nel 10% delle migliori strutture su Tripadvisor.
Le commissioni incidono sulle esperienze mostrate su questa pagina: scopri di più.

Palazzo Ducale: i modi migliori per scoprire questo luogo di interesse e le attrazioni nelle vicinanze

La zona
Indirizzo
Il meglio nelle vicinanze
I ristoranti e le attrazioni vengono classificati in base al rapporto tra le recensioni degli utenti e la vicinanza a questa località.
Ristoranti
90 nel raggio di 5 km
Attrazioni
49 nel raggio di 10 km

Controlliamo le recensioni
In che modo Tripadvisor gestisce le recensioni
Prima della pubblicazione, ogni recensione di Tripadvisor viene esaminata dal sistema di monitoraggio automatico che raccoglie informazioni rispondendo alle seguenti domande: come, cosa, dove e quando. Se il sistema rileva un elemento che potrebbe non rispettare il regolamento della community, la recensione non viene pubblicata.
Se il sistema rileva un problema, la recensione viene rifiutata automaticamente, inviata al recensore per la conferma o esaminata manualmente dal team di esperti di contenuti, al lavoro 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per mantenere la qualità delle recensioni sul nostro sito.
Il nostro team verifica ogni recensione pubblicata sul sito segnalata dalla community per mancata conformità al regolamento della community.
Scopri di più sulla moderazione delle recensioni.
4.5
2.753 recensioni
Eccellente
1.834
Molto buono
725
Nella media
128
Scarso
42
Pessimo
24

enber
San Felice del Benaco, Italia222 contributi
set 2022 • Coppie
Straordinario il palazzo nella sua architettura e bellissima la galleria nazionale delle Marche ospitata al suo interno. Una sequenza infinita di opere d’arte che culmina con il dipinto della “Città ideale”. Bellissimo lo studiolo di Federico. Notevolissima l’opera di ebanisteria delle porte. Al piano terra una bella mostra dove si possono ammirare le opere di Piero della Francesca.
Scritta in data 18 settembre 2022
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.

Mimmo C
Provincia di Napoli, Italia19 contributi
lug 2022
Splendido esempio di architettura rinascimentale merita una visita accurata perchè ospita La "Galleria Nazionale delle Marche", lo studiolo intarsiato di Federico da Montefeltro,con ritratti di filosofi e personaggi della storia che avrebbero dovuto ispirare per inventiva e saggezza le azioni di governo, alcuni sono al Louvre e poi ceramiche di Luca della Robbia e dipinti importanti. Oltre i due pianisi visitano anche i sotterranei ed un giardino pensile.Una scala a chiocciola protetta dagli attacchi esterni ,due torri esterne rendono magica la facciata sulla Valle. Il cortile interno è spesso il luogo per concerti e performance di figuranti e ballerini.
Scritta in data 13 settembre 2022
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.

MarcoBA63
Italia407 contributi
ago 2022
Immancabile obiettivo per un turista, pietra miliare della storia dell'arte. Saranno ore spese bene.
Scritta in data 5 settembre 2022
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.

Filippo Maria S
2 contributi
ago 2022 • Famiglia
Prezzo 8€
Dipinti di vari autori tra cui Tiziano e Raffaello , da ammirare seguendo un percorso prestabilito .
Peraltro Urbino di per se’è già un opera d’arte ,patrimonio dell’Unesco.
Scritta in data 3 settembre 2022
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.

Paola C
50 contributi
Che vergogna ! Questo straordinario palazzo, che è una delle maggiori attrazioni del nostro paese, ha un percorso divisita caotico e per niente segnalato .Poche le spiegazioni e solo in alcune sale, totale assenza di informazioni su dati storici e cronologici in merito alle opere, al palazzo ed al ducato di Urbino .
I due quadri più importanti sono stati momentaneamente spostati in una piccola mostra temporanea ( molto ben organizzata e spiegata in dettaglio) a piano terra ma non essendoci nessun avviso potrebbero sfuggire .
Scritta in data 31 agosto 2022
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.

tinda33
Verbania, Italia120 contributi
ago 2022 • Coppie
Armonia, eleganza e bellezza ti avvolgono durante la visita, sala dopo sala. E poi c'è il dipinto di Raffaello "La muta" che da solo varrebbe il biglietto. Piacevole anche la possibilità di ammirare il panorama dall'alto salendo su un torricino.
Scritta in data 30 agosto 2022
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.

Stefano
3 contributi
mag 2022 • Amici
Siamo entrati alle 18 con prenotazione online. L'esperienza è stata orribile, coi dipendenti che non vedevano l'ora di chiudere. Addirittura mi sono sentito dire che dichiaravo il falso asserendo che al telefono mi avevano garantito la possibilità di restare due ore, fino alle 20. Affermavano che dopo le 18 ci sarebbe stata solo un'ora a disposizione. Me lo avessero detto avrei prenotato prima...
Fatto sta che ci siamo ritrovati i dipendenti alle costole in quasi tutte le sale, che chiudevano ogni stanza man mano che passavamo a volo d'uccello.
Consigliamo alla direzione di chiedere ai dipendenti di spiegare bene che è meglio evitare la prenotazione delle 18. E un po' più di cortesia non guasterebbe. Delusione totale.
Scritta in data 17 agosto 2022
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.

Gio B B
Milano, Italia16 contributi
apr 2022 • Famiglia
Struttura davvero unica e di grande effetto, vista dall'esterno . All'imponenza della stessa non corrisponde purtroppo un adeguato tesoro artistico all'interno, fatto di numerose ed ampie sale spesso prive d'arredo e di capolavori pittorici ( nella patria di Raffaello !). Due capolavori di Piero della Francesca non possono da soli rendere indimenticabile la visita. L'assenza di audio guide non aiuta inoltre a valorizzare meglio l'ambiente
Scritta in data 12 agosto 2022
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.

Piergiorgio
Lecce, Italia7 contributi
lug 2022
Trovare parole per descriverlo è impossibile.
Una bellezza unica da togliere veramente il fiato.
Da visitare assolutamente visto anche il costo irrisorio del biglietto per adulti e sino a 18 anni gratis.
Scritta in data 2 agosto 2022
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.

Viaggiatrice2010_10
Milano, Italia139 contributi
lug 2022 • Coppie
Un’esperienza nella storia e nella bellezza. Consiglio di provare una visita guidata. Ci sono degli esperti che si offrono di accompagnarvi all’ingresso: vale cento volte la spesa. Attenzione solo al fatto che è possibile che i dipinti di Raffaello non siano presenti, perché vengono spesso prestati a mostre un tutto il mondo.
Scritta in data 18 luglio 2022
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.

1-10 di 2.465 risultati mostrati
Le commissioni incidono sulle esperienze mostrate su questa pagina: scopri di più.
Ci sono errori o manca qualcosa?
Suggerisci modifiche per migliorare il profilo.
Migliora questo profilo

PALAZZO DUCALE (Urbino): 2022 - tutto quello che c'è da sapere

Domande frequenti su Palazzo Ducale

Gli orari di apertura di Palazzo Ducale sono:
  • mar - dom 08:30 - 18:15
Acquista i biglietti in anticipo su Tripadvisor. Se prenoti con Tripadvisor, puoi cancellare fino a 24 ore prima della data di inizio del tour e ricevere un rimborso completo.

Consigliamo di prenotare i tour di Palazzo Ducale in anticipo per trovare posto. Se prenoti con Tripadvisor, puoi cancellare fino a 24 ore prima del tour e ricevere un rimborso completo. Vedi tutti i 6 tour di Palazzo Ducale su Tripadvisor

Secondo i viaggiatori di Tripadvisor, questi sono i modi migliori per scoprire Palazzo Ducale: Vedi tutte le esperienze di Palazzo Ducale su Tripadvisor