Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di Tripadvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Tour Londra

N. 164 di 1.612 Tour a Londra
Londra, Regno Unito
Leggi di più
Informazioni su Tour Londra
Dal 2008 offriamo Servizi Turistici in Italiano per viaggiatori indipendenti e gruppi organizzati. Visite guidate a piedi e Tour in pullman con guide professioniste italiane per individui, famiglie, gruppi organizzati e scuole. A richiesta servizi dedicati per visitatori diversamente abili.
Scopri di più

Tour Londra
Prenotazione non disponibile su Tripadvisor

Desideri vedere altre opzioni da prenotare ora?
298recensioni4domande e risposte
Valutazione
  • 242
  • 51
  • 2
  • 1
  • 2
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
Filtri selezionati
  • Filtra
  • Italiano
Explore09274629200 ha scritto una recensione a gen 2020
1 contributo2 voti utili
Abbiamo fatto il tour guidato dell'intera giornata con la sig.ra Cosetta. Il giro è stato estremamente interessante, abbiamo toccato le attrazioni principali, che eventualmente si possono rivedere con più calma da soli. La guida è stata coinvolgente e preparata. Non è un giro per pigroni perché, anche se con tutta calma, di strada se ne è fatta parecchia. Quando tornerò, sicuramente prenoterò qualche altra visita guidata chiedendo sempre della sig.ra Cosetta.
Scopri di più
Recensione raccolta in collaborazione con questa attrazione
Data dell'esperienza: dicembre 2019
2 voti utili
Utile
Condividi
Hook V ha scritto una recensione a dic 2019
Roma, Italia170 contributi135 voti utili
L'esperienza londinese che segue spero possa essere utile ad altri amici di Trip seppur limitatamente a quel poco che abbiamo fatto. E' la seconda volta che veniamo a Londra, anche se la prima è stata esattamente trenta anni fa, e le cose sono abbastanza cambiate. L'esperienza attuale di una settimana, dal 22 al 27 dicembre 2019 è stata alimentata dall'esigenza di passare le festività di Natale con nostro figlio trentenne, trasferitosi da alcuni mesi nella città Britannica per motivi di lavoro. Abbiamo risieduto in un ottimo appartamento della catena Marlin situato a pochi passi della stazione metro di Borough, appartamento di cui appena potrò farò interessante e utile recensione su Trip. Dunque, per il volo a/r da Fiumicino abbiamo scelto la compagnia Vueling che è stata la proposta più interessante rigirataci dall'agenzia turistica di una mia amica, per la quale abbiamo speso 350 euro totali in due, con 2 bagagli a mano e 2 borse piccole, una sola valigia di 25 Kg in stiva, priority e posto assegnato. Considerando il periodo natalizio, il prezzo non è stato affatto male anche se fissato due mesi prima. Quando possiamo preferiamo infatti la Vueling anziché la Ryanair poiché sono meno fiscali con i pesi e gli ingombri e non hai sempre la sensazione di essere fregato. Siamo scesi all'aeroporto di Gatwick, che non è certo come il nostro aeroporto di Fiumicino poichè molto piccolo e i transiti dall'aereo verso l'uscita pieni di scale dove ti devi faticosamente incollare i trolley. Uscita veloce avendo il passaporto, dove c'è un tornello automatico con uno scan a contatto che verifica il passaporto in 30 secondi, poi collegato allo stesso tornello c'è uno scan facciale dove devi rimanere qualche secondo in posa, fino a che finalmente ti apre il tornello. Togliete occhiali e cappello che fate prima sennò il sistema, non riconoscendovi rischia di impallarsi. Anche se ancora non occorre il passaporto, attenzione che chi arriva con la carta di identità ha un percorso diverso con una tempistica di uscita assai più lunga poiché viene monitorato manualmente. Nel nostro caso, per andare alla stazione centrale di London Bridge, letteralmente incollata al piramidale edificio dell'albergo Shangri-la, escludendo gli autobus che ci mettono molto tempo o i taxi che costano un botto, la soluzione migliore è stata il treno che per questa tratta, l'unica possibilità è prendere la Thameslink che va direttamente dall'aeroporto fino alla stazione di London Bridge in 40 minuti, mentre le altre compagnie ferroviarie fanno giri diversi. Non posso consigliare le altre numerose possibilità relative agli altri aeroporti verso le altre numerose destinazioni poiché la nostra esperienza è stata solo quella sopra menzionata. Cosa fondamentale prima di lasciare l'aeroporto è acquistare a uno dei dedicati botteghini prima dell'uscita ( dove dentro c'è fisicamente l'omino addetto) una “Visitor Oyster Card” il cui supporto costa 5 sterline, e farla ricaricare subito di un certo importo considerando che il solo primo viaggio con il treno verso Londra costa da solo una dozzina di sterline a persona. Nel nostro caso ne abbiamo prese due caricate per 30 sterline ognuna. Da evidenziare che se non la comprate subito rimandando l'acquisto in un secondo momento, il solo biglietto cartaceo del primo viaggio vi costerebbe il 30% in più. Rimanendo nel tema Oyster in tutta la settimana le abbiamo ricaricate ognuna per altre 20 sterline che ci sono bastate fino alla partenza considerando che abbiamo girato non poco tra metro, treno e bus. Le card Oyster si ricaricano facilmente soprattutto ad ogni stazione metro dove ci sono totem che accettano l'universale carta di credito o bancomat oltre naturalmente contanti, in carta, o moneta fino alla più piccola mezza sterlina. Molto comodo entrando o uscendo dalle stazioni metro, poggiare la card sul lettore giallo di un totem e all'istante ti da il credito residuo e se chiedi l'info ti fa vedere tutti i percorsi che hai fatto e il relativo costo... forte!! Concludendo, con la “Visitor Oyster card” a differenza della normale “Oyster card”, avete la possibiltà di usufruire anche di alcuni sconti su musei e attrazioni ma a parte questo, tra le due tipologie non c'è alcuna differenza pratica, tanto vale la “Visitor” che sembra sia dedicata solo ai turisti e i residenti non la potrebbero acquistare. All'uscita della metro, esattamente quella che da su Borough High street, c'è a pochi passi lo strabiliante “mercato alimentare Borough” che è la copia seppur con diverse sfumature del mercato rionale “La Boqueria” di Barcellona, sulla Rambla. Qui si trova qualsiasi cosa alimentare Britannica o Italiana DOC. All'interno inoltre, è la mecca del pranzo veloce con decine e decine di stand che ti offrono dalle ostriche fresche con prosecco, alla paella di tutti i tipi, al pesce fritto, formaggi eccezionali ecc, il tutto regolamentato da ordinate file all'inglese con tanto di colonnine a nastro. A parte quanto vedemmo di importante trenta anni fa, che ovviamente non è cambiato tipo cattedrali, Bridge vari, la Tower of London ecc, i giri che stavolta abbiamo fatto nella città non sono stati molti considerando che il 23 e 24 l'abbiamo passato a fare la spesa per poter organizzare la vigilia e il Natale nel nostro appartamento, dove siamo riusciti, seppure in trasferta, a creare una atmosfera magica quasi come a casa limitatamente ai mezzi che avevamo a disposizione, con poco stupore di nostro figlio, ormai abituato alle nostre megafeste, rinfreschi, party ecc fatti in casa. Noi siamo così, ci piace soprattutto far star bene i nostri ospiti, al di la di quanto ci può costare un pranzo o una cena per quattro o dieci persone. Tanto è vero che la nostra abilità, la applichiamo d'estate nei charter velici che proponiamo alle isole Eolie con la formula tutto compreso, come servizio e preparazione pasti, per dare agli ospiti l'opportunità di una vera vacanza spensierata in completo relax. Tre cose attuali di Londra di cui siamo rimasti abbastanza colpiti... la prima è che su quella importante via centrale, Borough High street, è sempre pieno di spazzatura per terra, spesso con sacchi strappati e la “monnezza” sparsa in giro. La seconda che la stessa via è piena di barboni per terra ad ogni angolo, con i loro sacchi a pelo o cartoni e coperte, i quali hanno intorno mucchi di spazzatura bottiglie e lattine che loro stessi producono. Ovviamente non mi scandalizza il fatto che loro esistano, ma che in quel paese così civile si lascino persone abbandonate in quello stato lascia non poco sconcertati. La terza, la più allucinante, è che in una settimana, avendo girato molto a piedi e non, non abbiamo mai visto, e dico mai, agenti della polizia girare per strada..... mah!.... Nei giri fatti abbiamo navigato sul Tamigi con i battelli dedicati partendo da sotto il “London Eye”, la grande ruota panoramica sul fiume, e ci siamo fatti un bel giro fino a Greenwich. Abbiamo visitato qualche mercatino natalizio, fatto un giro da Harrods (proprio il 26 quando partivano i saldi, sotto una pioggia torrenziale, e file chilometriche), passeggiato molto nel centro, e qualche altra cosa. Per i pasti fatti fuori casa, in questo contesto non posso ovviamente recensire i vari locali utilizzati ma almeno posso dire che nei pressi della stazione di London Bridge, a mio parere, c'è la migliore pizzeria napoletana con forno a legna di tutta Londra. Gestita da Napoletani, questi propongono anche molto altro di veramente speciale, ma la pizza è fantastica, con una pasta che ancora crocca mentre si sta freddando, mentre altre pizzerie Italiane molto blasonate, molto più lontane dalla stazione di London Bridge, non mi hanno affatto convinto nella loro pasta “moscia” e molto umida. Le due più importanti pizzerie meriteranno comunque una mia come sempre imparziale recensione su Trip che sarà possibile visionare andando sul mio personale account. Insomma, abbiamo fatto una bella settimana soprattutto insieme al figlio, un po' faticosa ma è stata piacevole e ne è valsa veramente la pena.
Scopri di più
Data dell'esperienza: dicembre 2019
2 voti utili
Utile
Condividi
chicca07italy ha scritto una recensione a dic 2019
Italy95 contributi44 voti utili
Abbiamo deciso di optare per il tour di Londra in bicicletta . La nostra guida Giorgio è stata eccezionale ,perché oltre a farci visitare le attrazioni classiche ,ci ha fatto scoprire una Londra che non avremmo mai visto dandoci anche degli ottimi consigli !! Super consigliato !!!
Scopri di più
Data dell'esperienza: novembre 2019
2 voti utili
Utile
Condividi
mgmartelli ha scritto una recensione a nov 2019
1 contributo2 voti utili
Visita guidata alla cattedrale di Westmister e a Buckingham Palace con la guida Cosetta. Più che con una guida sembrava di essere in compagnia di un'amica. Abbiamo trascorso queste tre ore in maniera piacevole avendo a disposizione qualcuno che in maniera molto professionale e competente ci illustrava quello che stavamo visitando. Assolutamente consigliato
Scopri di più
Recensione raccolta in collaborazione con questa attrazione
Data dell'esperienza: novembre 2019
2 voti utili
Utile
Condividi
Olimpia197 ha scritto una recensione a nov 2019
1 contributo3 voti utili
semplicemente eccezionale. pioveva e la guida non si è scoraggiata. ci ha mostrato l'impossibile. noi con due bambini di 6 ed 10 anni siamo stati entusiasti. consiglio il tour completo. soldi spesi benissimo.
Scopri di più
Data dell'esperienza: novembre 2019
3 voti utili
Utile
Condividi
Indietro
123456
Google
Esperienze consigliate presso Londra e dintorni
a partire da 62,87 USD
Altre info
a partire da 43,64 USD
Altre info
a partire da 51,05 USD
Altre info
a partire da 20,98 USD
Altre info