The Wall of Tears
The Wall of Tears
4
Info
Durata: Meno di 1 ora
Rispetta le linee guida per il benessere animale
Suggerisci modifiche per migliorare il profilo.
Migliora questo profilo
Tour ed esperienze
Scopri diverse opzioni per esplorare questo posto.
Il fatturato incide sulla disposizione delle esperienze su questa pagina: scopri di più.

The Wall of Tears: i modi migliori per scoprire questo luogo di interesse e le attrazioni nelle vicinanze


Eseguiamo controlli sulle recensioni.
In che modo Tripadvisor gestisce le recensioni
Prima della pubblicazione, ogni recensione di Tripadvisor viene esaminata dal sistema di monitoraggio automatico che raccoglie informazioni rispondendo alle seguenti domande: come, cosa, dove e quando. Se il sistema rileva un elemento che potrebbe non rispettare le linee guida della community, la recensione non viene pubblicata.
Se il sistema rileva un problema, la recensione viene rifiutata automaticamente, inviata al recensore per la conferma o esaminata manualmente dal team di esperti di contenuti, al lavoro 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per mantenere la qualità delle recensioni sul nostro sito.
Il nostro team verifica ogni recensione pubblicata sul sito segnalata dalla community per mancata conformità alle linee guida della community.
Scopri di più sulla moderazione delle recensioni.
4.0
Punteggio 4,0 su 5702 recensioni
Eccellente
243
Molto buono
291
Nella media
139
Scarso
19
Pessimo
10

cramac
Sarnico, Italia1.672 contributi
Punteggio 5,0 su 5
lug 2019 • Solo
Il muro in se non è niente di che. Si tratta di una superflua costruzione a opera dei detenuti quando le Galapagos, tra il 1946 e il il 1959, erano una colonia penale. Ma per arrivarci si fa una camminata, lunga (circa 12 Km tra andata e ritorno) ma non difficile, dove si vede di tutto. Tartarughe che attraversano il sentiero, iguane, pellicani che pescano nel mare, vari uccelli, lagune, spiagge e panorami terrestri e marini. Vi consiglio di fermarvi ai vari view points e alle “pozas” durante il percorso. Al ritorno poi mi sono fermato alla Playa del Estero e alla Playa de l’Amor. Arrivati al miro potete proseguire per n sentiero abbastanza ripido per raggiungere El Radar da cui si gode di una vista fantastica. Si può anche noleggiare una bicicletta tipo Mountain bike.
Scritta in data 26 luglio 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Andrea N
Udine, Italia91 contributi
Punteggio 5,0 su 5
mag 2019 • Coppie
Piacevole passeggiata in bicicletta tra le tartarughe giganti... La fine del sentiero porta al Muro de la Lagrimas, sicuramente conviene noleggiare una bicicletta perché a piedi può diventare pesante,specialmente nelle ore calde...
Scritta in data 13 maggio 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Rossella P
Teramo19 contributi
Punteggio 4,0 su 5
feb 2019
Consiglio questa bella passeggiata che permette di visitare una delle assurde atrocità di cui su questa terra solo noi umani siamo capaci.
Scritta in data 28 febbraio 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Ciro74
Palermo, Italia1.059 contributi
Punteggio 5,0 su 5
ago 2018 • Famiglia
Cosi chiamato perche fatto costruire ai progioneri una sorte di lavori forzati. Noi siamo arrivati a piedi in circa 1 ora 4 o 5 km, probabilmente sarebbe stato meglio in bici. La vista dall'alto è molto bella, più che il posto è molto più bella la strada per arrivarci pena di insenature spiagge si incontrano molte iguane e tartarughe. Comunque faticoso
Scritta in data 21 ottobre 2018
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

elparison
Castellammare Di Stabia, Italia3.387 contributi
Punteggio 5,0 su 5
ott 2017
Vale la pena perdersi per arrivarci alla fine a piedi andata e ritorno sono circa 3 ore, 3 ore di spettacolari vedute e attraversamenti di tartarughe terrestri una passeggiata da non perdere
Scritta in data 7 ottobre 2017
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

cosmologico
Italia875 contributi
Punteggio 4,0 su 5
feb 2016 • Amici
Il famoso detto calza alla perfezione, perchè la méta (cioè il Muro des Lacrimas) non è poi un gran ché da vedere. Molto meglio il percorso che vi arriva. Ci si ferma ad ammirare i diversi view point delle lagune e delle piccole collinette. Si passa dal Camino de las Tortugas e se si ha fortuna le si incontrano (noi ne abbiamo viste un paio in mezzo alla strada). Il tratto di strada è un po' lungo: perciò meglio noleggiare una bici ($ 3 all'ora). Consiglio di non farlo a mezzogiorno, perchè - se non siete allenati - rischiate un colpo. E' un po' faticoso, sia perchè in alcuni tratti si pedala sulla sabbia, sia perchè in alcuni tratti si pedala in salita. Ma poi la discesa è fulminea!!
Scritta in data 26 febbraio 2016
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

giobo
Milano, Italia209 contributi
Punteggio 3,0 su 5
ago 2015
E' una delle attrazioni "gratis" di Isabela. Il percorso (c.a. 10 KM A/R) è agevole ma meglio farlo in Bicicletta: ci sono diverse spiagge e punti panoramici, Vale la pena fare l'escursione (anceh in modo autonomo - è molto ben segnalato)
Scritta in data 29 agosto 2015
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Orionxy
Cagliari100 contributi
Punteggio 5,0 su 5
Il muro di per sé non è nulla di particolarmente bello, ma il suo fascino è interesse non deriva da aspetti naturalistici ma da questioni prettamente storiche. Si tratta del muro del pianto "lagrimas" fatto costruire ai carcerati deportati qui a Isabella, sotto lavori forzati, senza più diritti umani. Una di quelle storie su cui riflettere sulle atrocità dell'uomo.
Scritta in data 10 dicembre 2014
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

filippo g
milano98 contributi
Punteggio 3,0 su 5
ago 2014 • Coppie
Il muro è deludente, bello invece il sentiero percorribile in bici o a piedi che dal paese lo raggiunge.
Scritta in data 7 settembre 2014
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

Puccio&natolia2009
Palermo, Italia4.973 contributi
Punteggio 1,0 su 5
ott 2013 • Coppie
non è nemmeno una attrazione.... effettivamente nello splendido viaggio alle Galapagos l'unica escursione davvero deludente da ogni punto di vista è stata Isabela.
Scritta in data 9 novembre 2013
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un utente di Tripadvisor e non di Tripadvisor LLC. Le recensioni vengono sottoposte a verifica da Tripadvisor.

1-10 di 220 risultati mostrati
Il fatturato incide sulla disposizione delle esperienze su questa pagina: scopri di più.
È il tuo profilo Tripadvisor?
Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.
Richiedi il profilo

THE WALL OF TEARS: Tutto quello che c'è da sapere (AGGIORNATO 2024) - Tripadvisor

Attività a Puerto Villamil
Zoo e acquari a Puerto VillamilSpa e benessere a Puerto VillamilGite di un giorno a Puerto Villamil
RistorantiVoliCase vacanzaStorie di viaggioCrociereAutonoleggio