Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.
Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Fontana delle Tartarughe

N. 123 di 1.030 Cose da fare a Roma
Certificato di Eccellenza
Zona:
Ghetto
Mappa
Satellite
Gli aggiornamenti della mappa sono stati sospesi. Ingrandisci per vedere informazioni aggiornate.
Reimposta lo zoom
Aggiornamento della mappa in corso...
I filtri sono ancora attivi.
Non sono presenti segni nella tua area di visualizzazione. Prova a spostare la mappa o a cambiare i filtri.
Quartieri
Quartieri
Come arrivarci
Indirizzo: Piazza Mattei, Roma, Italia
Migliora questo profilo

Aspetti migliori evidenziati dai contributori di TripAdvisor

Leggi tutte le 164 recensioni
Valutazione dei visitatori
  • 90
    Eccellente
  • 56
    Molto buono
  • 17
    Nella media
  • 1
    Scarso
  • 0
    Pessimo
una bellissima ed elegante fontana

La fontana delle Tartarughe nella piccola Piazza Mattei al Ghetto nasconde una curiosa leggenda..si narra, infatti, che il Duca Mattei, proprietario dell’omonimo palazzo che Leggi il seguito

4 su 5 stelleRecensito ieri
emirumi
,
Roma, Italia

Attività simili a Roma

Aggiungi una foto Scrivi una recensione

164 recensioni della community di TripAdvisor

Data | Punteggio
  • Danese per primo
  • Francese per primo
  • Giapponese per primo
  • Inglese per primo
  • Italiano per primo
  • Olandese per primo
  • Polacco per primo
  • Portoghese per primo
  • Russo per primo
  • Spagnolo per primo
  • Qualsiasi
  • Tutte le più recenti in italiano
Italiano per primo
Roma, Italia
Contributore livello
29 recensioni
7 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 16 voti utili
4 su 5 stelle Recensito ieri NOVITÀ

La fontana delle Tartarughe nella piccola Piazza Mattei al Ghetto nasconde una curiosa leggenda..si narra, infatti, che il Duca Mattei, proprietario dell’omonimo palazzo che affaccia sulla piazza, per vendicarsi di un signore della zona che non aveva voluto concedergli in moglie la figlia perchè lo considerava un uomo sì di nobili natali ma troppo squattrinato per lei, organizzò una sera... Altro 

È utile?
Grazie, emirumi
Roma, Italia
Contributore livello
75 recensioni
42 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 33 voti utili
5 su 5 stelle Recensito 1 settimana fa

Realizzata tra il 1581 ed il 1588 su progetto di Giacomo della Porta (1533-1602) con le sculture del fiorentino Taddeo Landini(1550-1596), la fontana delle Tartarughe si caratterizza per la prevalenza delle opere scultoree sulla pur complessa e articolata struttura architettonica arricchita dalla preziosa policromia dei marmi impiegati. Una piccola legenda: Il duca Mattei, amante del gioco d'azzardo un giorno perse... Altro 

È utile?
Grazie, Alfred G
Bari, Italia
Contributore livello
793 recensioni
515 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 545 voti utili
5 su 5 stelle Recensito 1 settimana fa

Ogni qualvolta capito a Roma, vado e porto mia figlia a veder questa splendida fontana, che situata nel ghetto, sin da bambino ha catalizzato la mia attenzione. Mi pare sia in movimento. Non la vedo plastica, ma assolutamente dinamica. A mio avviso la più bella fontana che abbia mai visto.

È utile?
1 Grazie, Magia301010
Roma, Italia
Contributore livello
247 recensioni
71 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 76 voti utili
5 su 5 stelle Recensito 2 settimane fa

In una piccolissima piazza, all'interno del Rione Sant'Angelo (noto anche per accogliere il Ghetto e la Sinagoga) la Fontana delle Tartarughe incanta con la sua bellezza, gli efebi, i putti, i delfini e le conchiglie che la compongono. Immortalata anche al cinema

È utile?
Grazie, furiopa
Parma, Italia
Contributore livello
47 recensioni
14 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 12 voti utili
4 su 5 stelle Recensito 4 settimane fa

In un angolo poco conosciuto, almeno per me, di Roma si trova questa piccola fontana che vale la pena di vedere e guardare con attenzione.

È utile?
Grazie, Unachecucina
Contributore livello
37 recensioni
15 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 14 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 3 dicembre 2015

Una delle fontane più belle di Roma: ideata da Jacopo della Porta, 1581/1588: in origine i quattro efebi spingevano nel catino quattro delfini bronzei, che vennero poi utilizzati per la fontana della Terrina in piazza Campo de Fiori. Nel 1658/1659 furono inserite le quattro tartarughe.

È utile?
Grazie, Christian P
Contributore livello
119 recensioni
68 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 20 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 11 novembre 2015 tramite dispositivo mobile

Purtroppo la maggior parte dei turisti trascura questa bellissima, elegante, magica fontana. Visitato il Ghetto si va verso piazza Campo de Fiori tralasciando di entrare nella piccola piazza Mattei per respirare l'aria magica e rilassante che emana questo piccolo capolavoro di Della Porta e del Bernini. È forse la più elegante delle tante fontane di Roma. Da non perdere.

È utile?
Grazie, Alfonso D
Imperia, Italia
Contributore livello
129 recensioni
37 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 55 voti utili
4 su 5 stelle Recensito il 10 novembre 2015

All'interno del Ghetto Ebraico questa Fontana in piazza Mattei è molto carina e suggestiva è anche interessante la storia di questa fontana

È utile?
Grazie, ImDido
Contributore livello
83 recensioni
29 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 584 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 8 novembre 2015 tramite dispositivo mobile

Com'è bello venire qua e trascorrere un po' di tempo in compagnia di queste tartarughine!! Sempre molto piacevole.

È utile?
4 Grazie, Gae Z
roma
Contributore livello
75 recensioni
19 recensioni per questa attrazione
common_n_attraction_reviews_1bd8 53 voti utili
5 su 5 stelle Recensito il 24 ottobre 2015

La Fontana delle Tartarughe è la più misconosciuta delle cinque fontane alimentate dall'acquedotto dell'Acqua Vergine: il quinto acquedotto storico di Roma. L'acquedotto risale all'anno 19 Avanti Cristo ed è l'unico ancora in esercizio tra tutti gli acquedotti romani. Edificato da Marco Vipsanio Agrippa, generale e genero dell'Imperatore Augusto, lo stesso che edificò il Panteon, raccoglie e convoglia le acque sorgive... Altro 

È utile?
Grazie, winforlife

Gli utenti che hanno visto Fontana delle Tartarughe hanno visto anche

 

Conosci Fontana delle Tartarughe? Condividi la tua esperienza!

È il vostro profilo TripAdvisor?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo

Domande e risposte

Domande? Ricevi risposte dal personale della struttura Fontana delle Tartarughe e dai visitatori precedenti.
Regolamento per la pubblicazione
Domande frequenti:
  • Devo acquistare un biglietto per il mio bimbo?
  • In che modo si può raggiungere l'attrazione con i trasporti pubblici?
  • C'è un ristorante o un caffè sul posto?

Soggiorno a Ghetto

Profilo quartiere
Ghetto
Il piccolo quartiere del Ghetto si tiene stretta la sua reputazione di zona autonoma grazie alla sua storia di culla della comunità ebraica di Roma da quasi tre secoli.I tempi sono cambiati nel 20° secolo, ma la minuscola area continua a mantenere la sua miscela di tradizione, comunità e storia.Design architettonici antichi e medievali incorniciano appartamenti, forni, negozi e ristoranti.Amici e parenti che si intrattengono in Via del Portico d’Ottavia sono il cuore pulsante del quartiere.Il Ghetto osserva il tradizionale Shabbat ebraico:i negozi chiudono da venerdì al tramonto fino alla domenica al tramonto.
Esplora questo quartiere