Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Museo dell'Antica Grancia e dell'Olio

Il meglio delle recensioni
particolare

io sono stata durante un evento riguardante la degustazione di olio: è stato molto carino e ben Leggi il seguito

Recensito il 30 novembre 2017
Monia N
interessante la storia

Il museo è ospitato nella Grancia di Serre di Rapolano restaurata e ristrutturata. bello e da Leggi il seguito

Recensito il 25 luglio 2017
PPCI-BG
,
Bergamo, Italia
Leggi tutte le 9 recensioni
9
Tutte le foto (9)
Vista completa
Panoramica dei viaggiatori
  • Eccellente33%
  • Molto buono45%
  • Nella media11%
  • Scarso0%
  • Pessimo11%
Informazioni
Meteo locale
Offerto da Weather Underground
°F°C
dic
gen
10°
feb
Contatti
Via dell'Antica Grancia, 3, 53040 Serre di Rapolano, Rapolano Terme, Italia
Sito web
+39 0577 705055
Chiama
Migliorate questo profilo
Recensioni (9)
Filtra recensioni
9 risultati
Valutazione
3
4
1
0
1
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
LinguaItaliano
3
4
1
0
1
Scopri i commenti dei viaggiatori:
Filtraitaliano
Aggiornamento elenco in corso…
Recensito il 30 novembre 2017

io sono stata durante un evento riguardante la degustazione di olio: è stato molto carino e ben organizzato tutto da ragazzi giovani in questa location caratteristica.

Data dell'esperienza: novembre 2017
Grazie, Monia N
Recensito il 25 luglio 2017

Il museo è ospitato nella Grancia di Serre di Rapolano restaurata e ristrutturata. bello e da visitare anche l’edificio in sé la cui costruzione è iniziata nel Duecento con ampliamenti nei secoli. il museo dell’olio sfrutta spazi e macchinari di un antico frantoio ed è...Più

Data dell'esperienza: aprile 2017
1  Grazie, PPCI-BG
Recensito il 24 luglio 2017

Merita veramente una visita questo splendido museo sito nel bellissimo borgo di Serre di Rapolano. Ambientazione perfetta e suggestiva con numerosi reperti interessantissimi che ripropongono la storia del territorio e di uno dei suoi prodotti principali:l'olio. Siamo stati l'anno scorso d'estate(2016) e non abbiamo pagato...Più

Data dell'esperienza: agosto 2016
Grazie, MicheleSiena
Recensito il 11 luglio 2017

Consigliamo di abbinare la visita a questo piccolo museo a quella di Santa Maria della Scala in piazza Duomo a Siena perchè strattamente correlate e poi fare un salto a Buonconvento per vedere il bellissimo Museo della Mezzadria e a Asciano, al Museo di Palazzo...Più

Data dell'esperienza: giugno 2017
Grazie, Maurizio A
Recensito il 31 ottobre 2016

Piccolo ed interessante museo che illustra l'arte contadina e la lavorazione dell'olio. E' un'alternativa alle bellissime Terme in zona.

Data dell'esperienza: settembre 2016
Grazie, RBFirenze
Recensito il 2 maggio 2015 da dispositivo mobile

Ieri sono andata a visitare Serre di Rapolano, borgo molto bello e caratteristico. Avrei voluto visitare anche questo museo....ma....purtroppo l'hanno chiuso per mancanza di risorse. Così mi è stato riferito da una sveglia signora del posto, la quale ne era molto dispiaciuta. Purtroppo di 7...Più

2  Grazie, Alexyspring
Recensito il 15 ottobre 2014

Piccolo museo in un caratteristico borgo toscano. Più adatto a visite scolastiche. Tra filmati e visita della struttura in 40 minuti si è fuori. Filmati interessanti anche se "scolastici" l'esposizione potrebbe essere più comprensivo con una guida, che il prezzo di 4.50€ giustificherebbe. Punti a...Più

Data dell'esperienza: ottobre 2014
Grazie, MasciaMaia
Queste recensioni sono state tradotte automaticamente dall'inglese. Mostrare la traduzione automatica?
Recensito il 1 settembre 2017

Questo posto è un altro gioiello nascosto nella collezione piuttosto notevole di musei della collezione Musei Senesi. E 'tristemente visitato, in parte sospetto per il suo "focus", ma forse anche perché la segnaletica si fa quasi lì e poi. . . bene, grazie ad un...collega locale, abbiamo trovato la porta d'ingresso! Ci siamo anche trovati essenzialmente soli in un esempio notevolmente conservato (e ora curato) del "sistema" che ha organizzato la produzione di grano (e farina) e di olio d'oliva dal Medioevo al passato relativamente recente. Il museo conserva il "lavoro" e l'area di produzione di una grande struttura "grancia" (o deposito di grano e produzione di olio d'oliva) - - parte di una vasta rete di tali installazioni a sostegno del notevole servizio sociale e della rete religiosa di Santa Maria della Scala. . . vale la pena studiare e possibilmente imitare per la sua capacità di aiutare i giovani (e molti orfani) a condurre vite significative, dentro e fuori l'ordine religioso. La struttura ti dà una buona idea di produzione - - i "macchinari" (inizio 20 ° c) sono ancora intatti. Molto suggestive sono anche le altre sale imponenti e sontuose della "persona di testa" che abitavano "sopra il negozio" - - molto sopra, in stanze con affreschi decorativi e belle mensole del camino in pietra serena e stipiti di porte (e una coppia di legno dipinto anche "falsi"). Ciò che ha reso significativa questa esperienza - - l'ha reso vivo, si potrebbe dire - - è stato l'eccellente tour che abbiamo invitato il docente a darci. Abbiamo alcune strutture modeste in italiano, ma Silvia ha una buona conoscenza dell'inglese e non ha esagerato nella sua generosità di tempo e nell'entusiasmo contagioso ma moderato. Non aveva una sceneggiatura "sticht" o sopraffatta che si accendesse e spegnesse come una registrazione come fanno tante guide annoiate. Piuttosto, ci ha incontrato dove i nostri interessi l'hanno portata e poi ha suggerito altre cose che dovremmo essere sicuri di notare, basandoci su ciò che sembrava interessare il nostro interesse. La valutazione di eccellente che ho dato a questo posto è davvero per Silvia (spero di avere quel nome giusto!). Come tanti dei musei senesi, questo luogo sta soffrendo all'indomani della "scomparsa" della principale organizzazione filantropica (Fondazione Monte dei Paschi). Di conseguenza, sembra bloccato, non in grado di realizzare qualcosa come il suo vero potenziale. . . una mostra piuttosto deprimente di strumenti a banda come una mostra temporanea è una testimonianza eloquente della condizione indebolita in questo luogo. Con un po 'di immaginazione, supporto aggiuntivo e attenzione alla costruzione di un "pubblico" (e forse qualche migliore segnaletica!), Questo museo potrebbe prendere quello che penso sarebbe il suo posto giusto come un "monumento" molto attraente e importante per un grande movimento sociale e un'organizzazione della produzione agricola. So che per te ora deve essere solo, Silvia, con così pochi ospiti, ma torneremo e speriamo che questa recensione stimolerà gli altri a vivere l'Antica Grancia insieme alla tua ospitalità e alla tua borsa di studio.Più

Data dell'esperienza: agosto 2017
Recensito il 12 febbraio 2016

Che posto per ottenere perso per un paio di ore alloggiando al in Toscana! C'era un ragazzo locale ci danno un tour . Non dimenticherò mai questa esperienza!si trova in una piccola mountain top città toscana medioevale. Tutto il personale è molto gentile e disponibile...anche se non si conosce la lingua.Più

Data dell'esperienza: marzo 2015
Visualizza più recensioni
In zona
Hotel nelle vicinanzeVedi tutti gli hotel nelle vicinanze
Il Chiassale
2 recensioni
A 1,41 km
San Giovanni Terme Rapolano
1.148 recensioni
A 3,18 km
Hotel 2 Mari
982 recensioni
A 4,47 km
Agriturismo Paradiso
120 recensioni
A 4,6 km
Ristoranti nelle vicinanzeVedi tutti i 3 ristoranti nelle vicinanze
L'Hosteria del Benandante
59 recensioni
A 0,1 km
Ischieto
673 recensioni
A 0,87 km
Ristorante Pizzeria San Rocco
103 recensioni
A 0,48 km
Saporintorre
375 recensioni
A 3,41 km
Attrazioni nelle vicinanzeVedi tutte le 2 attrazioni nelle vicinanze
Serre Di Rapolano Vacations
16 recensioni
A 0,28 km
Area Sosta Camper Rapolano Terme
170 recensioni
A 3,91 km
Tours By Roberto
183 recensioni
A 7,23 km
Domande e risposte
Ricevi risposte dal personale della struttura Museo dell'Antica Grancia e dell'Olio e dai visitatori precedenti.
Nota: la tua domanda verrà pubblicata sulla pagina Domande e risposte.
Inviate
Regolamento per la pubblicazione