Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di Tripadvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Namatours Viaggi Solidali

Toliara, Madagascar
Leggi di più
Informazioni su Namatours Viaggi Solidali
Namatours è un tour operator che organizza viaggi solidali e di volontariato in Madagascar. Viaggi individuali e di gruppo con veicoli privati, bici e trekking alla scoperta di 50 parchi nazionali, 450 km di barriere coralline, spiagge tropicali, foreste pluviali, baobab, lemuri, camaleonti, balene. Esperienze di volontariato con organizzazioni no profit che lavorano in Madagascar a stretto contatto con le popolazioni locali.
Scopri di più

Namatours Viaggi Solidali
Prenotazione non disponibile su Tripadvisor

Desideri vedere altre opzioni da prenotare ora?
8recensioni0domande e risposte
Valutazione
  • 8
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
Filtri selezionati
  • Filtra
  • Italiano
elisabetta ha scritto una recensione a gen 2020
1 contributo
Il nostro viaggio in Madagascar era nato con l'unico scopo di inaugurare il pozzo in memoria di nostro figlio e di fare volontariato. Su consiglio di Massimo, la prima settimana abbiamo fatto un tour che partiva da Antananarivo con destinazione finale Tulear. Appena si lascia l'aereoporto ti scontri subito con la realtà del luogo, cioè la povertà della gente, soprattutto bambini, tanti tanti bambini, affamati. Inaccettabile ed assurdo nel 2020. Massimo mi aveva avvertita:"Aspetta di arrivare a Tulear...". Anche qui aveva ragione. Il tour è stato molto bello ed interessante. Il paesaggio che cambia, la terra rossa, la vita vera, quella nuda e cruda. Bambini che si tuffano nelle risaie come se fossero in piscina...e ridono, ridono sempre, nonostante tutto. Arrivati a Tulear abbiamo visitato la scuola, la mensa con relativa cucina, tutto il comprensorio con illustrazione dei nuovi progetti che metteranno in atto, un pò alla volta, conosciuto i bambini e poi con Auguste e Fardalina, due persone deliziose, siamo andati a far visita a delle famiglie nei villaggi in periferia. Consiglio a tutti questo tipo di visita, così si comprende fino in fondo, quanto siamo fortunati ad essere nati in questa parte del pianeta. Tutto questo organizzato perfettamente da Namatours. Sono solo 8 giorni che siamo a casa ma già soffriamo di nostalgia e vorremmo essere lì ad aiutare, per quel che possiamo, nel nostro piccolo. Consigliatissimo a tutti un viaggio in Madagascar, un'esperienza vera, profonda, che tocca il cuore e l'anima. Grazie Massimo e Davide. Alla prossima! Veluma! Elisabetta e Patrizio
Scopri di più
Data dell'esperienza: gennaio 2020
Utile
Condividi
Amedeo Venturini ha scritto una recensione a dic 2019
1 contributo
In Namatours abbiamo trovato quello che cercavamo: un piccolo tour operator, orientato alla solidarietà, radicato nel paese che si va a visitare. Abbiamo avuto due accompagnatori: Titi, la guida che parla bene italiano, e Mami l’autista, molto bravi, competenti e simpatici. Abbiamo percorso un anello circolare che da Tana si è sviluppato verso ovest e poi verso sud. A Miandrivazo abbiamo preso una piroga con la quale abbiamo percorso circa 130 Km del fiume Tsiribihina, pernottando per due notti in tenda. Ripreso il fuoristrada abbiamo visitato il parco Tsighy de Bemaraha per poi puntare verso sud andando a toccare Morondava, Belo sur Mar, Andavadoaka, Ambatolivo (mare paradisiaco e poco turismo, visto anche il periodo). In buona parte il percorso avviene su una pista dissestata, che per lunghi tratti attraversa la foresta spinosa e per altri lambisce il mare. La tappa successiva è stata Tulear dove abbiamo visitato la scuola pubblica supportata da Aid4Mada e i pozzi che Aid4Mada ha costruito garantendo a quei villaggi l’ acqua potabile. Il ritorno è stato percorrendo la RN7 per toccare i parchi dell’Isalo, la riserva di Anja, il parco Ranomafana e l’artigianato di Ambalavao, Ambositra, Antisirabe, Ambatolampy. Anche gli altopiani centrali, trasformati in giardini dai contadini dell’etnia Besileo, con la loro terra rossa di varie tonalità sono stati bellissimi da attraversare.
Scopri di più
Data dell'esperienza: ottobre 2019
Utile
Condividi
Giuliano D ha scritto una recensione a nov 2019
4 contributi4 voti utili
Dopo una breve ricerca nel web ci siamo affidati a Massimo e Davide per l'organizzazione di un viaggio in Madagascar..... e abbiamo fatto centro!!! Massimo ha pazientemente raccolto le nostre richieste, consigliando alcune variazioni suggerite dalla sua esperienza, e ha tradotto il tutto in un programma interessantissimo, limitato solamente dai pochi giorni a nostra disposizione. Durante il viaggio abbiamo avuto un supporto molto valido e abbiamo avuto a disposizione guide e driver molto competenti e disponibili. Un ringraziamento particolare va a Jukno, la nostra guida all'interno del parco Marojeji. Consigliamo a tutti di rivolgersi a Namatours per organizzare un viaggio alla scoperta del vero Madagascar, paese dove esistono poche comodità ma che sa dare forti emozioni. Grazie ancora a Massimo e Davide.
Scopri di più
Data dell'esperienza: novembre 2019
Utile
Condividi
Risposta da massimo l, Proprietario presso Namatours Viaggi Solidali
Risposta inviata il 12 nov 2019
Grazie a voi Giuliano e Marco. Siamo felici che il vostro viaggio sia stata un'esperienza così positiva, ma soprattutto siamo orgogliosi per l'impresa che avete compiuto (non l'avete scritto, ma siete tra i pochi ad aver "svettato" il monte Marojejy). È sempre un piacere e una soddisfazione far conoscere il vero Madagascar a persone avventurose e curiose come voi. Vi aspettiamo di nuovo per altri trekking emozionanti: il Madagascar ne è pieno!
Scopri di più
Martina P ha scritto una recensione a set 2019
13 contributi8 voti utili
Viaggiare con Namatours è come organizzare un viaggio con degli amici, due amici di nome Davide e Massimo. Infatti con loro non è il solito viaggio in Madagascar, è un’esperienza profonda che ti mette a contatto con la vera essenza di questa terra bellissima. I viaggi solidali permettono di far lavorare persone del Madagascar e permettono a te di conoscere la cultura e le tradizioni che lo caratterizzano. Detto questo, noi abbiamo scelto di intraprendere il tour del sud lungo la RN7. Con piccola svolta iniziale verso la riserva di Andasibe. Gli hotels scelti e le guide dei parchi sono stati quasi tutti perfetti. L’unico hotel poco in linea con tutto il resto sarà sostituito da Namatours nei futuri itinerari programmati con un altro più adatto ad accogliere i turisti. Questo dimostra quanto ci tengano. Una menzione speciale va al driver che ci è stato assegnato. Titi. Se il tour è stato perfetto lo dobbiamo moltissimo a lui. Parla italiano molto bene, e questo ti permette di poter interagire con lui, scherzare e capire tutto quello che sa raccontarti sulla sua terra. La sua competenza nel guidare e nel saper indirizzarti in luoghi sempre giusti sono stati essenziali! Una volta finiti i 7 gg con lui abbiamo rimpianto di non aver continuato il tour e di aver scelto invece come destinazione Ambatomilo per stare altri 7 gg là. Apro una piccola parentesi su Ambatomilo, in particolare modo sull’hotel in cui abbiamo alloggiato (scelto da noi, ignorando le preziosissime direttive di Namatours che consigliavano Anakao e il peter pan), sto parlando dello Shangri la Lodge. Consiglio a tutti di ignorare le recensioni bellissime che questo hotel ha collezionato fino ad ora. La gestione è cambiata. I due gestori (che abbiamo scoperto dopo essere temporanei) erano assolutamente inadatti a tenere un hotel e a interfacciarsi con il cliente. Sconsigliatissimo. Se proprio volete andare ad Ambatomilo, andate da Rosanna (Mamirano lodge) in un giorno ci ha fatto scoprire quanto calore e quanta passione, mancanti nell’altra struttura, metta nel suo piccolo hotel. Concludo dicendo che il Madagascar vero quello nudo e crudo, quello che ti fa venire il mal d’Africa appena scendi dall’aereo e ti rituffi nella civiltà moderna, quel Madagascar, con Namatours potete scoprirlo e conoscerlo! Ps. Organizzano anche per il Nord, ma confido che non vi facciano rinchiudere a Nosy Be (l’isola turistica italiana ) ma che vi facciano scoprire molto di più! Alla prossima Madagascar, alla prossima ragazzi! Veluma! Martina e Marco
Scopri di più
Data dell'esperienza: agosto 2019
1 voto utile
Utile
Condividi
Risposta da massimo l, Proprietario presso Namatours Viaggi Solidali
Risposta inviata il 8 set 2019
Grazie Martina e Marco con queste belle parole avete centrato perfettamente quella che è la nostra filosofia di viaggio solidale. Siamo felici di avervi accompagnato in questa esperienza che siamo sicuri (e le vostre parole ce lo confermano) ha lasciato nei vostri cuori qualcosa in più di qualche bella foto. Vi aspettiamo quando vorrete tornare a trovarci per scoprire altre zone del Madagascar: confidate bene, perché operiamo anche al Nord e a Nosy Be ma ovviamente sempre con una connotazione solidale. Misaotra e veloma!
Scopri di più
Chiara B ha scritto una recensione a set 2019
17 contributi2 voti utili
+1
Senza nulla togliere alla bellissima Nosy Be, possiamo dire che il nostro viaggio in Madagascar è stato diverso. Grazie a Namatours abbiamo potuto conoscere uno dei Paesi più poveri al mondo ma ricchissimo dal punto di vista naturalistico, venendo a contatto con le persone e con le loro usanze e tradizioni. Abbiamo optato per un tour degli altipiani centrali e dei parchi, una tappa nella costa est (purtroppo il treno che dovevamo prendere si è rotto poco prima della nostra partenza, quindi abbiamo percorso la distanza in auto), e poi ci siamo diretti verso sud fino a Tulear, dove siamo stati accolti dai ragazzi della onlus Aid4Mada. Infine abbiamo passato qualche giorno di mare ad Anakao, dove abbiamo fatto una delle esperienze più emozionanti di sempre, abbiamo visto le balene! Durante tutto il tour siamo stati accompagnati da un driver locale, Haja, che parlava un ottimo italiano e che è stato sempre disponibile, attendo e prudente. Anche tutte le guide nei parchi sono sempre state ottime e abbiamo potuto ammirare la bellezza della natura malgascia nel migliore dei modi. I giorni più belli del viaggio sono stati sicuramente quelli che abbiamo passato a Tulear. Abbiamo visitato la scuola gestita da Aid4Mada, dove studiano circa 800 bambini e ragazzi, molto dei quali adottati a distanza. Infine abbiamo avuto l’onore di partecipare all’inaugurazione di alcuni dei pozzi che Aid4Mada sta costruendo nei dintorni di Tulear per garantire a tutti acqua potabile gratis. Credo che questo sia stato il vero valore aggiunto del nostro viaggio! Consiglierei Namatour e i loro viaggi solidali a chi vuole conoscere il vero Madagascar e a chi vuole mettersi alla prova con un viaggio che può regalare emozioni fortissime!
Scopri di più
Data dell'esperienza: agosto 2019
Utile
Condividi
Risposta da massimo l, Proprietario presso Namatours Viaggi Solidali
Risposta inviata il 8 set 2019
Grazie mille Chiara Il Madagascar ha bisogno di viaggiatori attenti curiosi e rispettosi come voi E per noi è stato un piacere e un onore organizzare il vostro viaggio e siamo felici che vi abbia lasciato tante emozioni e un bel ricordo Noi e i nostri amici di Aid4mada vi aspettiamo quando vorrete tornare a trovarci in Madagascar Veloma e Misaotra
Scopri di più
Indietro
12