Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Vancouver ChinaTown

Salva
Condividi
Prenota in anticipo
459
Tutte le foto (459)
Vista completa
Panoramica dei viaggiatori
  • Eccellente8%
  • Molto buono17%
  • Nella media22%
  • Scarso22%
  • Pessimo31%
Informazioni
Durata consigliata: Meno di 1 ora
Meteo locale
Offerto da Weather Underground
°F°C
11°
ott
nov
dic
Contatti
106 Keefer St, Vancouver, Columbia Britannica V6A 1X4, Canada
Chinatown
Sito web
+1 604-632-3808
Chiama
traduzione di Google
Modi per scoprire Vancouver ChinaTown
a partire da 85,20 USD
Altre info
a partire da 174,00 USD
Altre info
a partire da 30,80 USD
Altre info
a partire da 23,20 USD
Altre info
Recensioni (757)
Filtra recensioni
453 risultati
Valutazione
43
77
86
103
144
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
LinguaItaliano
Altre lingue
43
77
86
103
144
Scopri i commenti dei viaggiatori:
Filtraitaliano
Aggiornamento elenco in corso…
1 - 10 di 453 recensioni
Recensito 21 agosto 2018

Malgrado le guide ne consiglino la visita la nostra esperienza è stata pessima. Una moltitudine di homless e di ubriachi trova rifugio in queste strade. Edifici caratteristici non ce ne sono a parte la porta di ingresso. Tutti i negozi sono chiusi e sinceramente non...Più

Grazie, chopper20apr
Recensito 2 luglio 2018

Un girone Dantesco! Persone sui marciapiedi drogate o malate , sporcizia ovunque, i negozi chiusi oppure occupati da povere persone. Ho avuto paura e nn avevo mai visto niente di simile prima, perché continuate a pubblicizzare la visita di questo posto? è solo molto pericoloso.

Grazie, STEFY499
Recensito 21 dicembre 2015 da dispositivo mobile

Caratteristico quartiere cinese a Vancouver molto interessante merita una visita sicuramente sembra di essere in cina molti negozi e locali,di questa popolazione emigrata tanti anni addietro

Grazie, juneau2015
Recensito 13 ottobre 2015 da dispositivo mobile

Oltre alla porta e al giardino orientale nulla più. Il Sun Yat Sen Garden è piccolino molto curato ma se anche non riuscite a visitarlo a parer mio non ci si perde nulla.

Grazie, Stefano C
Recensito 8 agosto 2015 da dispositivo mobile

Da evitare assolutamente, lurido, anonimo, pieno di gente poco raccomandabile, ci siamo andati solo x vedere il mercato notturno che non abbiamo trovato e che nemmeno i cinesi del posto sapevano indicarci, sembra la pattumiera di Vancouver

Grazie, Alex C
Recensito 23 ottobre 2014

Oscar Wilde diceva: "Solo le persone superficiali non giudicano dalle apparenze". Poichè cerco di non essere mai superficiale, posso dire che la Chinatown di Vancouver appare ben diversa da quella di New York, pulsante di vita a ogni ora del giorno, nè da quella di...Più

Grazie, Sorclaudio
Recensito 29 giugno 2013

Povera di interesse, sporca e desolante. Locali indecenti e personale scortese. Ingannati dalla guida che avevamo acquistato in Italia (Mondadori) abbiamo visitato i giardini cinesi del Dr. Sun Yat - Sen. Per 14 dollari canadesi a testa - circa 10 euro - abbiamo potuto "ammirare"...Più

Grazie, Bimbobo
Queste recensioni sono state tradotte automaticamente dall'inglese. Mostrare la traduzione automatica?
Recensito 1 settimana fa

Questo non sembrava o sembrava la Chinatown di San Francisco. Non ci sono molti colori vivaci, non molti piccoli negozi o bancarelle di cibo. Questa zona era davvero malandata. Un gran numero di senzatetto e drogati per le strade. Nessun negozio interessante. Il Dr. Sun...Yat - Sen Garden è bisogno di cure. I percorsi erano pieni di foglie, gli stagni sporchi. Sembra che solo una koi tenga duro. Il design è bello ma l'abbandono e la mancanza di pulizia sono scoraggianti. La Porta del Millennio era molto carina e ricorda la pittura edilizia in Cina. Il Sam Kee Building è l'edificio commerciale più superficiale del mondo. Uno stretto edificio con struttura in acciaio - la profondità del suolo (dal magazzino alla parte posteriore dell'edificio) misura 4 '11 "(1.50 m), con una profondità del secondo piano (da una finestra a sbalzo sul retro) di 6' ( 1. 83 m) .Questa è la parte più interessante di Chinatown, non merita davvero la visita.Più

Recensito 1 settimana fa da dispositivo mobile

Parte compatta ma vibrante di Vancouver situata nella parte est della città centrale. Molti piccoli negozi specializzati in generi alimentari e spezie cinesi. Vari ristoranti con menù cinesi e internazionali. I menu del cibo sono piuttosto sostanziosi con una lunga lista di bevande calde e...fredde. I prezzi degli alcolici sono medi ma le liste sono brevi. Il cibo è eccellente e un buon rapporto qualità-prezzo.Più

Recensito 2 settimane fa

Abbiamo camminato attraverso l'area che era sporca e leggermente minacciosa. Non c'erano nessuno dei colori e della cultura delle altre principali Chinatown della città. Abbiamo cenato lì, ma anche il ristorante decente che abbiamo provato non sembrava attraente dall'esterno. Siamo tornati in albergo in taxi.

Visualizza più recensioni
In zona
Hotel nelle vicinanzeVedi tutti i 93 hotel nelle vicinanze
Hazelwood Hotel
11 recensioni
A 0,41 km
Patricia Hotel
755 recensioni
A 0,51 km
Sandman Hotel Vancouver City Centre
1.481 recensioni
A 0,83 km
YWCA Hotel Vancouver
2.433 recensioni
A 0,84 km
Ristoranti nelle vicinanzeVedi tutti i 4.118 ristoranti nelle vicinanze
Sai Woo
290 recensioni
A 0,12 km
Bao Bei Chinese Brasserie
448 recensioni
A 0,07 km
New Town Bakery & Restaurant
217 recensioni
A 0,12 km
The Keefer Bar
90 recensioni
A 0,02 km
Attrazioni nelle vicinanzeVedi tutte le 1.022 attrazioni nelle vicinanze
Vancouver Police Museum & Archives
195 recensioni
A 0,38 km
Dr. Sun Yat-Sen Classical Chinese Garden
1.423 recensioni
A 0,14 km
Firehall Arts Centre
12 recensioni
A 0,38 km
Trans Am Totem
13 recensioni
A 0,06 km
Domande e risposte
Ricevi risposte dal personale della struttura Vancouver ChinaTown e dai visitatori precedenti.
Nota: la tua domanda verrà pubblicata sulla pagina Domande e risposte.
Inviate
Regolamento per la pubblicazione