Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di Tripadvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Museu da Fundacao do Coa

436 recensioni

Museu da Fundacao do Coa

436 recensioni
Ottieni l'esperienza completa e prenota un tour
Tour archeologico - Foz Côa - Tour privato Tesla
317,83 USD per adulto
Vista completa
Località
Contattaci
Rua do Museu Parque Arqueológico do Vale do Côa, Vila Nova de Foz Coa 5150-610 Portogallo
Scopri la zona
Alto Douro Walk & WineTour
Tour culturali

Alto Douro Walk & WineTour

4 recensioni
google
Passeggiata di circa 10 km, con difficoltà moderata, nella Regione dei Vini dell'Alto Douro, regione riconosciuta dall'UNESCO come paesaggio culturale e Patrimonio dell'Umanità.<br>Visita a Quinta situata nella regione vinicola dell'Alto Douro, con pranzo.<br>Degustazione di vini DOC Douro.<br>Visita a un museo locale.<br>Paesaggio e dintorni unici.
178,07 USD per adulto
436recensioni11domande e risposte
Valutazione
  • 247
  • 135
  • 40
  • 9
  • 5
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altro
Filtri selezionati
  • Filtra
  • Italiano
ACM1899Pier ha scritto una recensione a ott 2020
Milano, Italia14.722 contributi1.343 voti utili
+1
Il museo in se stesso non è imperdibile, più che altro ha solo ricostruzioni, eccetto qualche graffito originale. Da qui però si deve prenotare la visita ai vari siti preistorici della zona. Sulla terrazza c'è uno splendido panorama sulla valle.
Scopri di più
Data dell'esperienza: agosto 2020
1 voto utile
Utile
Condividi
Federico D ha scritto una recensione a ago 2019
Firenze, Italia100 contributi108 voti utili
Linee, giochi di luce, fughe, studio meticoloso dell'ambiente e dell'ecosistema circostante. Vale la pena venire quassù anche solo per vedere questa meraviglia architettonica;il museo è un edificio direi quasi avveniristico perfettamente integrato con la bruciante bellezza delle colline di vigneto a filari che calano giù fino al douro ed altri fiumi. A parte le geologiche attrazioni, il museo ha un'area bar ristorante che da sola meriterebbe, per eleganza di forme, scelta di vini e armonia del design, una pioggia di stelle. Consigliato a chi vuole riconfortarsi con l'architettura contemporanea.
Scopri di più
Data dell'esperienza: agosto 2019
1 voto utile
Utile
Condividi
Mike6691 ha scritto una recensione a giu 2019
Torrita di Siena, Italia52 contributi11 voti utili
Francamente mi aspettavo di più molte riproduzioni e materiale interattivo e didattico, ideale per scolaresche
Scopri di più
Data dell'esperienza: giugno 2019
Utile
Condividi
Equaqui ha scritto una recensione a ott 2018
San Giovanni Valdarno, Italia100 contributi58 voti utili
Il museo è effettivamente bello, ben costruito (integrato nell'ambiente al 100%) ed interessante. Bella la vista sulla valle del Coa. Ma il pezzo forte che rende impareggiabile una visita a Vila Nova de Foz Coa sono i tour alle incisioni rupestri, che si possono prenotare sul sito del museo arte-coa.pt (meglio se con qualche mese di anticipo, se si va in un periodo di alta stagione). In particolare la visita notturna è un'esperienza strepitosa, si parte con le jeep dal museo e si viene portati - attraverso strade sterrate e non percorribili se non con un fuoristrada - nel luogo in cui si trovano i graffiti più importanti. Il gruppetto è di max 8 persone (ma di gruppi al sito ce ne potrebbero passare sino a 3 o 4 ogni sera, c'è anche un'agenzia privata che organizza le visite). A Penascosa si è fuori da mondo, c'è un'atmosfera unica. E' una valle nascosta non antropizzata, se si è fortunati e c'è la luna piena si possono vedere il fiume scorrere vicino al campo in cui ci si ferma per proseguire a piedi ed la montagna brulla dai due lati, con i grilli come unica colonna sonora e la via lattea ben visibile in cielo. Oltre che suggestiva (sembra davvero di essere sospesi nel tempo) la visita notturna è anche consigliatissima per motivi visivi. Di notte infatti con la luce artificiale delle lampade a led si possono illuminare i graffiti in modo molto radente, rendendoli più facili da individuare (specialmente nelle pietre dove si sovrappongono molti disegni e non è facile individuarle bene le linee). L'altro orario buono per la visita è mezzogiorno, col sole a picco, ma va effettuato tenendo conto che in estate è normale superare i 45 gradi in zona. La nostra guida era un simpatico addetto del museo che parlava un ottimo inglese; ha spiegato la storia dei graffiti, delle singole pietre, con l'ausilio di fogli in cui sono evidenziati i vari soggetti dei graffiti ha indicato le linee da seguire per riconoscere le differenti figure...è stato prezioso. La visita dura circa 3 ore, anche se può capitare che duri un po' di più tenendo conto del trasferimento dal museo e del ritorno, il costo indicativamente è di 20 euro a persona. Di certo sono consigliate scarpe comode perché ci sono 2 o 3 punti in cui c'è da salire un po' camminando su terra e rocce: non si può andare con scarpe aperte o sandali, questo è sicuro, si faccia conto di andare a fare un po' di trekking (anche se breve e non impegnativo). Noi abbiamo visitato anche il sito di Canada Do Inferno, dove son stati rinvenuti i primi graffiti e per il quale c'è stata una mobilitazione popolare nazionale (stavano costruendo una diga e sarebbe finito tutto sott'acqua, dopo manifestazioni varie si è riusciti a bloccare il progetto), anche quello è un sito molto affascinante ma siamo andati a mezzogiorno ed era un caldo davvero atroce (in compenso eravamo solo in due con la guida, non un addetto del museo ma un privato appassionato ed esperto, anche lui con un buon inglese). I siti che abbiamo visitato hanno per fortuna almeno un guardiano (diurno e notturno) anche sta solo in un casotto all'ingresso e le recinzioni non sono certo invalicabili (tenendo poi conto che le zone sono molto ampie): come in altri casi in Portogallo siamo venuti via con un po' di magone per i rischi a cui è esposto un simile tesoro culturale. Credo sia uno dei pochi paesi messi peggio del nostro quanto a protezione dei siti storici e culturali.
Scopri di più
Data dell'esperienza: luglio 2018
2 voti utili
Utile
Condividi
Paola F ha scritto una recensione a ott 2016
19 contributi14 voti utili
La più vasta area di graffiti preistorici a cielo aperto. Il museo è ben fatto e non dispersivo e vi da senz'altro l'idea dell'area circostante. Ma.... dovete recarvici per apprezzarne l'architettura: in cima ad un'altura sull'alta valle del douro (panorama da non perdere!!!) il museo è stato costruito "in verticale" sulla pendenza dell'altura stessa, in questo modo non invade il panorama che vi troverete davanti... una scelta architettonica davvero intelligente. I siti visitabili tra cui scegliere sono 3 e dovete raggiungere la partenza con i vostri mezzi, a tutti si accede solo con la guida che vi caricherà su un fuoristrada e vi porterà in loco. Le guide sono molto preparate e, cosa importante, appassionate. Dovete prenotare perché sul fuoristrada non ci stanno più di 8 persone.... quindi non vi troverete in un gruppo mega affollato!! E' un bel vantaggio. Con noi c'era una coppia della Tasmania, una coppia californiana e una spagnola... !!! Se vi interessa la preistoria e dintorni e siete in zona prenotate !!! Noi ci siamo andati apposta e ne siamo stati contenti
Scopri di più
Data dell'esperienza: settembre 2016
1 voto utile
Utile
Condividi
Indietro
Domande frequenti su Museu da Fundacao do Coa