Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

La Cutura Giardino botanico

Contrada Cutura, 73030 Giuggianello, Italia
+39 335 826 2477
Sito web
Salva
Prenota in anticipo
Altre info
Da 70,85 US$*
Discover Otranto and its Countryside by Bike
Perché prenotare su TripAdvisor?
  • Itinerario completo e tour in breve
  • Prenotazione online facile
  • Prezzo più basso garantito
Ulteriori informazioni ›
Mappa
Satellite
Gli aggiornamenti della mappa sono stati sospesi. Ingrandisci per vedere informazioni aggiornate.
Reimposta lo zoom
Aggiornamento della mappa in corso...
Dettagli
Leggi di più
Il Giardino Botanico “La Cutura” un’antica tenuta di campagna costruita nel classico stile rurale di fine ottocento, è oggi un rinomato giardino botanico che si estende per 35 ettari ed ospita una delle più ricche raccolte di piante rare: grasse e tropicali. Un paradiso nato dalla pietra (Cutura – da “cute”, sinonimo dialettale di pietra), unico in Italia, ricco di flora, luogo di conoscenza e ricreazione, dove piacere e natura si fondono in perfetta armonia, in un trionfo di profumi e colori. Seguendo un percorso botanico lungo i viali di rose, giardini di piante aromatiche ed aiuole di piante mediterranee ed officinali, fra il laghetto di papiri e ninfee, il giardino roccioso, attraverso l’agrumeto ed il bosco di Lecci si giunge ad un’imponente serra di mille metri quadrati dove sono raccolti e catalogati oltre 2000 esemplari di piante grasse e succulente di varia provenienza, preziose per rarità, tipologia e dimensione. Di recente è nato Il GIARDINO SEGRETO. Segreto perché custodisce le piante più rare in luoghi nascosti, quasi misteriosi che trasformano l’iniziale curiosità del visitatore in manifestazioni di entusiasmo ed emozione. Percorrendo un lungo viale di gerani fra i pini, attraverso una monumentale scalinata scavata nella roccia, si raggiunge una vecchia cava tufacea dove hanno trovato dimora gli agrumi rari, le conifere nane, le eritrine, le gordonie e tante altre piante insolite . Nello stesso luogo 2 piccole serre accolgono le rarità più delicate ; Palmizi, felci ed orchidee in una, frutti esotici ed essenze profumate nell’altra. Durante tutto il percorso attirano l’attenzione del visitatore i grandi massi che si ergono lungo i viali come monoliti . Per il piacere degli amanti degli animali si possono ammirare : cigni, oche ed anatre ornamentali; galli, gallinelle, fagiani e tanti altri volatili liberi di girovagare e curiosare qua e la in uno stato di totale libertà. La durata media di una visita è di circa un’ora e mezza , durante la quale la guida illustrerà la provenienza, le tecniche di riproduzione, le curiosità, la storia e la leggenda delle varie piante. Restaurant Il ristorante, completamente immerso nella natura e nelle fragranze della campagna “Dejeuner sur l’Herbe”, offre menù semplici e raffinati, ispirati ad antichi sapori arricchiti da nuove scoperte armoniose nel pieno rispetto della genuinità e della tradizione. È possibile cenare tutte le sere eccetto il martedì e pranzare il sabato e la domenica mattina; è gradita la prenotazione. Inoltre è sempre assicurato un servizio bar al Café de La Cutura. Centro Culturale In una vecchia stalla completamente ristrutturata, sorge oggi una sala corsi – conferenze, dove si organizzano periodicamente mostre ed incontri di interesse artistico e culturale. VISITA GUIDATA AL GIARDINO BOTANICO DURATA MEDIA : 1 Ora e 1/2 Descrizione: IL BORGO ANTICO E’ la parte più antica della masseria “CUTURA”, la costruzione risale ala seconda metà del settecento e la struttura è simile ai fabbricati rurali spagnoli. E’ interessante evidenziare, nel corso della visita, i criteri adottati per il restauro dei locali. IL GIARDINO ROCCIOSO E’ un giardino circondato da vecchie mura dove è stato ricreato il paesaggio dei paesi sud-americani; vi sono circa 80 varietà di Agavi , 50 varietà di Opuntie e numerose varietà di cactacee. Le vecchie pietre della nostra campagna simili a sculture naturali rendono più suggestivo l’intero paesaggio. LA SERRA DI PIANTE GRASSE E TROPICALI E’ una serra monumentale realizzata in ferro e policarbonato che accoglie 2000 varietà di piante, provenienti da tutto il mondo. IL LAGHETTO NATURALE CON PAPIRI E NINFEE E’ uno stagno in cui si raccoglie l’acqua piovana riveniente dal troppo pieno di una cisterna situata nel padio centrale della serra. Sono presenti oltre a papiri e ninfee, numerose piante acquatiche : bambù , giacinti , iris etc. IL GIARDINO MEDITERRANEO E’ una grande aiuola bordata da dianthus ( garofani bianchi profumati) dove hanno trovato dimora varie essenze della macchia mediterranea: conifere , ginestre , ginepri , olearie , corbezzoli , mirti , timi, etc. IL GIARDINO ALL’ITALIANA E’ il classico giardino formato da aiuole disposte geometricamente e bordate con bosso. In esse dalla primavera all’autunno si possono ammirare circa 70 varietà di piante officinali di cui vengono illustrate le svariate proprietà curative e il loro utilizzo in erboristeria .Sono presenti numerose varietà di : artemisia, aglio , liquirizia , ipericum , rumex acetosa, etc. IL GIARDINO DEI SEMPLICI E’ un caratteristico spazio recintato dove dimoravano durante le ore del giorno mucche e vitelli ; si possono ammirare diverse varietà di piante aromatiche : menta , alkermes , lavande e canfore . Sono tutte quelle erbe che anche oggi sono coltivate negli orti dei conventi con i quali i monaci producono sciroppi , liquori e tisane per lenire mal di testa , di denti o disturbi intestinali. IL ROSETO I viali del percorso guidato sono ornati da circa 100 varietà di rose, alcune damascene (di Damasco) note per l’aroma molto intenso e gradevole. Nel periodo della fioritura offrono uno scenario indimenticabile per colori e profumi. IL BOSCO DI LECCI E’ un bosco di querce secolari ( Quercus Ilex) . Il terriccio formato dalla maceratura delle foglie favorisce la nascita di numerose varietà di funghi e tartufi. Nella grande radura centrale in Estate si tengono concerti musicali e varie manifestazioni. IL GIARDINO SEGRETO Segreto perché custodisce le piante più rare in luoghi nascosti, quasi misteriosi che trasformano l’iniziale curiosità del visitatore in manifestazioni di entusiasmo ed emozione. Percorrendo un lungo viale di gerani fra i pini, attraverso una monumentale scalinata scavata nella roccia, si raggiunge una vecchia cava tufacea dove hanno trovato dimora gli agrumi rari, le conifere nane, le eritrine, le gordonie e tante altre piante insolite . Nello stesso luogo 2 piccole serre accolgono le rarità più delicate ; Palmizi, felci ed orchidee in una, frutti esotici ed essenze profumate nell’altra. Animali ornamentali e da cortile come: Colombi, Anatre, Oche, Cigni, Galline, Fagiani, Caprette, Cavallini nani “Falabella” , si possono ammirare nelle ore di luce, in grandi recinti a cielo aperto che circondano il giardino.
  • Eccellente65%
  • Molto buono28%
  • Nella media4%
  • Scarso2%
  • Pessimo1%
LOCALITÀ
Contrada Cutura, 73030 Giuggianello, Italia
CONTATTI
Sito web
+39 335 826 2477
Scrivi una recensione
Recensioni (306)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altre lingue

1 - 10 di 296 recensioni

Recensito 6 giorni fa tramite dispositivo mobile

Stupendo parco botanico nel cuore del salento, ma non solo, oltre a tantissime piante, grasse e non, in giardini rocciosi, in serre, giardino all'italiano, boschetti, roseti, ci sono anche dei recinti con animali, daini, diverse razze di galline e anatre, maialini vietnamiti, pony e un...Più

Grazie, Dario R
Recensito 2 settimane fa

è un posto che non ti aspetti. nascosto nella campagna.... ....quando ci entri, vedi delle piante che non ti aspetteresti mai.... ci sono migliaia di specie botaniche inesistenti in Italia (cactus di decine di metri, piante carnivore,ecc.) molto istruttivo per i bimbi, anche perchè ha...Più

Grazie, giuseppe a
Recensito 2 settimane fa tramite dispositivo mobile

Siamo andati a visitare questo giardino botanico domenica scorsa ed e' stata veramente una piacevole sorpresa. Abbiamo passeggiato immersi nella natura alla scoperta delle varie sezioni del giardino e ne siamo rimasti incantati.

Grazie, Rosalba D
Recensito 2 settimane fa tramite dispositivo mobile

Un giardino incantato fuori dalle principali rotte turistiche. Ottima anche la cucina nel ristorante all'interno della tenuta. Un oasi di pace nel verde.

Grazie, Roberta Z
Recensito 3 settimane fa tramite dispositivo mobile

Una splendida full immersion nel verde di splendide ed enormi piante grasse e non solo, microclima ricreato in più zone, animali a cornice di tutto ciò che fanno da mini zoo, il tutto accompagnato da una splendida musica di sottofondo. Dopo aver ammirato tutto ciò,...Più

Grazie, sjm26
Recensito 5 settimane fa tramite dispositivo mobile

Posto incantevole, giardino botanico curato fin nei minimi dettagli, giardini e viali che si scoprono strada facendo che rendono magica la location. Cena squisita, riuscire a preparare ottimamente tutto nn è facile...ci sono riusciti egregiamente....meritano tutti una lode!

Grazie, dario s
Recensito 4 settembre 2017 tramite dispositivo mobile

Per chi ama la natura e la particolarità di piante grasse non può non sostare in questo meraviglioso giardino.In una masseria e con tanto di visita guidata accompagnata da musica classica potete meravigliarvi di quanto la natura può offrirci accompagnata da un amore appassionato dell'...Più

Grazie, dany661
Recensito 30 agosto 2017 tramite dispositivo mobile

....un giardino botanico incredibile, assolutamente da visitare con guida, viste le innumerevoli piante presenti nelle varie serre. In questa occasione ho cenato con amici nel caratteristico cortile, molto accogliente , dove abbiamo potuto gustare piatti tipici della cucina salentina, dalla frittura di verdure, alle fave...Più

Grazie, vincenza b
Recensito 26 agosto 2017 tramite dispositivo mobile

Pro : giardino botanico molto interessante ci sono una infinità di piante grasse di tutto il mondo Interessante la parte con erbe aromatiche , canfora ecc. Cerbiatti Asinelli Galline particolari Posto molto curato Personale gentile Contro : La guida mi è sembrata un po' frettolosa....Più

1  Grazie, saracenos2905
Recensito 25 agosto 2017 tramite dispositivo mobile

Venire nel Salento per l'ennesima volta e solo oggi visito la Cutura, mi fa pensare che ho perso molte occasioni per apprezzare questo posto... in poche parole un viaggio fatato in un luogo fuori dal tempo... e per concludere... la ristorazione offerta è Ottima.... i...Più

Grazie, MaxBis71
In zona
Ristoranti nelle vicinanze
Palazzo
104 recensioni
A 1,9 km
Red Moon
35 recensioni
A 2,52 km
Agriturismo StellaRena
6 recensioni
A 3,8 km
Vini Menhir Salento Srl
259 recensioni
A 4,57 km
Attrazioni nelle vicinanze
Piazza del Popolo di Muro Leccese
15 recensioni
A 3,19 km
Santuario Madonna delle Grazie
6 recensioni
A 3,24 km
Cantine Menhir
529 recensioni
A 4,57 km
Fai una domanda
Domande e risposte
Paolo G
23 agosto 2017|
RispostaMostra 10 risposte
Risposta da maurifer59 | Ha recensito questa struttura |
7€ adulti 4€ bambini
1
voto