Museo Storico Etnografico della Bassa Valsesia

Museo Storico Etnografico della Bassa Valsesia

Museo Storico Etnografico della Bassa Valsesia
4.5
Musei storici
Scopri di più
Giovedì
9.00 - 12.00
Venerdì
16.00 - 19.00
Sabato
16.00 - 19.00
Domenica
16.00 - 19.00
Scrivi una recensione
Info
Il Museo Storico Etnografico nasce nel 1973 per iniziativa di Maria Adriana Prolo (già fondatrice del Museo Nazionale del Cinema di Torino), Fernanda Renolfi, Carlo Dionisotti ed un gruppo di appassionati studiosi di tradizioni, costumi e cultura locale. L’iniziativa del museo ha preso origine dall’opportunità di raccogliere attraverso donazioni, conservare ed esporre testimonianze della cultura materiale legate alla vita rurale, alle relazioni sociali, alle attività artigianali e manifatturiere. Inizialmente stabilito in un seicentesco stabile nel centro storico, il museo si è notevolmente ampliato, fino a determinare l’opportunità di una nuova sede, stabilita, nell’anno 2006, in Villa Caccia, con il contributo della Regione Piemonte e del Comune di Romagnano. L’istituzione costituisce oggi, per Romagnano Sesia e il territorio, una risorsa fondamentale nell’ambito della tutela dei beni culturali, divenendo luogo di valorizzazione delle radici storiche, come strumento di formazione culturale per tutti i cittadini.
Durata consigliata
1-2 ore
Suggerisci modifiche per migliorare il profilo.
Migliora questo profilo
Le commissioni incidono sulle esperienze mostrate su questa pagina: scopri di più.

I modi migliori per scoprire le attrazioni nelle vicinanze

La zona
Indirizzo
Il meglio nelle vicinanze
I ristoranti e le attrazioni vengono classificati in base al rapporto tra le recensioni degli utenti e la vicinanza a questa località.
Ristoranti
62 nel raggio di 5 km
Attrazioni
110 nel raggio di 10 km

Controlliamo le recensioni
In che modo Tripadvisor gestisce le recensioni
Prima della pubblicazione, ogni recensione di Tripadvisor viene esaminata dal sistema di monitoraggio automatico che raccoglie informazioni rispondendo alle seguenti domande: come, cosa, dove e quando. Se il sistema rileva un elemento che potrebbe non rispettare il regolamento della community, la recensione non viene pubblicata.
Se il sistema rileva un problema, la recensione viene rifiutata automaticamente, inviata al recensore per la conferma o esaminata manualmente dal team di esperti di contenuti, al lavoro 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per mantenere la qualità delle recensioni sul nostro sito.
Il nostro team verifica ogni recensione pubblicata sul sito segnalata dalla community per mancata conformità al regolamento della community.
Scopri di più sulla moderazione delle recensioni.
4.5
10 recensioni
Eccellente
5
Molto buono
4
Nella media
1
Scarso
0
Pessimo
0

Lorena F
Provincia di Novara, Italia33 contributi
Famiglia
Consiglio la visita a questo luogo speciale, ricco della storia dei nostri nonni tra attrezzi, strumenti, abiti e giocattoli dell'epoca.
Si rivivono anche i locali delle vecchie osterie e veramente bella e'la ricostruzione di un'aula scolastica del dopoguerra.
Adatto a una visita con i bambini.
Il museo è all'interno della maestosa Villa Caccia, parzialmente in disuso, e vive grazie a bravi volontari appassionati delle tradizioni.
Ingresso ad offerta libera.
Andateci !!
Scritta in data 14 luglio 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.

claudio57
Torino, Italia719 contributi
Bellissima Villa progettata da Alessandro Antonelli, ora in parte adibita a Museo Storico Etnografico. la villa è in fase di ristrutturazione ed ubicata in un ampio parco. Dalla sua terrazza si gode un bel panorama sulla città di Romagnano.
Scritta in data 16 gennaio 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.

Massimiliano G
65 contributi
Coppie
Ho avuto la fortuna e l'onore, la notte del 29 luglio, di conoscere questa straordinaria realtà del novarese. Avevo sempre tralasciato il posto, vuoi per impegni, vuoi perché o era mattino presto e stavo andando in Valsesia, vuoi perché da lì, a tarda sera stavo tornando. Dovevo andarci in primavera per la mostra storica sulle biciclette, ma anche lì una concomitanza di situazioni mi aveva fatto mancare all'appuntamento con la prima volta al Museo Etnografico di Romagnano Sesia.
Ci arrivo quindi ieri notte, incuriosito per la nottata particolare proposta dalla locandina che vedrete in foto. Avevo tutto contro, compresi temporali violenti sparsi (non il massimo se pensi di voler guardare le stelle). Mi attardo quindi un po' troppo a cena, ci penso, ci ripenso, chiamo per sentire a che ora sarebbe terminata la nottata... Stavo per non andarci. Poi... Per fortuna mia... Un sussulto e parto da Gallarate, 50 minuti di auto rispettando i limiti, su strade secondarie. Ci arrivo alle 22.00 circa.
Cosa dire in relazione al posto?
Organizzazione perfetta, degustazione interessantissima, pareva di essere al Fort Knox di slow food, altro che presidio! Gli unici marchi a supporto erano quello del produttore (gentilissimo lui e consorte) e quello del museo, eppure il livello di qualità presente superava l'eccellenza assoluta. Arrivo a maledire il fatto di aver cenato e bevuto vino prima di partire. Lì ieri ci dovevi arrivare affamato, le prelibatezze di ogni tipo (dolci e salate) erano innumerevoli e la cura per i particolari avuta da chi ha preparato il buffet... Da lode. Tutto questo ben di Dio, in una cornice, quella del museo, che descrivere come seducente, ammaliante, ricca di ogni sorta di oggetto immaginabile... Grondante di storia... Sarebbe ridurre a poche parole, emozioni difficilmente descrivibili. Mancava Patrizio Roversi e saremmo stati a Linea Verde, il livello era quello, credetemi. Un sentitissimo ringraziamento a tutti quelli che hanno reso, ieri, per i presenti, magica, interessante ed indimenticabile, una notte di mezza estate a Romagnano Sesia. Saper conquistare emozionando non è più da tutti, a questo mondo.
Scritta in data 30 luglio 2017
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.

eleoesige
Borgomanero, Italia351 contributi
Amici
visitato il museo al termine di una conferenza serale tenuta dal professor Gambarotta, è stata una sorpresa per la varietà e la ricercata cura degli oggetti esposti. espleta al meglio il ruolo di conservazione della memoria storia di un territorio fatto di persone, di lavoratori, di istituzioni. notevole l'investimento sul personale giovane, preparato competente e dotato di strumentazioni adeguate, molto disponibile a coinvolgere nelle spiegazioni l'eterogeneo pubblico.
Scritta in data 23 marzo 2017
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.

Bob B
Milano34 contributi
Coppie
In una posizione favolosa ed in una villa inedita costruita dall'architetto Antonelli questo museo è frutto dell'impegno dell'associazione locale.

All'interno diverse sale che ospitano allestimenti legati alla cultura ed alla tradizione locale come la ricostruzione di un'aula scolastica o una collezione di giocattoli storici.

Anche se la struttura è in restauro, merita una sosta per un breve viaggio alla scoperta della tradizione.
Scritta in data 15 febbraio 2017
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.

f r
826 contributi
Famiglia
Oltre al museo, che raccoglie ampie testimonianze della cultura e del modo di vivere del passato di Romagnano e dell'area intorno, merita una menzione particolare la collocazione, all'interno di una villa padronale progettata dall'architetto Antonelli. Probabilmente se nn vi fosse stato collocato qs museo, un degrado ancora più ampio l'avrebbe condannata all'oblio. La presenza del museo obbliga invece a quel minimo di manutenzione perché almeno nn sia abbandonata. Belle, nel museo, le aree dedicate alla scuola del passato, all'antico bancone dell'osteria, alle lavorazioni tessili e vitivinicole. Merita!
Scritta in data 12 febbraio 2017
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.

BIG JOE
201 contributi
Famiglia
Ci sono stato con famiglia e devo dire che ai bambini è piaciuto molto..
Ben tenuto e curato ,aiuta a far capire come eravamo è come siamo cambiati..
Interessante,se siete in zona sicuramente da visitare.
Scritta in data 9 maggio 2016
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.

Moccialillu
Provincia di Novara, Italia11 contributi
Coppie
Conosco questo museo da quando sono nata... Prima era in centro paese, ora nella bellissima villa Caccia. Visitarlo accompagnati da qualcuno che lo conosce bene, vi farà innamorare del paese😊
Scritta in data 26 agosto 2015
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.

luciana16
Provincia di Reggio Calabria, Italia289 contributi
Amici
L'ubicazione del museo in questa sede è abbastanza recente, trovandosi precedentemente in via Vico Torre sempre nel comune di Romagnano Sesia.
La sede attuale si trova a Villa Caccia, dimora storica dei Conti Caccia progettata dall'Antonelli (colui che ha progettato la Mole Antonelliana a Torino). Villa Caccia dopo gli originari proprietari è stata venduta a privati che l'anno lasciata in abbandono per poi essere acquistata dal comune circa una ventina di anni fa. Dopo accurata ristrutturazione per altro non ancora terminata, in alcune stanze e scuderie hanno trovato posto gli oggetti di un tempo donati dai romagnanesi per fare del museo ..........."l'angolo dei ricordi". Si spazia dagli antichi attrezzi dei campi, alle botti e aratri. visto che qui siamo circondati da colline coltivate a vite, ai vestiti, alle bambole tanto, tanto altro. Se amate la storia dei nostri avi non vi resta che andare a trascorrere una bella giornata in questo luogo, dove, per la posizione di Villa Caccia, il vostro sguardo, nelle giornate limpide, spazierà su parte della pianura padana e riaccenderete nella Vs. memoria i bei tempi di un tempo.
Scritta in data 6 novembre 2013
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.

VincentP1960
Romagnano Sesia, Italia585 contributi
Bellissimo museo etnografico situato all' interno di una antica villa padronale progettata dall' Architetto Antonelli. Da visitare assolutamente le ambientazioni d' epoca relative alla scuola e alla camera da letto. Consigliatissimo.
Scritta in data 4 settembre 2013
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Tripadvisor controlla le recensioni.
Le commissioni incidono sulle esperienze mostrate su questa pagina: scopri di più.
Ci sono errori o manca qualcosa?
Suggerisci modifiche per migliorare il profilo.
Migliora questo profilo

MUSEO STORICO ETNOGRAFICO DELLA BASSA VALSESIA (Romagnano Sesia): Tutto quello che c'è da sapere

Domande frequenti su Museo Storico Etnografico della Bassa Valsesia

Gli orari di apertura di Museo Storico Etnografico della Bassa Valsesia sono:
  • gio - gio 09:00 - 12:00
  • ven - dom 16:00 - 19:00