Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Parco Regionale dell'Olivo di Venafro

Condividi

Parco Regionale dell'Olivo di Venafro
Prenotazione non disponibile su TripAdvisor

Desideri vedere altre opzioni da prenotare ora?
39
Tutte le foto (39)
Vista completa
Panoramica dei viaggiatori
  • Eccellente80%
  • Molto buono0%
  • Nella media0%
  • Scarso0%
  • Pessimo20%
Informazioni
Il Parco Regionale dell'Olivo di Venafro è la prima area protetta dedicata all'olivo, unica nel suo genere nel Mediterraneo. La sua istituzione intende promuovere e conservare l'olivicoltura tradizionale che a Venafro ebbe fasti e splendori, tantoAltro
Durata consigliata: 2-3 ore
Contatti
Piazza Annunziata | Palazzo della Congrega, 86079 Venafro, Italia
Sito web
+39 338 861 8979
Chiama
Recensioni (5)
Filtra recensioni
5 risultati
Valutazione
4
0
0
0
1
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
LinguaItaliano
4
0
0
0
1
Scopri i commenti dei viaggiatori:
Filtraitaliano
Aggiornamento elenco in corso…
Recensito il 4 agosto 2017

E' un posto affascinante per la sua storia legata all'olivicoltura. Molto interessante il giardino dedicato agli olivi più grandi d'Italia, rappresentati da gemelli riprodotti per talea. Ci si arriva dal Centro storico di Venafro, attraverso un bellissimo sentiero a mezza costa.

4  Grazie, evrollvin
Recensito il 11 luglio 2017 da dispositivo mobile

Qualche pianta in pochi ettari. Ma che parco è! Una creazione inutile che ha sottratto la possibilità di costruire nell'unica zona panoramica.

Grazie, giogiogio85
Recensito il 15 agosto 2016 da dispositivo mobile

È un parco dove cisono tutti olivo. Formato da 5/6 sentieri a ridosso del centro storico cittadino. Ci sono 5/7 tavoli per pic nic e per fare brace. Molto particolare e silenzioso. Si giunge con l auto e poi ci sono volendo alcuno sentieri a...Più

4  Grazie, Gioavv
Recensito il 11 luglio 2016

Arrivati che siamo in piazza Duomo ove è la cattedrale di S. Maria Assunta, prendiamo al suo fianco la via interpoderale comunale. Salendo sulla sinistra, fra gli ulivi secolari del parco, in prossimità di un cancello di legno, noteremo un’ insegna che indica il percorso...Più

2  Grazie, domo315
Queste recensioni sono state tradotte automaticamente dall'inglese. Mostrare la traduzione automatica?
Recensito il 15 ottobre 2017

Unheard, un uliveto di oltre 2000 anni che risale alle tradizioni olivicole pre-romane e sannite del IV secolo aC, la varietà Licinios è ovunque lungo le pendici delle montagne. Inoltre, una pista perfettamente conservata risalente ai percorsi militari alpini della seconda guerra mondiale sono ora...percorsi ideali per il trekking. Io stesso offro di accompagnare chiunque sia disposto a fare escursioni attraverso l'oliveto del Venafro, fino alla cosiddetta "Torre Normanna". WhatsApp (chiedere Al): + 39 348 - 368 - 7124Più

Visualizza più recensioni
Domande e risposte
Ricevi risposte dal personale della struttura Parco Regionale dell'Olivo di Venafro e dai visitatori precedenti.
Nota: la tua domanda verrà pubblicata sulla pagina Domande e risposte.
Inviate
Regolamento per la pubblicazione