Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.
Novità! Trova e prenota l'hotel ideale su TripAdvisor e ottieni i prezzi più bassi

Scala Santa e cappella di San Lorenzo

N. 58 di 1.338 Cose da fare a Roma
Certificato di Eccellenza
Mappa
Satellite
Gli aggiornamenti della mappa sono stati sospesi. Ingrandisci per vedere informazioni aggiornate.
Reimposta lo zoom
Aggiornamento della mappa in corso...
Quartieri
Quartieri
Come arrivarci
Indirizzo: Piazza di San Giovanni in Laterano 14, 00184 Roma, Italia
Numero di telefono: +39 389 485 9582
Sito web
Prenota in anticipo
Altre info
Da 55,66 US$*
Tour pomeridiano della Roma cristiana
Altre info
Da 70,94 US$*
Tour a piedi della Passione di Cristo
Altre info
Da 103,68 US$*
Tour di mezza giornata Speciale Giubileo in Segway

Aspetti migliori evidenziati dai contributori di TripAdvisor

Leggi tutte le 520 recensioni
Valutazione dei visitatori
  • 209
    Eccellente
  • 80
    Molto buono
  • 18
    Nella media
  • 3
    Scarso
  • 2
    Pessimo
Scala Santa

Una tradizione tardo-medievale(Fine del secolo quattordicesimo)vuole che Sant'Elena,madre di Costantino avrebbe fatto trasportare da Gerusalemme a Roma nel 326 circa la scala del Leggi il seguito

Punteggio 4 su 5Recensito 1 settimana fa
Luca S
,
Naples, Campania, Italy
Aggiungi foto Scrivi una recensione

520 recensioni della community di TripAdvisor

Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altro
Filtrato da: Italiano
Naples, Campania, Italy
Contributore livello
309 recensioni
266 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 103 voti utili
Punteggio 4 su 5 Recensito 1 settimana fa

Una tradizione tardo-medievale(Fine del secolo quattordicesimo)vuole che Sant'Elena,madre di Costantino avrebbe fatto trasportare da Gerusalemme a Roma nel 326 circa la scala del palazzo(Pretorio)del governatore Ponzio Pilato sulla quale sarebbe passato il Salvatore durante il celebre processo del venerdì santo.Sono gradini di marmo,oggi ricoperti con tavole di noce,che si salgono in ginocchio,devotamente.Sisto quinto costruì dal 1586 al 1589 l'odierno santuario,sistemandovi... Altro 

È utile?
Grazie, Luca S
Chieti, Italia
Contributore livello
249 recensioni
85 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 113 voti utili
Punteggio 5 su 5 Recensito 3 settimane fa

Ho vissuto per tanti anni a Roma ed ancora non avevo mai salito la Scala SANTA... In occasione del Giubileo è stata meta per l'indulgenza plenaria al pari delle Porte Sante.. Sono rimasto molto contento nel constatare che l'ingresso non è a pagamento. L'emozione è stata unica ed anche la fatica... per salire in ginocchio... non è per niente semplice.... Altro 

È utile?
Grazie, Gianluca B
Contributore livello
4 recensioni
4 recensioni per questa attrazione
Punteggio 5 su 5 Recensito 4 settimane fa

La visita di questo luogo ha emozionato tutti i componenti del mio gruppo.Salire in ginocchio gli scalini è stato faticoso,le ginocchie erano doloranti mail pensare che Gesù era passato ci ha dato la forza di arrivare in cima e poi all'ultimo scalino quando ci siamo alzati abbiamo notato che non ci dolevano più le ginocchia ma ci sentivan leggere ed... Altro 

È utile?
Grazie, Milena O
Savona, Italia
Contributore livello
232 recensioni
50 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 77 voti utili
Punteggio 3 su 5 Recensito il 25 ottobre 2016 tramite dispositivo mobile

È difficile distinguere i veri devoti dai turisti onnivori. L'impressione che molti si mettano in fila per fare in ginocchio una scala "cruciale" per la fede e la storia cristiana per poi raccontarlo agli amici al ritorno a casa al pari dei 1500 gradini dell'Empire State building, dobbiamo dire che è alta. Dal punto di vista artistico a Roma c'è... Altro 

È utile?
Grazie, Civetta I
Falconara Marittima, Italia
Contributore livello
41 recensioni
9 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 9 voti utili
Punteggio 5 su 5 Recensito il 20 ottobre 2016

Effettuare la salita della scala santa (in ginocchio!) è un'esperienza davvero unica per un cristiano. Si può anche andare a piedi, ma ci si priva di un momento profondo, per lo spirito. Immersi in un'atmosfera silenziosa e religiosa, si ritrova un pò di carica spirituale, che al giorno d'oggi forse si è un pò persa.

È utile?
Grazie, paolamichel
Foggia, Italia
Contributore livello
4 recensioni
Punteggio 5 su 5 Recensito il 9 ottobre 2016 tramite dispositivo mobile

Non é indicato per chi ha fretta e ricerca divertimento e vita mondana. Idoneo per coloro che hanno una grande fede .

È utile?
Grazie, Flora M
Roma, Italia
Contributore livello
128 recensioni
39 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 56 voti utili
Punteggio 5 su 5 Recensito il 22 settembre 2016

Forse il luogo più sacro della cristianità. Da visitare anche se non si è credenti! Adiacente alla Basilica di San Giovanni Laterano.

È utile?
Grazie, In_viaggio_x_piacere
da chieti
Contributore livello
47 recensioni
26 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 9 voti utili
Punteggio 5 su 5 Recensito il 6 settembre 2016

La visita di questo luogo di culto, merita concentrazione e silenzio, dopo di che , volendo è visitabile anche il Sancta Sanctorum con l'immagine del Cristo : " Acherotipa " abbiamo trovato una guida dipendente del ministero dei beni culturali, preparatissima che ci ha spiegato ,in due ore di tutto di più , sull'immagine del Cristo e non solo. Davvero... Altro 

È utile?
Grazie, absoluteDaChieti
Roma, Italia
Contributore livello
673 recensioni
409 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 649 voti utili
Punteggio 5 su 5 Recensito il 3 settembre 2016

è visibile facilmente in pieno centro a San Giovanni e dovrebbe essere vista dai cattolici. fu fatta edificare da Sisto V con incarico all'architetto Domenico Fontana per celare si dice la scala percorsa da Gesù per il suo processo. I fedeli la salgono in ginocchio per osservare dall'esterno la cappella di affreschi e mosaici

È utile?
6 Grazie, Alessandro M
Roma, Italia
Contributore livello
128 recensioni
60 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 32 voti utili
Punteggio 5 su 5 Recensito il 23 agosto 2016

La leggenda afferma che si tratterebbe della scala salita da Gesù per raggiungere l'aula dove avrebbe subìto l'interrogatorio di Ponzio Pilato prima della crocifissione . Fu trasportata a Roma da Sant'Elena Imperatrice, madre di Costantino I, nel 326.I ventotto gradini che la compongono furono messi in opera cominciando dall'alto, perché non fossero calpestati dai piedi dei muratori, ma toccati solamente... Altro 

È utile?
Grazie, DARIO Q

Gli utenti che hanno visto Scala Santa e cappella di San Lorenzo hanno visto anche

 

Conosci Scala Santa e cappella di San Lorenzo? Condividi la tua esperienza!

È il vostro profilo TripAdvisor?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo

Domande e risposte

Ecco le domande pubblicate dai visitatori precedenti, con le risposte dei rappresentanti di Scala Santa e cappella di San Lorenzo e di altri visitatori
4 domande
Fai una domanda
Domande? Ricevi risposte dal personale della struttura Scala Santa e cappella di San Lorenzo e dai visitatori precedenti.
Regolamento per la pubblicazione
Domande frequenti:
  • Devo acquistare un biglietto per il mio bimbo?
  • In che modo si può raggiungere l'attrazione con i trasporti pubblici?
  • C'è un ristorante o un caffè sul posto?

Soggiorno a Monti

Profilo quartiere
Monti
Il rione Monti è il grido di battaglia di Roma.Questo quartiere appena a ovest della stazione ferroviaria Termini combina il coraggio con il divertimento, perché continua a lottare per la propria reputazione di calamita per gli artistoidi, gli alternativi e gli hipster.A ogni stagione, eccentrici negozietti e ristoranti take away spuntano come funghi sulle sue stradine acciottolate.Il quartiere supporta attività commerciali uniche e autonome che soddisfano le necessità degli antichi residenti nonché degli hipster a caccia di novità cool.Fatti un giro in Piazza della Madonna dei Monti a qualsiasi ora dopo pranzo e troverai sempre qualcosa che bolle in pentola.
Esplora questo quartiere